Il "sogno folle" di Berlusconi: vincere col modello spagnolo

Il leader di Forza Italia vorrebbe "un premio di governabilità del 15%". È su questo che sta trattando con Renzi

Il richiamo alla «follia» non è una novità, come pure l'ambizione di arrivare alla maggioranza assoluta dei seggi in Parlamento visto che più volte Silvio Berlusconi ha detto che l'unico modo per poter riformare davvero il Paese è «ottenere il 51 per cento di consensi». La novità, semmai, sta nel riferimento esplicito al raggiungimento del «premio di governabilità del 15 per cento». Soglia prevista dal sistema di voto spagnolo, uno dei tre modelli messi sul tavolo da Matteo Renzi e per cui il Cavaliere ha già espresso il suo gradimento.

Un modo, insomma, per ribadire la sua preferenza su un sistema elettorale che proprio in questi giorni è oggetto di confronto tra l'ex premier e il segretario del Pd in attesa che i due – probabilmente la prossima settimana – s'incontrino di persona. D'altra parte, Berlusconi sa bene che alle prossime mosse del sindaco di Firenze sono legate almeno due partite che a lui interessano: quella sulla riforma della legge elettorale ma anche quella delle eventuali elezioni anticipate.
Ed è proprio ad un eventuale election day che il 25 maggio metta insieme non solo Europee e Amministrative ma anche le elezioni politiche che guarda il Cavaliere. È consapevole il leader di Forza Italia di quanto i tempi siano ormai stretti per ottenere le elezioni anticipate, ma non ha comunque perso del tutto le speranze. Ecco la ragione di toni che sono evidentemente da campagna elettorale, di un Berlusconi che ormai da settimane ripete con forza e insistenza gli stessi concetti. Una strategia cara all'ex premier che con l'avvicinarsi delle elezioni ha sempre avuto l'abitudine di battere molto su pochi punti.
Questo fa il leader azzurro durante un collegamento telefonico per salutare i militanti di un nuovo Club Forza Silvio aperto a Forlì. Una telefonata che – se mai ce ne fosse bisogno – conferma quanto Berlusconi continui ad essere concentrato su quella fase movimentista che ha deciso di affidare a Marcello Fiori. E proprio con lui si complimenta per aver «raggiunto i settemila Club» in poche settimane anche se «l'obiettivo è quello di arrivare a dodicimila».
Dopo oltre 25 minuti di collegamento, il leader di Forza Italia conclude l'intervento ribadendo che «quello che cerchiamo di realizzare alle prossime elezioni è un sogno folle». E aggiunge: «Lo dissi anche vent'anni fa, nel primo intervento che feci il 26 gennaio e lo ripeto adesso: si tratta di un'avventura molto difficile e impegnativa, possiamo definirla una follia». Berlusconi, poi, assicura che a fine mese «festeggerà i vent'anni di impegno politico» con una kermesse che dovrebbe tenersi a Roma ma sempre «guardando avanti».

Il «sogno folle» dell'ex premier è quello di «avere da soli la maggioranza in Parlamento attraverso il premio di governabilità del 15%». Ma per ottenere questo, aggiunge, «è necessario fare una campagna porta a porta, convincendo gli elettori sezione per sezione». Ed è questo il compito dei Club, ripete il leader di Forza Italia. Che continua a guardare a «delusi» e «indecisi», a partire dai grillini. «Secondo i sondaggi – spiega – nel M5S gli elettori sono delusi dal comportamento dei loro parlamentari ma non c'è affezione verso il marchio e quindi ci sono molte possibilità di convincere anche loro».

Commenti

Hamurrabi

Dom, 12/01/2014 - 08:34

Avanti così forza Silvio mandiamo a casa i Trinariciuti!!!!

Duka

Dom, 12/01/2014 - 09:01

Forse è un sogno perchè viviamo in un paese di troppi idioti ma di sicuro non è follia. Il sistema spagnolo come quello francese garantiscono governabilità per l'intera legislatura ed il ricambio amministrativo , se occorre, al turno successivo. Che cosa ci sia di folle in ciò proprio non si capisce è, al contrario, una scelta di buonsenso.

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Dom, 12/01/2014 - 09:18

Si opporranno gli ex amici tipo Alfano!

canaletto

Dom, 12/01/2014 - 09:26

AVANTI SIOLVIO SIAMO TUTTI CON TE

francesco de gaetano

Dom, 12/01/2014 - 09:26

Questa scelta di buon senso così definita da "Duka" speriamo che venga capita non solo da Matteo Renzi ma di tutto il pianeta politico italiano che bada sopratutto a difendere il proprio orticello elettorale.Personalmente sono convinto che Berlusconi questa competizione sulla scelta del sistema elettorale da adottare la vince, perchè sulle questioni difficili risulta vincente per l'impegno che ci mette;non è mai stato un perdente.Forza Silvio,dimostra alla sinistra,nonostante la vergognosa parentesi giudiziaria dei magistrati milanesi che l'Italia può essere governata da politici capaci con idee innovative e non da politici allo sbaraglio così definiti da Brunetta.

jakc67

Dom, 12/01/2014 - 09:32

il problema è se mai l approvazione del fantastico mondo giudiziario italiano: non consentirà mai che l italia abbia un governo forte in grado di ridimensionare il potere del quale si è apprpriato indebitamente: ve li immaginate i "procuratori d assalto" tornare ad essere funzionari dello stato e lasciare che della loro pulizia morale se ne occupi il parlamento eletto dal popolo?

Ritratto di combirio

combirio

Dom, 12/01/2014 - 09:39

Vorrei essere ottimista ! Ma vedrete che ci metterà il becco la magistratura dicendo che è incostituzionale come spesso è già capitato tirando così il freno a mano e spegnendo facili entusiasmi. Purttroppo sappiamo tutti che dietro lavora l' UFFICIO COMPLICAZIONI AFFARI SEMPLICI è un ufficio che lavora alla perfezione ha ottimi impiegati, pignette del diritto che solo in Italia lavora così bene non ha rivali al mondo. Hanno il lascia passare solo gli intrallazzoni i ladri e i figli di buone donne perchè riescono a giostrarsi nel ginepraio delle regole. A costoro tutto è permesso perchè studiano e applicano le regole a modo loro.

Ritratto di ersola

ersola

Dom, 12/01/2014 - 09:44

sognate sognate.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 12/01/2014 - 09:48

E se fra un paio di mesi finisse ai domiciliari? Chi farebbe campagna elettorale?

Ritratto di ersola

ersola

Dom, 12/01/2014 - 10:03

io sono un grillino e non ho mai visto governare il m5s quindi di cosa dovrei essere deluso? al contrario ho visto come ha governato silvio berlusconi e dopo ben 10 anni il risultato è indiscutibilmente chiaro,peggio non si poteva onestamente fare.

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Dom, 12/01/2014 - 10:12

X Francesco de Gaetano , tutti i tuoi ragionamenti sono falsati dall'idea che tutte le due premesse siano esatte e corrette! Purtroppo non è sempre così!

denteavvelenato

Dom, 12/01/2014 - 10:18

Campagna porta a porta, si mandate Brunetta che, giusto l' altra sera ha detto di aver fatto l' ambulante, quando era giovane

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Dom, 12/01/2014 - 10:19

Conquistare i grillini sarà molto difficile. Loro si lasciano affascinare da chi usa con più frequenza e maestria la parola "cazzo"...e Berlusconi non la usa mai.

elpaso21

Dom, 12/01/2014 - 10:20

Tempo perso, anche quando vincesse, il giorno dopo verrebbe abbattuto da un "golpe". Oppure, verrebbe costretto con minacce e ricatti ad aderire ad un governo "di larghe intese", di cui ricomincerebbe il giorno dopo a lamentarsi. Mai visto un uomo politico così debole :-)

Ritratto di stufo

stufo

Dom, 12/01/2014 - 10:31

Quando bene riuscisse ad avere un risultato elettorale favorevole (non credo, troppo tafazzista l'elettorato italiano), ci sono i giudici. Qualcosa si inventeranno.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Dom, 12/01/2014 - 10:32

Il sistema spagnolo e' agli antipodi del porcellum ma del resto cambiare radicalmente idea non e' una colpa.Continuo nel mio piccolo a preferire ed auspicare il doppio turno,ma autentici fuoriclasse delle leggi elettorali come verdini o brunetta che hanno dimostrato la scorsa volta di essere dei fini intenditori,sapranno meglio di me e di molti cittadini cosa e' meglio.L'unica cosa che mi sfugge e' che non ho ben compreso se qursta riforma elettotale si dia per scontata un intesa tra FI e PD,o se invece ci postranno essere sorprese con l'eventuale scelta di un altro modello che ha altri sostenitori ed un altra maggioranza.Io qualche dubbio lo avrei,presto lo scopriremo.

angelomaria

Dom, 12/01/2014 - 10:43

buongiorno e buontutto e finessettimana a voi cari lettori lorodicono matto i dico che lischiacceremo sia europee che nazionali viva fi viva SILVIO

Ritratto di cartastraccia

cartastraccia

Dom, 12/01/2014 - 10:46

Non capisco, avete sempre definito i grillini come cerebrolesi incapaci di intendere e di volere ed ora andate a caccia dei loro voti??? Ah... ho capito... nel momento in cuii grillini daranno il voto a FI verranno promossi a bananas... Siete forti!!!

vince50

Dom, 12/01/2014 - 10:47

La scena politica italiota non mi rappresenta e meno che mai mi appartiene.Nessuno si presenti davanti alla "mia porta"per chiedere fiducia,nessun politico italiano ne ha diritto.

il gatto nero

Dom, 12/01/2014 - 10:48

@ersola. Appunto: un "er sola" cosa poteva essere se non grillino. E come tutti i sola finiscono come devono finire. Chi sente più parlare dei grillini ? Son già scesi al 12/15 % con trand in discesa. Volete governare ? Sognate, sognate ( come dice er sola !! )

KARLO-VE

Dom, 12/01/2014 - 10:52

Ma i grillini non erano tutti estremisti di sinistra, "black blot" centri sociali, e adesso vorrebbe i loro voti? Ridicolo

moichiodi

Dom, 12/01/2014 - 11:06

Signore ma siamo impazziti o siamo sognatori? Quale della due o tutte e due? Ma può il 20 per cento di forza Italia diventare 51? Cosa sarà proposto nel porta a porta un nuovo-nuovo miracolo italiani, tre aliquote fiscali, la liberazione dai comunisti?

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Dom, 12/01/2014 - 11:14

Il "sogno folle" di Berlusconi: Penso che rimarrà sicuramente un sogno.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 12/01/2014 - 11:18

I sinistri sono allo sbando, le parole dello statista SILVIO BERLUSCONI, più che i sondaggi trionfali per noi(cresciamo ogni settimana di mezzo milione di voti !!!!)li hanno gettati nel terrore: pensavano di poter vincere con l'aiuto delle toghe rosse e adesso si rendono conto che, dopo il flop del buffone toscano, subiranno una tale sconfitta da farli sparire per sempre. SILVIO BERLUSCONI ha dettato la legge elettorale che rispetterà il volere del popolo sovrano ed insieme garantirà la governabilità, ben sapendo che in elezioni libere e senza brogli, stravinciamo! SILVIO ha denunciato che i voti rubati in ogni elezione dai sinistri sono stati almeno 1.700.000 e che i nostri voti REALI sono 24 milioni, e che, se dalle urne esce un valore inferiore, è solo a causa di brogli. Ma il 25 Maggio c'è un nuova, grande, luminosa novità, scaturita dalle mente geniale di SILVIO: i circoli FORZA SILVIO, i giovani preparati ed inquadrati vigileranno e non un solo comunista potrà alterare il voto. Ecco perché i sinistri sono spaventati: hanno ancora pochi mesi di occupazione del potere e poi il popolo, che ha sempre voluto il buon governo di SILVIO BERLUSCONI, li caccerà, li cacceremo. Circoli FORZA SILVIO avete, abbiamo, il destino nelle nostre mani: senza brogli non c'è partita. AVANTI COSI' per un futuro ventennioe con le idee ed i valori del più grande statista della storia dell'umanità: SILVIO BERLUSCONI.

Tenten

Dom, 12/01/2014 - 11:19

Ho anche votato Silvio solo che poi avendo eletto gente selezionata da lui, ha cambiato schieramento alla prima opportunità .Non voglio ripetere l'errore di votare l'ennesimo uomo di chiesa che sta un po' di qua ed appena un po' di là dove lo porta la curia (più che il cuore) ....per non dire altro... Ora Lui non vuole ancora le preferenze e come potrei votare per esempio un altro Alfano .....Suo pupillo? Meglio votare per un partito più a destra dove i voltagabbana e' più difficile che si annidino.... speriamo...

An_simo

Dom, 12/01/2014 - 11:32

Leva pure le virgolette, Signore

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Dom, 12/01/2014 - 13:57

KARLO-VE confermo... i Grullini che ancora votano lo Scimmione a 5 Stelle sono tutti kommunista avanzi di centri sociali...

settimo

Dom, 12/01/2014 - 15:06

ForzaItalia? un movimento di fanatici!!!

Atlantico

Dom, 12/01/2014 - 15:06

Se credete che Renzi voglia davvero stringere un accordo con Berlusconi per far implodere non solo il governo ( questo gli andrebbe bene ) ma anche il partito di cui è appena stato eletto segretario, siete dei poveri illusi. Per non dire altro ...

Atlantico

Dom, 12/01/2014 - 15:13

Più che una follia è una scemenza e lo dimostra la matematica. Ammesso e non concesso che tutti vogliano il sistema spagnolo, per ottenere la maggioranza con un premio del 15% si deve conseguire circa il 44% dei voti. Per un partito che attualmente ha il 20/21 % dei voti è una chimera. Ma capisco che bisogna pure inseguire le illusioni per dimenticare, almeno per un momento, l'amara realtà che vi circonde.

odifrep

Dom, 12/01/2014 - 15:52

cartastraccia (10:46) non ti offendere se ti definisco tale. Se BERLUSCONI intende riportare a casa i "pseudogrillini" delusi, si riferisce a coloro il quali, in passato, hanno votavano PdL e, che, per divergenze interne o, per qualche "passo falso" del Cavaliere (del tipo lasciare il governo nelle mani di Monti) hanno abbandonata la Casa della Libertà. Come potranno esserci, senz'altro, dei grillini rimasti delusi dal comportamento del loro "manovratore"........................@ settimo (15:06) - puoi dirci a quale movimento non fanatico appartieni?.............@ ersola (10:03) - potevi risparmiartela questa tua affermazione : sai quanti, come me, avrebbero voluto votare il M5S alle prossime elezioni? Invece, ora, pur di non incontrarti o spartire con te "il nullo" non voteremo più per Grillo...............KARLO-VE (10:52) - infatti, credevano che anche con Grillo, avessero fruito dello stesso foraggiamento ottenuto, in precedenza, con i sinistronzi.

settimo

Dom, 12/01/2014 - 17:43

@odifrep Al MNFP

Ritratto di mark 61

mark 61

Dom, 12/01/2014 - 18:26

COSI GIUSTO X RICORDARLO Qualcuno dica al pregiudicato che essere un condannato ai servizi sociali non significa proporsi alle elezioni in nessun stato europeo