La sinistra attacca la Guidi: "È troppo berlusconiana". E lei: "Sono un'imprenditrice"

Polemiche per la nomina del ministro allo Sviluppo economico. Toti: "Non è in quota Forza Italia". Ma Fassina la accusa: "Conflitto d'interessi"

"Non sono mai stata ad Arcore a cena". E precisa: "Silvio Berlusconi non mi ha offerto alcuna candidatura alle Europee". Intervistata dal Corriere della Sera, il neoministro allo Sviluppo Economico Federica Guidi smentisce le indiscrezioni su un rapporto privilegiato con il Cavaliere, montato ad arte dalla stampa progressista per attaccarla all'indomani del suo giuramento al Quirinale. Eppure nemmeno le sue dimissioni dagli incarichi ricoperti nell’azienda di famiglia non sembrano bastare alla sinistra radicale che continua a urlare al conflitto d'interessi. "Le dimissioni sono irrilevanti rispetto al conflitto - ha tuonato il piddì Stefano Fassina all’Unità - lei e la famiglia restano proprietari di un’azienda che ha molte commesse dalla pubblica amministrazione".

L’ex presidente dei Giovani di Confindustria conosce abbastanza bene Berlusconi: lo ha incontrato diverse volte. "A essere precisi - ha raccontato la Guidi - tramite Alfano, mi ha chiesto alle ultime elezioni di entrare in lista nel Pdl". Ma ha rifiutato, per due motivi. In primis, perché non ho mai voluto scendere in politica. In secondo luogo perché aveva un bambino piccolissimo. Al Corriere della Sera la Guidi spiega le ragioni che l’hanno spinta, al contrario, ad accettare la proposta di Matteo Renzi di entrare nella squadra di governo. "Il premier non mi ha chiesto alcuna appartenenza politica - continua - sono al governo solo come imprenditrice, privato cittadino e per la mia storia professionale". Eppure da giorni i media progressisti non fanno altro che accusarla di essere troppo vicina al Cavaliere. "Mi sembra un’ossessione che ogni persona che entra al governo sia vicina a Berlusconi", sbotta il portavoce di Forza Italia Giovanni Toti ricordando ai microfoni di Radio Anch’io come la Guidi faccia parte di una famiglia di imprenditori e sieda, proprio per questo, in un ministero che si deve occupare di impresa. "La Guidi non è affatto un ministro in quota Forza Italia - conclude Toti - noi stiamo all’opposizione e tra poche ore voteremo la sfiducia a Renzi".

A tuonare contro il ministro allo Sviluppo economico c'è anche una fetta di minoranza del Partito democratico. Per Fassina, "la presenza della Guidi è inopportuna" e "inadeguata in un governo a guida Pd". In particolare, l'ex viceministro dell'Economia contesta all'ex presidente dei Giovani di Confindustria "l'orientamento di politica economica" e la lontananza dalla "cultura dell’intervento pubblico in economia". E, soprattutto, il presunto conflitto di interessi tra l'azienda di famiglia e le "le molte commesse dalla pubblica amministrazione". Ma la Guidi respinge in tutto e per tutto le critiche sul conflitto di interesse con l’azienda di famiglia Ducati Energia, che giudica un’obiezione "risibile". E sottolinea di aver rassegnato le dimissioni da tutti gli incarichi nella società.

Commenti

Duka

Lun, 24/02/2014 - 11:28

Appunto: andiamo a VOTARE e facciamola finita

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 24/02/2014 - 11:31

La neo ministra, a detta di Salvini, ha già provveduto ad un piano di sviluppo economico "pro domo sua". Delocalizzando a tutto spiano le proprie imprese in paesi esteri.

LAMBRO

Lun, 24/02/2014 - 11:44

DEI LORO CONFLITTI DI INTERESSI NON SI PARLA MAI ............ NATURALMENTE. NEANCHE DELL'EX PRESIDENTE DELLA LEGA COOP OGGI MINISTRO DEL LAVORO....

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Lun, 24/02/2014 - 11:49

Lo statista SILVIO BERLUSCONI ha zittito e smascherato i sinistri, che adesso sono verdi di rabbia: "Sarà un grande ministro perché è un nostro ministro". E fino a che SILVIO consentirà a renzi di occupare la poltrona di Presidente del Consiglio pur un essendo stato voluto dal popolo (tecnicamente si tratta di un golpe) almeno avremo un ministro capace, intelligente, serio, equilibrato, preparato e sopratutto, anticomunista, faro di libertà nella nebbia di arroganti nullità sinistre. Un solo su sedici, quando il popolo li vorrebbe tutti nostri (vedi i sondaggi!), è scandalosamente poco, ma meglio uno che nessuno.

Benado

Lun, 24/02/2014 - 12:00

RIPORTI IN ITALIA LE IMPRESE CHE HA ALL'ESTERO. ROMPA MENO I.............

Atlantico

Lun, 24/02/2014 - 12:01

Mi sbaglierò ma la Guidi non dura molto al governo, mi sembra abbia un retroterra del tutto inadeguato a cominciare dalla delocalizzazione degli insediamenti industriali delle imprese di famiglia. Speriamo Renzi metta presto mano ad una seria e vera disciplina sul conflitto d'interessi che da 20 anni ci ammorba. Ricordo che, per esempio, in quel paese notoriamente comunista come gli Stati Uniti d'America gli avvocati che assumono cariche pubbliche NON possono esercitare la professione. Primo invio h. 12:00

maubol@libero.it

Lun, 24/02/2014 - 12:02

Solita sinistra rompicoglioni! Lasciateli perdere...

Pelican 49

Lun, 24/02/2014 - 12:05

Per chi ha creato il "Ministero delle COOP" camuffandolo, ci vuole proprio un bel coraggio ad accusare altri. Ma tant'è ... le facce di bronzo della sinistra non arrossiscono mai! ... (di certo sono rosse dentro!).

linoalo1

Lun, 24/02/2014 - 12:08

E poi,i Comunisti,dicono che non è vero che vogliono essere a capo di tutto!!Questo ,cari Comunisti,è un classico esempio sotto gli occhi di tutti!La Guidi non è Comunista?Allora cosa ci sta a fare al Governo?Questa è la Democrazia dei Comunisti!Lino.

Rossana Rossi

Lun, 24/02/2014 - 12:18

E' incredibile come questi sfacciati del pd pretendano di fare e disfare le cose di governo a loro esclusivo piacimento. Ma che gliela dà tutta questa arroganza? Sono forse stati VOTATI DA QUALCUNO? E poi non si accorgono delle loro sfacciate contraddizioni, il ministro del lavoro (poveri noi....) non è presidente delle loro 'oneste cooperative' tanto oneste che non pagano nemmeno le tasse? Ma per favore...........

Atlantico

Lun, 24/02/2014 - 12:23

Se la Guidi vuole mettere a tacere tutte le voci critiche c'è un modo molto semplice e rapido: rinunci alla delega alle Comunicazioni.

Atlantico

Lun, 24/02/2014 - 12:37

Ma quali comunisti ! Il problema è il conflitto d'interessi. E non riguarda solo e soltanto la famiglia Guidi ... Chi vuol capir capisca.

ilfatto

Lun, 24/02/2014 - 12:52

per parlare poi della guidi, trovo che in un esecutivo di centro sinistra sia troppo spostata su posizioni "confindustriali" per ricoprire quel ruolo, molto delicato in questo periodo vista la disoccupazione così alta, ma d'altro canto potrebbe rivelarsi anche una mossa azzeccata e da usare come testa di ponte tra esecutivo e industriali, che sono stati, quasi da subito molto critici nei confronti di letta accusato di troppo immobilismo, ora dovrebbero accusare una di "loro", ma è troppo presto epr giudicare

Il giusto

Lun, 24/02/2014 - 13:08

Una berlusconiana all'economia e alle comunicazioni:una garanzia...per gli affari di mediaset!

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Lun, 24/02/2014 - 13:11

L'avevamo gia' capito: Matteo Renzi e' il vero delfino di Silvio Berlusconi. Cammuffato da democratico PD. Prevedo che sotto la guida del Tony Blair made-in-Italy il PD sparira' come forza politica. Molto probabilmente meta' dei suoi 3 milioni di voti alle primarie PD sono da elettori di destra

enni45

Lun, 24/02/2014 - 13:20

Caro Fassina smettila di comportarti da incivile, della gente per bene non ti fidi, tu difendi solo le persone che più ti aggradano, senza contare che magari sono loro che fanno i loro interessi e fregano il popolo. Prrima di parlare pensa tre volte.

giottin

Lun, 24/02/2014 - 13:26

Berlusconiana o non, mi domando come ha fatto un'imprenditrice ad accettare il ruolo di ministro in un governo di trinarciuti ed ex demoni cristiani!!!

Ritratto di danutaki

danutaki

Lun, 24/02/2014 - 13:29

Fassina chi ?? Il rosicone !! Zucca vuota e bocca piena (d'aria fritta ...su cui sta bene il profumo di limone !!)

Ritratto di Blent

Blent

Lun, 24/02/2014 - 14:26

quante occasioni sprecate per stare zitti.

biricc

Lun, 24/02/2014 - 14:34

Conflitto di interessi? E' la politica italiana stessa ad essere un conflitto di interessi, infatti, quando i politici devono decidere di aumentarsi lo stipendio a spese nostre sono tutti d'accordo.

Joe

Lun, 24/02/2014 - 15:00

Perchè l'opposizione non scalpita per metter in risalto il conflitto di interessi della sinistra che ha con De Benedetti? Con le Coop Rosse in Toscana , Emilia Romagna, ecc...ecc Parliamo di questa realtà e facciamo leggi appropriate per TUTTI. E non parliamo del conflitto di interessi che partiti hanno con le BANCHE , MPS, la famosa abbiamo una banca che la Magistratura in moodo contaddittorio ha evidenziato a chi urla al lupo e i LUPO è libero di fare e di sfruttare le leggi che amici parlamentari in diversi decreti , all'interno di articoli completamente diversi dall'oggetto della legge, fanno riferimento?

Giorgio1952

Lun, 24/02/2014 - 15:23

Io credo che la forza di Renzi stia proprio in ministri come la Guidi, una imprenditrice allo sviluppo economico, alla quale il premier non ha chiesto alcuna appartenenza politica ma di stare al governo solo come privato cittadino e per la sua esperienza professionale. Una donna che non ha ceduto alle lusinghe del Cav, una donna che da fastidio agli "inutili idioti" come Fassina e forse anche Civati.

Giuseppe Borroni

Lun, 24/02/2014 - 15:38

a sentire parlare Fassina mi sembra di essere tornato indietro ai tempi di Don Camillo e di Peppone. L'importante che sappia e faccia il suo mestiere. Il resto non conta

ilfatto

Lun, 24/02/2014 - 15:40

@Joe...ma de benedetti che ministero occupa? e le coop? e bnl alla fine chi l'ha comprata? risponda a queste semplici domandine e forse capirà che lei non c'ha capito una ma.za!

Ritratto di cesare.quattrini

cesare.quattrini

Lun, 24/02/2014 - 15:48

Fassina ,per carità, ridimensionati! Che meriti hai, che curriculum porti, che hai realizzato nella vita, per essere così vanesio?!Sei solo un nominato( da Dalema o Bersani mi pare, che poi fa lo stesso).dalle comparse in tv si vede che hai l'intelligenza arruginita , come la dialettica, e soprattutto le poche idee che sono riuscito a captare . Mi sembri il classico giovane-vecchio.

giovanni PERINCIOLO

Lun, 24/02/2014 - 15:54

Signor fassina non vede nessun conflitto di interessi per il neoministro del lavoro????

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Lun, 24/02/2014 - 15:56

...Fassina! Chi! Lei ha perso i buoi ed ora va cercando le corna! E' giovane di età ma vecchio nelle idee! Non so se se ne sia accorto!

Libertà75

Lun, 24/02/2014 - 16:12

@giorgio52, nulla mi vieta di credere alla sua analisi, tuttavia vorrei solo aggiungere che nel PD non perdono occasione per voler fare sia Governo che Opposizione.

Joe

Lun, 24/02/2014 - 16:18

Le Coop e le banche (MPS), i finanziatori occulti (De Benedetti tessera N° 1 al PD) vedi intresssi ENEL => SAVONA . Le sembrano che il popolo (non rosso) non capisca una MAZZA!!!!!!!!!??????????

maurizio50

Lun, 24/02/2014 - 16:24

Certo! per i soggetti come Fassina sarebbe stato meglio quel buono a nulla (ma già segretario generale della CGIL) di G.Epifani!!

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Lun, 24/02/2014 - 16:24

Quanto ridicole sono le accuse a Guidi di aver portato le sue imprese all'estero. Si chiedono i vari Fassina se non è proprio Guidi a capire COSA FARE PER EVITARE DI ANDARE ALL'ESTERO?????????????????? Qui i soliti noti, quelli che hanno vissuto di opposizione sin dal 1945 (pariti di lotta e di governo!), tornano a usare la gogna contro chi li vuole rottamare. Non sarà facile per Renzi, non mi stupirebbe che Renzi ad un certo punto faccia il suo partito e li rottami definitivamente.

marvit

Lun, 24/02/2014 - 16:39

Fassina,di sicuro un conflitto di interessi ce l'hai tu: con il tuo cervello

ilfatto

Lun, 24/02/2014 - 16:40

@Joe..senta, prima legga e si informi sul significato "essere in conflitto di interessi", visto che non ne h ale benché minima idea, e poi ripassi che ne parliamo...dire che lei è confuso è un eufemismo

Atlantico

Lun, 24/02/2014 - 16:43

Giorgio52, la Guidi ha la delega alle Comunicazioni. Capito ?

tonipier

Lun, 24/02/2014 - 16:49

" IL DILEMMA DEI DISFATTISTI" La sinistra attacca tutto... anche la " ROGNA".

pino48

Lun, 24/02/2014 - 16:55

Se il buongiorno si vede dal mattino...questo governo ha i minuti contati. Le varie anime del PD hanno già iniziato a sparare cannonate contro chi, in via del tutto teorica, potrebbe nuocere ai loro intrallazzi

Ritratto di kinowa

kinowa

Lun, 24/02/2014 - 17:15

Il non sò cosa perde il pelo ma non il vizio continua ad avercela contro il padrone/imprenditore, nonostante che ormai anche gli operai, quelli veri e non i sindacalisti abbiano capito che il nemico è da tutt'alytra parte. Continuate cosi fra poco sarete difesi dal WWF

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Lun, 24/02/2014 - 17:19

@ilfatto, ore 15:40. Qui le accudo un "fatto" per farle capire come la tessera numero 1 del PD vi prende per i fondelli, aizzandovi contro il suo nemico. Ma non vi sentite dei fessi nemmeno per un minuto? http://www.ilpost.it/2014/02/17/scherzo-fabrizio-barca-zanzara/ Per quanto riguarda la Coop, mi pare ci sia un ministro, credo del lavoro, forse lei mi può smentire, prego. La BNL, non lo sa lei che il PD (via Consorte, il compagno Ricucci e la banchetta Unipol) si voleva impossessare della BNL? Che non sia andata bene non toglie il marcio del PD.

Joe

Lun, 24/02/2014 - 17:25

"Il verificarsi di un conflitto non costituisce di per sé prova che siano state commesse scorrettezze, può tuttavia costituire un'agevolazione nel caso in cui si cerchi di influenzare il risultato di una decisione per trarne un beneficio. L'essere in conflitto di interessi ed abusare effettivamente della propria posizione restano quindi due aspetti distinti: un soggetto coinvolto, infatti, potrebbe non agire mai in modo improprio, tuttavia un conflitto di interessi esiste a prescindere che ad esso segua o meno una condotta impropria. => vedi de benedetti (Zanzara non le insegna nulla?

Ritratto di orcocan

orcocan

Lun, 24/02/2014 - 17:47

Ho capito. Uno casualmente incrocia per strada Berlusconi, non si guardano nemmeno in faccia, ma automaticamente diventa impresentabile per conflitto di interessi... avendo calpestato lo stesso marciapiede. Che spasso a leggere certi commenti. :-D

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Lun, 24/02/2014 - 18:07

Ma questa qui è responsabile dello sviluppo economico quando ha delocalizzato a tutto spiano le proprie imprese in paesi esteri???????? Non per niente è berlusconiana ..........

ro.di.mento

Lun, 24/02/2014 - 18:08

piuttosto che la guidi mandiamo via SUBITO quel mostro di padoan!! quello si che ha tanti conflitti d'interesse con gli italiani, visto che fa parte di tutti i consessi economici mondiali, dove ci sono i miliardari che ci vogliono affossare definitivamente. FUORI DAL GOVERNO SUBITO

ro.di.mento

Lun, 24/02/2014 - 18:08

piuttosto che la guidi mandiamo via SUBITO quel mostro di padoan!! quello si che ha tanti conflitti d'interesse con gli italiani, visto che fa parte di tutti i consessi economici mondiali, dove ci sono i miliardari che ci vogliono affossare definitivamente. FUORI DAL GOVERNO SUBITO

serviceguy

Lun, 24/02/2014 - 18:22

Asimmetricita' del pensiero sinistroide, se sei di destra il conflitto di interessi e' inammisibile anche se non dimostrato, se sei di sinistra non si tratta di un problema anche se attuato come sistema di supporto mutuale tra partito (PCI, PDS, PD), amministrazioni locali (Toscana, Emilia, Umbria, ecc.) ed imprenditoria (COOP) a partire dal secondo dopoguerra senza soluzione di continuinita'. Non e' un caso che quando sono stati al potere nel cosiddetto ventennio Berlusconiano (e ci sono stati per 12 dei 20 anni) non abbiamo mai messo mano alla cosiddetta anomalia italiana (e ce ne sono ben altre da poter essere considerate tali, ma sto divagando), con tutti gli sforzi possibili di eminenti economisti e legislatori non sono riusciti a pensare una legge che li liberasse di Silvio B. senza dover toccare i loro (innumerevoli) feudi...

Mobius

Lun, 24/02/2014 - 18:26

Notoriamente, i compagni non amano chi crea posti di lavoro. Per loro contano solo i lavativi, pardon, i lavoratori, gli imprenditori sono noiosi impicci di cui fare a meno.

scipione

Lun, 24/02/2014 - 18:38

Fassina e' l'ultimo veterocomunista che ricorre ancora alla becera doppia morale comunista : l'imprenditrice Guidi e' in conflitto di interessi, mentre il comunista Giuliano Poletti presidente dell'alleanza cooperative ( rosse ),Ministro del lavoro NON E' IN CONFLITTO DI INTERESSI.Ha ragione Renzi : FASSINA CHI??????????

forbot

Lun, 24/02/2014 - 19:27

All'inizio dell'attività di un nuovo governo, senza bisogno di ricordare il perchè e il per come ci ritroviamo nella situazione attuale, dovremmo comunque, in tanti, dare il benvenuto a questo Governo. Anche perchè non c'erano tante altre possibilità di avere un governo migliore di questo. Renzi è un uomo di buona volontà ed è anche ben preparato quale amministratore pubblico e di larghe vedute. Lasciamolo lavorare e facciamogli tanti auguri. W. S.Giorgio -

ilfatto

Lun, 24/02/2014 - 19:53

@a-tifoso...ho sentito la telefona di barca prima di lei ma anche lei mi dica che ruolo ricopre de benedetti nel pd e nell'esecutivo dia retta prima legga e si informi sul significato "essere in conflitto di interessi", visto che non ne ha la benché minima idea, e poi ripassi che ne parliamo...dire che lei è confuso è un eufemismo

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Lun, 24/02/2014 - 20:08

Deve andare a casa. Se è vicina a FI, che ha rovinato in modo disastroso l'Italia, deve andare a casa. Continuare imperterriti a denunciare finquando si dimette. E' simpatizzante di FI. Viaaaa!

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Mar, 25/02/2014 - 02:34

@luigipiso. Lei, e molti PD, mi fanno ricordare i preti quando parlano del diavolo, sono fissati. Ma in fondo que il comunismo e' una religione lo si sapeva. Certo,come tutte le religioni giovani piene di fanatismo. Si concentri, non lo sogni Silvio stanotte, eh?

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Mar, 25/02/2014 - 02:39

@ilfatto, come ha fatto a sentirla prima di me? magari lei è Parenzo? Vedo poi che lei preferisce avere uno dietro le quinte che si fa li affari suoi (De Benedetti per capirsi) anziché uno che mostra la faccia (Silvio), contento lei....

albertzanna

Mar, 25/02/2014 - 09:03

PER ILFATTO – Lei, in altro commento, è sbottato contro chi ironizza sul suo nickname. Sa che impressione ho io circa chi è lei? Che lei sia Travaglio in persona che, vigliacco com’è quel giornalista, si sia registrato al Giornale per potere sputare veleno come suo solito. Circa De Benedetti e domandare che ministero occupi? Ma non ci possono essere dubbi che De Benedetti abbia trescato, anche con Renzi, per avere uomini di sua fiducia, o uno zampino, in tutti i ministeri che sarebbero importanti per salvarlo dai ripetuti fallimenti che stanno per arrivargli, Sorgenia, Centrale di Vado Ligure, la stessa CIR che non naviga in acque tranquille, quelli che ha già avuto in precedenza, che vorrebbe smacchiare dalla sua scheda personale, basta pensare a l’avere distrutto un vanto della tecnologia italiana come l’Olivetti, e dai processi penali di cui ormai si parla chiaramente, i morti e gli ammalati causati dall’inquinamento della centrale Tirrenia Power. LE COOP rosse?? Badi bene che non parlo della Lega delle Cooperative nata ancora nel 1800, ma di quella creata dal PCI nel 1947 ed iniziò a funzionare nell’immediato dopoguerra con i soldi che riceveva da Mosca Mi sappia dire che cifra di tasse pagano le Coop ogni anno, sui loro bilanci. Siamo sull’ordine di circa il 7% sui loro utili, che sono sommersi e immani, a confronto del 47% e più pagate dalla società normali. Lei ha mai sentito di un dirigente della Lega Coop che si sia suicidato perché lo stato lo rovina con le tasse? No, mai accaduto e mai accadrà, anche se avete situazioni come quelle della MPS che rappresenta miliardi di Euro spariti nei vostri capaci porfafogli di dirigenti rossi. Ho un ex parente acquisito, grosso dirigente della Coop alimentari e ha sempre vantato che il fatturato e i profitti netti sono una cosa da fare girare la testa, prova ne sia il potere della Unipol, che è stata creata come finanziaria delle Coop quando le stesse iniziarono ad avere profitti tali che dovevano investire in qualche cosa che li mascherasse. Quella Unipol che ha voce in capitolo in MPS, Banca Carige, che voleva la BNL, L’AntonVeneta, e per fortuna che venne bloccata, ma oggi si permette di acquistare compagnie assicurative e riciclare i profitti che guadagna, anche gestendo quei lager che sono i centri di accoglienza degli immigrati, per i quali riceve fior di quattrini dallo stato italiano. Per non parlare delle imprese Coop, io ne ho buonissima conoscenza diretta, che hanno portato via i soldi dei cooperatori, con vari fallimenti, basta ricordare la Coop Argenta, e che rovinano le imprese normali, che sono obbligate a pagare i dipendenti con tutti i contributi che lo stato pretende, mentre le imprese Coop hanno esenzioni di ogni genere. Stefano Fassina?? Fassina è semplicemente un indecente comunista alla maniera sovietica che vuole il potere da gestire come è sempre stato gestito dal PCI/PD, non dovendo mai rispondere a nessuno di ciò che fa, avendo soldi, dallo stato, a miliardi di euro, da destinare ai gerarchi comunisti, che sono sempre quelli, da Bersani e D’Alema ecc, ma senza alcun controllo, e i proletari di tutto il mondo unitevi? Che stiano zitti e muti e si accontentino che la Cgil gli paga il sacchetto pranzo quando, come utili idioti, vanno a marciare negli scioperi organizzati dalla Camusso. Sig, IlFatto, si vergogni e taccia, abbia almeno la decenza di non volere insegnare come raddrizzare le gambe storte ai cani, cosa che fa ogni volta che commenta su questo giornale. Io ho risposto alle sue domande, a lei che vuole spacciare le verità vergognose della sinistra miliardaria. Ora lei risponda a me circa quanto le ho illustrato, che rappresenta la realtà, su de Benedetti e sulle Coop.

forbot

Mar, 25/02/2014 - 17:03

# albertzanna #09:03- Adesso; le cose che Lei ha detto a tutti quegli illustri predicatori del male, io le ho sempre pensate, ma non sapevo come dirgliele. Ora però, che Lei tanto a modino, egregiamente gliele ha sapute cantare, se mi permette, mi associo e canto insieme a Lei a piena voce, certo che anche altri si vorranno unire a noi e tutti insieme cantiamo le lodi che si meritano quei diffamatori. Sono aperte le iscrizioni... Perchè hanno fatto perdere anni e anni all'Italia, quando potevamo essere già a buon punto con Berlusconi che voleva fare quello che pari pari hanno tentato di fare già i due governi precedenti a questo di Renzi; con la speranza che non facciano lo stesso con questo.

albertzanna

Mer, 26/02/2014 - 10:36

PER FORBOT - ciò che ho scritto io lo hanno scritto anche altri che sanno bene cosa è la sinistra e cosa sono i loro sistemi quando vogliono creare consenso attorno ad un nome o innalzare barriere a difesa delle porcherie che fanno. Di buono, in questa ennesima crisi governativa, è che stanno sempre più venendo a galla le famose crepe nel monolite rosso (PCI/PD), che evidenziano, per chi ancora non lo avesse capito, che quello è un partito di padroni dei vapori che non vogliono dissenso pubblico, una corrente contro l'altra, per non danneggiare l'immagine di superiorità morale e antropologica, ma che in effetti sono ciò che sono sempre stati, fin da quando il comunismo andò al potere nel 1917, cioè nemici mortali fra di loro per il controllo del potere, e cosa sia il potere per un comunista è benissimo illustrato da ciò che Napolitano sta facendo a danno dell'Italia, ma raccontando la menzogna colossale che lui lavora per il bene dell'Italia.