Serracchiani taglia i fondi al sociale e ai malati

Accusa Pdl: tolti 140 milioni a sanità e assistenza, foraggiate le associazioni "rosse"

Tagli spietati al sociale, sacrifici imposti a famiglie, anziani e disabili, disoccupati dimenticati, stangata su sanità, assistenza e ospedali. Interventi ispirati dal più cinico liberismo di centrodestra? No, è la Finanziaria regionale di una giunta di centrosinistra, quella della renziana Debora Serracchiani. «Una legge Finanziaria che fa i conti con una realtà fatta di risorse scarse, ma che non abbandona nessuno e guarda al futuro», ha annunciato la presidente del Friuli Venezia Giulia. L'opposizione non la pensa così. Prevedibile, si dirà. Non fosse che i numeri alla base delle critiche del Pdl fanno impallidire il caso del finanziamento dato dalla Serracchiani al maneggio che accudisce il suo cavallo.

La governatrice renziana ha tagliato 120 milioni di euro ai danni della sanità regionale e 21 milioni (-7% rispetto al 2013) a spese delle politiche sociali, che oltre ai servizi sociali comprendono le misure a favore di maternità, disabilità, anziani, infanzia. Anche il bonus bebè per le famiglie in difficoltà - che Letta a Roma ha confermato - è stato cancellato. Al contrario, fiumi di soldi per un totale di circa 2 milioni, sono andati a decine di associazioni culturali vicine alla sinistra. «Siamo stupiti da questa forte riduzione dei fondi ai settori sanitario e socio assistenziale, che dovrebbero essere la priorità per una giunta di centrosinistra - sottolinea il consigliere regionale Pdl Luca Ciriani - E la beffa è che la Cgil applaude alle scelte della presidente. Gli investimenti a favore delle attività produttive inoltre sono stati rimandati a primavera. In compenso, e nonostante l'austerity, 14 milioni sono andati al Teatro Verdi di Trieste per azzerarne il debito. Per non parlare dei soldi concessi con grande generosità a festival cinematografici e associazioni culturali legati al centrosinistra, veri serbatoi di consenso». Qualche esempio: 315mila euro alle Giornate del cinema muto, 250mila al Trieste Film Festival, 20mila alla rassegna Un film per la pace, altri 170mila al cinema Cappella Underground di Trieste. «Non c'è bisogno di dire che le associazioni culturali non “di area” hanno ricevuto zero euro - continua Ciriani - Ma la battaglia più importante è quella per il progetto che fornisce cure palliative domiciliari a una sessantina di bambini malati di tumore o di altre patologie gravi. È stato attivato a Pordenone, ma la richiesta di rifinanziamento è stata bocciata in Finanziaria (mentre i fondi provinciali sono arrivati, ndr). Speriamo che la giunta torni sui propri passi».

La crisi si fa sentire anche al Nord-Est, da qualche parte bisogna pur tagliare. «Certo - ammette l'esponente Pdl - ma sarebbe stato meglio mettere subito in sicurezza il socio sanitario e le attività produttive e rinviare a giugno gli altri interventi, come quelli a favore di cinema e cultura, che pure hanno la loro importanza. Invece è stato fatto l'esatto contrario». Non è troppo stupito della scala di priorità della Serracchiani invece Alessandro Ciriani, presidente della Provincia di Pordenone. «È la tipica Finanziaria di sinistra - attacca il giovane amministratore, classe 1970, un po' un Renzi pidiellino -. Quando la sinistra va al potere, dimentica le bandiere della tutela delle fasce deboli e del lavoro sventolate in campagna elettorale. Se questi tagli al sociale li avesse fatti il centrodestra, sindacati e giornali ci avrebbero messo in croce. Invece la Serracchiani è coccolata dai media, anche quelli nazionali. La nostra presidente è una grande bolla mediatica, che salta da un salotto tv all'altro, ma le manca la sostanza del buon amministratore. D'altra parte per Debora Serracchiani la Regione è solo il trampolino di lancio per atterrare a Roma». L'ultimo tasto dolente è quello della disoccupazione. Nel 2008 da queste parti era poco sopra il 2%, oggi è all'8,5. Con colossi come Ideal Standard ed Electrolux che minacciano di chiudere. «I disoccupati? Se non altro, entreranno gratis al festival del cinema muto», chiude Luca Ciriani.

Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 03/01/2014 - 09:10

Tutto secondo il copione più antico. In primis soldi agli "amici", che poi siano di sinistra è solo un caso. La "furbetta" sembra il clone al femminile di Renzi, anche se il maschietto è più giovane di lei. Cambia il colore del potere, ma le vecchie abitudini restano immutate. viva il bel paese, il paese della cuccagna.

canaletto

Ven, 03/01/2014 - 09:13

Taglia i fondi necessari però si fa dare da Roma i soldi per il suo maneggio. Li tiri fuori di tasca lei e dia le dimissioni che è la cosa piu' giusta che potrebbe fare

Giampaolo Ferrari

Ven, 03/01/2014 - 09:19

Se la sono votata se la tengano.

Ritratto di stufo

stufo

Ven, 03/01/2014 - 09:20

....per non parlare di poltrone, poi, assegnate a raffica ad ex trombati alle elezioni e simili, tutta gente rigorosamente sinistra.

ortensia

Ven, 03/01/2014 - 09:25

La presidente è una grande bolla mediatica che salta da un salotto tv all'altro zufolando banalita' e luoghi comuni. Come mai e' salita cosi' in alto? Da chi e' sponsorizzata?

Lion66

Ven, 03/01/2014 - 09:38

Complimenti.. la sinistra non si smentisce mai. vergognarsi un pochetto... nooo??

elio2

Ven, 03/01/2014 - 09:43

E' un classico della sinistra sistemare gli amici trombati alle elezioni in qualche carrozzone pubblico dove possono tranquillamente parassitare a spese nostre e poi mettere nuove tasse per appianare le nuove spese. Il primo atto ufficiale fatto dalla serracchiani una volta eletta è stato di nominare un suo collega di ideologia, ma trombato, a ruolo di dirigente, non si sa bene di cosa, eliminato da Tondo perché ritenuto inutile, per la modica spese di 200.000 € l'anno, oltre a dare 40.000 € al maneggio dove casualmente ha il suo cavallo, come pure andare a ballarò, con l'aereo di Stato, ma non per parlare del FVG di cui purtroppo è governatore, ma per far pubblicità al suo capo renzi, e si potrebbe continuare ancora. Ciò che mi lascia perplesso è che riescono ancora a trovare degli idioti che li votano.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Ven, 03/01/2014 - 09:54

Ve l'ho sempre detto: lasciamo governare la sinistra, da sola! Ben che vada, fa lei le riforme che non lascia fare alla destra; mal che vada, fa ridere!

rossono

Ven, 03/01/2014 - 09:59

Purtroppo sono tutti cosi. Se non mettono tasse tagliano ai piu poveri per accontentare gli amici.Loro i polli li sanno coltivare..

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Ven, 03/01/2014 - 10:00

Pensiero del mattino - Vuoi vedere che la sinistra è tutta una macchinazione della destra...!

kami

Ven, 03/01/2014 - 10:06

@Giampaolo Ferrari Io non l'ho votata...me la ritrovo lo stesso sul groppone. Questo mi fa veramente fastidio.

linoalo1

Ven, 03/01/2014 - 10:07

Cosa non si fa per un voto!!!!Lino.

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Ven, 03/01/2014 - 10:11

Rilevare che i friulani hanno scelto una romana (Serracchiani)come governatore della Regione ed un genovese (Honsell) come sindaco di Udine la dice lunga sulla storica predisposizione di questa gente ad assumere il ruolo di pecore a rimorchio di pifferai venuti da fuori. Che siano l'impero Romano, la Serenissima Repubblica, l'impero Asburgico o - malgrado l'esperienza della contigua Jugoslavia comunista di Tito - i delegati del PD scelti a Roma, poco cambia. Se non vivessi qui direi che gli sta bene.

bruna.amorosi

Ven, 03/01/2014 - 10:31

la sorecchietta gli piace di dir male del pdl ma mica lo dice ai suoi kompagni che si è foraggiata 40.000 euro per il maneggio personale . ma vedrete dirà che glieli ha dati IL PDL DI BERLUSCONI .

Ritratto di GABRIELE FOGLIETTA

GABRIELE FOGLIETTA

Ven, 03/01/2014 - 10:37

Mi ribolle il sangue quando sento gli amministratori, di qualsiasi colore politico, lamentare la mancanza di fondi e minacciare il taglio dei servizi sociali. Ma gli sprechi? Quando li tagliate gli sprechi? Se una promessa di Berlusconi di togliere l'IMU, sulle prime case, in caso di vittoria ha portato all'apertura di un fascicolo per voto di scambio: quando verrà aperto un fascicolo per queste palesi elargizioni di denaro pubblico in cambio dei voti ricevuti?

yoghi49

Ven, 03/01/2014 - 10:38

Ricordo quel tipo che preso un calcio nei testicoli sbotto dicendo:"beh tanto mi prudevano". Ecco ai compagni pruderanno sempre.....

Ritratto di ilmax

ilmax

Ven, 03/01/2014 - 10:52

lo ripeto... palese compravendita di voti

unosolo

Ven, 03/01/2014 - 10:52

questa è occupazione politica , togliamo soldi ai servizi per non far pagare tasse a cooperative specie se rosse , abbiamo il capo che fa passare decreti senza coperture e ultimo giorno utile per non fare scioperi , questo avviene con il pieno consenso dei sindacati , da tre anni i sindacati se ne fregano dei pensionati e dei lavoratori ed ecco che ci troviamo senza lavoratori e sprechi che aumentano tagliando soldi alla sanità e alla sicurezza ma guarda caso le scorte hanno sempre benzina e sempre straordinari , mentre le pattuglie e i vigili del fuoco non hanno mezzi e soldi a sufficienza , sprechi da ul lato mentre dall'altro " spending review " capito come si produce ricchezza per gli amici o compagni ?.

lamwolf

Ven, 03/01/2014 - 11:02

Complimenti e lei era quella del futuro, dei miglioramenti, dei giovani e degli anziani? Che vergogna!!!!!

Tergestinus.

Ven, 03/01/2014 - 11:25

Giovanni da Udine: non "i Friulani" la hanno scelta, ma i Giuliani! Nelle province di Pordenone e Udine prevalse Tondo. La SerRACCHIAni ha vinto per 2000 voti su base regionale, ma ha stravinto a Gorizia e a Trieste. Quei titani dell'idiozia che sono i miei concittadini la hanno votata in massa perché in campagna elettorale si era impegnata a bloccare il progetto del rigassificatore nel golfo di Trieste che invece la giunta precedente di Tondo aveva in un primo momento - giustamente - sostenuto, salvo poi disimpegnarsi dopo aver capito che la cosa faceva perdere voti. Di questo rigassificatore si parlava da più o meno 10 anni e tutto l'ambientalistame ha fatto una becera propaganda contraria, facendo leva sui più bassi istinti antiscientifici, luddisti e oscurantisti dai quali il popolo italiano è sempre più pervaso (vedi referendum sul nucleare). I Triestini, che come è noto sono in buona parte affetti da una sorta di allergia nei confronti del lavoro, hanno immediatamente dato credito a tale propaganda: il rigassificatore e loro dire era cosa pericolosissima, perché avrebbbe interferito con le attività ordinarie del porto (il divino Porto Franco, che i Triestini adorano come fosse un totem, guai a dire "porto" senza aggiungere subito "franco", si sarebbe accusati di lesa maestà verso l'imperatore Carlo VI, che graziosamente concesse questo privilegio più unico che raro alla città di Trieste, ovviamente per pura benevolenza e affetto verso i suoi abitanti, non per interesse proprio...) e, soprattutto, avrebbe causato l'innalzamento della temperatura delle acque del golfo, alterando così le condizioni della balneazione, che è la ragione di vita di buona parte dei Triestini. Quindi il no al rigassificatore era la condicio sine qua non per chiunque volesse pigliar voti da queste parti. Come al solito la sinistra ha agito in maniera scaltra, cavalcando questa protesta. In ogni caso i miei concittadini, visto come ragionano, una SerRACCHIAni se la meritano eccome.

ugsirio

Ven, 03/01/2014 - 11:30

Il PC ha sempre governato in questo modo in tutte le parti del mondo non ci si può stupire; chi li vota vuole questo e sono tanti in Italia. Siamo doppiamente sfortunati col partito e il sindacato comunista più grandi grandi d'Europa. Non ne usciremo presto visto che la minoranza liberale è divisa e disorganizzata senza un vero e proprio ricambio generazionale all'altezza dietro l'angolo.

kayak65

Ven, 03/01/2014 - 11:48

ai comunisti la storia non serve,e non e' mai servita mentre per tutti e' sempre stata maestra di vita.si ricordino i signori rossi dei recenti burlando,errani o dei sindaci pisapia e marino.lasciamo stare giggino che rappresenta il top. forse i compagni, fino a quando non prendono una botta in testa non sono in grado di capire che fa veramente male.e poi magari pensano che serve per il loro bene come predica napolitano il rosso.comunque per 4 anni tenete stretta l'amazzone rivoluzionaria.invece solidarieta' a chi non l'ha scelta ma la deve subire sperando nella misericordia eterna. chissa'!

Mr Blonde

Ven, 03/01/2014 - 11:51

Il pdl in friuli non esiste più, questo è un fatto. Se non c'è opposizione si dà mano libera.

steali

Ven, 03/01/2014 - 12:02

Governa la serracchiani perché i vostri elettori pensavano che i candidati del cd erano peggio!!!

Ritratto di falso96

falso96

Ven, 03/01/2014 - 12:16

Nulla di nuovo. Monti incoronato VICERÉ dall'illusionista ha tolto alle famiglie povere per dare ai ricchi (BANCHE Americane e MpS)Adesso capisco perché la sinistra ha ELIMINATO Berlusconi.... perché non metteva tasse per dare ai ricchi!!!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 03/01/2014 - 12:24

Dai bilanci di previsione sembra tutto il contrario di ciò che è stato scritto in questo articolo. Pubblicare i bilanci di previsioni e confrontarli con i precedenti. Le bugie hanno le gambe corte fa perdere consenso alla destra e vincere la Serracchiani. Sulla cultura lasciamo perdere, la sua distruzione è sempre stato il cavallo di battaglia della destra.

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Ven, 03/01/2014 - 12:32

I compagni non sbagliano mai, i malati perchè si ammalano senza il permesso del partito?

NON RASSEGNATO

Ven, 03/01/2014 - 12:39

Servono soldi per mantenere i cari ospiti futuri elettori. Da qualche parte bisogna pur trovarli

MEFEL68

Ven, 03/01/2014 - 13:04

Mi ci giocherei quelli ricordati da Yoghi49 che se lo stesso bilancio di previsione lo avesse steso il centrodestra, luigipisolo non avrebbe scritto ciò che ha scritto. Per quanto riguarda la cultura, lasciamo perdere; dalla lettura dei suoi interventi, si evince chiaramente che, le 10 ore di studi giornalieri non hanno dato i frutti sperati. Quindi, è meglio, come lui stesso afferma, lasciar perdere.

Ritratto di stufo

stufo

Ven, 03/01/2014 - 13:04

Tergestinus, analisi perfetta. Da concittadino, condivido pienamente. Buon 2014!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 03/01/2014 - 13:08

uno dei principi morali della sinistra (socialista e comunista) è quello di difendere i centri sociali, i malati e i disabili. è con queste idee che ci siamo fatti i debiti pubblici, ormai siamo a 130 miliardi di miliardi di euro... grazie! serracchiani ci ha spiegato come funzionano questi meccanismi truffaldini e mafiosi.... :-)

Ritratto di alejob

alejob

Ven, 03/01/2014 - 13:27

Se non sbaglio c'è una trsmissione TV che si chiama PIAZZA PULITA, si dovrebbe prorpio prendere alla LETTERA.

killkoms

Ven, 03/01/2014 - 13:29

in compenso i soldi per il maneggio in finanziaria dovrebbe averli avuti!è la sinistra bellezza!

mauralombardia

Ven, 03/01/2014 - 13:55

Mi piacerebbe proprio sapere cosa si aspettavano i friulani votando a sinistra. Forse che il Friuli diventasse la Regione di Bengodi?

slim313

Ven, 03/01/2014 - 13:58

uop op op serrachiani style!!

roliboni258

Ven, 03/01/2014 - 14:06

l'hanno votata cavoli loro

Tergestinus.

Ven, 03/01/2014 - 14:16

Luigipiso: certo, distruggere ciò che da cinquant'anni in Italia si chiama impropriamente cultura, e che in qualsiasi altro paese del mondo si chiamerebbe più appropriatamente parassitismo, è un dovere morale prima che un programma politico. Ricordo che nell'Ottocento, nell'epoca d'oro del nostro melodramma, gl'impresari dei teatri rispondevano personalmente delle loro scelte: se lo spettacolo cadeva ci rimettevano loro, e quindi erano molto attenti ai gusti del pubblico. Ora invece con i teatri e gli autori foraggiati dallo stato, il fattore gradimento è ininfluente, per cui si assiste impotenti a polpettoni insostenibili propinati dagli intellettuali di turno e spacciati per arte. E passi se si dovesse soltanto assistere, basterebbe non andare più a teatro e la cosa morirebbe da sé. Il peggio è che questi obbrobri inutili e i loro spocchiosi autori li paghiamo pure, forzatamente, con le nostre tasse, anche se per legittima difesa disertiamo gli spettacoli. Chi gradisce la Tosca ambientata ai tempi del nazismo, la Bohème durante il Sessantotto o l'Aida in età coloniale, ebbene se la paghi col suo portafoglio. Non con il mio. Potrà avere la mia pietà ma non il mio danaro.

Ritratto di lucianoch

lucianoch

Ven, 03/01/2014 - 14:33

Ma non è possibile dimetterla in anticipo magari andando sotto la sua finestra? Poi magari eleggere un altro del PD ma almeno starà più attento

Ritratto di filospinato

filospinato

Ven, 03/01/2014 - 14:34

ai friulani che l'hanno votata (immagino pochi) ma anche e soprattutto ai tanti friulani che non l'hanno votata e non hanno nemmeno votato .... AUGURO il migliore 2014

Perlina

Ven, 03/01/2014 - 14:50

tergestinus - Lei sta scherzando? Abbiamo un premio Nobel in Italia che levete?!!! E' Proprio "una storia buffa". Il povero Nobel si starà ancora rivoltando.

kami

Ven, 03/01/2014 - 14:52

Tergestinus. Grandissimo !

Perlina

Ven, 03/01/2014 - 14:55

I sinistri cavalcano la protesta, i triestini cavalchino ora il bronco della serracchiani. Con preghiera di farci sapere a fine corsa se gli è piaciuta. Le premesse non sembrano buone.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 03/01/2014 - 15:03

I friulani l'hanno votata. Hanno voluto la Seracchiani? E adesso se la tengono. Così imparano a votare il PD.

Angel7827

Ven, 03/01/2014 - 15:33

la destra non diceva che bisognava tagliare i costi della sanità? La destra non diceva che bisognava abolire la cassa integrazione e fare più prestiti d' onore? Disonestà intellettuale tipica di destra.

Tergestinus.

Ven, 03/01/2014 - 15:36

Lo ripeto a scanso di equivoci. Non sono stati i friulani a votare per la serracchiani. L'hanno votata i giuliani. I poveri friulani stanno pagando per colpe non loro.

carlo5

Ven, 03/01/2014 - 15:50

Nulla da eccepire, la Serracchiani sta operando bene. La differenza e' che la destra non ha fatto altrettanto per paura delle critiche della sinistra. Tagliare gli sprechi non e' togliere e', invece migliorare e redistribuire dove serve. Impari la destra invece di dire e basta. Anche Renzi pur dicendo quello che la destra dice da sempre ha fatto prima ed ora se ne prende il merito. Fatti non chiacchiere. Renzi che chiama e la destra che va con il piatto in mano a far finta che e' daccordo. A questo ci e vi siete ridotti. L'assurdo e' vedere la destra che contesta quello che doveva fare e che gli fa la sinistra.

Ritratto di Maurizio Brollo

Maurizio Brollo

Ven, 03/01/2014 - 16:06

Di che stupirsi ? E' di sinistra Fanno la morale agli altri, ma loro non ce l'hanno.

Tergestinus.

Ven, 03/01/2014 - 16:09

Angel7827: presentare in campagna elettorale la destra come il babau affamatore e poi, una volta eletti, fare una politica di tagli ancora più drastici (naturalmente per tutti meno che per gli amici intellettuali)? Disonestà intellettuale tipica di sinistra.

eras

Ven, 03/01/2014 - 16:22

Esempio di sinistra equa e solidale.

giovannibid

Ven, 03/01/2014 - 16:26

speriamo che serva da lezione ai soliti votanti di sinistra. Niente di nuovo sul fronte orientale rossi erano e rossi rimangono (amministratori incapaci e votanti abulici) VIVA LA LIBERTA'

Silvio B Parodi

Ven, 03/01/2014 - 16:27

serracchiani, chi ti ha scopato per essere dove sei????

Ritratto di Ninaninafvg

Ninaninafvg

Ven, 03/01/2014 - 16:27

Caro Tergestinus, grazie per aver fatto chiarezza. Noi della provincia di Udine abbiamo fatto la nostra parte. Purtroppo hai dimenticato di dire che c'è anche la città di Udine. Soliti pecoroni che non so perchè hanno sempre quel senso di inferiorità e per sentirsi qualcosa di più, oltre a votare la Serracchiani, votano anche un sindaco come Honsell.

M_TRM

Ven, 03/01/2014 - 16:28

ribadisco quanto già scritto in un precedente post in occasione della notizia dello stanziamento al maneggio. perché non fate una bella campagna chiedendo che Renzi la espella dalla direzione PD? in parallelo si chiedano le dimissioni da governatrice! Queste sono le battaglie da portare avanti, sveglia!

carlo5

Ven, 03/01/2014 - 16:42

Nulla da eccepire, la Serracchiani sta operando bene. La differenza e' che la destra non ha fatto altrettanto per paura delle critiche della sinistra. Tagliare gli sprechi non e' togliere e', invece, migliorare e redistribuire dove serve. Impari la destra invece di dire e basta. Anche Renzi pur dicendo quello che la destra dice da sempre ha ora fatto prima e quindi se ne prende il merito. Fatti non chiacchiere. Renzi che chiama e la destra e questa, cosa inaudita, che va con il piatto in mano a far finta che e' daccordo. A questo ci, e vi siete ridotti. L'assurdo e' vedere la destra che contesta quello che lei doveva fare e che invece gli fa la sinistra. Altro che gridi ai tagli e menate varie.

freedom5

Ven, 03/01/2014 - 16:49

complimenti a tergestinus per la perfetta analisi della situazione...

makeng

Ven, 03/01/2014 - 16:53

in perfetto stile mafioso! Ecco chi sono i sinistronzi! Il giorno un cui in italia questi parassiti si estingueranno saremo veramente liberi!

freedom5

Ven, 03/01/2014 - 16:55

è vero che a udine hanno scelto Honsel nonostante la disastrosa gestione dell'università ,ma non è servito perché dopo anche se pochi hanno continuato con la romanina.Per fortuna che entrambi mirano a posti a Roma e quindi ci libereremo presto , ma chi verrà dopo ?

giovanni951

Ven, 03/01/2014 - 17:02

questi piedini si stanno mostrando assai peggio degli altri (che già fanno schifo)

tiro

Ven, 03/01/2014 - 17:04

La Serracchiani è colei, se non ricordo male, che ha usufruito di un passaggio con il volo della presidenza dello Stato. E’ solo un piccolo dettaglio, diciamo che Ella andava proprio di fretta e non poteva tardare. La Serracchiani ha tagliato i fondi alla sanità e alle politiche sociale e servizi. E’ un piccolo dettaglio, diciamo che Ella ha avuto il coraggio di andare controcorrente. La Serracchiani ha distribuito fondi specialmente per le associazioni culturali e cinema di sinistra. E’ sempre un piccolo dettaglio, diciamo che ad Ella piacciono festival e teatro animati da compagni. La Serracchiani con i suoi tagli ha messo in difficoltà le fasce deboli. Anche questo è un piccolo dettaglio, diciamo che Ella è propensa ad aiutare coloro che sono robusti di salute e forti economicamente; così ci si sente più protetti! E basta, facciamo silenzio, che gli spiriti moralisti, perbenisti, del “sindacalismo sociale” e tutti i radical-chic stanno finalmente riposando, da quando la magistratura ha fatto uscire di scena il vero male dell’umanità, il Cavaliere, che li ha fatti blaterare/galoppare sul serio per almeno vent’anni. Poverini, che ipocriti!

giottin

Ven, 03/01/2014 - 18:03

Dovremmo ribellarci, dovremmo protestare, dovremmo organizzarci, dovremmo disobbedire e invece ancora niente di tutto ciò, che sia perché nonostante tutto stiamo ancora troppo bene? Comunque sia, se ci decidiamo io ci sarò!!!

Ritratto di abj14

abj14

Ven, 03/01/2014 - 18:05

Giampaolo Ferrari 03/01/2014 09:19 scrive: "Se la sono votata se la tengano" - - - Non so se ce la siamo proprio votata. Dico ciò perché certe alchimie dei risultati elettorali non le capisco proprio. Fermo restando che la rappresentante del CSN è risultata vincitrice con il 39,39% contro il 39,00% del rappresentante CDX (differenza 2.066 voti a favore CSN), se leggo il quadro delle Liste (sito Regione FVG) trovo CSN 38,98% e CDX 45,21% (differenza ben 24.912 in favore del CDX). Mah . . . Comunque mi ha lasciato molto perplesso non tanto l'alto numero di astenuti, quanto quello delle schede nulle, ben 11.968 (bianche/nulle/Respinte, totale 17.824 = 4,27%). D'accordo che una buona parte avrà scritto frasi varie tipo "perdirindindina andate tutti affanc", mi sembra però che ci siano troppe schede di dubbia "nullità" e che non sia stato interpretato correttamente l'intenzione del votante liquidandolo molto sbrigativamente come nullo.

Ritratto di abj14

abj14

Ven, 03/01/2014 - 18:10

Ad ogni modo e checché se ne dica, la brava D. Serracchiani, oltre al suo volto angelico, dev'essere un mostro non solo di bravura, ma anche di capacità, intelligenza, abnegazione, cultura generale, stacanovismo, etc etc. Sembra che concentri (o accentri) su sé medesima ben 8 incarichi tra cui : Presidente della Regione, Commissario Straordinario per la Terza Corsia (autostrada VE/TS), Commissario per il porto della Ferriera, Rappresentante della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome nella Cabina di tegia per l'attuazione dell'agenda digitale italiana, Nominata Ambasciatrice dell'Est dal premier Letta in occasione della visita a Trieste del Presidente della Federazione Russa Putin, Libera professione di avvocato. Se sia retribuita o no e per quale incarico non lo so. A questo ritmo e vista la sua età, rischia di far impallidire Mastropasqua, attuale Dir. Gen. INPS, che vanta 23 o 24 cariche (ben retribuite per un totale annuo di circa 1.200.000 € "only").

scipione

Ven, 03/01/2014 - 18:42

E si ha la faccia tosta ,per non dire altro,di dire che " non si abbandona nessuno e si guarda al futuro" ???????? E' la " Superiore sensibilita' dei sinistronzi " verso i piu' deboli e i piu' bisognosi.Se questo e' il nuovo che avanza....Chiamate la neuro!!!!!!!!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 03/01/2014 - 18:49

FRIULANIIIIIII. !!!!! Avete votato la "BELLA" KOMUNISTONAAAAA!!! Ora GRATTATEVELA!!!! Saludos

rickroger

Ven, 03/01/2014 - 18:50

Naturalmente notizie come questa non sono certo da prima pagina al TG3, su Repubblica, da Mentana/Gruber su LA7.... D'altra parte agli ipocriti, moralisti e creduloni è concesso fare e sbrigare a loro piacimento... Predicare bene e fare quello che gli pare e piace...

pinosan

Ven, 03/01/2014 - 19:25

Un vecchio proverbio veneto dice:chi di gallina nasce in terra raspa.Una gallina non diventerà mai un pavone.Rassegnatevi gente,rassegnatevi.

aitanhouse

Ven, 03/01/2014 - 19:39

maledette regioni e chi le ha volute, sono diventate le sanguisughe dell'italia dove classi inqualificabili di sottocaste hanno divorato risorse affondando il paese nel baratro del debito pubblico. Spese inutili e clientelari, ruberie in ogni appalto di qualsiasi importo ne sia l'origine, cattedrali nel deserto lasciate incompiute ed al vandalismo, sanità scambiata per bancomat e distributrice di benefit a tutti escluso i malati. Dalla corte dei conti del 2008" in sicilia si è speso il 30% in più di quanto si spende per la sanità in finlandia", la finlandia è più grande dell'italia , ha una popolazione di 300.000 abitanti più della sicilia e, guarda caso, ha un servizio sanitario perfetto.Ora se andiamo a chiedere al finlandese olli rehn, commissario europeo per l'economia, la possibilità di sforare oltre il 3%, cosa aspettiamo che ci risponda? la risposta più educata sarebbe uno spernacchiamento lungo una settimana. Altro che tagli del senato, province , etc, e volessimo davvero rimettere questo paese sui binari della logica, dovremmo eliminare le regioni o almeno accorparle: solo la follia può avere ispirato la costituzione di regioni quali il molise, campione indiscusso di malapolitica e dissesto fino a qualche anno fa o la valle d'aosta .

lento

Ven, 03/01/2014 - 20:01

Purtroppo questi signori non tengono il coraggio di toccare i grandi capitalisti se la sanno prendere solo con i poveri:Quelli non dicono niente!!Vero "sacchiomanni"?? (Codardi)

lento

Ven, 03/01/2014 - 20:03

Di una antipatia unica questa "signora"

angelovf

Ven, 03/01/2014 - 22:51

Questa è una delle tante ruffiane del PD. che vuole strafare a danno delle povere persone, insomma in Italia mancavano le s.....e. eccone una. Altro che fascismo, questi sono i veri dittatori dei giorni nostri.

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Ven, 03/01/2014 - 22:59

Tergestinus: prendo atto.

angelovf

Ven, 03/01/2014 - 23:03

Mi dispiace, i friulani è un popolo laborioso e lavoratore, come possono sopportare una Serracchiani che fa tante ingiustizie, e tira l'acqua al suo mulino e a quello dei suo amici comunisti? O non sono più i friulani che io conosco? Può essere, si è imbastardito tutta l'Italia, Speriamo che la gente mette giudizio e caccia tutti i parassiti dal potere.

angelovf

Ven, 03/01/2014 - 23:06

Si vede che sono democristiani, perché. Un vero compagno. Non punisce il popolo, La DC. è tornata, i veri compagni aprissero gli occhi.

marcoghin

Ven, 03/01/2014 - 23:31

Lei è intelligente per diritto divino. Tutti i sinistroidi sono così!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 04/01/2014 - 00:50

Non è una novità che in Italia con la scusa "dell'impegno sociale" i trinariciuti si spartiscano i nostri soldi tra loro. Il loro "IMPEGNO SOCIALE" è semplicemente un paravento che copre l'attiva macchina del consenso a sinistra. POI ACCUSANO BERLUSCONI DI COMPERARE QUALCHE PARLAMENTARI. LORO INVECE SI LIMITANO A COMPERARE MIGLIAIA DI VOTI.

Accademico

Sab, 04/01/2014 - 05:57

Che elemento insulso, nonchè ridicolo, questa Serracchiani. Nei talk show prende in genere pelate da tutti e, nell'illusione di contrastare i suoi interlocutori, in assenza di argomenti sceglie di guardare dentro la camera, scuotendo leggiadramente la testa. Proprio come fa il povero AlfAno quando, a sua volta, non sa che dire. Cioè sempre!

Ritratto di sances2

sances2

Sab, 04/01/2014 - 08:20

E' giovane, è donna, è di aspetto gradevole, sa parlare, piace alla gente che piace: è la tipica espressione della c.d. "società civile impegnata" tanto apprezzata dai mass media. Che volete che sia il taglio allo stato sociale e il finamento ad amici: in una società dominata dal politicamente corretto (si ricordi il Nobel per la pace dato a Obama "su fiducia" e a prescindere) è quello che ci meritiamo.

Ritratto di rapax

rapax

Sab, 04/01/2014 - 09:18

da cio' si evince, che piu' che abbassare i soldi alla casta, o gli sprechi generici, si devono in primis tagliare direttamente i costi della sinistra eh eh

angelomaria

Dom, 05/01/2014 - 10:58

fate un favore a tutti non fatela piu'vedere e cosi disdicevole che una cosi orrenda persona esista' 'pubblicizzarla e diabolico lei un' infama che isoldi dei bisignosi vengano usati per la sue scuderie equine gia'dice tutto 'e non volendo chiedere scusa iviperito come non mai sia con lei ma anche glialtri come lei lo schifo e lavergogna continua!!