Sgominata la cricca del Miur: tangenti, assunzioni e favori per aiutare aziende "amiche"

Bufera sul ministero. Dirigenti, collaboratori e consulenti avrebbero dirottato centinaia di milioni di euro in favore di aziende amiche formulando bandi di gara su misura

Bufera sul ministero dell’Istruzione. Alcuni funzionari del dicastero sono indagati dalla procura di Roma per abuso d’ufficio. L’inchiesta capitolina ha, infatti, preso spunto da un dossier anonimo in cui si parla di una presunta "cricca" che in cambio di tangenti ha favorito aziende amiche.

Nell’inchiesta sarebbero coinvolti dirigenti, collaboratori e consulenti del ministero: a breve saranno convocati in procura. Secondo l’accusa avrebbero dirottato, in cambio di tangenti, favori e assunzioni, centinaia di milioni di euro in favore di aziende amiche formulando bandi di gara su misura. L’inchiesta, affidata al pm Roberto Felici, verte anche sulla destinazione di ingenti somme di danaro per i prodotti didattici multimediali denominati "Pillole del sapere". Anche la Corte dei Conti del Lazio ha avviato accertamenti sulla gestione dei fondi pubblici.

Commenti

vince50

Lun, 24/06/2013 - 17:11

Ma che strano,non mi sarei mai aspettato che esistessero questi fenomeni.L'Italia è corrotta da Nord Sud senza escludere Est e Ovest,Se qualcuno piange(si fa per dire),i "sostituti" stappano le bottiglie,avanti il prossimo.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 24/06/2013 - 17:15

complimenti, ladri !

gianni59

Lun, 24/06/2013 - 17:18

Qui non si fanno nomi ma vorrei ricordare che Mentre il governo si preparava a tagliare fondi alla scuola per centinaia di milioni, Massimo Zennaro, ex portavoce della Gelmini destina 1,3 milioni di euro per la realizzazione di video per la scuola prodotti da Ilaria Sbressa (moglie del responsabile relazioni istituzionali Mediaset, nonché presidente dell’ Associazione del digitale terrestre e sostenuta finanziariamente dalla Bpm di Ponzellini),e una commissione mista Ministero Ansas decide di spender mezzo milione di euro per comprare le pillole del sapere, filmati di tre minuti. Il tutto mentre negava per mancanza di fondi una diffusione a costo zero di una proposta simile (se non migliore) fatta da studenti di una scuola di Pomigliano d'Arco...deducete voi...grazie al buon governo....

Giacinto49

Lun, 24/06/2013 - 17:27

Tutti ladri con la connivenza di politici ed amministratori locali e nazionali. Le leggi se le sono fatte ad hoc. Quando si indagherà anche sui corsi di formazione ne vedremo delle belle. Altro che lavoro ai giovani ( che fra l'altro non ne vogliono, vogliono solo stipendi). Danaro ai furbi, questa è la regola.

Manuela1

Lun, 24/06/2013 - 17:43

Non cambia mai nulla in questo paese, che schifo.

laura franceschini

Lun, 24/06/2013 - 17:58

E questi, dove è rimasta nascosta la "sora boccazzini"???

a.zoin

Lun, 24/06/2013 - 18:13

Questa è la più crossa PIAGA che esiste in ITALIA. Un PARLAMENTARE,o un DIRIGENTE STATALE che si permette di fare simili AGEVOLAZIONI, DOVREBBE ESSERE PUNITO DRASTICAMENTE. Questo e difficile che succeda,perchè TUTTA LA POLITICA ITALIANA, È TRAVIATA,e TUTTI QUESTI SIGNORI, HANNO IMPARATO IN FRETTA. La cosa ,la più schifosa, è che gli ITALIANI, TUTTI lo sanno ma, quando ci sono le votazioni, MALGRADO LE ASSENSIONI, CI SONO DEI FESSI CHE LI VOTANO. LO Stato ITALIANO dovrebbe fare il partito delle ASSENSIONE,che avrebbe la più grande voce in capitolo,di tutti i tempi.

luna serra

Lun, 24/06/2013 - 18:33

hanno scoperto l'acqua calda, però meglio tardi che mai

Ritratto di kingigor61

kingigor61

Lun, 24/06/2013 - 19:41

No problem, chi ha la tessera di partito giusta, non verrà nemmeno sfiorato!!

m.m.f

Lun, 24/06/2013 - 20:41

a questi il redditometro lo spesometro lo faranno?????mah..........

silvano45

Lun, 24/06/2013 - 23:16

Lo dice la corte di conti nella pubblica amministrazione la corruzione è allarmante basterebbe volerla trovare.. ma ormai il cancro è talmente esteso che non credo si possa più fermare la si trova in ogni angolo della pubblica amministrazione con richieste e comportamenti illeciti ed è sotto gli occhi di tutti.Ma non è solo la corruzione il cancro di questo paese anche stipendi di burocrati manager esagerati per il paese e per il rapporto con le paghe normali e assolutamente non corrispondenti ai meriti e alle capacità anche se ottenuti da una legge sono un offesa allo stato

piero1

Mar, 25/06/2013 - 05:00

Quando si decide a smontare la cricca dei professori universitari che fanno concorsi univeristari anche loro truccati (vedi link)? http://www.lavocedifiore.org/SPIP/article.php3?id_article=1636

sebrit

Mar, 25/06/2013 - 08:37

Fino a quando non ci sarà' una rivoluzione culturale del rispetto dello regole, cari amici state certi che in Italia non cambierà' nulla. I ladri ( politici, amministratori, ect ect ) rimarranno sembrerebbe impuniti.

sebrit

Mar, 25/06/2013 - 08:39

Fino a quando non ci sarà' una rivoluzione culturale del rispetto dello regole, cari amici state certi che in Italia non cambierà' nulla. I ladri ( politici, amministratori, ect ect ) rimarranno sembrerebbe impuniti.

FerguSSon

Mar, 25/06/2013 - 08:43

@laura franceschini: guarda che se la bocassini si dov'essere mettere dietro a questa frode, il PDL ne uscirebbe massacrato ancora una volta. Notevolmente.

angelomaria

Mer, 10/07/2013 - 15:26

probabilmente rossi non ci sono nomi!!!