Sondaggio, crescono Forza Italia e Pd. Arretra il Movimento 5 Stelle

Le ultime rilevazioni di Datamedia e Ipsos evidenziano lo stato di salute del partito di Berlusconi e di Renzi. Elettori delusi da Grillo

Nell'ultimo sondaggio elaborato da Datamedia per il quotidiano Il Tempo il centrosinistra fa registrare una crescita pari all'1,7%, attestandosi al 36,2%. La rilevazione fa riferimento al periodo compreso tra il 17  dicembre e il 14 gennaio). Pressoché stabile, invece, la coalizione di centrodestra (+0,3%), con il 34,2% delle preferenze. Il distacco tra i due principali schieramenti, quindi, è di soli due punti percentuali. Se andiamo a vedere nel dettaglio i consensi attribuiti dall'istituto demoscopico ai singoli partiti, notiamo che Forza Italia fa registrare un incremento dell'1%, attestandosi al 22%. Il Nuovo centro destra è accredito del 5%. La Lega Nord (3,5%) fa segnare un -0,1%, mentre Fratelli d’Italia è al 2,2% (+0,2) e La Destra è all’1% (-1). Infine gli altri piccoli partiti di centrodestra sono allo 0,5% (+0,2).

Vediamo qual è la situazione nel centrosinistra, che tra tutte le forze ottiene il 36,2%. Il Partito democratico si colloca al 32%, con un incremento dell'1,4% rispetto all’ultima rilevazione. Il partito di Vendola, Sel è al 3,% (con una flessione lieve, -0,1). Chiudono le stime sugli altri partiti di centrosinistra, collocati intorno all’1,2% (+0,4).

Stabile lo "stato di salute" della cosiddetta area di centro, dove si registra un lieve incremento (+0,2) per un complessivo 4% dei consensi. Scelta Civica è intorno all’1,6%, mentre l’Udc con un +0,2 si attesta al 2,4%.

E il Movimento 5 Stelle? Per Datamedia è in discesa del 2,3% rispetto all’ultima rilevazione (17 dicembre) e si attesta al 19,4%.

Cresce, ma di poco, il dato sull’astensione (21,5%), con un incremento dello 0,2%. Interessante dare uno sguardo anche ai cittadini-elettori indecisi, quelli la cui scelta, all'ultimo momento, potrebbe far pendere l'ago della bilancia da un lato o dall'altro: sono il 18,1%. Le schede bianche o nulle si attestano intorno al 2,3%.

L'ultimo sondaggio Ipsos

Anche Ipsos, per la trasmissione tv Ballarò, pone in evidenza il trend positivo di Pd e Forza Italia. Il partito di Renzi passa dal 33% della scorsa settimana all’attuale 33,4%. Avanza ancora di più Forza Italia, ora al 23% (+0,7%). In calo il Movimento 5 Stelle, che arretra dal 21,2% al 20,7%, il Nuovo centrodestra al 6,5% (-0,5%), Lega Nord al 3,2% (-0,3%), UDC al 2,8% (-0,3%) e Sel al 2,4% (-0,3%). Piccole variazioni in positiva per Scelta Civica, al 2,5% (+0,2%) e Fratelli d’Italia al 2,1% (+0,2%).

Commenti
Ritratto di hellmanta

hellmanta

Mer, 15/01/2014 - 15:24

il PD guadagna più di ForzaItalia?!? Datamedia e Ipsos sono un covo di comunisti, non c'è altra spiegazione

antes1

Mer, 15/01/2014 - 15:27

Egregio signor Romano, Lei scrive che "Il distacco tra i due principali schieramenti, quindi, è di soli due punti percentuali" (a vantaggio del centro-sinistra). Dimentica forse che fino a pochi giorni fa il Giornale parlava di un netto vantaggio del centro-destra. Non mi pare che nel suo articolo si faccia cenno al sorpasso che - almeno nei sondaggi - il centro-sinistra avrebbe compiuto e che si parli invece di una sostanziale tenuta dei due schieramenti, cosa che non è vera.

Ritratto di Marco Marconon

Marco Marconon

Mer, 15/01/2014 - 15:57

Ma da quando il NcD, + 5%, è alleato al FI? Al momento attuale il distacco tra Cs e Cd è di 2+5= 7 punti percentuali. Sette punti percentuali sette!

berserker2

Mer, 15/01/2014 - 16:04

Ma no, non sono delusi da Grillo. E' che se i suoi deputati di stampo sinistrato giocano con la cazzata della immigrazione clandestina da abolire come reato (cazzata che non era nel loro programma ma che hanno tirato fuori adesso), è chiaro che i voti delle persone per bene, di destra, delusi dai loro partiti, se lo scordano. Ed è sempre evidente che non ne guadagnano a sinistra, talchè un povero sinistrato fannullone e che nulla capisce, su questa materia è ben rappresentato da SEL e da larga fascia del PD (compreso Renzi). Allora Grillo, mandali affanculo (fai un bel Vaffa/Deputato/imbecille/day), li mandi alle elezioni da soli, lasciagli pure il simbolo, e vedrai che il tuo nuovo soggetto politico, qualunque esso sia, sempre rispettando il programma originale, senza aggiunte demagogiche da 4 soldi, riprende tutti tutti i suoi voti.

vabbeh

Mer, 15/01/2014 - 16:12

si, come no. credici silvioide, credici.

Charles buk

Mer, 15/01/2014 - 16:13

Ma sti sondaggi chi li fa, paperino? Considerato l'incremento percentuale su ogni rilevazione forza italia simattesta intorno al 138%.

electric

Mer, 15/01/2014 - 17:20

Il guadagno del PD e' una anomalia. E' come se gli italiani non ne avessero abbastanza del malgoverno della sx.

hectorre

Mer, 15/01/2014 - 18:09

Antes...forse prima di dare giudizi sui sondaggi,gia molto creativi,converrebbe ragionare un attimo....era il sondaggio commissionato da ballarò e non era di datamedia...e la settimana scorsa dava il cdx avanti,sommando a f.i. anche i voti di alfano(al momento assai lontani..).....a cosa servono non si sa,specialmente con percentuali di indecisi e non votanti così alte.....il giornale ha riportato solo i numeri e quello dicevano....

hectorre

Mer, 15/01/2014 - 18:14

ai sinistrati non è bastata la lezione delle urne...memoria corta!!!....ridevano quando si parlava del cdx molto vicino e pensavano di stravincere...il pd al 42%,sel 8%....ormai certi di poter governare senza l'aiuto di nessuno.....poi l'amaro risveglio...costretti a governare con il nemico di sempre e avere alfano come vicepremier.....ahahahah....

Ritratto di ilsaturato

Anonimo (non verificato)

berserker2

Mer, 15/01/2014 - 18:45

hectorre si, ridevano, poi rimasero a bocca aperta, di stucco, quando Berlusconi, dopo essere andato da Santoro, recuperò con il suo exploit 2 milioni di voti! E piano piano li ha rosicchiati tutti. Hanno dovuto fare il governo proprio con lui!!!! Alfano è una conseguenza, ma si sono dovuti piegare a pecorina retta! Ahaha, e poi, Bersani a casa, la bindi a casa, la turco a casa, veltrone e baffino a casa, ecc. per non parlare di fino fini, bocchini vari e dipietro. Adesso ancora ridono, loro c'hanno la congolese, la sboldrini, renzi tramaglino, il napoletano, il papa, si sentono forti, falli ancora ridere un pò. La prima botta la prendono alle europee, poi quando la Corte Costituzionale gli spiegherà che sono illegali e abusivi, anche se non sono pronti, ma sempre ridendo, ce la faremo noi qualche risata. A meno che non approvano subito lo ius soli e fanno votare i clandestini......ma vedrai che Berlusconi glielo mette ancora al culo e fa votare i russi e i cinesi (e meno male che non sono berlusconiano eh). Ahahaha

NoOneUser

Mer, 15/01/2014 - 18:51

Gli accatto-comunisti del governo con i loro milioni in Svizzera (altroche' gli imprenditori??) fasulli ladri incompetenti come' di loro norma fare, avranno sicuramente truccato i sondaggi. O forse ormai i negri che possono votare in Italia, sono piu' degli Italiani.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Mer, 15/01/2014 - 18:59

Ooooooh! Ma che belli che sono i sondaggi, e come sono sempre veri in un'Italia dove chiunque non voti a sinistra ha paura a dirlo per non finire nel tritacarne mediatico, giuridico, fiscale messo a punto da 70anni di "sincera democrazia rossa"! Eh si, anche per questi sondaggi possiamo tutti mettere la mano nel fuoco... come successe per quelli di Gennaio 2013, nei quali più o meno tutti indicavano un magnifico Pd attorno al 32% che nel dopo elezioni diventò un 25,4% (in realtà il 18,4% degli aventi diritto) e un Pdl piombato al 18% che dopo diventò 21,6%. Insomma, il centrosinistra era dato a oltre il 37% e il centrodestra al 28% (diventati rispettivamente 29,6% e 29,2% dopo le elezioni; il 22%, 21% degli aventi diritto. Senza contare poi come azzeccarono i dati M5S, dato al 12,8%, mentre dopo le elezioni la percentuale era del 25,6% (il 18,5% degli aventi diritto); oppure Scelta Civica + Udc dati al 13,6% precipitati dopo al 10,56% (7,65% degli aventi diritto, con l'Udc all' 1,3%)!! Eh si caro Romano, Renzi, Napolitano e compagni (per non citare i "diversamente Giuda" di NCD) sono così sicuri di essere in forte ascesa, che (come vediamo) sono ansiosissimi di andare alle elezioni... così come Grillo e i "cittadini rossi". Anche perché è evidente a tutti che gli oltre 5milioni e mezzo di astensionisti alla fine andranno a votare e voteranno tutti a sinistra o M5S, così come gli 8milioni e mezzo di indecisi (in totale un bel quasi 30% degli aventi diritto!), non è vero? La gioiosa macchina da guerra di Renzi e compagni, con attaccato il carro bestiame dei rivelati "diversamente sinistri" del M5S, è sicuramente predestinata all'agognata conquista del potere totale! E allora, forza miracolosa truppa della rinascita italiana! Per una volta mostrate un briciolo di coraggio e portateci tutti alle urne. Si lo so, volevate già anche il voto delle "preziose risorse"... così, tanto per stare più tranquilli.... ma non abbiate paura, gli Italiani ormai hanno capito che solo le vostre politiche liberali, innovative, tutte volte alla crescita dell'occupazione, alla nascita di 1000 imprese al giorno, alla riduzione drastica delle tasse, ai tagli profondi del costo dello Stato, al ridimensionamento dello strapotere della magistratura, alla sovranità nazionale, all'indipendenza dal macchinario mortale dei burocrati europei, al recupero del rispetto internazionale, alla salvaguardia/sicurezza degli Italiani - dei loro valori e delle tradizioni - dell'identità nazionale -, all'arginamento "senza se e senza ma" dell'invasione incessante di immigrati clandestini e non richiesti, ecc.. ecc... Ma mettetevi il cuore in pace, non avete abbastanza tempo per fare infangare, perseguire a mezzo Equitalia, intercettare, trascinare in tribunale, pre-condannare tutti quelli che potenzialmente non vi votano; almeno di questo dovete farvene una ragione!

gamma

Mer, 15/01/2014 - 19:42

Anche se i sondaggi effettuati quando si è ancora lontani dalle elezioni sono solo un esercizio statistico, tuttavia rappresentano uno stato d'animo della gente al momento attuale. Stato d'animo che può non rappresentare il reale comportamento elettorale. Comunque prendendo per buoni i dati sia del sondaggio di Ballarò sia di quello de Il Tempo che mi sembrano alquanto coerenti, appare chiaro come il PD stia godendo di un buon periodo derivato dal successo di Renzi alle primarie del suo partito. Cosa tutto sommato prevedibile. Ma questa è una buona notizia per il centrosinistra? Se si dovesse andare alle elezioni, quasi sicuramente Renzi sarebbe il candidato premier per il PD. Ammettiamo pure che vinca. Visto che in Italia i due schieramenti elettorali, quello di sinistra e quello di destra sono abbastanza impermeabili, cioè l'elettore di centrodestra non voterà mai per un candidato di sinistra nè un elettore di sinistra voterà mai per un candidato di centrodestra, la possibile vittoria di Renzi sarà comunque limitata ( e non dimentichiamo che non essendoci più il "porcellum" il premio di maggioranza sarà comunque molto più limitato alle nuove elezioni). Con chi si potrebbe alleare allora Renzi per governare??? Il Pd che uscirebbe da nuove elezioni sarebbe un PD più socialdemocratico che comunista. Non credo che andrebbe molto d'accordo con SEL e compagnia bella. Potrebbe allearsi con M5S ? Forse ma sarebbe come fare una scommessa col diavolo. E Renzi non è così fesso da cacciarsi in un vicolo cieco. E allora ? Be', se la "Grosse Koalition" l'hanno fatta in Germania, perchè non la si potrebbe fare in Italia? Sarebbero poi così inconciliabili un PD socialdemocratico ed un centrodestra moderato?

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Mer, 15/01/2014 - 20:22

Marco Marconon..hai la testa dura come un caprone..ricordati il distacco lo scorso anni prima che Silvio facesse campagna elettorale..e sta volta la farà sui giudici sovversivi che vogliono impedirgli di rappresentare democraticamente il popolo dei moderati che continua e indicarlo come Leader..altro che 10 milioni di voti..si ritorna ai livelli del 2008 senzi Finiti tra le palle..

Ritratto di paolopc

paolopc

Gio, 16/01/2014 - 19:33

SONDAGGI FALSI LA VERSIONE GIUSTA E COSI IL PD E IN CALO IL PDL E MEZZO MORTO IL MOVIMENTO 5 STELLE E IN FORTE SALITA.