Spending review, Napolitano: "No a tagli immotivati"

Dopo la polemica sugli F35, nuova bordata del Colle al governo: "No a tagli immotivati". Il premier: "Condivido"

"La spending review dovrebbe intervenire con capacità selettiva, il che però presuppone discorsi che ancora assai poco vengono fatti". Giorgio Napolitanointerviene parlando all'Ansa, in occasione dell'anteprima del nuovo sito dell'agenzia, fissa i paletti sui tagli agli sprechi e lancia una nuova staffilata nei confronti del piano Renzi, dopo quella sugli F35. "Bisogna considerare quali sono le presenze realmente essenziali per l'interesse nazionale". Infine, il presidente della Repubblica ha aggiunto:"Ritengo ci sia una grossissima questione: il passaggio da tagli che abbiamo conosciuto assolutamente immotivati a tagli ragionati in base a un nuovo ordine di priorità". 

Per il capo dello Stato il tema dei tagli alla spesa pubblica è assai rilevante a va affrontato con una ratio diversa dal passato. Quando ci sono stati "tagli assolutamente immotivati, che non richiedevano quasi motivazione, erano tagli e basta sulla base di percentuali e di parametri, indipendentemente da quello che c’era dietro ai numeri. La questione è grossa perché non c’è segmento di spesa pubblica che non abbia in sé interessi fondamentali, interessi non fondamentali, particolari o generali. È un coacervo sul quale la spending dovrebbe intervenire con capacità selettiva"Insomma, per il presidente della Repubblica "deve emergere una certa razionalizzazione e riduzione della spesa pubblica ma deve emergere un nuovo ordine di priorità. Non basta semplicemente assecondare un livello più basso di finanziamento pubblico". Matteo Renzi dalla Calabria ha provato a smorzare i toni e a minimizzare la strigliata del Colle: "No a tagli immotivati? Condivido, mi sembra un principio sacrosanto".

Commenti
Ritratto di ventavog

ventavog

Mer, 26/03/2014 - 12:16

ma fatemi capire: quando si parla di tagli alla spese bisogna considerare gli interessi nazionali. Quando si tratta con la Troika, invece, gli interessi nazionali vanno tralasciati. Perche'???

Giorgio5819

Mer, 26/03/2014 - 12:23

Quando verrà il giorno che questo triste personaggio smetterà di intossicarci il fegato con le sue disquisizioni?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 26/03/2014 - 12:26

"... e soprattutto considerare l'interesse tribale" perché tutti i posti inutilmente retribuiti sono occupati dai raccomandati dal Napolitano.

Klotz1960

Mer, 26/03/2014 - 12:26

Non sono affari che lo riguardano.

Ritratto di pipporm

pipporm

Mer, 26/03/2014 - 12:30

Ma è un richiamo a Renzi o a Cottarelli?

comase

Mer, 26/03/2014 - 12:33

Ancora parla?

Mr Blonde

Mer, 26/03/2014 - 12:34

STRONCA SMASCHERA SBUGIARDA soliti titoloni; però a pensarci bene se le prime manovre in un paese statico e paludoso come il nostro fanno inc...are cgil confindustria boiardi di stato e addirittura il PdR non è che siamo sulla strada giusta?

brunicione

Mer, 26/03/2014 - 12:41

Bravo Napolitano, era ora che ti facessi sentire, basta con i tagli immotivati, se va avanti così sono capaci di ridurre lo stipendio del presidente, si deve pensare all'interesse del paese, ed un presidente che ci costa più di Barak Obama alla Casa Bianca, è l'esempio di quella Italia laboriosa e paersimoniosa che "TUTTO IL MONDO CI INVIDIA".

Ritratto di fluciano

fluciano

Mer, 26/03/2014 - 12:42

Cercate di capirlo, sta invecchiando!

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mer, 26/03/2014 - 12:45

se se le tagliassero pure senza motivo saremmo un po' meno scontenti

M.PASCAL

Mer, 26/03/2014 - 12:45

Ma la costituzione italiana non era la più bella del mondo? E se così è perché il capo dello stato sono anni che non si attiene ad essa? la destra e la sinistra? mute!

Ritratto di vkt.svetlansky

vkt.svetlansky

Mer, 26/03/2014 - 12:46

Ci risciamo i SAVOIA sono sempre stati la disgrazia per questa nazione....il soppravissuto ce ne sta dando l'ultimo esempio.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mer, 26/03/2014 - 12:46

Mah, secondo me farebbe bene a tacere, visto che è a Capo di un carrozzone costosissimo (il Quirinale) che bisognerebbe ridimensionare al più presto. Temo che la spending review abbia messo in elenco anche il Quirinale, e questa è la reazione, considerato che Napolitano è circondato di una serie di "consiglieri" per nulla disinteressati ... A quando un "rottamatore" anche al Quirinale?

LAMBRO

Mer, 26/03/2014 - 12:46

IL TROPPO STORPIA ...... SFORTUNATAMENTE NON TUTTI!!

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mer, 26/03/2014 - 12:46

perchè gli F35 si producono in Francia e serviranno all'Italia per combattere contro i cattivi e disumani Russi con l'appoggio della Garibaldi che verrà attrezzata come ospedale per gli alleati, mentre i nostri soldati serviranno ai tavoli delle mense e faranno le pulizie.

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mer, 26/03/2014 - 12:50

Questo compagno che c... vuole ?

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mer, 26/03/2014 - 12:51

Tradotto: tassate pure i soli noti...

Accademico

Mer, 26/03/2014 - 12:52

Ma cosa dice il Capo dello Stato? Perché non lascia lavorare in pace questo ragazzo che non mi sembra per niente fesso. Non m'interessano le di lui appartenenze, se cioè il giovanotto sia di destra, sinistra o manca. Ma chi se ne frega? Di lui noto l'impegno anche morale nel'espletamento delle sue funzioni. E rilevo con soddisfazione che incassa giornalmente consensi, anche internazionali, sognati da quasi tutti i suoi predecessori. Dagli ultimi due in particolare.

agosvac

Mer, 26/03/2014 - 12:52

In sè e per sè quanto dice il Capo dello Stato è ineccepibile. Il problema è che Napolitano si guarda bene dall'entrare nel merito di dove e come tagliare. Tra l'altro il commissario cottarelli non è neanche "uomo di Renzi" è stato designato dal pupillo di Napolitano, certo letta e, si presume, col beneplacito dello stesso Napolitano. Visto che, a quanto pare, lo stesso Renzi non è d'accordo con i tagli previsti da cottarelli, almeno sarebbe giusto aspettare e vedere quali siano i tagli effettivi.

@ollel63

Mer, 26/03/2014 - 12:53

ma vada a dare altri milioni di euro degli italiani ai soliti casini tipo recenti senatori a vita

abocca55

Mer, 26/03/2014 - 12:55

Renzi non si lascia stroncare da nessuno!!

Ritratto di _alb_

_alb_

Mer, 26/03/2014 - 12:56

Ha ragione: meglio iniziare a tagliare i costi più assurdi, come i 200 milioni / anno per il Quirinale.

M.PASCAL

Mer, 26/03/2014 - 12:58

Ma la costituzione più bella del mondo che fine ha fatto? visto che neanche il capo dello stato la prende in considerazione?

elio2

Mer, 26/03/2014 - 12:58

Te pareva che il comunista non si impicciasse di cose che non lo riguardano. Deve sempre pensare agli interessi dei compagni di ideologia, lui, mentre di coloro che gli pagano il suo inutile stipendio non gliene può fregar di meno.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mer, 26/03/2014 - 13:02

Giù la mani da Matteo. Chi lo contesta è un nemico dell'Italia. -riproduzione riservata- 13,02 - 26.3.2014

Ritratto di martinitt

martinitt

Mer, 26/03/2014 - 13:05

Se le decisioni alla fine le prende Napolitano, lasciamo a lui tutte le decisioni e mandiamo a casa tutti i ministri, così il risparmio è assicurato.

Klotz1960

Mer, 26/03/2014 - 13:06

Napolitano via dal macellaio e comprati un chilo e mezzo di affaracci tuoi.

vittoriomazzucato

Mer, 26/03/2014 - 13:14

Sono Luca. Se vai all'oste a chiedere se il suo vino è buono, questo ti risponde , ottimo. Al "big Giorgio", re dei rottamati, può rispondere a Renzi solo in quella maniera. Mi ricorderò come mimava "Giorgio" quando BERLUSCONI voleva limitare le intercettazioni: una alzata di "spallucce". E con Renzi alla fine sta facendo le stesse cose. GRAZIE.

ghorio

Mer, 26/03/2014 - 13:16

Anche se non sono un seguace di Renzi, sono d'accordo con i tagli. IL presidente Napolitano si preoccupa di quelli immotivati ma dovrebbe specificarli, visto che semmai i tagli dovrebbero riguardare la Presidenza della Repubblica e altre istituzioni intoccabili.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 26/03/2014 - 13:19

I tagli immotivati sarebbero quelli dovuti alle spese del re e del quirinale..............??????????

abocca55

Mer, 26/03/2014 - 13:20

Basta! lasciaci in pace!!!!!!!

morghj

Mer, 26/03/2014 - 13:21

Per tagli immotivati intende specialmente quelli del quirinale che costa ai contribuenti un milione di euro al giorno? Ma fatti dei gargarismi prima di parlare.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mer, 26/03/2014 - 13:23

Secondo me gli cominciano a tremare le gambe per paura che qualche sforbiciata gli possa tagliare il bastone!

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 26/03/2014 - 13:32

_alb_ 26/03 12:56 scrive: "Ha ragione: meglio iniziare a tagliare i costi più assurdi, come i 200 milioni / anno per il Quirinale" - - - Ad una trasmissione 5a Colonna, avevano mostrato un tabellone che indicava i costi in milioni di €/anno come segue : Quirinale 228 (alias 1° con forte distacco) - Eliseo 90 - Buckingham Palace 60 - Casa Bianca 29. – Ecco, avrebbe proprio dovuto dire "Do io l'esempio, taglio i miei costi assurdi di . . . ".

Sonia51

Mer, 26/03/2014 - 13:32

Per favore, qualcuno gli consigli una buona casa di riposo. Ne ha bisogno, e noi pure.

Ritratto di giangilo

giangilo

Mer, 26/03/2014 - 13:36

Napolitano, smettilaaaaaaa. il popolo italiano e' stanco!

Impetuoso74

Mer, 26/03/2014 - 13:40

per incominciare veramente a risparmiare e TAGLIARE, bisogna cominciare da napoletano con tutto quello che si spende per mantenere tutte le regge; e poi a cascata tutti gli altri papaveroni che risiedono anche loro sul colle proprio di fronte alla reggia del quirinale, e poi ancora giù; giù ecc.ecc Solo dopo questa PULIZIA di MASSA potranno cominciare a sciaquarsi la bocca parlando del Popolo Italiano. Ma purtroppo anche con quest'ultimo QUAQUARAQUA' che crede, ma lo crede solo di governare, per potersi foraggiare loro spremeranno sempre di più noi popolo BUE che ci incazziamo solo e soltanto per il calcio.Quindi come diceva Churcill: OGNI POPOLO SI MERITA IL GOVERNO CHE HA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!saluti a tutti meno che ai sinistronzi

iena

Mer, 26/03/2014 - 13:40

Ancora un po' di pazienza e tutto si aggiusterà grazie alla legge inviolabile della Natura. Tale legge ci dice che l'ora dovrebbe essere vicina perchè la "media" è stata superata abbondantemente. Quindi, se non scopriranno l'elisir di lunga vita, a presto si potrebbe iniziare a lavorare seriamente e senza intralci per l'esclusivo e vero benessere dell'Italia e di tutti gli italiani.

iena

Mer, 26/03/2014 - 13:41

Ancora un po' di pazienza e tutto si aggiusterà grazie alla legge inviolabile della Natura. Tale legge ci dice che l'ora dovrebbe essere vicina perchè la "media" è stata superata abbondantemente. Quindi, se non scopriranno l'elisir di lunga vita, a presto si potrebbe iniziare a lavorare seriamente e senza intralci per l'esclusivo e vero benessere dell'Italia e di tutti gli italiani.

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 26/03/2014 - 13:46

ricordo silvio sorridente,con le lacrime agli occhi per la gioia, che applaudiva entusiasta e felice la rielezione del napoletano.

moshe

Mer, 26/03/2014 - 13:48

napoletano, con meno parli con meno brutte figure fai!

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 26/03/2014 - 13:48

sta arrivando obama e i servi napolitano e renzi non sapranno dirgli di no.

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 26/03/2014 - 13:50

maggiuli non vorrai mica metttere le corna a silvio per renzi?

Agostinob

Mer, 26/03/2014 - 13:51

Non credo ci sia qualcuno che epidermicamente sia più contrario a Napolitano di me ma, lo dico a denti stretti, stavolta ha ragione e mi meraviglio che molti (o tutti) sul blog non abbiano capito il senso delle sue parole (che poi sono parole che altri scrivono e costui dice a ripetizione). Vedo che le risposte sono tutte dettate dall'istinto, di getto, mentre dovrebbero invece essere ponderate. Mi spiego meglio. Se tra chi scrive ci fosse qualcuno che ha operato od opera in aziende, soprattutto multinazionali, capirà ciò che dico. Quando vi sono situazioni da sanare, in aziende che sanno ciò che fanno, si parte dai tagli, ovvero si cerca di ridurre i costi. Quando i manager sono impreparati e si devono effettuare tagli, la cosa più banale a cui pensano è di tagliare in eguale misura tutto. Occorre risparmiare un 5%? Bene, tagliamo le spese del 5% ed a cascata, per ogni spesa, tutto dovrà essere ridotto di questa percentuale. Se si chiede perché si agisce così, viene risposto che è la cosa più equa perché in questo modo nessuno ha da soffrirne più di altri ed il sacrificio uguale viene assorbito ed accettato meglio perché non nascono invidie. In realtà questo nasconde sempre un'incapacità ad analizzare le cose, prendendo così la scusa per evitare analisi e decisioni che potrebbero anche dimostrare l'incapacità dei manager a questo lavoro. Napolitano ha detto che occorre saper valutare ciò che sono gli interessi primari che non possono essere soggetti ad una revisione mentre si può invece agire su quelli meno importanti. In ogni spesa, nello Stato come in azienda, ogni voce di essa contiene punti che sono da ritenersi importanti e quindi non toccabili in egual misura di altri che lo sono meno. Ancora in altri termini ancor più semplici: vi sono spese che sono necessarie per ottenere un risultato, un fatturato ed un profitto e quindi, riducendole, si può ridurre la possibilità d'esser competitivi con la concorrenza (in questo caso con l'estero), mentre vi sono invece spese di cui, se se ne riduce l'importo, non se ne viene a soffrire al fine dei risultati. Insomma, tutti coloro che operano in azienda sanno che ogni budget contiene, tra le pieghe, le cosiddette scorte, quelle cioè che i manager tengono da parte per eventuali situazioni che dovessero presentarsi strada facendo. Cifre cioè utili per pararsi le spalle. Poi, se le situazioni non si avverano, queste scorte non vengono mai tornate come "spese non effettuate" perché l'anno successivo non verrebbero più concesse. I cattivi manager, buona parte, prima della fine dell'anno spendono a vanvera queste cifre per arrivare a fine anno avendo speso quello che c'era da spendere e non un euro in più. (Che bravi! Peccato che avrebbero invece potuto risparmiare). Ecco cosa intende dire Napolitano. E la risposta di Renzi il fiorentino? Tipica dell'astuzia della città: "No ai tagli immotivati? Sono d'accordo". Quindi, quelli che deciderò di fare, saranno tutti motivati.

torodamonta

Mer, 26/03/2014 - 13:52

Napolitano? E chi è?

il corsaro nero

Mer, 26/03/2014 - 14:11

@ agostinob: il suo ragionamento è più che giusto, ma non penso che Napolitano abbia parlato da manager! Piuttosto credo che sia preoccupato per gli eventuali tagli che verteranno sui costi del Quirinale e di tutto il suo entourage!

cash1932

Mer, 26/03/2014 - 14:12

Il provvedimento sull'abolizione delle Provincie è una BUFALA! ll DDL Del Rio non abolisce le Provincie ma le fa diventare Città Metropolitane, alle quali potranno essere aggiunti anche i Consorzi tra i Comuni. Se i comuni si opporranno all'abolizione delle Provincie, queste coesisteranno assieme alle Città Metropolitane. La Corte dei Conti ha avvertito sugli aumenti dei costi della spesa pubblica che si avrebbero con l'approvazione del DDL Del Rio. Chiamano abolizione una legge che invece aumenta gli enti inutili!!!

Ritratto di archy2

archy2

Mer, 26/03/2014 - 14:16

# Agostinob. Il suo post contiene affermazioni anche giuste, ma ormai l'esperienza insegna che quando parla il quirinalizio,lo fa solo per fare danni,per cui non ci si sforza neanche di guardare con attenzione fra le pieghe dei suoi sproloqui, tanta è la sfiducia, se non una vera e propria avversione, che i cittadini hanno verso di lui: si è contrari a prescindere, e a ragione.Quando mai egli si è mosso a favore dei più deboli? ancora si sbrodola nel difendere l'UE, completamente indifferente alle sorti dell'Italia.Non che abbia importanza, ma a me ogni volta che parla fa rivoltare lo stomaco.

piedilucy

Mer, 26/03/2014 - 14:27

è vero renzi ascolta il grande massone e taglia tutte le pensioni minime sono quelle lo spreco pubblico, non gli impiegati statali faccanzisti, non il quirinale, non i politici, non la cecile che gira ancora la scorta....non i magistrati superpagati (vedi ingroia)

Agostinob

Mer, 26/03/2014 - 14:30

IL CORSARO NERO No, Napolitano non ha parlato da Manager perché ciò che dice viene sempre preparato dal suo staff e lui legge solo (e forse non capisce neppure sempre). Ciò che lei pensa mi fa sorridere perché potrebbe essere giusto ma per una volta, una soltanto, non voglio credere che abbia voluto pensare solo a se stesso; sarebbe deprimente se così fosse. Però, a pensar male....

Ritratto di ...free.bird..

...free.bird..

Mer, 26/03/2014 - 14:33

"spending review", UNA TRUFFA NELLA TRUFFA...ormai solo il M5S può salvare l'italia dalla CASTA LADRA

grazia2202

Mer, 26/03/2014 - 14:34

ha messo a posto i figli , il cognato la ex fidanzata del figlio. per anni ha pensato che l'italia stesse bene al di la delal cortina. ora difende gli stipendi dei burocrati e degli ex colelghi in pensione . ma dacci tu un taglio signor presidente. dimezzati lo stipendio visto che costi più di Obama. e non farci fare sempre la figura degli struzzi

vince50_19

Mer, 26/03/2014 - 14:35

Mi sembrava scontato che gli F35, al momento giudicati poco affidabili dagli Usa, siano una "partecipazione" ad un progetto di difesa europeo che ha una sua attuazione lunga nel tempo, mi pare 18anni. Ridurne il numero del 50% in sé non sarebbe stata una "tragedia" per noi italiani che militarmente siamo il paese che spende meno di tutti nella Ue, eccezion fatta per Grecia e Portogallo, quanto - e qui è il vero nodo - di mancati introiti per le ditte che vi lavorano, che non sono solamente italiane e che hanno i loro interessi a portare avanti questo progetto. Spinti da chi è dietro loro (soliti guerrafopndai, banche che prestano soldi etc. etc.).. Quindi, anche se l'F35 fra dieci anni sarà superato non importa, le ditte devono abbuffarsi e dunque il difensore a tutti i costi della Ue impone le direttive in materia. E il chiacchierone annuisce. Che poi Il Giornale scriva titoloni che infastidiscono la solita pletora di contestatori poco importa: nei fatti Renzi è una specie di "ragazzotto ingenuo" in mano al noto "omo superior". In materia di armamenti le cose sono andate sempre così da tanti anni qui da noi. Noi, ottimi produttori di armi leggere, ma guardate alla produzione del carro Ariete: lì si che c'è da indignarsi.

vince50_19

Mer, 26/03/2014 - 14:37

Uè Giorgio, facciamo la spending review al Quirinale: scendiamo da 600 e passa mila euro al giorno a 60 mila. Iamme guagliò, iamme. Mandiamo i corazzieri a fare le pattuglie per strada invece che fare i bellimbusti.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 26/03/2014 - 14:40

Che, Napolitano faccia il Presidente, é Matteo Eenzi faccia il capo del Governo, se é Matteo Renzi il capo del governo, perche Napolitano si intromette negli affari del Governo?,ma perche Napolitano invece di intromettersi in quello che decide il Governo, non fá una telefonata al suo omonimo Indiano per far smettere la farsa dei 2 Maró?;questo pagliaccio del Quirinale é intervenuto massivamente per far liberare la giornalista komunistronza Sgrena, che dopo essere stata liberata dalle forze armate a cominciato a sputare su queste,per i komunisti Napolitano inteviene subito, ma per i suoi soldati Napolitano che é il capo supremo di queste non trova neppure un minuto per telefonare al Presidente Indiano?!, é adesso lui vuole intrommettersi nel lavoro del Governo?, ma che vada a Farsi fottere lui e tutti i komunistronzi come lui!.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mer, 26/03/2014 - 14:42

@agostinob, il ragionamento che ha fatto Napolitano è stato vago e generico, ma di poche righe, almeno quanto il suo, molto più lungo ma altrettanto vago, posto che Stato e azienda sono 2 cose diverse, soprattutto nei fini, e pure nei mezzi che si impiegano (quali sarebbero le "scorte" dello Stato? Boh ...). Si faccia un giro su internet e verifichi i costi e le dotazioni del Quirinale: pur avendo competenze limitate, costa come la Casa Bianca e l'Eliseo messi insieme, e ha un numero enorme di personale (più di 1700 persone), fra cui 800 unità fra personale militare e di polizia (OTTOCENTO, ma a cosa serviranno? Boh ...). Vero è che negli ultimi 2 anni Re Giorgio qualche risparmio ha cominciato a farlo (per es. i suoi dipendenti dal 2012 sono passati al contributivo come metodo pensionistico, meglio tardi che mai ...), ma sono ancora decisamente pochi. Quindi farebbe bene a tacere: posto che l'esempio viene dall'alto, non mi sembra che il Quirinale si possa considerare un esempio di rigore e morigeratezza, quindi le Sue pontificazioni sull'ordine di priorità delle spese risultano insopportabili per i cittadini che faticano ad arrivare alla fine del mese! Cordialmente.

Ritratto di illuso

illuso

Mer, 26/03/2014 - 14:45

Mah...Il presidente italico viene eletto dalla stessa casta che ora viene minacciata dai "tagli". Logica vuole che non si sputi sul piatto dove ci si è ben nutriti e si continua a farlo. Il presidente deve venire eletto dal popolo, tutto il resto sono chiacchere.

APG

Mer, 26/03/2014 - 14:50

Il Bue che dà del cornuto all'Asino!! Che comica. Dilettanti allo sbaraglio !

Massimo Bocci

Mer, 26/03/2014 - 14:51

Gli interessi fondamentali???? Sono quelli di pagare COATTAMENTE IL PIZZO EURO!!!, e i quattro spiccioli per il condominio della sua lochescion sul colle 240milioni, da dove ci può orchestrare i suoi GOLPE.... URBI o PER VERI!!! ORBI BUE, poi ci sono i pizzi prebende, per gli amici degli amici lex, (i guardiani del regime!!!), e le cuore CORRETTIVE per ciclo magico COOP!!! degli ANTI ITALIANI 47, LADRI DALLA COSTITUZIONE!!! Tutte spese vitali per un REGIME DI LADRI!!! COSTITUZIONALE COMUNISTA-CATTO!!!! Tutto il resto gli Italiani VERI!!! Si può tagliare,anche per non fare brutta figura in UE, dato che gli oneri del nostro asservimento sono a NOSTRO CARICO!!! Perché la retta è ferma al 1999,(e visto i padroni ci sarà presto un aumento del pizzo DI SERVITÙ' da scacciare) ora paghiamo SOLO!!! due miliardi mese, (mica ciccioli) più extra salva stati,extra invasioni,più gli EXRA COGLIONI,SI PERCHE' SOLO DEGLI EMERITI COGLIONI (Anti Italiani) POTEVANO ADERIRE A UNA SIMILE TRUFFA!!! O DEI LADRI!!! Come noi siamo un popolo che ESPRIME,ENTRAMBE QUESTE ETNIE DI DELINQUENTI!!! Categorie, riunite in una vera associazione SPA, ADELINQUERE DI MAFIA, ANTI ITALIANA!!!, che sono un unisono costituzionale dal 47 ............COMUNISTI-CATTO-COOP!!!! ASCENDENTE...LADRI!!!!!

unosolo

Mer, 26/03/2014 - 14:59

quanta saggezza e quanta esperienza , chissà come mai parla sui F 35 ma non dice nulla sui soldi che il PCM vuole dare ai lavoratori dipendenti e non ai pensionati , quella non è discriminazione o tesseramento ? pensionati veri quelli che hanno dato molti soldi allo Stato per aver prodotto ricchezza ancora devono mantenere con i sacrifici i parassiti ? se il PCM vuole non discriminare deve per ogni logica agire sulla scala IRPEF , altrimenti è incostituzionale e discriminatorio. Certo dovrebbero essere i sindacati a bloccare in anticipo la discriminazione ma evidentemente come sempre sono silenti avendone entrate ,altrimenti non si spiega questo silenzio tombale.

petra

Mer, 26/03/2014 - 15:08

Mr Blonde Complimenti per la perspicacia. Se si fa incavolare Confindustria siamo sulla strada giusta? E come no. Vorrà dire che i posti di lavoro ce li procurerà Napolitano o lei?

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Mer, 26/03/2014 - 15:12

Tagli immotivati? Non è abbastanza motivarli con il fatto che la cittadinanza non ce la fa più? Non è abbastanza che comunque i manager dello Stato si arricchiscono e gli altri muoiono di fame? """"""Bisogna considerare quali sono le presenze realmente essenziali per l'interesse nazionale"""""? Ah vero! Gli F35 sono molto più importanti della gente che si impicca perché non ce la fa più!! Ma quanti gaglioffi ci sono a capo della nostra beneamata Italia!

roberto.morici

Mer, 26/03/2014 - 15:20

"No a tagli immotivati? Condivido...". Sarà scattato sull'attenti, il giovine Renzi? Il Boos ordina e...

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 26/03/2014 - 15:25

Toglietecelo dalle palle questo brontosauro!!!

linoalo1

Mer, 26/03/2014 - 15:27

Bravo Delirio Tremens,quando ti dimetti?Per quello che fai e che dici,non sei utile all'Italia!Ossia,sei solo un peso morto!Un costo inutile!Per tagliare nastri o posare corone di alloro basterebbe un Deputato qualunque che,seppur costoso,ci costerebbe sicuramente di un Inutile Presidente Della Repubblica!Vedrete che alla fine,la Storia,darà ragione a Berlusconi!Viail Presidente Della Repubblica e via l'€uro!Lino.

Mechwarrior

Mer, 26/03/2014 - 15:32

Bravo Re Giorgo!!! concordo con sua maesta'. Propongo una aumento delle accise sui carburanti di un euro al litro. ;-P

Agostinob

Mer, 26/03/2014 - 15:43

CORSARO NERO e ARCHY2 Accidenti, alla risposta di Corsaro potevo pensare che fosse solo un Suo punto di vista ma l'aggiunta dello stesso pensiero da parte di ARCHY mi fa ritenere che "due rondini possono far primavera". Non sarà davvero che le cose stanno come dite Voi? Volete vedere che sono troppo idealista e che, in questo caso, non ho visto il male? Vorrei pensare che, per una volta, Napolitano non abbia voluto pensare a sé ed alla Sua cricca, però..... Circa LIBEROPENSIERO che mi accusa di aver fatto un ragionamento lungo e "vago" rispondo, indirettamente, che potrà essere stato lungo (ma chi sapeva leggere ha capito che non poteva essere diverso), mentre per l'accusa di "vaghezza" rispondo che è sempre opinabile. Siamo noi che possiamo rendere vago ciò che non è o viceversa. Il mio esempio si basava non sui conti del Colle o sulla simpatia di Napolitano ma sul fatto che i tagli devono essere fatti e vanno fatti sapendo cosa tagliare e dove e non, magari, in modo tutto uguale su tutto. Non sono mai entrato nel merito delle spese del Presidente. Ci sono entrati gli amici sopra citati. Sulla differenza poi tra azienda e Stato, non sarei così convinto. La gestione è gestione. Anzi, ci metterei pure la famiglia. Famiglia, azienda, Stato. Chi sa gestire la prima sa far andar bene anche la seconda e probabilmente per la terza. La convinzione che sia differente è perché chi arriva a gestire lo Stato deve per forza metterci la politica di mezzo. Ma la capacità di gestione in sé non cambia se la si fa fare. Forse LIBEROPENSIERO ha letto di fretta. Cordialità.

gcf48

Mer, 26/03/2014 - 15:46

beh per quanto riguarda gli F 35 sarebbe meglio abbandonare il progetto,non dimezzarli. sono dei bidoni, lo dicono gli stessi americani

bosco43

Mer, 26/03/2014 - 15:47

ma va lààà...via,via,via!!!

marcoghin

Mer, 26/03/2014 - 15:47

Perché questo qui non si fonda un partito? Magari con la forza del suo elettorato (neanche i suoi familiari), potrebbe dire qualcosa (cioè niente!). VERGOGNA!!

bosco43

Mer, 26/03/2014 - 15:48

Il capocasta,dalla scienza infusa...BASTAAAA!!!

Ritratto di Ciccio Baciccio

Ciccio Baciccio

Mer, 26/03/2014 - 16:02

***Son tutte fregnacce. Se la suonano e se la cantano tra di loro. Beato il becero sinistrato e trinariciuto perché di esso sarà il regno dei cieli. Per essere appagati e felici, dovete passare nell'altro Mondo. Qui, voialtri pikkoli individui, dovete sudare piegando la schiena per mantenere prebende i vizi dei perversi delle caste. Altro che cavaliere o no! Soltanto gli imbecilli falliti si accontentano e si appagano con l'odio in quanto, odiano in primis sé stessi. Poveracci.*

nonnoaldo

Mer, 26/03/2014 - 16:04

Bravo Renzi, ottima risposta al chiacchierone del colle... poi taglia più che puoi, magari cominciando proprio dal Quirinale e dagli oltre 2000 dipendenti superpagati. La presidenza della Germania costa un decimo della nostra, per cui, considerando PIL e popolazione il rapporto è ancor più eclatante. Se poi consideriamo che ormai il Quirinale è una dependance del Bundestag, non si capisce proprio più a cosa serva.

Gianca59

Mer, 26/03/2014 - 16:07

Come mi piacerebbe avere Napolitano come datore di lavoro…..bravo a difendere i propri dipendenti con il culo degli altri.

nonnoaldo

Mer, 26/03/2014 - 16:08

Quando non ci sono più soldini nessun taglio è "immotivato", caro presidente. Semmai ce ne sono di più "motivati e opportuni" rispetto ad altri, ma il motivo rimane.

francesconeglia

Mer, 26/03/2014 - 16:24

Riferendomi all'ottimo e circostanziato commento di Agostinob, avrei forti dubbi sulla bontà dei suggerimenti di sua maestà. La dittatura comunista mai si sarebbe aspettata che un giovane compagno promosso a capo di governo avesse creato, proponendo innovazioni devastanti per tante poltrone, tali e tanti problemi da dover essere osteggiato più dal proprio partito che dagli altri. Cioè, S.M. ha capito che il Premier è uno dei pochi tripalluti con le idee chiare, ha capito anche quante e quali teste vuole far saltare e infine ha capito pure, che fa sul serio e se lo si vuole fermare bisogna ricorrere ai famosi bastoni tra le ruote. Le avvedute e competenti spiegazioni di Agostinob sono quelle applicate dal Premier, ma danneggiando di brutto un mare di parassiti inutili, compreso sua maestà, e' ovvio che sti habituè del dolce far niente si ribellino, facendo in modo che le loro posizioni magari migliorino e, l'impantanatura popolare dilaghi.

QuidsIn

Mer, 26/03/2014 - 16:24

Ottimo. Parla proprio lui da quell'enorme pappatoio di stato oggi chiamato quirinale, che costa più di 200 milioni di euro all'anno estorti al popolino a suon di tasse!!!!

moshe

Mer, 26/03/2014 - 16:31

Prima di straparlare, riduca i costi della sua reggia! E' una persona indecente!

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 26/03/2014 - 16:31

Cominci a tagliare i 300 milioni di spese per il circo del Quirinale.

Ritratto di Ciccio Baciccio

Ciccio Baciccio

Mer, 26/03/2014 - 16:35

***Avere un bischero mezzo/toskano di risulta butterato e vuoto come kapo del Governo di una Grande Nazione quale è la NOSTRA Italia senza essere stato eletto dal popolo ma, dal 20% dei kommunistoidi repressi, circa un par di milioni su 10 milioni che avevano votato il PD Kommunista alle ultime politiche, (il 3,8% degli Italiani aventi diritto al voto) ed uno zombie nostalgiko che col bastone lo guida come una pecora o somaro che dir si voglia, sta a dimostrare che abbiamo toccato veramente il fondo. Non facciamoci trascinare nel letame putrido e fetente degli zombie e dei bischeri che hanno soltanto la segatura nella kapoccia in quanto "TESTE DI LEGNO".*

eloi

Mer, 26/03/2014 - 16:44

Non sarà che Napolitano abbia ricevuto qualche pagliatone dai suoi cortigiani. Penso inoltrte che sia un modo di dire: O fai come dico io oppure sciolgo le camere e ti faccio tornare a Pontassieve.

lento

Mer, 26/03/2014 - 16:54

Ah preside :Tagliare il tuo stipendio sarebbe motivato ho noooo !!

Agev

Mer, 26/03/2014 - 17:01

Costui .. Un essere abbietto .. Con tutti i suoi simili va incriminato per crimini verso l'uomo e l'umanità .. Ha avvallato e soprattutto creato per ignoranza/impossibilità/impotenza .. il tutto per la sua sete di piccolo ignorante potere .. Miseria su ulteriore miseria . Gaetano

QuidsIn

Mer, 26/03/2014 - 17:12

Parla proprio lui da quell'enorme pappatoio di stato oggi chiamato quirinale, che costa più di 200 milioni di euro all'anno estorti al popolino a suon di tasse!!!!

Ritratto di Sniper

Sniper

Mer, 26/03/2014 - 17:14

archy2 - Per quanto riguarda la presunta sfiducia dei cittadini verso Napolitano, la prego di parlare per lei e per quelli come lei. Gli Italiani onesti sono con Napolitano, che finora ha tenuto saldo il timone della Costituzionalita', contro i continui attacchi eversivi dei vari pregiudicati (Berlusconi e Grillo tanto perche' lei capisca) e dei loro scagnozzi. Ha commesso solo due errori nelle sue presidenze: 1. Aver accettato la rielezione, per cavar le castagne dal fuoco al PD e allo stesso Berlusconi (che lo ha sostenuto, ricorda, o ha dimenticato?), e 2. Cedere a Renzi, che non rappresenta ne' una situazione di emergenza, come Monti, ne' di larghe intese, come Letta (entrambi sostenuti da Berlusconi, ricorda, o ha dimenticato anche questo?), ma solo una faida interna al PD (Renzi il Serpente con Lingua Biforcuta e' l'unico da cui si deve guardare Napolitano). In tutte le altre occasioni ha fatto cio' che la Costituzione prevede, sempre. E il fatto che quelli come lei, (naturalmente avversi a Leggi, Regole, Costituzione, Magistrati, Giustizia, etc) lo neghino, e' conferma appunto della bonta' dei suoi atti. Agli Italiani onesti, caro archy2, lo stomaco lo fanno rivoltare Berlusconi, la sua cricca, e soprattutto quelli come lei che hanno reso possibile la sua ascesa, e continuano a sostenere un delinquente abituale. E in piu' hanno la faccia tosta di pontificare.

Ritratto di Sniper

Sniper

Mer, 26/03/2014 - 17:19

Ciccio Baciccio - I "kommunistoidi repressi" non hanno certo eletto Renzi. Renzi lo hanno eletto i nostalgici democristiani e gli infiltrati Berlusconiani. E infatti e' amato a destra non a sinistra. Dalla regia mi dicono che le "TESTE DI LEGNO", gli "zombie" e i "bischeri" siete voi.

terzino

Mer, 26/03/2014 - 17:21

Frasi già sentite in precedenza ma a pagare sono sempre i soliti noti.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mer, 26/03/2014 - 17:41

Caro Agostinob, non ho letto di fretta, forse è Lei che non ha fatto caso a quanto ho scritto io sulla differenza fra Stato e azienda. Lo Stato ha fini politici generali dato che esercita il potere su un determinato territorio e sui soggetti a esso appartenenti (cioè tutti i cittadini), e comanda anche mediante l'uso della forza armata, della quale detiene il monopolio legale. Chi detiene il potere statale però lo fa in nome dei cittadini, a cui risponde del suo operato, ed è per questo che deve comportarsi "con dignità ed onore" (come dice la Costituzione), dando l'esempio se ci sono sacrifici da fare. Diversamente l'azienza privata ha come fine principale la produzione di ricchezza, e si organizza in modo più limitato rispetto allo Stato, tuttavia l'imprenditore (pur coi limiti imposti dalle leggi) organizza come vuole la sua azienda e stabilisce discrezionalmente come vengono impiegate le risorse. Un imprenditore può quindi essere ricchissimo, mentre i vertici dello Stato, a mio modesto avviso, NON SI DEVONO ARRICCHIRE COL DENARO PUBBLICO, perchè fra l'altro è il denaro dei cittadini, prelevato con la tassazione. Mi sembrano differenze non da poco. Cordiali saluti.

rinaldo

Mer, 26/03/2014 - 17:42

Forse ha paura che taglino anche il suo emolumento!!!! Io dico che sarebbe ora, anzi dovrebbe essere lui a rinunciare e donare le somme a qualche associazione. Hai visto mai??????

Ritratto di archy2

archy2

Mer, 26/03/2014 - 17:43

#Sniper. Accidenti, il voltastomaco mi è venuto anche a leggere il tuo post.Ma chi cxxxo credi di essere tu, l'unico onesto del Paese? Tu sei un altro di quelli che si attaccano anche alla coda dell'asino pur di poter dir male di Berlusconi.Se tu sei in questa condizione, hai bisogno di TSO.Per il resto, non mi spreco neanche a rispondere alla serie di scempiaggini che hai infilato.

enzo1944

Mer, 26/03/2014 - 17:45

Caro Padreterno,guarda giù più spesso e toglici dalle palle questo bugiardo e disonesto massone,che dice di volere fare gli interessi dell'Italia e degli Italiani!....Siamo stanchi di sentire ogni giorno le sue cazzate per il bene degli Italiani!...Ci è nato però un sospetto,oramai da tempo......che invece faccia sempre e solo gli interessi della sua "famiglia",allargata alla pletora di amici ed alle Caste cui appartengono lui,i figli,i famigliari ed i parenti degli amici e dei suoi famigliari!......Portacelo via,caro Padreterno,che di danni all'Italia ne ha fatto più lui che tutti i politici messi insieme degli ultimo 50 anni!!

Ritratto di giangilo

giangilo

Mer, 26/03/2014 - 17:56

@ iena Attenzione che dopo il Tizio ci sara' an'altro Tizio, stessa componente sinistronza stalinista.

Ritratto di Ciccio Baciccio

Ciccio Baciccio

Mer, 26/03/2014 - 18:07

@Sniper! Beato te e soprattutto i beoti. Ma non è stato da voialtri od i tuoi kompari eletto segretario del PD kommunista? Ed ha scalciato quell'altro non degno fregandogli la poltrona fetente. Caro amico, come ti capisco ma, non arrampicarti sugli specchi unti di oli riciclati. P.S. Io sono apolitico, forse anche un po' anarchico ma: NON BOMBAROLO. Lascio a voialtri questa soluzione pilotata dai servizi deviati in combutta e pagati dai poteri okkulti di cui i manovratori pendono tutti dalla tua parte. Chissà perché! Anzi te lo dico io il perché, siete manovrabili e trovano terreno fertile in quanto siete trinariciuti. (Come definiva Guareschi i comunistucci). Un caro saluto.*

Vero_liberista

Mer, 26/03/2014 - 18:07

Egr. Sniper, premesso che nessuno ha ancora provato i reati di Berlusconi (posto che è stato condannato perchè sapeva di una frode fiscale perchè gli è stato detto da Tizio Caio e Sempronio, prova evidentemente inattaccabile come ci insegna il giudice Esposito, e perchè forse a trombato con una minorenne perchè lo hanno detto, senza provarlo 5 ragazze su 70, esclusa guardacaso la diretta interessata, la quale ha ricevuto da Berlusconi soldi senza che sia provata la causale della prestazione) detto questo si coccoli pure la sua sinista , quella dove ad es. la tessera PD n. 1 ha ammazzato per business 450 cittadini (ammazzato,non evaso o trombato, se coglie la leggera differenza) o dove il sig. Vendola ha fatto carriera e affari sulla pelle della sanità dei cittadini pugliesi, o Grillo, assassino reoconfesso che ha patteggiato il suo crimine, o il cerchio magico dell'emilia romagna in cui le cooperative rosse fanno miliardi di affari con la mafia per gli appalti al Sud ( tanto perchè è Berlusconi il mafioso) o la stirpe toscana da cui proviene Renzi che ovviamente nulla poteva sapere dell' MPS o del Forteto, o dal braccio destro di Penati cos' attivo nel fare business criminale con gli appalti del Serravalle , e mi fermo qui per non imbarazzarla ulteriormente. E lei verrebbe a dare lezioni a noi e a definire pregiudicato Berlusconi? Bene allora io la definisco sostenitore di assassini conclamati , se metta pure questa medaglia sul petto, io resto orgogliosamente dalla parte opposta alla sua, in onore ai valori della libertà, domocrazia, onestà, integrità, etica, morale e solidarietà che quelli come lei, da convinti sostenitori degli eredi di Stalin , non sanno neanche cosa siano. Tanto le dovevo. Saluti.

LAMBRO

Mer, 26/03/2014 - 18:07

QUALI SONO I TAGLI MOTIVATI? QUELLI CHE NON CI TOCCANO O QUELLI IMPRODUTTIVI E PARASSITARI?

Agostinob

Mer, 26/03/2014 - 18:11

LIBEROPENSIERO77. Oggi ho tempo per rispondere ed approfitto. Lei ha dato un'ottima spiegazione della differenza tra i fini che ha uno Stato e quelli di un'azienda. Condivido ma continuo a dire che quanto ho espresso io esula da quanto dice Lei. Io ho fatto un esempio per far comprendere quanto avrei detto ed ho espressamente citato che se qualcuno vivesse in azienda o ci avesse operato avrebbe capito meglio quanto intendevo ed ho puntualizzato sul fatto che probabilmente Napolitano intendeva dire a Renzi di non tagliare in modo pari ed in ogni settore ma di valutare le situazioni e di agire quindi secondo criteri di opportunità. Ecco perché ho portato gli esempi di gestione in azienda in cui gli incapaci tagliano in modo simile tutto, mentre chi è capace taglia dove è giusto tagliare, in percentuali che possono variare anche sensibilmente. Ritengo, salvo poi i due amici mi hanno sollevato un dubbio, che per una volta Napolitano abbia voluto dare un giusto suggerimento. Sulla famiglia, azienda e Stato, torno a dire che non vi sono concettualmente molte diversità (sempre e lo ripeto, nel modo di gestire). Cambiano le ampiezze ed i problemi ma la base rimane, tant'è che quando si vuol dire che una gestione dev'essere fatta con criterio, a qualunque livello si dice "fare come un buon padre di famiglia" intendendo di agire come farebbe un padre per la propria famiglia. Cordialità

Agev

Mer, 26/03/2014 - 18:19

Egregio Agostinob .. Il suo pensiero/azione è logico e razionale all'interno di una realtà .. Dove appunto (Lei stesso ammette )la mediocrità di un manager o presidente .. La loro impossibilità/impotenza può solo agire in quella direzione inutile e dannosa alla stessa società ed i suoi membri .. Senza vedere/affrontare il vero problema che ha creato questa situazione .. Una vera idiosincrasia/paranoica della realtà e pertanto adottano azioni inutili e dannose all'uomo ed alla società . Quella dei tagli è solo una panacea .. sono d'accordo con Lei .. Non affrontano il vero problema .. e se c'è un problema .. ci sono anche soluzioni .. diversamente non è un problema . Napolitano figlio consapevole o meno di questa idiosincrasia/paranoia ... Visto che con le sue volontà/azioni .. Vedi il disastro dell'idiota Monti.. perseverando con l'altro idiota letta .. è egli stesso responsabile di questa realtà miserabile .. Pertanto le sue parole sono solo inutili e dannose .. non possono coincidere ne con il suo ne con il mio pensiero/azione .. sono solo fine a se stesse . Gaetano

Ritratto di uno-nessuno

uno-nessuno

Mer, 26/03/2014 - 18:51

Caro sniperino, adesso rispondi a Vero_liberista o preferisci solo cantare della 'Costituzione più bella del mondo' e chiamare disonesti coloro che fortunatamente non la pensano come te? Attendiamo la tua replica a Vero_liberista e non te ne andare per la tangente,cita fatti e lascia stare la retorica.

Roberto Casnati

Mer, 26/03/2014 - 18:52

Solo Napolitano poteva essere così napolitano! Ma di che cacchio di tagli immotivati parla? Tutti tagli sono motivati da un semplice fatto: SIAMO IN FALLIMENTO!

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mer, 26/03/2014 - 18:57

Agostinob, "agire come farebbe un padre per la propria famiglia"? E qui la volevo! Secondo Lei la nostra classe politica agisce "come un buon padre di famiglia"? E quando mai ... Ricordo un paio d'anni fa (quando c'era Monti come PCM) che coi primi provvedimenti bloccarono la contingenza alle pensioni, anche di entità medio-basse, ma lasciarono inalterate le retribuzioni elevate dei politici e dei dirigenti dello Stato, nonchè le pensioni d'oro e altri sprechi riprovevoli. E Napolitano cosa disse al riguardo? Disse che "anche i meno abbienti dovevano fare sacrifici"! Inaccettabile, il buon padre di famiglia si toglie il pane di bocca per far mangiare i figli, non li affama per ingrassare il proprio portafoglio! Ripeto, Napolitano la smetta di pontificare sui tagli da fare alla p.a., per me non ha titolo per esprimersi al riguardo, certamente non in modo vago e generico ...

angeli1951

Mer, 26/03/2014 - 19:32

che spudorato coraggio!!! vive con una corte a costi faraonici e si permette di premunirsi a future riduzione dei suoi sperperi!

verbus

Mer, 26/03/2014 - 19:35

"La spending review dovrebbe intervenire con capacità selettiva" La parola d'ordine da 4 anni a questa parte è tutto'ora: "faccia , faccia pure purchè lontano dal ns statal portafoglio" Leggo e ascolto profonde disquisizioni, discorsi altamente impegnati ma scusate non riesco a trovare una logica che non sia un pò furbetta, come può uno stato pieno di debiti, che non paga i creditori, che si rivolge ai comuni mortali a nome di una crisi economica a mantenere un tenore di vita come se fosse,lui e soltanto lui, in pieno boom economico?

Silviovimangiatutti

Mer, 26/03/2014 - 19:45

infatti Caro Sig. Presidente il primo taglio (di stipendio) ad essere motivato è il Suo !

luciablini

Mer, 26/03/2014 - 20:40

SNIPER FI.. PRIMA PDL ERA PIENO DI TESTA DI LEGNO COME DICI TU..E ADESSO LO STATE VEDENDO...

ninoabba

Gio, 27/03/2014 - 04:16

Bene presidente, visto il suo pensiero, perche non da un buon esempio come ? Rinunci al suo stipendio, e a tutti I benefit che ha,e quando non e indispensabile, vada a dormice a casa sua, come faceva il presidente Ciampi. Dia un esempio , Chisaa che poi gli italiani cambino idea su di Lei, visto che in questo momentous lei non e molto amato, da noi cittadini

ninoabba

Gio, 27/03/2014 - 04:20

Renzi da buon galoppino gli ha Gia risposto; OBBEDISCO SIRE.

Ritratto di Sanlusti

Sanlusti

Gio, 27/03/2014 - 05:16

Il titolo di prima pagina recita "Napolitano STRONCA Renzi". Quando la finite di adottare parole e frasi stupide, cercando di contrassegnare certi articoli come se fossero dei capolavori da scoop?. Il solito autore millantatore!.

gustavodatri@vi...

Gio, 27/03/2014 - 07:39

Egregio sig.Napolitano, mi faccia una grossa cortesia a me e tanti Italiani. Faccia lavorare Renzi senza interferenze, perché quando Lei parla si dovrebbe un po' vergognare, perché Lei con i soldi che ha incassato da quando è in politica, potrebbe mettere su una finanziaria. E poi perché non da l'esempio di ridursi lo stipendio, visto che ha tutto gratis? E il parco macchine, a cosa serve per spendere i soldi di noi Italiani?

swiller

Gio, 27/03/2014 - 07:46

Mandatelo a casa a già combinato una montagna di danni il peggior presidente di tutti i tempi.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 27/03/2014 - 09:55

Agostinob, "agire come farebbe un padre per la propria famiglia"? E qui la volevo! Secondo Lei la nostra classe politica agisce "come un buon padre di famiglia"? E quando mai ... Ricordo un paio d'anni fa, quando c'era Monti come PCM, che coi primi provvedimenti bloccarono la contingenza alle pensioni, anche di entità medio-basse, ma lasciarono inalterate le retribuzioni elevate dei politici e dei dirigenti dello Stato, nonché le pensioni d'oro e altri sprechi riprovevoli. E Napolitano cosa disse al riguardo? Disse che "anche i meno abbienti dovevano fare sacrifici"! Inaccettabile, il buon padre di famiglia si toglie il pane di bocca per far mangiare i figli, non li affama per ingrassare il proprio portafoglio! Ripeto, Napolitano la smetta di pontificare sui tagli da fare alla p.a., per me con certe uscite si è squalificato del tutto e non ha titolo per esprimersi in merito, certamente non in modo vago e generico, bisogna essere più chiari, altrimenti ognuno interpreterà le sue parole “pro domo suo”, a cominciare dai militari che intenderanno l’acquisto degli F-35 una priorità ineludibile …