Lo spread vola. E ora di chi è la colpa?

Se al governo c'è Berlusconi la responsabilità dei tassi alti è sua, con Renzi invece è colpevole l'opposizione

Roma - Se governa Berlusconi, tutto quello che va male - incluso lo spread - è demerito suo. Se Palazzo Chigi è di proprietà del centrosinistra, invece, è solo il destino cinico e baro a provocare eventi sfavorevoli. Come l'allargamento del divario di rendimento tra i titoli di stato italiani e quelli tedeschi.

Ieri, infatti, lo spread tra Btp e Bund ha raggiunto la soglia psicologica dei 200 punti base. Non accadeva da febbraio. E così la «macchina da guerra» di Renzi e dei suoi ministri ha subito cercato di smorzare mediaticamente la portata dell'evento, aiutata anche da un favorevole ripiegamento dell'indicatore a quota 183 a causa del flop dell'asta dei titoli tedeschi. «È un segnale di nervosismo dei mercati legato anche all'incertezza sul voto europeo», ha minimizzato il titolare dell'economia, Pier Carlo Padoan. Ancor più tranquillizzante il suo dante causa, l'ex sindaco di Firenze. «Non ci preoccupa lo spread finanziario, ma quello del populismo antieuropeista», ha chiosato il presidente del Consiglio come se la cosa non lo riguardasse più di tanto. Un rialzo di oltre 40 punti in due settimane non è colpa sua. Semmai di quel birichino di Beppe Grillo. E poi, oggi a Palazzo Chigi c'è lui, mica Berlusconi del quale il primo novembre 2011 auspicò le dimissioni perché «non mi sembra in grado di fare le cose ha promesso».

Eppure basta tornare indietro di soli due anni e mezzo, a quell'orribile autunno del 2011 per verificare che al Cavaliere non fu usata la stessa cortesia. Prendiamo un giorno qualunque: il 5 settembre. Quel giorno il differenziale si alzò a quota 370 nonostante una manovra emergenziale da poco varata. «Nessuno può sottovalutare il segnale allarmante che indica una persistente difficoltà a recuperare fiducia come è indispensabile e urgente». Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che già da tempo aveva avviato informali consultazioni per «avvicendare» il premier, non esitò a bacchettare Berlusconi. Matteo Renzi, invece, può ancora godere del parafulmine quirinalizio.
IL 26 settembre 2011 l'allora vice-Bersani, Enrico Letta, si produsse in una sentenza passata agli annali della cronaca politica. In un'intervista al Messaggero dichiarò: «Appena Berlusconi si dimette lo spread scende di 100 punti». Quel giorno lo spread si fermò a 376 punti. Il paradosso è che l'infondato ragionamento fu riproposto anche da severi analisti ed economisti (incluso Nouriel Roubini il cui pessimismo cosmico su Repubblica trova sempre spazio). Che cosa ha detto ieri il fu premier Enrico Letta? «Il dato della spread significa che c'è bisogno di risposte rassicuranti». Eppure in quei giorni di settembre del 2011 l'impennata dei tassi di Btp fu meno rapida di quella attuale. Ma a Palazzo Chigi non c'era uno del Pd e «la ditta» va sempre difesa anche se a guidarla c'è chi ti ha fatto le scarpe.

Anche Massimo D'Alema in quei giorni si travestì da Mago Otelma della finanza e azzardò in piena crisi (4 novembre 2011, 482 punti) che «se va via Berlusconi, sono almeno 60 in punti in meno». Oggi il líder Massimo tace perché è ancora in ballo un posto a Bruxelles. E Matteo dà le carte.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 22/05/2014 - 08:18

sinistronzi, fate ridere con i vostri ridicoli commenti ! :-) patetici nel difendere il vostro partito e penosi nell'attaccare berlusconi! gente senza spina dorsale e senza carattere: tutti pecoroni, tutti telecomandati da de benedetti :-)

tosijoe

Gio, 22/05/2014 - 08:22

di certo c'è una bella differenza tra circa 200 ed i 570 che si sono avuti nel 2011

max.cerri.79

Gio, 22/05/2014 - 08:23

E intanto che vi fate la guerra come alle elementari, nel culo la prendono sempre gli stessi... ma prima o poi qualcosa succede.....

max.cerri.79

Gio, 22/05/2014 - 08:23

E intanto che vi fate la guerra come alle elementari, nel culo la prendono sempre gli stessi... ma prima o poi qualcosa succede.....

Antares46

Gio, 22/05/2014 - 08:24

Mi sembra logico di chi sia la colpa!!! E' di Berlusconi!!!! E' probabile che il PD o i Pentastellati vincano le prossime elezioni...ma poi ne vedremo delle belle...ci sarà da morire dal ridere per poi alla fine piangere!!!!!!

Ritratto di dbell56

dbell56

Gio, 22/05/2014 - 08:27

Sono forse i "soliti" giochetti per convincere gli italiani a non cambiare lo status quo? Beppe Grillo forse ha ragione? Queste elezioni sono importanti perchè potrebbero diventare lo spartiacque tra il vecchio ormai obsoleto ed il nuovo che sarà la sfida delle donne e degli uomini onesti, trasparenti e di buona volontà, pronti a prendersi le responsabilità per condurre l'Italia fuori dal pantano in cui appunto il vecchio ed obsoleto regime l'hanno ormai da tempo precipitata!

angelotti

Gio, 22/05/2014 - 08:32

Ma come "lo spread vola"??? Ma come confezionate le notizie? Ieri, dopo aver toccato i 200 punti, lo spread è ritracciato a 183, un valore più che accettabile, tenuto conto delle tensioni sui mercati che solitamente precedono una tornata elettorale. E comunque il buon Silvio raggiunse il record dei 600 punti. Mi pare che c'è una bella differenza. O no?

rossini

Gio, 22/05/2014 - 08:33

E vi meravigliate? Non sapete che nel Decalogo dei Komunisti il primo Comandamento è quello dei "DUE PESI E DUE MISURE" ovvero della doppia verità?

An_simo

Gio, 22/05/2014 - 08:34

Ma non era un complotto ? O ancora, non era un imbroglio ? Che coerenza cari bananas ! Solo per dire : con berlusconi era solo 3 volte superiore al valore attuale...

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 22/05/2014 - 08:35

Di Berlusconi e Renzi, uno non esclude l'altro visto che sono alleati.

MateDe

Gio, 22/05/2014 - 08:39

Genio di un giornalista...non deve capire troppo di mercati!

Ritratto di federalhst

federalhst

Gio, 22/05/2014 - 08:47

Lo spread vola? Ma che state dicendo? Col Gov. Berlusconi era arrivato a 550, nel 2011. Sapete almeno cos'è lo spread e quali sono i fondamenti tecnici che ne determinano l'andamento? Sono allibito, articolo che sembra avere come fonte i discorsi di casalinghe dal parrucchiere.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 22/05/2014 - 08:49

vola perchè siete delle chiaviche italiane , come mai vola solamente in Italia? E in Germania non vola? Come mai? Aspettate la £ira e vedrete come piangerete...

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Gio, 22/05/2014 - 08:50

Caro Gian Maria anche oggi ti sei guadagnato la tua ciotola di avanzi scodinzolando al comando del padrone. Forse non ti hanno spiegato che tra 200 e 570 ci sono in mezzo tanti numeri che significano maggiori interessi per chi contrae un debito come un mutuo per l'acquisto di una casa o per finanziare uno stato di per se ampiamente indebitato. La matematica non è il tuo forte.

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Gio, 22/05/2014 - 08:50

Caro Gian Maria anche oggi ti sei guadagnato la tua ciotola di avanzi scodinzolando al comando del padrone. Forse non ti hanno spiegato che tra 200 e 570 ci sono in mezzo tanti numeri che significano maggiori interessi per chi contrae un debito come un mutuo per l'acquisto di una casa o per finanziare uno stato di per se ampiamente indebitato. La matematica non è il tuo forte.

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Gio, 22/05/2014 - 08:50

Caro Gian Maria anche oggi ti sei guadagnato la tua ciotola di avanzi scodinzolando al comando del padrone. Forse non ti hanno spiegato che tra 200 e 570 ci sono in mezzo tanti numeri che significano maggiori interessi per chi contrae un debito come un mutuo per l'acquisto di una casa o per finanziare uno stato di per se ampiamente indebitato. La matematica non è il tuo forte.

Ritratto di hellmanta

hellmanta

Gio, 22/05/2014 - 08:55

evidentemente l'autore dell'articolo Maria De Francesco non conosce la differenza tra 180 (centottanta) e 574 (cinquecentosettantaquattro)

angelomaria

Gio, 22/05/2014 - 08:56

proprio un brlla faccia di scusate culo! buongiorno e buontutto a voi cari lettori

Ritratto di lettore57

lettore57

Gio, 22/05/2014 - 09:01

Ammetto che il titolo è un po forzato ma qualcuno si è dimenticato anche dei picchi che lo spread ha avuto durante quella mezza tacca di Monti. In tutti i modi per restare in tema: la colpa è di Berlusconi.

vince50_19

Gio, 22/05/2014 - 09:01

angelotti - Riposto quello che ho scritto, a proposito di spread, una settimana fa circa.. "Certo è che mi pare impossibile non ricordare che nei mesi di settembre e ottobre del 2011 fu la Bundesbank che, dando opportune istruzioni – non scritte – a una grossa banca tedesca di svendere, tra gli altri, 150 miliardi di nostri titoli di Stato, saturò il mercato che vide con grande preoccupazione questa manovra e, compatto, la imitò! Per non parlare delle “edificanti" azioni di G.S. che, tramite Endemol, fece la stessa manovra a tenaglia su mediaset e fininvest le cui azioni crollarono del 36% del loro valore in pochissimo tempo. Se non fu questo un attacco concentrico contro SB per fargli calare le braghe ed accettare Monti come presidente del consiglio, oltre quanto preannunciato su La Stampa del 24.7.2011 dal giornalista Fabio Martini, allora non so cosa si possa dire di più concreto. Questa faccenda è venuta alla luce poco tempo dopo da un rapporto di 70 pagine steso dall’agenzia di stampa americana Bloomberg, per bocca di Partnoy, ex-trader di derivati della banca Morgan Stanley e docente di finanza alla St. Diego University. Certo, poi c'è chi ci crede chi no, ma questo è altro, naturalmente."

Ritratto di pipporm

pipporm

Gio, 22/05/2014 - 09:07

Non mi stupirebbe che qualcuno dicesse sia colpa di Berlusconi da quando ha ricominciato a dire un giorno una cosa, il successivo un'altra, come ha sempre fatto peraltro, venendo meno agli impegni presi con Renzi in materia di riforme.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Gio, 22/05/2014 - 09:08

che buffoni, ma non vi vergognate di essere italiani ? vi fregate tra voi e distruggete il futuro dei vostri figli.

Ritratto di pipporm

pipporm

Gio, 22/05/2014 - 09:08

Non mi stupirebbe che qualcuno dicesse sia colpa di Berlusconi da quando ha ricominciato a dire un giorno una cosa, il successivo un'altra, come ha sempre fatto peraltro, venendo meno agli impegni presi con Renzi in materia di riforme.

davidebravo

Gio, 22/05/2014 - 09:11

Se lo spread fosse alto sarebbe ovviamente colpa delle politiche internazionali di Renzi. Il fatto è che, ovviamente al contrario di quanto sostenete, lo spread non è alto e viaggia poco sopra i 180, dopo una continua discesa iniziata con Monti dai 500. Insomma, un successo a cui andrebbe attribuito un merito, non certo una colpa.

guerrinofe

Gio, 22/05/2014 - 09:12

OGNI 100 PUNTI SONO SEI MILIARDI! volava e come volava ai tempi di SB, LUI si sapeva farlo volare! ma ora di cosa si parla?? 177 punti! CENTOSETTANTASETTEPUNTI!! e non 577 come ai bei tempi!!!!! a cui sembri regrettare caro Gian Maria!

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Gio, 22/05/2014 - 09:15

Se lo Spread è un valore che viene manipolato secondo necessità, invece di farci sopra il solito articolo "di sponda", uscite dai lamenti e scrivete a titoli di scatola che lo Spread è come il famoso film della corazzata: una cagata pazzesca. Scrivete a caratteri cubitali che non ci credete, che bisogna fregarsene dello Spread. Che vada a farsi fottere, lo Spread. Piuttosto dite che sono in mala fede o addirittura delinquenti quelli che lo usano come arma di offesa. E non è sufficiente che lo facciate capire, lo dovete dire chiaro.

Boxster65

Gio, 22/05/2014 - 09:17

Sì effettivamente con Berlusconi si era quasi sfiorata la soglia psicologica dei 600 bps..... Altri punti percentuali persi ai seggi per Forza Italia. Ormai siete al prefisso telefonico internazionale.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 22/05/2014 - 09:18

vola per colpa mia non lo sapevate? Io invece vi farei volare io giù dalla finestra maledetti comunisti che non siete altro così raggiungereste nonno Togliatti con la falce e martello in mano e farvi consolare da lui.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 22/05/2014 - 09:18

vola per colpa mia non lo sapevate? Io invece vi farei volare io giù dalla finestra maledetti comunisti che non siete altro così raggiungereste nonno Togliatti con la falce e martello in mano e farvi consolare da lui.

Sapere Aude

Gio, 22/05/2014 - 09:18

In Europa c’è una guerra non dichiarata, per andare avanti o tornare indietro. Indietro ci siamo già passati. Andare avanti significa fare il salto nel buio. Non siamo ancora arrivati al si salvi-chi-può, ma ci siamo vicini. Non vedo all’orizzonte nessun George Washington capace di aggregare un gruppo di Padri fondatori. Vedo invece solo Lealisti che remano per restare affiliati ai vecchi territori. Perché il tema è che la morte di uno vale la vita dell’altro. Non ci si abbraccia tra nemici, ci si combatte. E ci sono pronte le iene a bacchettare sui resti. È questo il destino che vogliamo no! E allora avanti così.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Gio, 22/05/2014 - 09:19

Ma per favore, ... basta con queste polemiche! La colpa dello spread alto ce l'hanno sempre e soltanto gli speculatori finanziari. Con l'avvicendarsi di governi, promesse e fallimenti l'umore dei mercati e la fiducia degli investitori sono variabili completamente aleatorie. Bisognerebbe smettere di dar peso a questi indicatori.

Duka

Gio, 22/05/2014 - 09:22

Di chi è la colpa? Sempre di Berlusconi naturalmente.

syntronik

Gio, 22/05/2014 - 09:22

Prima dicevano che era colpa sua, ora é colpa sua perché é all'opposizione, questa é la conferma della diagnosi, sulla stupiditá dei sinistrati memtali, ma loro non lo capiranno mai, che la causa di tutto, é invece la loro cronica stupidità

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Gio, 22/05/2014 - 09:22

@mortimermouse: non ti sembra di essere un po' prevenuto? Parli dei commenti sinistronzi ancora prima che i sinistronzi ne scrivano uno. Ma tu li leggi i commenti degli altri o hai una serie di commenti gia' scritti per i trinariciuti buoni per ogni occasione?

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Gio, 22/05/2014 - 09:23

Lo SPREAD! Possibile che tutti abbiano comperato titoli nostri e noi non abbiamo mai comperato titoli di altri Stati? Possibile che gli altri vendano i nostri e noi non riusciamo a vendere i loro? Non abbiamo in cassa titoli di Stati forti? Abbiamo inventato banche e banchieri e ci facciamo infinocchiare dallo Spread? Oltre che di santi, navigatori e poeti, vuoi vedere che siamo un popolo di "spreadonzi" (che fa rima con stronzi)?

gneo58

Gio, 22/05/2014 - 09:24

si sa che e' tutto manovrato da gente che sta' nell'ombra e che cura solo i propri interessi a scapito di tutti gli altri - il problema e' che non si capisce esattamente chi ci sia dietro e soprattutto anche se individuati e' difficilissimo fermarli.

Boxster65

Gio, 22/05/2014 - 09:25

Ah!... nel recedente post ho dimenticato di segnalare che il BTP decennale è arrivato nelle settimane scorse a quotare il tasso più basso di tutti i tempi (intorno al 2,90%) ed ora con questa impennata devastante dello spread è giunto sino al 3,35%. Ai tempi del Berlusca si veleggiava tra il 6 ed il 7%... di che cosa state parlando?? Perchè continuate a farvi autoreti??

Theedge

Gio, 22/05/2014 - 09:32

Classico esempio di articolo che sarà online per qualche ora, poi misteriosamente verrà fatto sparire per manifesta incongruenza con la realtà... o ancora meglio, ne verrà "addolcito il titolo"... Lo spread vola... certo, esattamente come gli asini... che infimo livello ha raggiunto buona parte del giornalismo italiano...povero Indro...

Mr Blonde

Gio, 22/05/2014 - 09:35

Di nessuno, normali oscillazioni sui mercati. Tra l'altro lo spread è a 180 e in quanto "differenza" dipende anche dall'andamento del parametro tedesco. Quanto ai tassi siamo al minimo storico, sia nel breve che nel medio lungo, con tassi sui bot oggi allo 0,6-0,7% contro oltre il 6% dell'ultima emissione con VOI, con una curva dei rendimenti allora praticamente piatta, come l'encefalogramma dei commentatori che non sanno neanche quello che dicono. Questi sono numeri, non idee.

gneo58

Gio, 22/05/2014 - 09:35

per franco-a-trier_DE - vede, io sono orgoglioso di essere una "chiavica" Italiana e, a pensarci bene, non mi cambierei con nessun altro essere di nessun paese tanto meno con un tedesco - con gente come voi ci ho lavorato una vita insieme e tra voi e gli Svizzeri non so cosa si peggio - siete solo buoni a fare le macchine ed i mezzi meccanici in genere e stop, per il resto schifo totale sotto tutti i punti di vista. Comunque fossi in Lei mi preoccuperei piu' per voi che per noi, gli Italiani, anche se chiaviche, se la sono sempre cavata in ogni situazione e le dirò ancora una cosa prima di chiudere, dica ai suoi connazionali di evitare di venire da noi qui in vacanza, perché non so come sia bene la faccenda ma tutti i suoi connazionali che sono tanto bravi e ligi alle regole quando risiedono nel paese natio qui si comportano come i barbari.

enrico09

Gio, 22/05/2014 - 09:35

a dire il vero oggi é tornato a scendere...e la fluttuazione dei giorni precedenti é abbastanza normale in un periodo pre-elettorale

Ritratto di Giuseppe.EFC

Giuseppe.EFC

Gio, 22/05/2014 - 09:35

Di Draghi: esattamente come tutte le altre volte. E come Ilsole24Ore ha riportato in un articolo dell'anno scorso, in cui "rivelava" gli acquisti della BCE prima e dopo le elezioni (e nel 2011, visto che siamo in argomento). Piantiamola di credere ai "mercati", agli "investitori": conto più io, contiamo più mille di noi o la BCE?

Mr Blonde

Gio, 22/05/2014 - 09:39

franco-a-trier_DE grande intervento il suo, lo spread in germania non vola? calcolato su cosa sui titoli tedeschi? hai un pò rotto il c. venduto che non sei altro sempre a gufare, se proprio vuoi fare il "tedesco" ricordati che qua costruivamo ponti e scrivevamo poesie quando ancora andavate in giro con le corna sulla testa, vi abbiamo battuto in tutte le guerre senza contare finali e semifinali varie...

evergreen ave

Gio, 22/05/2014 - 09:44

La colpa è di Renzi che tira fuori le 80 euro senza ancora averle, solo per vincere domenica. La colpa è di Renzi che DICE sarà in grado di affrontare meglio il rapporto di forza con la UE dopo una sua vittoria elettorale di domenica quando in verità ..o Berlusconi o Monti o Letta o Renzi stesso..la UE non ci fa neanche più accedere al Fondo Aiuta Stati..per eccesso di corruzione. La sveltezza di lingua di Renzi non è piaciuta ieri sera neanche alla Gruber..compagna anche lei.

carpo27

Gio, 22/05/2014 - 09:48

Immagino solo i giornalisti del Giornale a monitorare giorno dopo giorno lo spread, in attesa di poter pubblicare quest'articolo... Faccio notare che lo "spread" è in calo dall'inizio anno; se ora ha fatto un'impennata, resta comunque a 200... Fareste bene a ricordare le vette toccate in periodo di fine impero, col governo populista Berlusconi che vivacchiava (questo era il vero problema) con l'appoggio di ben note nobili figure...

james baker

Gio, 22/05/2014 - 09:51

Non faccio questioni di colpe : mai, dico mai, abbiamo visto in televisione un Renzi, un Letta, un Monti o chiunque altro, venire a spiegare con sintesi e chiarezza incredibili, come stanno le cose. Ieri sera, Berlusconi, ha risposto a tutte le domande, con dovizia di dettagli, che Vespa gli ha rivolto. Questo non é avvenuto né con Renzi, né con Grillo. Ma cosa volete di più : per lo spread, occorre fare una cosa molto semplice : chiamate Silvio in televisione, fategli la domanda esattamente come il titolo del vostro articolo ed io sono sicuro che lui vi spiegherà non solo di chi é la colpa, ma anche come bisogna fare per CORREGGERE gli errori degli altri. Ecco, le cose adesso, occorre che cominciano a funzionare in questo modo : Silvio, da quanto ho constatato e constato, é l'unico che ti dice le cose come stanno, come stavano e come staranno. Ma che cavolo andate cercando di più e dove volete cercare di più. (fate un contratto con Maico, se avete problemi alle vostre orecchie od udito). ????? -james baker-.

gian paolo cardelli

Gio, 22/05/2014 - 09:59

Ehi servi della gleba "di sinistra": quando imparate a leggere? la domanda non è "di quanto sta salendo", ma "PERCHE' sta salendo, se non c'è Berlusconi al Governo?". La risposta è sempre la stessa: lo "spread" non sale o scende a seconda di chi sta a Palazzo Chigi, ma per altri motivi che voi servi della gleba date prova di non conoscere (ovvero di far finta di non saperlo, il che è ben più grave!): valeva nel 2011 e vale oggi, per cui non nascondetevi dietro calcoli aritmetici che fanno ridere i polli; mentivate nel 2011 e cercate di nasconderlo (inutilmente) oggi!

paolonardi

Gio, 22/05/2014 - 10:02

La colpa sara' sempre e comunque di Berlusconi. La cecota' intellettuale dei sinistri e' inattaccabile da qualsiasi barlume di razocinio.

Giorgio1952

Gio, 22/05/2014 - 10:04

"Lo spread è una bufala" lo ha appena dichiarato Berlusconi su La7 ad Omnibus, notizia riportata dalla vostra testata. De Francesco è stato smentito dal vostro editore!

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Gio, 22/05/2014 - 10:21

Tutto nella norma. La compagnia della morte europea dà segnali economici per rinfrescare le idee a chi osa mettere i bastoni tra le ruote a Matteuccio. "Lui" è gradito a UE, FMI, OCSE, Giovani Marmotte, ecc. Siete avvisati...

Libertà75

Gio, 22/05/2014 - 10:29

Non è colpa di Renzi, ma dei sondaggi, se sommate i voti che dovrebbero confluire su M5S, Lega, Lista Tsipras e Fratelli D'Italia (le liste più o meno euroscettiche ossia le stesse che vogliono la svalutazione dell'euro) si arriva intorno ad un 40%, con il gioco delle soglie potrebbe implicare un 50% di seggi di avversi all'euroforte. In pratica se si svaluta l'euro si pagano interessi più alti sui titoli, come è giusto che sia, la contropartita però (non è come qualche ignorante pensa dementemente che il nostro paese affosserà) è un'inflazione verso un 3-4%, una ricrescita dei salari, dei consumi e un aumento del gettito fiscale (lo Stato incasserà più soldi dalle tasse per pagare un aumento dei rendimenti, teoricamente l'aumento del primo sarà superiore all'aumento del secondo).

emulmen

Gio, 22/05/2014 - 10:33

ormai si sa da tempo che quella dello spread impazzito quando al governo c'era il cavaliere è una solenne bugia messa in giro per farlo fuori politicamente. Chi non lo vede o è cieco o crede che gli asini volano in cielo. Il risultato è che ci hanno propinato dalla fine del 2011 governi non eletti democraticamente ma imposti dalla BCE e dalle banche. Non lo dice solo Grillo, ma anche Berlsuconi: solo che se lo dice lui è un povero rincoglionito mentre ha ragione solo Grillo vero? alla faccia del lavaggio del cervello...

gneo58

Gio, 22/05/2014 - 11:35

ma qualcuno ogni tanto ci pensa ? tutti questi "soldi" non sono altro che numeri su un computer, una bella eruzione solare che fulmina tutto e ci ritroviamo con 2 mosche in mano TUTTI

cloroalclero

Gio, 22/05/2014 - 11:52

a dire il vero dovreste aggiornarvi, lo spread dopo un temporaneo rialzo è in picchiata..forse ha letto una notizia del 2010..

lolafalana

Gio, 22/05/2014 - 12:09

A questo punto mi pare lampante che a tre giorni dalle elezioni sia un messaggio mafioso proveniente dai terroristi europei di stato della Commissione Europea!

Ritratto di ohm

ohm

Gio, 22/05/2014 - 12:19

Ma perchè vola solo in Italia ?

Guido_

Gio, 22/05/2014 - 12:21

Ma mettetevi d'accordo, la mattina dite che lo spread "è una bufala" e a mezzogiorno che è un pericolo da non sottovalutare. Un po' di coerenza, no?

marco m

Gio, 22/05/2014 - 12:44

Un sommesso commento: - a me sembra ci sia una certa differenza tra i quasi 600 punti del 2011 ed i 200 di oggi. Fatico a capire come il giornalista possa equiparare le sue situazioni - Berlusconi in prima pagina sostiene che lo spread e' una bufala. Capisco differenze di opinioni ma dire una cosa ed il suo esatto contrario a distanza di pochi cm e' quasi ilare

Ritratto di Markos

Markos

Gio, 22/05/2014 - 12:47

E' la teoria dei comunisti, e sempre colpa degli altri, mai una volta che pensino al loro grande foro posteriore....

Ritratto di Markos

Markos

Gio, 22/05/2014 - 12:48

LO SPREAD E SCESO IN CAMPAGNA ELETTORALE , DOPO LE LEZIONI SCENDE DI NUOVO, HA HAH AHA HA

Ritratto di Markos

Markos

Gio, 22/05/2014 - 12:50

federalhst LASCIA PERDERE LE SPIEGAZIONI SULLO SPREAD COMPAGNO , NON INTERESSANO A NESSUNO, MAGARI SE TI RIVOLGI AL TUO DERETANO, CHISSÀ, MAGARI SE LO SPREAD E' UNA COSA LUNGA E DURA ...

Ritratto di sitten

sitten

Gio, 22/05/2014 - 13:00

Una volta qualcuno scrisse: Le pecore vanno a sinistra, i pecoroni vanno di corsa.

angelo8943

Gio, 22/05/2014 - 13:01

Se siamo onesti dobbiamo dire che è uno spread sui 200, non siamo ai 560 dei bei tempi. Di chi è la colpa? la colpa è esattamente quella dell'autunno del 2011: il profilarsi all'orizzonte di partiti populisti ed antieruopeisti. Se le elezioni le dovesse vincere il M5S, ci massacrano letteralmente, la speculazione internazionale si scatenerebbe distruggendo l'Italia. Ci pensino 2 volte quelli che vorrebbero votare Grillo, poiche potrebbero essere complici di un'immane disastro italiano.

Ritratto di federalhst

federalhst

Gio, 22/05/2014 - 13:18

@ Markos - Compagno? Si faccia curare, la prego.

LucaRA

Gio, 22/05/2014 - 13:24

Dopo titoli e articoli come questo viene quasi da dar ragione a Grillo quando parla di processi (online) per i giornalisti. Che poi uno che scrive porcherie di questo genere non può essere un vero giornalista.

Ritratto di frank60

frank60

Gio, 22/05/2014 - 13:42

Beppe Grillo forse ha ragione?

Ritratto di Aulin

Aulin

Gio, 22/05/2014 - 14:03

Per i bananari la colpa è sempre di Berlusconi, sai che novità.

Ritratto di massiga

massiga

Gio, 22/05/2014 - 14:04

Non vi preoccupate. Ho letto in un altro articolo sul Giornale che lo spread e' una bufala. ahahaha

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Gio, 22/05/2014 - 14:05

Lo spread vola. E ora di chi è la colpa? Miei cari Fenomeni ieri era 200 , quando c'eravate voi nel 2011 era quasi 600.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 22/05/2014 - 14:18

IO; SARO CORTO E COINCISO! IO PREFERISCO LO SPREAD A 1000 PUNTI! MA CHE LA GENTE HABBIA LAVORO E PANE! CHE CAZZO INTERESSA ALLA GENTE SE LO SPREAD É SCESO A ZERO!; SE LORO DEVONO FARE LA FAME É SUDARE 7 CAMICE PER ARRIVARE A FINE MESE???!.

Libertà75

Gio, 22/05/2014 - 14:21

@marinobirocco, guardi quanto è stato lo spread prima dell'autunno 2011, tanto per non fare il gioco di Berlusconi, altrimenti diventi l'alibi dei bananas. @angelo8943, veramente la democrazia ha sempre ragione. Se vincono i partiti euroscettici vorrà dire che si dovrà dare al Board della BCE il potere di svalutare la moneta per farla scendere almeno ad un rapporto di 1,20 sul dollaro (che è il tetto massimo per non far crollare l'unione europea, l'ideale sarebbe la parità con il dollaro).

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Gio, 22/05/2014 - 14:33

Sicuramente la colpa è di Berlusconi, non ci sono dubbi per le grandi menti "democratiche"

Ritratto di massiga

massiga

Gio, 22/05/2014 - 15:15

pasquale esposito, se lo spread e' a 1000 l gente il lavoro ce l'ha per poco, visto che le ditte chiudono con uno spread cosi' alto. Non so perche' sto a sprecare tempo a rispondere a sti fessi.

luigi civelli

Gio, 22/05/2014 - 15:23

L'articolo odierno di Franco Grilli (ore 9.37)riporta un'interessante dichiarazione di S.Berlusconi:"Lo spread è una bufala",aggiungendo poi di non preoccuparsi;se il grande statista è indifferente allo spread,per quale motivo i comuni cittadini dovrebbero preoccuparsi delle variazioni in calo o al rialzo di questo indicatore?

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Gio, 22/05/2014 - 16:20

I Kompagni sono sempre CASTI e PURI, LORO non fanno mobbing al personale (lo scandalo di qualche mese fa delle COOP che con tlc interne controllavano il personale), non rubano (MPS, caso Penati che era alla segreteria dello smacchiatore "dunque, non poteva non sapere".Adesso,Altro alibi con lo spread. non

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 22/05/2014 - 16:30

Naturalmente se lo spread sale è colpa di Berlusconi...non è vero sinistronzi?

luigi civelli

Gio, 22/05/2014 - 18:14

Lo spread vola? Ecchissenefrega,tanto Silvio ha detto che è una bufala e che lui non è preoccupato (e sta sereno).

mborrielli

Ven, 23/05/2014 - 01:05

@ angelotti: il tasso dei titoli tedeschi era diventato negativo proprio per fare uno sgambetto a Berlusconi. Dimmi un po... tu li compreresti dei titoli sapendo che spendi 100 e te ne ridanno 98 dopo un anno ? Suvvia, faccia un sforzo... non le sembra strano che solo dal 2011 lei usi la parola Spread mentre prima di allora non sapeva neanche che tale parola esistesse ?