lo spillo Insulti a Hamilton e Barrichello: si scatenano i talebani delle foto sulla neve

L ewis Hamilton posta alcune foto e un filmato che lo ritraggono in vacanza sulla neve a far pazzie con la moto slitta e senza casco e il web si scatena. Indelicato, inopportuno, offensivo. Ci può anche stare che tempi e modi non suonino benissimo, viste le condizioni in cui versa Michael Schumacher. Non proprio una genialata quella di Lewis. Poi succede che il pacioso ex Ferrarista ed ex storico compagno di Schumi, Rubens Barrichello, faccia ugual cosa, cioè posti foto di neve, ma di tenore diverso, non follie acrobatiche sul manto imbiancato ma lui con la moglie Silvana e i due figli sorridenti in vacanza sulle nevi di Park City, nello Utah e apriti cielo di nuovo. Il web si scatena ancora. In Brasile, e non solo, è infatti subito polemica, con Rubinho accusato di scarsa sensibilità e insultato. A tal punto che su Instagram a Barrichello tocca giustificarsi: «Si trattava di una vacanza prenotata da dieci mesi e ora vado al mare, in Florida». Fuori luogo, di cattivo gusto, poco «carino»... le critiche della Rete si sprecano. Ma che uno non possa farsi una foto in montagna con la famiglia è paradossale. Ancor di più che Ruben si sia sentito costretto a chiedere scusa ai tifosi. Si è dimostrato un gregario anche con loro.