Lo Stato di polizia fiscale spinge l'Italia verso il crac

Benzina ancora più cara, così, tanto per agevolare le ultime vacanze di una sta­gione resa grama da­lla crisi ma diventa­ta orrida per le misure fiscali e repressi­ve adottate da un governo di incoscienti che vivo­no fuori dalla realtà

Benzina ancora più cara, così, tanto per agevolare le ultime vacanze di una sta­gione resa grama da­lla crisi ma diventa­ta orrida per le misure fiscali e repressi­ve adottate da un governo di incoscienti che vivo­no fuori dalla realtà. L'altra sera la Guardia di fi­nanza ha fatto irruzione nel più noto ristorante di una delle più note località turistiche d'Italia: For­te dei Marmi. Barrato l'ingresso ha chiesto i docu­menti a tutti gli allibiti avventori, italiani e non, e ha preso nota di generalità e quant'altro.
La logica di simili interventi sfugge. Cosa pensa­no, di incrociare le tagliatelle ai gamberi con la di­chiarazione dei redditi? Il salmone marinato con i patrimoni? Da un anno a questa parte era consi­derato ipotesi di reato avere una macchina appe­na appena sopra l'utilitaria. Oggi si è fatto un pas­so avanti: per essere sospetti basta bere un calice di Bordeaux. Se poi aggiungiamo che nella stessa località, ma succede anche altrove, capita di esse­re svegliati all'alba dagli agenti tributari che chie­dono di esibire il contratto di affitto, ecco spiegato perché le nostre spiagge sono vuote e gli esercizi commerciali in crisi nera. Chi può si rifugia all' estero, in base al portafoglio: Costa Azzurra, Cor­sica, Croazia, Spagna, ovunque tu non venga trat­tat­o come un criminale e molestato durante le sa­crosante vacanze da signori in divisa. Gli stessi che sulle spiagge e nelle piazze dei centri turistici chiudono gli occhi passando davanti a immigrati che vendono e offrono di tutto rigorosamente in nero, dai massaggi a merce rubata, ai grandi mar­chi contraffatti. Che se la prendesse con loro que­sto Stato incapace, invece di tormentare i contri­buenti. Anche perché se le nostre tasse, come ha deciso ieri Monti, finiscono a pagare i dipendenti in maxi esubero del Comune di Napoli, sono solo
 soldi buttati via.

Commenti
Ritratto di rapax

rapax

Sab, 11/08/2012 - 21:43

sacrosante parole Direttore, io dico che se lo stato non si comporta da "buon padre di famiglia" come da costituzione, è degenere e non va riconosciuto..rompere ai "suoi figli" mentre ai forestieri irregolari, si permette tranquillamente di esibire e vendere irregolarmente..solo uno stato cialtrone..degenere può permettere un simile stato di cose

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Sab, 11/08/2012 - 21:45

già. meglio agevolare i grandi imprenditori che passano alla frontiera con i soldi nel doppiofondo dell'auto. quelli si che sono i veri figli dell'italia.

Ritratto di aliberti.

aliberti.

Sab, 11/08/2012 - 21:55

si salvi chi può, possibilmente all'estero

ALDO.BARBARO

Sab, 11/08/2012 - 22:05

Egregio Direttore, ha ragione!Invece di tassare i soliti noti occorre che diminuisca no i soliti sprechi e privilegi:stipendi e privilegi a politigi e personaggi della "nomenclatura"!Stanno tirando troppo la corda! Va rinnovata tutta la classe politica!!!Basta con i soliti maneggioni!!!

vfangelo

Sab, 11/08/2012 - 22:42

l'ennesimo annuncio che le cose non funzionano,ma si fa fatica a capire, chi deve controllare questi abbusi,e mai possibile che non possiamo piu muoverci? Tutti i giorni si parla di accise,ma alla famiglia a quando le accise? E il pdl a chi aspetta ad intervenire contro Monti ed il suo governo? Quando Berlusconi deciderà di tornare in politica,troverà solo poveri e pieni di risentimento per lui che li ha abbandonati nelle mani di questi strozzini insensibili ai grandi problemi della gente.

vfangelo

Sab, 11/08/2012 - 22:53

l'ennesimo annuncio che le cose non funzionano,ma si fa fatica a capire, chi deve controllare questi abbusi,e mai possibile che non possiamo piu muoverci? Tutti i giorni si parla di accise,ma alla famiglia a quando le accise? E il pdl a chi aspetta ad intervenire contro Monti ed il suo governo? Quando Berlusconi deciderà di tornare in politica,troverà solo poveri e pieni di risentimento per lui che li ha abbandonati nelle mani di questi strozzini insensibili ai grandi problemi della gente.

Ritratto di PAYBACK59

PAYBACK59

Sab, 11/08/2012 - 23:02

E DOPO AVER FATTO FUGIRE I TURISTI IN BARCA FACCIAMO SCAPPARE ANCHE QUELLI IN MACCHINA.......NATURALMENTE CROAZIA CORSICA COSTA AZZURRA SPAGNA E TRA POCO PURE IL MONTENEGRO RINGRAZIANO.....

Ritratto di Ovidio Gentiloni

Ovidio Gentiloni

Sab, 11/08/2012 - 23:57

Questi pazzi vanno di male in peggio. Sembra impossibile, ma ogni giorno che passa fanno altri e sempre peggiori errori. A questo punto, tutti gli scemi che mettevano l'Italia sotto osservazione democratica perché c'era al governo Berlusconi (che di dittatoriale non faceva niente) come mai non si preoccupano per lo stato di polizia instaurato dal bocconiano? Mi Sto arrivando! Che prima o poi, piú prima che poi, faranno la loro comparsa i "forconi"!

antonin9421

Dom, 12/08/2012 - 00:20

Con napolitano, monti e compagnia gaudente di tecnici-analfabeti d'economia, grassi-incoscienti col piatto sempre pieno, incapaci-ignoranti di lavoro e vita vissuta, ivi compresi i sostenitori in parlamento e fuori da esso, non andremo in alcun luogo che non sia il precipizio... ma l'abbiamo voluto noi italiani.. inutile piangerci addosso... non c'è scampo..

ltani

Dom, 12/08/2012 - 00:47

questi politici demenziali sono tutti pazzi da legare. Ci stanno prendendo in giro da sempre e solo chi ha le bende sugli occhi non puo' vedere le schifo di questa gentaglia

ggt

Dom, 12/08/2012 - 02:19

Caro Direttore, concordo pienamente sul contenuto del Suo articolo. Purtroppo, come simpatizzante delle ricette liberiste, caratterizzate da un fisco non vessatorio e rispettoso della privacy dei cittadini, al momento non riesco a vedere forze politiche che sappiano credibilmente farsi sostenitrici di tali semplici quanto importanti principi; infatti, è stata grande la delusione per le mancate promesse di Berlusconi e del suo enigmatico ex-ministro Tremonti, che insieme hanno dato corso allo stato di polizia fiscale nel quale oggi viviamo. Berlusconi ha (temo irrimediabilmente) bruciato il suo futuro politico, perché ha concluso la sua ultima esperienza governativa lasciando il paese in una situazione opposta , non solo diversa, rispetto a quella che aveva promesso: IMU reintrodotta ed enormemente maggiorata, aumento delle tasse e fisco intrusivo come in nessun altro paese al mondo. Consola che almeno Lei ed il Suo Giornale poniate il problema, magari qualche Partito prima o poi ne farà un tema di riflessione e di battaglia politica e proponga un auspicato ritorno alla "normalità"!

Ritratto di brando77

brando77

Dom, 12/08/2012 - 02:59

chi non ha niente da nascondere non deve arrabbiarsi se la finanza fa i controlli; ci mettessero insieme a loro anche il personale che toglieranno dalle province!

Ritratto di roberto sarzi

roberto sarzi

Dom, 12/08/2012 - 07:28

Bene, caro Direttore, gli Stati dove il sistema fiscale è efficiente gli agenti tributari non inscenano simili pagliacciate ma i controlli li fanno a monte. Questi episodi sono degni di uno stato di polizia! I nostri governanti pensino piuttosto a eliminare gli insopportabili e scandalosi privilegi di cui godono ingiustamente molti uomini politici, burocrati, direttori generali di enti pubblici e superstipendi ai vari "boiardi" di Stato nonché le pensioni d'oro con cui sono stati gratificati molti personaggi del mondo politico e della pubblica amministrazione. Fare dei "blitz" di questo genere è lesivo dell'immagine dell'Italia e fa scappare i turisti verso mete vicine con la Francia, la Spagna, l'Austria e la stessa Croazia! Bel risultato! Complimenti a questi zelanti funzionari "alla Befera"!

gpl_srl@yahoo.it

Dom, 12/08/2012 - 07:33

e l' investitore straniero a fuggire

Bozzola Paola

Dom, 12/08/2012 - 07:55

Siamo in mano a degli incoscienti.Non si capis ce dove vogliono arrivare. E' così elementare. Se l'Italia affonda come lavoro, produzione e la gente non ha più soldi per pagare, dalle tasse al campare, anche loro andranno a bagno (senza contare che se girano un po' troppo le cosidette,loro faranno una brutta fine).Hanno passato il segno con la loro indifferenza verso chi lavora veramente o che HA LAVORATO ed ora vorrebbe riuscire a vivere con le nostre pensioni (non le loro)PURTROPPO FINCHE' LA GENTE SUBISCE IN QUESTO MODO E NON LI VA A PRENDERE E SUONA COME TAMBURI (non in galera perchè li dovremmo sempre mantenere noi)....ORA SI AGGIUNGE STA FURBATA DI TARANTO!!!!D'accordo che inquina, ma provate altri rimedi. Chiudere lo stabilimento vuol dire fermare il lavoro in mezza italia. E poi dicono che c'è la disoccupazione. CI CREDO. Diventeremo un paese di disoccupati, mentre la casta, la magistratura, gli altolocati( VEDI FINI). si beccano 15.000 netti al mese (io ci metto 2 anni di pensione circa)DEVE FINIRE QUESTA INGIUSTIZIA (ed io lo sapete non sono di sx)

Ritratto di massacrato

massacrato

Dom, 12/08/2012 - 08:10

Effettivamente la vita sta diventando asfittica e si sta perdendo ogni ragione di viverla. La legalità è diventata un peso talmente greve che sovente viene la tentazione di uscirne. Non credo che una società civile debba fondarsi sul fastidio e sull'intimidazione. E' pur vero che troppi se ne approfittavano; ma quelli, chissà perchè, difficilmente vengono ridimensionati e la pagano quasi sempre gli altri. Il male ed i primi errori stanno in noi: NOI ABBIAMO GENERATO TUTTO QUESTO, CON MENTALITA' sovente troppo MIOPI. Occorre riprendere il controllo di ideali e comportamenti a tutti i livelli.

pitomaz

Dom, 12/08/2012 - 08:35

Un governo di incoscienti che vivo­no fuori dalla realtà? O un governo che deve tappare i buchi (di bilancio) di un governo di indecenti che vivevano fuori dalla realtà (la crisi non c'era, e se c'era era già passata...)?

Ritratto di r.peddis

r.peddis

Dom, 12/08/2012 - 08:36

Lo Stato di polizia fiscale è incontestabile e i risultati sono evidenti.....è possibile che non ci sano altri metodi per stanare gli evasori ???? L'italia è inginocchio grazie al governo dei tecnici e ad una incapacità investigativa da parte delle fiamme gialle

anna tomasi

Dom, 12/08/2012 - 09:08

Scappiamo tutti e lasciamo nel belpaese solo i vu' cumprà. Vediamo se con le loro tasse, possono pagare i lauti compensi degli amministratori ed i dipendenti degli enti pubblici.

Ritratto di depil

depil

Dom, 12/08/2012 - 09:10

peccato che i clienti del ristorante non abbiano pensato di prendere a calci in culo i rompicoglioni in divisa e le bestie che li hanno mandati. Ma prima o poi accadrà e con continuità, la corda è tirata oltre ogni misura ed è ora di invocare la rivolta alle vessazioni di uno stato canaglia in mano ad un crimi.. stalinista

sergiom

Dom, 12/08/2012 - 09:14

Il tutto frutto dell'immobilismo e completa dedizione al viagra del precedente governo. E come se non bastasse, dopo aver fondato la prpria identita su meno tasse per tutti, appoggia un governo che ha massacrato i cittadini con imposte e balzelli. Credete davvero che la gente vi credera ancora ? Io, la mia famiglia, e tantissimi altri NO. Auguri e che il viagra sia con voi.

Ritratto di depil

depil

Dom, 12/08/2012 - 09:18

è cialtrone lo Stato o chi sta al Colle?

gicchio38

Dom, 12/08/2012 - 09:31

Ma come è mai possibile che questi professoroni (CHE SI DICE ESSERE DI MENTE ECCELSA)non riescano nemmeno a capire che se si continua a spremere il povero popolo ancora un poco, esso si può ribellare e scendere compatto in piazza e prendere a calci in culo quei poveracci tutti rinsecchiti e brutti di viso e di animo??? Ci siamo già dimenticati cosa successe in Francia alla monarchia??? Possibile che la storia attuale, con tutte le rivoluzione in Libia, Egitto, Siria ecc... non stia insegnando nulla a quei quattro babbioni con il signor "monti" in testa che pensa solo a ridere sempre con quella faccia da............. e con tanti soldi che incassa ogni mese e fino a che vivrà sulle nostre spalle fino a che la morte non se lo porterà via??? Possibile che dobbiamo satollare a vita Presidenti della Repubblica "COMUNISTI DI RANGO E DI RAZZA". Dovremo per forza rivivere un altro Piazzale Loreto??? MA QUESTI ............. CREDONO VERAMENTE DI POTER PRENDERE PER I FONDELLI IL POPOLO ONESTO PER SEMPRE??? SPERIAMO CHE RINSAVISCANO PRIMA DEL DISASTRO.

Massimo Bocci

Dom, 12/08/2012 - 09:33

C'osi ci sarà una selezione naturale in un regime di mafia comunista Catto e rimarranno solo,..i veri padroni istituzionali COOP i veri padroni costituenti del regime,esentasse, senno che padroni sarebbero,...avete mai visto un comunista pagare le tasse,...loro son contrari per principio ideologia di fruttare i compagni gli amici degli amici (mafia) meglio sfruttare gli altri i Bue (costituzionalmente preposti al salasso) e poi e'cosi pratico per i compagnero magnare a sbafo, tipico dell'intellighenzia comunista....sbafare.

airmanellen

Dom, 12/08/2012 - 09:38

come volevasi dimostrare. il comunismo quasi stalinismo è al potere in italia. neppure il Presidente Berlusconi è riuscito a debellarlo, anzi hanno tentato e tentano di distruggerlo. Salviamoci finchè c'è un minimo di tempo !

Ritratto di pipporm

pipporm

Dom, 12/08/2012 - 09:57

Questo Monti ci sta portando allo sfacelo. Nel luglio 2011 i conti erano a posto. Ricordo le dichiarazioni di Berlusconi e Tremonti. Come pretenda poi di fare la lotta all'evasione non capisco. Era meglio far evadere gli Italiani in territorio nazionale e permettere alle casalinghe di acquistare borse Hermes, da avere almeno una lezione di stile come la Signora Garnero

Ritratto di scandalo

scandalo

Dom, 12/08/2012 - 10:04

Tutto per pagare l'improduttivo e malavitoso meridione !! rapporto debito pil del centro nord 100% , mentre del meridione UDITE UDITE 160% !! basta erroni avete rotto i marroni !! w l'INDIPENDENZA dal meridione !!

pajoe

Dom, 12/08/2012 - 10:51

I diportisti italiani con le loro barche si rifuggiano negli Stati limitrofi, spendono molto meno, vivono meglio e sono quasi coccolati dai locali e dalle autorità.Chi ha grandi possibilità economiche,rischia, per trasferire i propri denari all'estero, non importa dove e come.E' di ieri la notizia che la G.F ha sequestrato 41.000.000 di Euro, misera briciola al confronto del reale ed illegale Money Export. Continuando con questo sistema, gli Italiani che possono permettersi un appartamento a Parigi, Londra o New York se ne andranno,come molti hanno fatto e tanti altri li seguiranno, lasciando lItalia e per sempre ai politicanti corrotti ed agli immigrati. Siamo è vero in una fase di transizione il Governo dei professori , tecnici e travet è di già in letargo ed il Capo dello Stato ai primi del nuovo anno concluderà il mandato. Saremo forse in tempo a salvare questa, oggi povera,Italia" thinking aoutside the box" senza più bandiere rosse, sindacati irrazionali, rivendicazioni da dopo guerra o peggio e basta con i politici di carriera, sono loro che non hanno fatto crescre il Paese.

carygrant

Dom, 12/08/2012 - 10:54

lo dico sempre siamo governati da gente che non sa come si governa

Ritratto di lucavelasco

lucavelasco

Dom, 12/08/2012 - 11:05

Montanelli, che non mi era simpatico un granchè, proprio dalle colonne di questo giornale, il suo, diceva negli anni ottanta che qualsiasi imprenditore che voglia sopravvivere alla pletora di leggi, regolamenti, leggine e quant'altro, in Italia non aveva altra scelta che evadere. Evadere un po' qua , un po' là. Se avesse adempiuto i cosiddetti obblighi di legge sarebbe fallito in tre mesi. Oggi gli evasori sono diventati come gli untori manzoniani. Tutta colpa loro. Nessuno parla di chi evade il lavoro in quanto sfaticato, incompetente, inetto. Di chi evade i propri doveri d'ufficio nella P.A., scuola, magistratura. Etc., etc.. Quel che è successo a Forte dei Marmi è di una gravità clamorosa ma per accorgersene occorre avere una cultura liberale che in Italia non esiste. Episodi come quello accadranno ancora, diventeranno la regola. Tutti contro gli evasori che non danno gli sghei per mantenere al loro posto gli sfaticati, i fannulloni, gli incompetenti, i farabutti. Tutti ben retribuiti da uno Stato spendaccione, maneggione e stupido. Che ha il terzo debito pubblico del mondo proprio per questo. E non per colpa di evasori costretti a esserlo solo per campare. Se gli evasori non ci fossero, ovvero pagassero il dovuto, lo Stato continuerebbe ad essere stupido e a sprecare gli introiti fiscali ed il debito crescerebbe, crescerebbe, crescerebbe.

Il giusto

Dom, 12/08/2012 - 11:30

Al povero sallusti...non perdi occasione per dimostrare la tua incapacità e il tuo "vermicismo" nei confronti di un governo(silvio)che ci ha lasciato un buco enorme da pareggiare!Prima o poi l'incapacità e la malafede si pagano!Ormai siete ridotti ad un 15% formato da vecchi rinc...iti ed ebeti ignoranti che leggono solo questo giornalino e pretendono poi di essere"informati"!Siete finiti ed io godo come un riccio!!!1 invio 11.29

beale

Dom, 12/08/2012 - 11:30

ci parliamo addosso! se aspettiamo che il rinnovamento dello Stato possa venire da Napolitano, Fini, Casini, D'Alema, Bersani tanto per citare i più citati, stiamo freschi; sono votati alla conservazione dei loro privilegi. Stato di polizia fiscale. C'è chi ci sguazza. Il rinnovamento deve venire dal basso.Dobbiamo reclamare in ciascuna categoria, organi di autogoverno al pari dei magistrati i soli ritenuti di qualità morali superiori. E' un'idiozia mantenere un esercito con l'intento di combattere l'evasione fiscale.Si ritorni all'educazione civica nelle scuole e sui posti di lavoro.La scorta di Fini in albergo ad Orbetello, la gdf di rinforzo per i controlli in una ex colonia a Cesenatico.Quanto costano? E noi paghiamo!

Luciano 54

Dom, 12/08/2012 - 12:15

Caro Direttore, vivo in Romania da 10 anni e qui vedo cose che in un regime ex comunista in Italia ce le sognamo. Le imposte sul profitto aziendale è il 16% fisso, se non il 3% per imprese con fatturati fino a 50.000 Euro /anno... Si fa un bilancio al mese e 2 all'anno. Se ci si dimentica in 4/5 giorni arriva una lettera che ti chiede di pagare entro 15 gg dopodichè vengono bloccati tuttii conti correnti dell'azienda fino al pagamento delle imposte dovute. Semplice ed efficace. Qui si possono dtrarre dal reddito anche gli scontrini dei taxi che vengono rilasciati senza problemi dagli autisti, la benzina si detrae al 50% se il veicolo è per uso personale ed al 100% in caso di veicoli esclusivamente dedicati al lavoro, etc, etc,... Lo sa che la Romania quest'anno di crisi ha il PIL a +2.5% ... Le dichiarazioni si fanno on line così pure i pagamenti allo Stato, e se vuoi vedere una causa in Tribunale a che punto è vai su Internet e trovi tutto in tempo reale. Difficile da realizzare tutto questo? No, basta la volontà di una nuova classe politica che non si faccia ricattare dalla burocrazia. Saluti

pitomaz

Dom, 12/08/2012 - 12:23

pipporm: "Questo Monti ci sta portando allo sfacelo. Nel luglio 2011 i conti erano a posto. Ricordo le dichiarazioni di Berlusconi e Tremonti". Ah ah ah... ma parli sul serio o stai scherzando? Secondo Berlusconi e Tremonti i conti erano a posto, la crisi non c'era e tutto andava bene. Infatti...

giottin

Dom, 12/08/2012 - 13:28

Ricordiamocelo sempre che più lo stato si comporta come sta facendo più l'evasione sarà fiorente. W W W W l'evasione!!!!!!!

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Dom, 12/08/2012 - 14:39

x scorpion12: sveglia, ragazzo, i grandi imprenditori usano ben altri sistemi che il doppio fondo dell'auto per portare i soldi all'estero, e comunque i grandi patrimoni se ne sono già andati da molti mesi. Con i sistemi di polizia fiscale si ottiene l'unico risultato di far scappare il turismo di lusso, che, alla faccia dei pauperisti e degli ipocriti, porta - o meglio, portava - un sacco di soldi nel nostro paese.

rino biricchino

Dom, 12/08/2012 - 15:35

Ce la facciamo in questo c a z z o di paese a coniugare liberismo e rettitudine o l'una deve per forza escludere l'altra??

Ritratto di Ovidio Gentiloni

Ovidio Gentiloni

Dom, 12/08/2012 - 15:48

Il giusto. Lei é proprio un poveraccio! Provo pietá.

chiara2012

Dom, 12/08/2012 - 15:48

niente vacanze,forse anno prossimo al gulag.

babuino32

Dom, 12/08/2012 - 18:10

la radice cubica di tre-monti ossia il prof Monti se ne va in villeggiatura in Svizzera con l'auto blu( guarda caso ora le macchine blu sono diventate tutte bianche)e a noi ha rifilato l'aumento delle accise sulla benzina. mentre paghiamo ancora quelle del terremoto del Belice e della guerra in Africa. E' una vergogna!

alfonso.negri

Dom, 12/08/2012 - 18:38

egr dott sallusti è vero l'italia è una dittatura fiscale che colpisce però solo i soliti noti. Non sento parlare che la finanza vada a colpire i tanti tantissimi ambulanti che non hanno neppure il registratore fiscale.Una ragione c'è ed è il taglieggiamento che viene loro fatto.vada negli pronto soccorso degli ospedali sono pieni di immigrati che usufruiscono dei servizi e nessuno sa se pagano le imposte vada sui bus metropolitani e questi sono pieni di rom e immigrati che viaggiano a sbafo alla nostra faccia.però il piccolo commerciante artigiano che paga l'affitto,magari un dipendente, che paga l'Inps Inail viene vessato quotidianamente dall'iniziativa di un fisco vorace. E' ora che il signor Alfano si svegli insieme al PDL altrimenti saranno ca..i loro

Ritratto di venividi

venividi

Dom, 12/08/2012 - 18:43

Il giusto, ormai è chiaro che i suoi problemi fisici si stanno aggravando. Si calmi, si lavi la faccia. In verità dovrebbe vedere un medico al più presto a causa della bile che le sta uscendo persino dalle orecchie.

Americo

Dom, 12/08/2012 - 19:05

Il governo Monti é la tipica espressione dello stato punitivo, é l'antitesi della famosa frase di Tocqueville nella Constituente Francese del 1848: Noi liberali abbiamo fiducia nel cittadino mentre voi socialisti non avete nessuna fiducia nella capacitá del cittadino. La domanda chiave sarebbe: É Monti un liberale o un socialista mascherato?

Ritratto di lorenzo74

lorenzo74

Dom, 12/08/2012 - 19:39

Smettiamola di comprare auto tedesche: è assurdo mandare tanti euro in Germania per poi doverglieli richiedere in prestito!

Ritratto di lorenzo74

lorenzo74

Dom, 12/08/2012 - 19:39

Smettiamola di comprare auto tedesche: è assurdo mandare tanti euro in Germania per poi doverglieli richiedere in prestito!

robytopy

Dom, 12/08/2012 - 19:45

okay, ma allora ci dica lei come fare a combattere seriamente l' evasione fiscale, che penso convenga anche lei, è a dei livelli insostenibili. E poi mi fa veramente ridere quando con il suo solito populismo infantile mette a confronto l' evasione di quei poveri disgraziati immigrati con la grossa evasione commerciale; e poi per favore non insista con il concetto malsano- di non pagare le tasse tanto i soldi vengono utilizzati male- e allora quelle pagate dai dipendenti a stipendio fisso ?

mifra77

Dom, 12/08/2012 - 21:43

Una ingiunzione di pagamento della so.ri.t(società riscossione tributi)per conto della camera di commercio di Ravenna:€ 0,03(tre centesimi) di interessi non corrisposti per ritardato pagamento ed € 29,70 di sanzione. Continuate a chiamarla repressione?Quello che è triste è che tutti ti ridono in faccia,fanno spallucce e ti dicono:"ti tocca pagare". LADRI AUTORIZZATI PER DECRETO PRESIDENZIALE e se volete vi racconto di autovelox tarati a frode in provincia di Venezia e semafori con giallo inesistente a Milano.

gm139

Dom, 12/08/2012 - 22:58

La vera evasione non è questa, ma mentre in parlamento si salvano i veri evasori bisogna buttare polvere negli occhi a questo popolo bue: PAGLIACCI!

mariolino50

Lun, 13/08/2012 - 08:28

beale Un esercito per combattere l'evasione lo hanno tutti, in America si chiama IRS ed è temutissimo e può controllarti tutto, le tasse sono più basse, ma non sentirti male se non sei assicurato. Più che uno stato di polizia fiscale, siamo uno stato di polizia, con il più alto numero al mondo di "tutori dell'ordine", che però svolgono il compito principale del controllo politico della popolazione, era per scovare e controllare i comunisti, ma ora i Russi li abbiamo in casa, per l'evasione fiscale ha sempre funzionato poco invece, smettessero di pensare a come uno vota o passa il tempo e si dedichino di più a quello, magari senza plateali e dannose sparate come quella riportata.

mariolino50

Lun, 13/08/2012 - 11:31

Massimo Bocci Ancora con i comunisti, ma che ti hanno mai fatto, poi che non paghino le tasse è falsissimo, visto che almeno prima erano tutti lavoratori dipendenti, spiega come facevano a farlo, io i soldi delle tasse non li ho mai nemmeno visti, li prendono prima, le avessero pagate tanti evasori che conosco le tasse che ho pagato io e poi anche preso per il cu.., e poi caro mio i lavori peggiori nell'industria pesante sono sempre stati dati a quelli che chiami comunisti, quelli dove anche si muore come mio padre, impiegati statali ne trovi ben pochi, sciacquati la bocca prima di parlare degli altri che non conosci.

denterosa

Lun, 13/08/2012 - 14:09

certo ci voleva proprio un governo di tecnici per fare queste "manovre" che non fanno altro che aumentare la paura di spendere anche a chi se lo potrebbe(beati loro) permettere ,si chi si compra il macchinone e và in un'agenzia di viaggio a prenotare una vacanza da sogno sarà anche un evasore (e và dimostrato )ma dà lavoro ad un sacco di persone che a loro volta spendono ,ma se ci lasciano in mutande ,aumenta tutto ,i consumi diminuiscono anche le entrate fiscali :iva ,accise e quant'altro sono destinate nel lungo periodo a diminuire ,mi sembra evidente scatenando così un circolo vizioso che non potrà che far collassare l'economia le aziende stanno chiudendo ,licenziando e poi sembra che il problema sia tutto a carico di chi non paga le tasse,che a dire il vero sono indigeste a tutti se poi mettiamo che i soldi così racimolati vengono letteralmente sperperati da enti inutili ,burocrazia ,farroginosità della macchina pubblica ,clientelismi ecc ,viene poco voglia di essere onesti e farsi spennare ,perchè chi paga "tutto" è veramente tartassatissimoe in cambio riceve servizi da terzo mondo.provate ad aprire una partita iva pagare la camera di commercio i contributi ,il commercialista, l'affitto ,le bollette varie ,l'iva ,l'irpef ,la tassa sull'ombra della tenda ecc ecc. e poi mi fate sapere come è possibile in un mercato fatto per la maggior parte di offerte ,grande distribuzione (ma è possibile sapere la coop quanto dà allo stato di tasse)sopravvivere .... saluti e buone vacanze a chi ancora se le può permettere e spendete voi che potete...

Ritratto di Ambrosia

Ambrosia

Lun, 13/08/2012 - 14:22

Egregio Direttore,essere completamente in sintonia con quanto Lei scrive mi fa molto piacere, solo che ritengo che purtroppo in uno stato di polizia come il nostro di oggi, chi ci ascolta? La saluto cordialmente. GIANCARLO DEAMBROGI.

Enzolino

Lun, 13/08/2012 - 14:28

# scandalo-Sei veramente uno scandalo,non ci sono altre parole per definire un commento come il tuo.

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 13/08/2012 - 15:43

Il giusto Dom, 12/08/2012 - 11:30 scrive : "… Ormai siete ridotti ad un 15% formato da vecchi rinc...iti ed ebeti ignoranti che leggono solo questo giornalino …" - - - Considerato che lei non solo legge questo giornalino, ma pure ci scrive (anche se visti i suoi commenti probabilmente scrive senza leggere o quanto meno recepire), se ne deduce che lei fa bella mostra di sé in 1a fila tra i "vecchi rinc...iti ed ebeti ignoranti" da lei citati. Complimenti.

robytopy

Lun, 13/08/2012 - 16:49

per Gentiloni e Venividi ma che ha scritto di tanto strano il giusto ? quello che ha detto è la pura verità. Forse siete Voi troppo innamorati del Nanetto e di tutti quello che lo appoggiano.

Ritratto di stock47

stock47

Lun, 13/08/2012 - 17:35

Egr Direttore, lei predica bene ma razzola male con Berlusconi e il PdL che sono i responsabili di quanto sta accadendo attualmente. Sono loro ad avere permesso l'insediamento di Monti e a sostenere le sue sconclusionate fiscalità. Forse lei predica a nuora perché suocera intenda, in questo posso capirla, non si sputa sul piatto dove si mangia. In ogni caso se Berlusconi e il PdL pensano di guadagnare voti, continuando a allungare i tempi delle elezioni, hanno capito male, più il tempo passa e peggio per loro le cose si mettono. Berlusconi deve uscire dal PdL, non è più credibile, e il PdL deve far crescere al suo interno non solo la vera democrazia ma anche valori liberali e di destra veri e reali difesi da gente che ci crede, solo così potranno riprendersi elettoralmente. In quanto all'assurda ricerca di evasione della finanza, sono solo petecchie, gente da due soldi che cerca di sopravvivere i veri colpevoli se ne infischiano della finanza, sono perfettamente al sicuro con mezzi legali o non legalmente visibili, perciò la finissero di rompere gli zibidei a poveri cristi o a gente che si vuole rilassare e si vede cadere nel piatto escrementi fiscali.

biri

Lun, 13/08/2012 - 17:55

Cari bananas, chiunque - dalle colonne di questo giornale, di questo forum, o in qualunque altro luogo - difenda gli evadori fiscali, ne giustifichi il comportamento, si lamenti ridicolmente dei controlli a loro carico, non può che essere uno di loro. Auspico pertanto che i commenti dei bananas filoevasori vengano attentamente monitorati dalla polizia postale e dalla guardia di finanza. Se l'Italia deve essere accusata di essere uno Stato di polizia da un branco di bananas iracondi, rancorosi (ed evasori per diritto divino) che almeno lo sia per davvero, cribbio (direbbe il capobanana).

xywzwyx

Lun, 13/08/2012 - 18:24

Ci manca la notizia più importante nel Suo articolo. Quanti di quelli svegliati di notte avevano il contratto di affitto regolarmente registrato?

Giacinto49

Lun, 13/08/2012 - 18:32

Non sono per niente sicuro che l'evasione spicciola sia alla base delle nostre difficoltà economiche. Quello che è certo, però, è che nella nostra città, al massimo trenta tra strade o piazze economicamente significative, in quarant'anni di attività in proprio ho memoria di soli tre controlli da parte della GdF, mai visti Agenzia delle Entrate ed Ispettorato del lavoro. Eppure gli uffici, in particolare di queste due ultime sono affollati da gente che sarebbe più utile impiegare sul territorio per adempiere ai loro compiti istituzionali. Capita invece di vederli spesso a fare la spola tra ufficio e bar.

Ritratto di giancarlo tortoli

giancarlo tortoli

Lun, 13/08/2012 - 20:36

L'inquilino del colle non ha niente da dire? Eppure il bocconiano è una sua creatura della cui incapacità ormai nessuno dubita. Ma i programmi di sviluppo economico dove sono finiti? Lei, inquilino del colle, non ha niente da dire? Questa stupidaggine di chiudere le porte di un noto locale per braccare tutti dal primo all'ultimo richiama senza dubbio metodi da Stasi e che lei ovviamente conosce per aver vissuto il periodo. Ed ancora. Lei, notoriamente loquace a sproposito, ha qualcosa da dire? - Ma insomma dica qualcosa! Questo paese sta andando in malora ma lei questo lo capisce oppure no? Ci sente presidente Napolitano? No. Quando i problemi si presentano,stacca subito la connessione.

Massimo vignali

Lun, 13/08/2012 - 21:47

I giochi che divertono i bambini sono quelli dove si confrontano e vince sempre il migliore o il piu fortunato e tutti anche con un po' di sana invidia accettano le regole del gioco perché sanno che fuori da quelle non ci sarebbe più il divertimento impariamo da loro e ritroviamo delle regole che diano dignità ai meritevoli ,perche' solo chi ha ,può dare qualcosa al prossimo,e non pensare di andare altrove per poter vedere apprezzate le propie capacita'. I migliori i Campioni gli eroi generano spesso invidia e su quella qualcuno ha costruito una lotta politica,ma chi si priva del meglio ha preso una strada tutta in discesa e dove porta potete immaginario.

gardadue

Lun, 13/08/2012 - 23:36

Il giusto IO GODO PERCHè SONO SECESSIONISTA E SO PER CERTO CHE DOPO IL DEFAULT QUELLI COME TE MORIRANNO DI FAME GODO COME TRE RICCI A QUESTO BELLISSIMO PENSIERO PS DOVRESTI ESSERE IN GIRO A SPACCARE LE VETRINE DELLE BANCHE INVECE SEI QUI A SPACCARE I MARONI VERGOGNATI SERVO DEL BANCHIERE NUMERO 1 MESSO LI DAL TUO RE GIORGIO DA MAFIOLANDIA

Ritratto di manasse

manasse

Mar, 14/08/2012 - 08:53

egregio direttore lei ha proprio ragione se questi bocconiani dovessereo rifare gli esami di economia non supererebbero neanche la 3 media

bostik

Mar, 14/08/2012 - 11:27

Scusate ma perchè denigrate i controlli fiscali? Ma qual è il vostro problema? Si parte dalle fondamenta per costruire un Stato efficiente! Siete noiosi non se ne può più di tutti quelli che attaccano i politici e i costi per sostenerli, bisogna combattere anche quello ma allo stesso tempo colpire tutti strati. Dalle mie parti ste cose non avvengono mai e sarei felice di capire come mai in alcune case entra un misero stipendio e vanno a cena in ristoranti "in" eh sì, se non c'hai una lira non ti metti in abiti firmati e vai a cena nel miglior ristorante della città e ordini il bordeaux. E' giusto che i controlli vengano fatti a maggior ragione che si tratti di un ristorante "noto" magari anche per frequentazioni di alto rango! Siiii...e dico fortemente si a uno Stato di polizia fiscale, quello che ci ha fatto dimenticare il governo Berlusconi, la gente manco si ricorda più quello che è lecito o non lecito fare e quello che è alla sua portata!!!....perchè se dichiari di essere un morto di fame per lo Stato e siedi in quel ristorante qualcosa non quadraaaaaaa!!!! E va stanato perchè stai fottendo sicuramente me che pago di tutto e di più anche per te che siedi lì! E' troppo facile additare solo i politici, ci sta na marea di altra gente che c'ha la stessa faccia di zoccola!

Giuseppe Cardil...

Mar, 14/08/2012 - 11:56

Egregio Direttore, nel leggere il suo "Stato di Polizia" (complimenti!!) mi viene da chiedere: cosa ha fatto la Guardia di Finanza in questi ultimi decenni?? Se avesse fatto il proprio dovere, come suo obbligo istituzionale, non pensa che i cittadini avrebbebero gradualmente atteso ai propri doveri fiscali invece di subire l'attuale azione di terrorismo da parte degli addetti ai lavori che solo oggi hanno deciso di lavorare?? Grazie se in futuro volesse trattare questo argomento. Cordialità Pino

tartavit

Mar, 14/08/2012 - 12:11

"crisi.......... ma diventa­ta orrida per le misure fiscali e repressi­ve adottate da un governo di incoscienti che vivo­no fuori dalla realtà" Parole molto grosse!! Il direttore Sallusti diventa sempre più aggressivo e, a volte, dà l'impressione che non riesca a misurare le parole che usa. Dare dell'incosciente a un gruppo di gente che, curriculum alla mano, sembra essere il meglio che l'Italia potesse dare, per preparazione, per cultura e per serietà, è il massimo. Ma il direttore si guarda intorno? Vive lui nella realtà, in cui non vivrebbero i componenti del governo? E chi ha trovato da proporre al posto loro? Non mi si faccia l'elenco delle nullità che gestiscono, oggi, la politica, perché sarebbe una offesa al buon senso. Se dovesse essere vero che i componenti del governo vivono fuori dalla realtà, allora in quel fuori dalla realtà vedo anche Sallusti, il direttore.

vkaspar

Mar, 14/08/2012 - 12:20

CHI SBAGLIA PAGA ! Vale per molti mortali,ma per la casta dei politici? Dato che essi sono gli amministratori della cosa pubblica(denari compresi) non ne sono forse anche direttamente responsabili? Allora,perché finalmente!, non si comincia a parlare di far pagare,in solido,ai politici che hanno sbagliato implementando esponenzialmente il debito pubblico italiano? Altro che pensioni,liquidazioni d'oro,scorte,"diritti maturati e/o acquisiti", privilegi... !

vacabundo

Mar, 14/08/2012 - 12:31

Direttore Sallusti,lei ha chiamato i membri di questo governo degli incoscienti,ha ragione,forse gli ha fatto un complimento, meritano di più,però mi deve togliere una curiosità,se il governo sono degli incoscienti, chi li appoggia cosa sono?E, mi pare che questi incoscienti hanno il nulla osta dei partiti di una coalizione così strana, io la chiamo:compromesso storico 2 però questa volta fatto di partiti avversari tra di loro ma a votare la fiducia del governo sono uniti.Partiti allo sbando, non sanno che pesci prendere,però fatti di uomini che ancora campano alle nostre spalle e bene anche.Quindi mi spieghi questa stranezza, solo in italia succedono queste cose.Lei, direttore,prima mi era molto antipatico, adesso, cosa strana, mi è molto simpatico,però sia così a dire le cose come stanno,anche quando le fà sia il suo editore,sarebbe molto più simpatico ma sopratutto obiettivo caratteristica fondamentale di un bravo giornalista.Se mi sbaglio, la prego di correggermi.Andando come andiamo adesso altro che crac,andiamo incontro al famoso esodo con le valigie di cartone legate con dello spago che si faceva per bisogno e perchè l'italia non offriva lavoro,verso, la germania e gli stati uniti,sempre che ci ricevano, cosa che credo improbabile per il momento,non hanno fiducia all'italiano ed hanno ragione, colpa di chi???

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Mar, 14/08/2012 - 13:43

So che, certe mie esternazioni, sono poco gradite e, spesso, vengono totalmente censurate ma, qui, mi limito ad affermare che, sulla scia cattocomunista italica, viene perseguita la linea del "tanto peggio, tanto meglio", come déjà vu...

bostik

Mar, 14/08/2012 - 15:19

I controlli fiscali sono pagliacciate???...forse per chi ha da temerli!!! Io li intensificherei, il governo Berlusconi li aveva totalmente aboliti, ma vanno fortemente riabilitati, così si recuperano soldi da chi li truffa e si evitano aumenti di tasse che vanno a colpire tutti!

gustavo

Mar, 14/08/2012 - 15:43

Visto che il "socialismo reale" ha fallito, non capisco quelli che insistono su quella strada. L'unica spiegazione plausibile è che questi signori, più che al bene del paese, siano trascinati dall'invidia verso quelli che, contrariamente a loro, si son dati da fare e hanno raggiunto un certo benessere. Brutta bestia l'invidia.

artigianfinito

Mar, 14/08/2012 - 18:13

Perché non parla nessuno dei FALLIMENTI delle aziende, inteso per azienda anche artigiani e commercianti, tirateli fuori questi dati. Credo che sia uno dei tumori che sta facendo morire l'Italia, CHI FALLISCE CHIUDE E I DIPENDENTI RESTANO A CASA, sulle spalle della collettività. L'azienda FALLITA, non paga più le tasse e questo si riallaccia al discorso che le attività ancora aperte vengono tartassate da controlli,tipo quelli descritti dall'articolo, perché i costi della spesa pubblica richiede sempre più entrate. Senza imprese chi paga i costi della spesa pubblica?

robytopy

Mer, 15/08/2012 - 07:31

è impossibile arrivare a quel sistema di cui parla luciano 54 con i politici e i giornalisti che abbiamo e... gli italiani che siamo.

PinucciodalSalento

Mer, 15/08/2012 - 10:47

Lo Stato di polizia fiscale è la conseguenza obbligatoria della catastrofica evasione fiscale registrata in Italia. Non dimentichiamo che il 36% degli esercenti non rilascia lo scontrino fiscale. Non dimentichiamo che quasi il 90% delle tasse vengano pagate da dipendenti e pensionati, Non dimentichiamo che ci sono datori di lavoro che dichiarano meno delle loro dipendenti. VOGLIAMO CONTINUARE IN QUESTO MODO? Gli evasori (tantissimi), rubano allo Stato e rubasno nelle tasche degli onesti cittadini. ORA BASTA!!! Un FINANZIERE dietro ad ogni registratore di cassa e dietro ad ogni partita I.V.A.

MercurioSo

Mer, 15/08/2012 - 11:49

Tutto, questo, e non parlo solo del caso di speciae, mi auguro possa servire a svegliare un bel pò di persone. Mi riferisco ad irresponsabili, incapaci,fancazzisti senza etica e senza morale, che pensano, con becero egoismo, solo a cazzi loro. Signori i nosri goverannti ci mostrano come la maggior parte di noi è. Abbiamo capito perchè serve una rivoluzione... CULTURALE?

CONDOR

Mer, 15/08/2012 - 12:17

Dati CGIA di Mestre di piccola azienda: utile lordo 29.000 euro. tasse pagate: 17.000. A me è andata anche peggio: utile di bilancio reale 27.000, ma utile fiscale 33.000 ( maggiore perchè in questo paese di malati di mente ci sono tasse non deducibili su cui si ricalcolano altre tasse e oneri come i leasing per il capannone deducibili solo al 70%). Tasse pagate 18.000. In pratica tocca indebitarsi per mantenere la famiglia e pagare il mutuo di casa a causa delle tasse. Ditemi voi, anche nel primo caso, quale azienda al mondo potrebbe sopravvivere con un livello di tasse del genere. Non solo fa fatica a vivere il piccolo imprenditore e la sua famiglia, ma non ha più la forza e i mezzi per investire, innovare o anche solo riparare o sostituire un macchinario rotto!! In pratica è una lenta morte per asfissia causata dallo stato.

Amelia Tersigni

Mer, 15/08/2012 - 19:09

Articolo da "incorniciare" a futura memoria. Ovvero quando, sotto le grinfie di una dittatura, rimpiangeremo la nostra libertà perduta. E non potremo dire che nessuno ci aveva avvisati !!!.

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Mer, 15/08/2012 - 19:43

ben detto, lucavelasco!!!!!!

brunicione

Mer, 15/08/2012 - 23:41

Chi ha male agli occhi, va dall'oculista, chi deve farsi una casa va dal geometra, noi che abbiamo bisogno di gente competente, andiamo dai TEORICI della Bocconi, che dei problemi della gente, non capiscono niente. Come possono persone che guadagnano oltre 50/60 mila Euro al mese, capire i problemi di una famiglia che deve vivere con mille euro ??????

Ritratto di campoworld

campoworld

Gio, 16/08/2012 - 09:43

Riferendomi allo stato spendacione:"se nasce un ulivo,non riusciremo mai a raddrizzarlo; l'unico modo per fermarlo, è togliere l'alimentazione, vedrete che morirà da solo"

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Gio, 16/08/2012 - 10:24

STANDO COSI' LE COSE, è più che evidente che abbiamo un Potere di Stato, Statalista, protettivo dei suoi Emiri,(alti gradi FF.AA. Magistrati ed omologhi di ogni risma), ai quali elargisce fortune da capogiro, saccheggiando l'Erario, costituito dai sacrifici e con la 'pelle' dei Privati esposti ad ogni sorta di vandalismo fiscale. E dall'altra parte, chi da questa categoria è escluso. Da bersagliare con ogni mezzo. Dal tentato omicidio, e induzione al suicidio, quotidianamente praticate dall'Agenzia delle Entrate, e da Equitalia, supportate dal sistema bancario. Questo, il quadro. Tenerne viva l'immagine, deve servire per mettere i paletti ad ogni prossima programmazione di governo. I massimi redditi 'pubblici', dei dipendenti dello Stato, non dovranno superare i 70.000 euro l'anno. Ogni cittadino dovrà percepire 20.000 euro l'anno, sia che lavori, oppure no. Abbattimento totale, immediato, delle liquidazioni d'oro, in vigore per tutti i dipendenti dello Stato. Questo è l'unico intervento che deve attivarsi da parte dello Stato. I blitz nei servizi pubblici, per ragioni fiscali, sono criminali, oltre che amorali, socialmente.

Howl

Gio, 16/08/2012 - 10:51

Ma è un'articolo del Giornale o di Comix ? Signor.........anzi direttore ( altrimenti censura il commento ) Sallusti facciamo così, I vari P.VA-professionisti-artigiani ecc... vengano avvisati un mese prima previo appuntamento della visita della Finanza,possibilmente non durante i pasti e con l'obbligo di presentarsi con pasticcini e spumante ( noti spumante non champagne )e un buon sigaro per chi gradisce. Aldilà delle battute ,ma possibile che Lei non capisca ? lei può anche continuare a tenere le parti di chi le conviene per il suo giornale o per i suoi amici ma sa perfettamente che il 70% degli italiani che NON HANNO MAI EVASO non sono disposti a pagare i debiti fatti da altri; o il dott. X mi dice come fa ad avere uno yacht ancorato a Porto Cervo da qualche milione di euro quando la sua azienda sono 5 anni che dichiara bilanci in passivo e lui dichiara 100mila netti annui di reddito o tra 3/4 anni io sullo quello yacht ci salgo, lo occupo e potete chiamare anche l'esercito che tanto dopo di me ce ne sarà un'altro e poi un'altro e poi ancora un altro. Non è che per far mangiare l'astice, nel ristornate più in di Forte dei Marmi,a 4 st**i avvocatini che dichiarano 20mila lordi annui, io devo pagare il doppio di bollette...... Non mi interessa se mi date del sinistroide o dell'invidioso o dell'antiberlusconiano o o o , un concetto le deve essere chiaro : una persona esasperata non ha nulla da perdere ,quante persone esasperate ci saranno tra 3 anni ? direttore non penserà che si dimenticheranno delle sue parole, delle sue uscite in tv o di articoli incredibili come questo ? Riassumo : io sono un dip. di una azienda privata o chi ha evaso ( tutte le P.Iva dagli imprenditori ai liberi professionisti, dagli artigiani ai rappresentanti ecc..) tira fuori i soldi oppure se mi trovo in situazione di esasperazione, vado io personalmente a prenderli, giusto ? sbagliato ? violento ? scusi cosa ci rimetto ?

Howl

Gio, 16/08/2012 - 11:10

Chiariamo : tutti coloro che gridano allo stato di polizia fiscale ( magari ci fosse ! )sono tutti quelli che ieri evadevano sereni ed oggi continuano a farlo ma meno sereni. I dip. in esubero di Napoli : la colpa è dei dipendenti o di chi li ha assunti ? facciamo leggi che responsabilizzino e puniscano più severamente gli amministratori pubblici in casi come questi..........ma voi siete ultragarantisti e quindi ci troviamo con questo sistema : evasori ed amministratori spericolati non pagano mai !

GUGLIELMO.DONATONE

Gio, 16/08/2012 - 11:23

Il giusto - Beh, credo proprio che lei abbia molto del riccio, non gode soltanto ma - con la stessa intelligenza - attraversa la strada nottetempo con le conseguenze che a tutti è capitato di vedere. Saluti.

Giovannipirati

Gio, 16/08/2012 - 14:25

Sinistra e destra stanno già pianificando per le prossime elezioni: mi chiedo chi li voterà visto che non hanno piu' alcuna idea nuova da offrire. Tornare alla propria Sovranità Monetaria è di fatto l'unica alternativa. Che lo Stato stia chiedendo ai cittadini le tasse in Euro è di fatto un metodo anomalo dato che, tale moneta emessa da privati, non appartiene al popolo sovrano essendo al pari di una divisa straniera. Un popolo laborioso e creativo come il nostro, che possiede chilometri di coste e un immenso capitale artistico di opere e monumenti non puo' essere imbrigliato da regole ferree che smorzano la voglia di fare. Lo Stato deve tornare a finanziare in deficit la spesa pubblica, con propria moneta. L'emissione di moneta a sostegno della crescita avrà l'effetto di rinvigorire la produzione e i consumi creando piena occupazione e chisenefrega se ci sarà un po' di inflazione tanto peggio di come siamo messi ora non siamo mai stati...

marco.iso

Gio, 16/08/2012 - 16:21

scusate, chi dobbiamo difendere? io credo che chiunque, imprenditore o lavoratore onesto che abbia dichiarato sempre i suoi introiti e pagato i tributi dovuti, non sia affatto spaventato da un controllo fiscale... semmai può essere una scocciatura ma nulla di più... se qualcuno scappa all'estero perchè ha PAURA di essere pizzicato... beh, mi spiace molto per lui e per tutti quelli che fin'ora lo hanno difeso. spero che li prendano davvero! e smettiamola con i soliti discorsi: "c'è qualcuno che ruba più di me...". iniziamo ad essere onesti noi per primi e a pretendere l'onestà da parte di tutti!