Sgozzata nel parco mentre fa jogging insieme a un amico

La vittima, 28 anni, faceva l'avvocato. Il titolare del suo studio legale: "Una ragazza dolcissima"

Un telefonino in mezzo alla strada, una scia di sangue. Due persone che si stavano godendo il verde del parco del Cormor, a Udine, hanno intuito subito che era successo qualcosa di grave. È bastato seguire le tracce per trovare il corpo senza vita di Silvia Gobbato, 28 anni, praticante legale. L'assassino aveva infierito sulla giovane con diverse coltellate, forse una decina, secondo i primi riscontri eseguiti dai carabinieri di Udine.
È successo nel primo pomeriggio di ieri, in quello che è considerato il paradiso degli appassionati di jogging. Qui ci vanno anche le famiglie con i bambini per fare passeggiate e non è certo normale che una donna venga aggredita a quell'ora, dalle 13 alle 14.
Silvia Gobbato stava correndo insieme all'amico Giorgio Ortis, figlio dell'ex candidato sindaco Gianni Ortis, titolare dello studio legale dove lavorava la giovane. Il ragazzo aveva tenuto un ritmo più veloce e, secondo quanto ha riferito agli inquirenti coordinati dal pm Marco Panzeri, l'aveva distanziata di qualche centinaia di metri. Poi si era fermato ad aspettarla. Dopo alcuni minuti di attesa su una panchina, però, è tornato sui suoi passi ma al posto dell'amica ha visto passare i due che avevano trovato il cadavere. E, sotto choc, si è reso conto che Silvia era stata uccisa.
I carabinieri non hanno potuto fare altro che constatare che la donna era stata ammazzata da diverse coltellate in varie parti del corpo, in particolare all'addome e sul dorso.
Le indagini sono partite dalle testimonianze dell'amico con cui stava facendo jogging e di chi aveva trovato il corpo, rinvenuto a sei-sette metri dalla strada che taglia in due il parco del Cormor.
Giorgio Ortis ha raccontato che erano partiti insieme poco dopo le 13 e che poi l'aveva persa di vista dal momento che aveva allungato il passo. È stato in quell'intervallo di tempo che sarebbe avvenuto l'omicidio, prima che il cadavere venisse scoperto da altri due escursionisti. Tutti sono stati sentiti a lungo dagli inquirenti, come persone informate dei fatti.
«Sono sconvolto».
L'avvocato Gianni Ortis, molto conosciuto a Udine anche per essere stato candidato a sindaco alle ultime amministrative, non riesce a darsi pace per quell oche è accaduto. Nel suo studio la giovane aveva completato il praticantato e aveva fatto amicizia col figlio Giorgio. «Era una ragazza bravissima - ha detto il legale - dolcissima. Quello che è successo è qualcosa di assolutamente inspiegabile. Aveva superato lo scritto dell'esame di avvocato con successo, era risultata seconda tra tutti i candidati della Corte d'Appello di Trieste. Avrebbe dovuto sostenere l'esame orale il prossimo 7 ottobre».
Silvia Gobbato era originaria di San Michele al Tagliamento, dove era stata candidata alla carica di consigliere comunale nel 2011 per una lista civica, e si era trasferita a Udine con il fratello, studente, per lavorare nello studio.
Il sindaco di Udine, Furio Honsell, è preoccupato. «Esprimo il mio sgomento a nome della città e tutta la nostra vicinanza alla famiglia della vittima; il fatto che ancora una volta sia una donna a rimanere vittima di un atto di violenza efferata è motivo di ulteriore profondissimo dolore e preoccupazione. Siamo di fronte a una società che uccide se stessa».
Per cercare ricostruire con precisione quel che è avvenuto sono stati mobilitati gli esperti di Ris e Ros. Udine è sotto choc ma i carabinieri, pur senza sbilanciarsi, paiono convinti di essere vicini alla soluzione di un giallo. La città non aspetta altro.

Commenti

cgf

Mer, 18/09/2013 - 10:30

l'assassino è... chi altro se non... lui, vero? funziona così in Italia, non serve indagare.

82masso

Mer, 18/09/2013 - 11:55

cgf...Ma Lui chi? ma finitela di equipare tutto ciò che è penalmente perseguibile con le malefatte del Vs. eletto, ormai state resentando il ridicolo; ovvio che ci saranno delle indagini come è successo per il fattaccio di Brescia...

michele lascaro

Mer, 18/09/2013 - 12:20

Mi dispiace che la signorina abbia pagato in modo atroce la sua imprudenza. Quando si fa jogging in strade isolate, bisogna essere SEMPRE in compagnia, almeno 3 corridori. Ho fatto jogging nella mia vita, ma mai mi sono avventurato da solo in strade solitarie.

Ritratto di PaoloDeG

PaoloDeG

Mer, 18/09/2013 - 13:01

Femminicidio, una storia senza fine! Non passa giorno in Italia senza che manchi il femminicidio! Libertà Uguaglianza, Dignità umana sono le leggi fondamentali, che tutte le altre leggi devono rispettare! Dificile capirne il significato? Certo che no, ma i mostri sono dappertutto sempre in agguato e colpiscono quando meno ci se lo aspetta! La Giustizia non é severa abbastanza con i mostri! La Giustizia deve essere molto più severa contro i mostri, che si atteggiano a padroni di vita o morte!

Nadia Vouch

Mer, 18/09/2013 - 13:15

@cgf. Cosa intende con "l'assassino è lui", lui chi?

vivaitaly

Mer, 18/09/2013 - 13:19

Fino a quando non ci sara' la pena di morte con tortura per questi criminali, la delinguenza non fara' altro che aumentare. Fino a quanto non arrivate a capire questo avete voglia quante sofferenze e pianti ci saranno.

titina

Mer, 18/09/2013 - 13:31

sono vicini alla soluzione? Io non ci credo. In italia ormai dobbiamo essere schedati tutti: impronte digitali e dna per tutti. E, possibilmente, divieto del contante. Non sarebbe mancanza di libertà, ma tutela contro i delinquenti.

Rembrandt

Mer, 18/09/2013 - 14:08

Non credo che lo troveranno facilmente,la povera Yara Gambirasio sta ancora aspettando da Lassù che qualcuno riesca a dimostrare chi l'ha uccisa in quel modo...quando penso alla faciloneria degli inquirenti mi prudono le mani...cosa ci voleva a bloccare un cantiere e prendere tutti i dna la sera stessa della scomparsa visto che i cani 'tiravano'tutti in quella direzione?ah gia'...ho detto cantiere quindi ho detto tutto...per non parlare dell'omicidio di Garlasco...sarà stato il fantasma formaggino...ma per favore!!! Se c'erano di mezzo dei soldi erano già risolti alla grande...saludos