Sequestrata l'intervista choc: va avanti l'indagine su Esposito

Il pg della Cassazione ha acquisito dal "Mattino" il nastro del colloquio con il giornalista. Si cercano ulteriori "esternazioni" compromettenti

Roma - La procura generale della Corte di Cassazione ieri ha bussato alla redazione del Mattino di Napoli. Scopo della visita (annunciata), acquisire il file digitale della registrazione integrale dell'ormai celebre intervista concessa lo scorso 6 agosto al quotidiano dal presidente della sezione feriale, Antonio Esposito, in cui l'alto magistrato anticipava, tra l'altro, le motivazioni della sentenza di condanna per Silvio Berlusconi.
Uno stralcio del colloquio tra Esposito e il giornalista, Antonio Manzo, era già stato messo online dal quotidiano dopo che il magistrato aveva smentito il contenuto dell'intervista, parlando di testo «manipolato» rispetto a quello concordato che la toga aveva ricevuto via fax dal giornalista. Così il giornale napoletano aveva deciso di rendere disponibile l'audio del passaggio «incriminato», ossia quello in cui Esposito, rispondendo a una domanda (aggiunta dal cronista, che l'ha «inserita fittiziamente», per usare le parole del magistrato) sul motivo della condanna, risponde «tu non potevi non sapere, perché Tizio, Caio e Sempronio hanno detto che te l'hanno riferito. Un po' diverso dal non poteva non sapere».

Ma il «nastro» della chiacchierata da cui è scaturita l'intervista è molto più lungo di quella manciata di secondi ormai di pubblico dominio. La registrazione, consegnata ieri dal direttore del Mattino Alessandro Barbano, dura infatti 34 minuti, e potrebbe contenere altre valutazioni e osservazioni, esternate dal magistrato all'amico giornalista ma rimaste fuori dal testo poi andato in stampa. Così Gianfranco Ciani, il procuratore generale della Suprema corte, dopo aver deciso di avviare una pre-istruttoria su Antonio Esposito, affidandola all'avvocato generale dello Stato Umberto Apice, tra gli accertamenti preliminari da effettuare sulla vicenda ha disposto, appunto, l'acquisizione della conversazione integrale tra il giornalista del Mattino e la toga.

La pre-istruttoria della procura generale della Corte di Cassazione è, come dice il nome, un atto pre-disciplinare. Solo dopo aver valutato se il comportamento di Esposito è stato scorretto o lesivo del prestigio della magistratura, il pg avvierà l'eventuale procedimento disciplinare contro il magistrato. E in questo senso l'ascolto del nastro dovrebbe essere illuminante. Esposito, nella prima smentita, aveva minimizzato il contenuto della conversazione, sostenendo di aver accettato di trattare «esclusivamente» argomenti «generali», come «il funzionamento della Sezione feriale, la composizione di essa, il numero dei processi trattati dalla feriale per impedire la prescrizione, la necessità di celebrare il processo in tempi brevi data l'imminente prescrizione, e l'opportunità della pubblicità integrale dell'udienza relativa al processo in questione, con completa esclusione di ogni riferimento a questioni di merito inerenti alla sentenza». Ma già la pubblicazione del primo estratto audio sembrava aver smontato la smentita.

Ma la «pre-tegola» caduta dal Palazzaccio non è l'unica che ha colpito Esposito a causa dell'incauta intervista snocciolata dopo la condanna del Cav: anche il Guardasigilli, Annamaria Cancellieri, ha infatti chiesto agli 007 dell'ispettorato di via Arenula di valutare il caso, e al Consiglio superiore della magistratura c'è un esposto, presentato da tre dei membri laici del Csm, già all'ordine del giorno della prima Commissione per la seduta in calendario il prossimo 5 settembre. A Palazzo dei Marescialli Esposito, per tentare di riequilibrare la sua posizione, ha chiesto anche l'apertura di una pratica a tutela, istituto che il consiglio si è «autoassegnato» e che, comunque, viene concesso piuttosto di rado. Scopo, difendere la toga dalla «campagna stampa» di cui sostiene di essere vittima. Anche se, tra le querele annunciate, Esposito non ha ancora chiarito a che titolo firma convenzioni in rappresentanza dell'Ispi, l'associazione culturale/scuola di famiglia, visto che non risulta autorizzato ad alcun incarico extragiudiziario da parte del Csm.

Commenti

bruna.amorosi

Mar, 27/08/2013 - 08:37

Speriamo che il direttore di quel del giornale sia stato scaltro tanto da farne una copia di quella registrazione tanto loro i kompagni di magistrati la faranno sparire .e a quel signore gli daranno la medaglia .

silvanociaranfi

Mar, 27/08/2013 - 08:48

Motivo chiaro di anullare la sentenza di condanna a carico del Cav. Berlusconi, per vizio. Il magistrato esposito si é dimostrato prevenuto e di parte,per cui non doveva assolutamente sentenziare. Per evitare la crisi ed il baratro al popolo italiano, il Presidente Napolitano ed il CSM, dovrebbero semmai, assegnare ad altra sezione (superparte)il compito di giudicare S.B.ovvero anullare definitivamente la sentenza stessa.Ovvio, io sono uno dei 10 milioni di elettori pro Berlusconi. Grazie e cordialità. Silvano

gianni71

Mar, 27/08/2013 - 09:18

Silvano, senti a me....fatti un cappio e impiccati....tanto sei un essere inutile!

HANDY16

Mar, 27/08/2013 - 09:20

X silvanociaranfi: Voi bananas(poco più di 7 milioni e non 10) siete veramente singolari: nel caso del lodo mondadori sostenete che, poichè i giudici erano tre, averne corrotto uno non avrebbe condizionato la sentenza. Nel caso della sentenza Berlusconi, le cui motivazioni devono ancora uscire e dove i giudici non sono tre ma cinque, il fatto che uno abbia dimostrato essere "di parte" avrebbe inficiato la sentenza. La vostra incoerenza non conosce limiti. Ogni pretesto è buono per far finta di non vedere il marciume che aleggia dalle vostre parti.

xgerico

Mar, 27/08/2013 - 09:26

@silvanociaranfi Scrive:Motivo chiaro di anullare la sentenza di condanna a carico del Cav. Berlusconi, per vizio................ Mi spiega in parole povere, essendo ignorante in materia, quale sarebbe il "vizio" della sentenza e se su tutta la telefonata con l'Esposito sia stato fatto il riferimento al nome di Berlusconi?!

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 27/08/2013 - 09:30

ma sugli altri 4 giudici non avete trovato nulla di scottante? che so qualche calzino storto,multe non pagate,cene sospette,relazioni extraconiugali,approprazioni indebite di cassette di pesce ecc.

silvanociaranfi

Mar, 27/08/2013 - 09:30

Ripeto ancora, le prove di colpevolezza nei confronti del Cav. sono FALSE, architettate volutamente per farlo fuori politicamente. Berlusconi é il primo contribuente italiano con milioni di euro all'anno ed é ridicolo averlo condannato per evasione fiscale. Tolto Lui, il PD (tutto)crede di poter vincere e governare in futuro,invece é solo un perdente. Violante ha detto bene, anche se non tifo per lui.Cari PD ascoltatelo.

Accademico

Mar, 27/08/2013 - 09:30

Vero è che non c'è proprio niente da ridere. Eppure, io mi scompiscio e... credo di non essere il solo a... scompisciarmi!

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 27/08/2013 - 09:36

Viviamo in un mondo di assolutismo solo per le caste che si sono via via create dal dopoguerra ad oggi.E questa la chiamiamo democrazia. Piangi Italia che ne hai tutte le ragioni.

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 27/08/2013 - 09:39

xsilvanosciarampi -A quanto pare le iene rosse oggi non sono ne a lavorare ,ne a parassitare in qualche sezione DS.AUgurare la morte e dare morte e´ sempre un diritto delle zecche; dal lontano 1943.

HANDY16

Mar, 27/08/2013 - 09:44

Povero silvanociaranfi bananas dichiarato. E' riuscito a crivero in un solo commento una serie di idiozie da guiness. Un vero fenomeno! E se pensiamo che buona parte di quei 7 milioni sono personaggi di questo tipo abbiamo la prova provata dell'immaturità dell'elettorato italiano: i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

Lo Iacono Enzo

Mar, 27/08/2013 - 09:46

ho notato che ci sono dei comunisti che leggono il giornale non e' che vogliano sapere la verita' di come stanno le cose?

xgerico

Mar, 27/08/2013 - 09:48

@silvanociaranfi Lei quando scrive e molto "aleatorio", se poi veramente lei vuole che venga ANNULLATA la sentenza, almeno lo scriva bene e non "anullare" per ben due volte!

Romolo48

Mar, 27/08/2013 - 09:49

x gianni71 .. sei l'espressione tipica del sistema di sinistra: l'avversario va "impiccato"? Ogni altro commento è superfluo.

Libertà75

Mar, 27/08/2013 - 09:50

@gianni71, è triste vedere tanta ignoranza in una persona di media età quale ella è. Lei può essere comunista o quello che vuole, ma il rispetto per le opinioni altrui sono base della democrazia.

Ritratto di Baliano

Baliano

Mar, 27/08/2013 - 09:52

Uno così "anti", così fanatico per la "squadra del cuore", come poteva poi entrare nel merito delle Sentenze precedenti!? Poteva dire No, le partite precedenti, magari erano "truccate" dagli arbitri "istruiti" ad Hoc, magari "comprati"? -- "Non poteva non sapere" anche questo "esimio"? Per cui ad arrampicarsi sugli specchi sono tutti coloro che, pervicacemente, continuano a "tifare" per la loro squadra, in testa al "campionato", solo perchè si sono comprati gli "arbitri", da oltre venti anni. - Questo "esimio" parruccone andrebbe radiato, licenziato in tronco, a zero ore, senza "cassa integrazione": Indegno di indossare una toga. Più che un "Iudex", un Giuda della "Giustizia" -----------

Ritratto di ettore muty

ettore muty

Mar, 27/08/2013 - 09:52

la galera per il berluscaz e i suoi servi non basta

Ritratto di ettore muty

ettore muty

Mar, 27/08/2013 - 09:57

Esposito subito ministro della giustizia ...... e poi sotto la marina ahahahahaha

Ritratto di ettore muty

ettore muty

Mar, 27/08/2013 - 10:01

Lo Iacono Enzo: no , questo e' uno dei siti piu comici del web: i vari cast49, brunamorosi, persilvio46,morimermouse ,dariomagiulli etc.....li avete solo voi ....ahahahahahahaha

meloni.bruno@ya...

Mar, 27/08/2013 - 10:04

Atto dovuto,si è fatto pescare con le mani nella marmellata!in 20 anni i suoi colleghi sono stati più bravi a nascondersi, dovrebbe ritornare a scuola visto che non parla neanche bene l'Italiano.

1filippo1

Mar, 27/08/2013 - 10:10

Se c'è un giudice a Berlino,oltre all'indagine pre-disciplinare nei confronti dell'alto(sic!) magistrato,dovrebbe essere disposta anche una indagine patrimoniale(se la legge è uguale per tutti,come si strombazza da più parti-ma solo a parole) al fine di accertare l'entità delle prebende riferibili alla sua rappresentanza all'ISPI,per la quale -oltretutto- pare non abbia neppure l'autorizzazione del CSM,come per legge(e un giudice che viola la legge,dovrebbe essere estromesso dal tempio di Astrea).

guidode.zolt

Mar, 27/08/2013 - 10:11

Ettore muty - vedo che alle 10,01 è riuscito, col solo aiuto del cervello, ad esprimere ben due righe di commento senza nominare la "sua bestia nera, q

guidode.zolt

Mar, 27/08/2013 - 10:13

Ma che avete capito! l'intervista è stata sequestrata, ma per evitarne la diffusione!

guidode.zolt

Mar, 27/08/2013 - 10:18

Ettore muty - Però è un vero peccato che lei non ne approfitti, dato che lei possiede tutti i numeri per esaltare il "verbo"... il verbo andare...fuori dagli zebedei!

Noidi

Mar, 27/08/2013 - 10:18

@ettore muty: Mi lasci stare persilvio46, un vero grande della satira. Ogni volta che lo leggo penso che lui sia sprecato qui, una carriera come satirico sarebbe il giusto per lui. Gli altri invece ci credono a quello che scrivono (purtroppo).

Pierofco

Mar, 27/08/2013 - 10:18

La tecnica del Giornale è nota e ripetitiva. Attaccare il Magistrato di turno, in questo caso Esposito, serve solo a distogliere l'opinione pubblica dal tema essenziale, dalla sostanza della questione e cioè: Berlusconi ha commesso il reato per cui è stato condannato? Serve anche a scatenare la canea di anime semplici ed influenzabili(Sivano, Marforio, Mortimer, Bruna...)che si lanciano in temerarie affermazioni (annullamento per vizio, prove false)non sostenute da uno straccio di ragionamento o informazione corretta. Il problema di fondo, la colpevolezza dell'ottimo Silvio, viene completamente accantonato. Come direbbero a Roma? Nun ce vonno sta!

antiom

Mar, 27/08/2013 - 10:25

Gli scribacchini, tanto al chilo, che aleggiano nella stampa di sinistra, a tutt'ora, si guardano bene dal pubblicare una notizia, magari anche a modo loro per difendere l'indifendibile: niente, non lo fanno! Non lo fanno fino a quando la stessa notizia non diventa clamorosa, come sempre è stato in altri casi del presente e recente passato. Vedo che ci sono molti "signori" dell'ideologia citata che "leggono", il Giornale che non si fanno un opinione personale su come vanno le cose in Italia, ma contribuiscono miserabilmente al radicalismo della palla al piede al Paese!

epesce098

Mar, 27/08/2013 - 10:26

Vedo che i sinistronzi si sono scatenati. Evidentemente a loro brucia fortemente il deret...Consiglio loro una bella pomata antidolorifica. E meno male che vengono a postare su questo blog, altrimenti come faremmo a mandarli a fan...Concordo perfettamente con il commento di silvanociaranfi. Il motivo per cui dovrebbe essere annullata la sentenza è che la causa è stata affidata ad un giudice con un grandi pregiudizi nei confronti di Berlusconi.

claudino1956

Mar, 27/08/2013 - 10:38

Tanto finisce tutto in una bolla di sapone. I provvedimenti disciplinari nella P.A. sono una farsa, servono solo a dare addosso ai "dissidenti", a quelli fuori dai clan e dalle cosche.

Sinistra al caviale

Mar, 27/08/2013 - 10:54

HANDY16, voi zecche rosse, kompagni dementi dichiarati, siete veramente singolari. La vostra storia di sinistrati si può ben dire "la fogna a cielo aperto" di questo paese, immorali già dal suo inizio fino alla montagna di soldi ricevuti dai dittatori criminali sovietici, responsabili di milioni di vittime, alla giustificazione del brigatismo rosso, fino alle innumerevoli ruberie di questi tempi. Ovviamente sempre fottendo il prossimo, che è il vostro primo comandamento, di generazione in generazione...e ovviamente sempre impuniti, come la storia di oggi conferma. Il problema di gente come te è non conoscere la vergogna..

fcf

Mar, 27/08/2013 - 11:11

Ma che bello, che bravi; si auto giudicano, si auto assolvono, si auto impietosiscono,si piangono addosso se qualcuno li critica ! Ma non sono una casta, non sono una lobby, non sono una confraternita, sono puri e immacolati e esigono di essere rispettati !

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 27/08/2013 - 11:12

xpierofco.Proprio convinto delle fregnacce che scrive.Il fatto non e saperci stare. Ma scrivere da partigiano e nel vostro dna.IO sono per la mano pesante. Ma da quando ci sono i rossi l unica cosa che hanno fatto e´, con i magistrati comprati salvarsi il culo solo per se medesimi .In compenso nel nome di una falsa giustizia hanno alleggerito pene per assassini , sfruttatori , brigadisti e bombaroli vari.Fosse per me sia a destra che a sinistra ;chi sbaglia deve pagare .Ma con una giustizia orba dell occhio sinistro ,si continua ad eliminare uno per uno solo persone attaccate all Italia .E guarda caso si trovano tutte a destra, perche a sinistra si sfrutta il popolo e ci sono ancora IMBECILLI che gli vanno appresso.Questo perche a poveri mentecatti , fa comodo sia il frociume che i portatori di cultura, rom inclusi .

Angelo48

Mar, 27/08/2013 - 12:02

Ed anche oggi ritroviamo a commentare di primo mattino, il noto imprenditore del forum che si lamenta per la scarsa tutela lavorativa che riceve dallo Stato. Invece di rimboccarsi le maniche e vedere come sbarcare il lunario per sé e per i suoi pochi dipendenti, preferisce sollazzarsi dietro al PC. Questo è il simbolo dell'Italia produttiva. A meno che, non sia un bluff che egli dica che sia un imprenditore. Fate voi amici lettori!

benny.manocchia

Mar, 27/08/2013 - 12:22

Calma ragazzi,tanto il comunismo in Italia non attecchira'mai. MAI. un italiano in usa

agosvac

Mar, 27/08/2013 - 12:48

Egregio handi16, lei sembra non capire che le due cose sono completamente differenti. Nel caso Modadori si parla della corruzione di un giudice che ha dato ragione a Berlusconi e si fa presente che anche gli altri giudici hanno dato ragione a Berlusconi senza però essere stati corrotti quindi, se c'è stata corruzione è stata inefficiente ai fini della sentenza. Quì invece si parla del Presidente della sezione feriale della Corte di Cassazione che ha condannato Berlusconi dopo avere più volte espresso la propria viscerale antipatia per l'imputato. Questo giudice non avrebbe neanche dovuto fare parte del colleggio giudicante tantomeno esserne Presidente. Se non capisce tali differenze, dimostra di essere del tutto incapace d'intendere!!!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 27/08/2013 - 13:03

AVETE PRESENTE IL POLITBURO SOVIETICO CON BREZNEV, ECCO SE AD ESPOSITO CI METTETE UN COLBACCO IN TESTA CON LA FALCE IL MARTELLO E LO PIAZZATE DI FIANCO A BREZNEV, CREDETE CHE STAREBBE MALE? IO CE LO VEDO IL COMUNISTA INCALLITO E CHIACCHIERONE CHE HA ACCUSATO BERLUSCONI.

Pazz84

Mar, 27/08/2013 - 13:03

Dormite sonni tranquilli, tanto Berlusconi è un criminale conclamato. La prossima condanna, salvo prescrizioni (che, ricordo ai cerebrolesi che leggono questa testata non equivale ad assoluzione) arriverà dal processo Ruby. Con tutta la montagna di intercettazioni che dimostrano il giro di prostituzione e la testimonianza del procuratore che negò la scarcerazione della escort in quanto denunciata per furto non vedo quali siano i dubbi sulla colpevolezza dell'evasore

HANDY16

Mar, 27/08/2013 - 13:12

X agosvac: Infatti le cose sono completamente differenti perchè in un caso i giudici erano tre, come ripeto, nell'altro caso erano cinque come ripeto. Il giudice Esposito è il Presidente di un organo collegiale; la decisione che è stata presa nei confronti di B. è stata letta da lui ma è il frutto del contributo di cinque magistrati non solo del presidente. Ad ogni modo la sentenza della Cassazione non fa altro che confermare le due precedenti di due organi giudicanti differenti. Ora vedremo le motivazioni della sentenza della Cassazione poi, ma solo poi, eventualmente potremo argomentare sulla parzialità del giudice Esposito; prima di allora sono tutte parole al vento. Per il momento esiste una condanna definitiva e, già che ci sono, retroattività o non tetroattività della legge Severino, credo che un condannato per frode fiscale, non evasione ma frode, non abbia titolo per occupare un posto al Senato, dove tra l'altro credo abbia presenziato tre o quattro volte in tutto. Nessuno gli impedisce di fare politica, finchè trova dei babbei che gli credono libero di fare quello che vuole.

HANDY16

Mar, 27/08/2013 - 13:17

X sinistra al caviale: Che io sia Komunista è una Sua libera intepretazione priva di fondamento ed infatti non lo sono come non lo sono mai stato e non lo sarò mai. Se ha argomenti per contrastare quello che scrivo lo faccia tranquillamente. Il fatto che Lei parta in quarta e mi dia del Komunista dimostra solo la Sua colossale ignoranza, per usare un eufemismo:

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Mar, 27/08/2013 - 13:27

Se il CSM dimostrasse abbastanza coraggio da prendere per una volta una dovuta esemplare azione disciplinare nei confronti di un giudice che per protagonismo, pregiudizio od altro si comporta in maniera recidiva, incompatibile con l'importante nobile carica a lui assegnata con la compulsiva permanente cancellazione dall'albo professionale riacquisterebbe e ridarebbe la confidenza dei cittadini che da tempo hanno perso completamente sulla Giustizia del nostro Paese.

Sinistra al caviale

Mar, 27/08/2013 - 13:41

HANDY16 mi pare che l'utilizzo del termine "bananas" sia il tipico esempio della capacità intellettiva della zecca media...comunque fa piacere constatare che ormai la gran parte dei kompagni si vergogni di esserlo..Silvio ha dato solo inizio all'opera di smantellamento del baraccone rosso, la strada è ancora lunga..

HANDY16

Mar, 27/08/2013 - 13:46

X agosvac: Riguardo al Lodo Mondadori Lei forse non ha tutte le informazioni. Si vada a leggere la storia della lite. Rileverà che il giudice Metta, quello che venne corrotto, non era semplicemente uno dei tre, ma era il giudice relatore e quindi, in virtù di questo ruolo, capace di influenzare la decisione degli altri due. Le sembra la stessa cosa? Come vede l'incapacità di intendere mi sembra caratteristica che più si addice a Lei.

Sinistra al caviale

Mar, 27/08/2013 - 13:53

Pazz84, travaglio ti ha lavato il cervello: il problema del caso Ruby è proprio la mancanza di qualsiasi prova, ossia foto, filmati registrazioni tipo quella della d'addario (che per altro, proprio lei, non ottenne nulla da B.). RIguardo alla lista di pagamenti ecc compare anche un montagna di soldi regalati da B. ad ospedali, famiglie di soldati deceduti nelle missioni militari, istituti vari ecc. ecc. , tutte cose ovviamente ignorate dalla cricca bokassini-travaglio, ...e il motivo sei in grado di intuirlo persino tu..

Angelo48

Mar, 27/08/2013 - 15:08

Ohhhhhhh, ma che sorpresa.....oggi apprendo che un altro antiberlusconiano per eccellenza (Handy16), scrive di non essere un Komunista. Accidenti ma quanti ce ne sono su questo forum. Mi sembra di rileggere i commenti di prima delle ultime elezioni politiche: quanti lettori si professavano non di area PD ma di Sel e di Ingroia. Chissà perché però dopo le elezioni, erano quasi tutti...grillini! Ed alcuni di questi li ho anche sbugiardati sul forum riportandogli che quel che avevano scritto alcuni giorni prima. Stando così le cose e prendendo per veritiere simili affermazioni, se andremo a votare di nuovo il PD prenderà scarso il 15%! Attento Letta, attento, questi ti stanno preparando la fossa.

killkoms

Mar, 27/08/2013 - 20:38

se la caverà!cane non mangia cane!

Ritratto di Zione

Zione

Mar, 27/08/2013 - 22:20

Mi pregio inviare un dispettoso e fragoroso PERNACCHJO al "giudicione Mediaset" e a tutti i suoi Compari del Giudiciume POLITICO; ma anche a tutti i Grullacci e i MONA che dicono tante Minchiate per innata stupidità; o per malevole e Turpe INVIDIA, a danno del Laborioso e Perseguitato Caballero.