Supervertice Pdl ad Arcore

La tensione è alta. Berlusconi diviso tra la linea dura e quella attendista. E Letta rincara la dose: "Attenersi alle leggi"

La tensione è altissima. Dopo la chiusura dell'ipotesi amnistia ostentata ieri dal Partito Democratico e ribadito oggi dal premier Enrico Letta ("Le leggi vanno rispettate"), il Pdl pensa alla strategia da mettere in atto. E' durato quattro ore il supervertice del Pdl ad Arcore: presenti tutti i ministri, i capigruppo, i vertici del partito e naturalmente Silvio Berlusconi. Il Cavaliere, dopo aver constatato l'ostracismo pregiudiziale dei democratici e dopo aver sentito i pareri di falchi e colombe del suo partito, adesso valuta il da farsi. L'unico a parlare, uscendo dal summit, è stato Sandro Bondi che parlando coi cronisti ha detto che ci sarà una dichiarazione ufficiale di Angelino Alfano.

Da un lato c'è la tentazione di rompere tutto e andare al voto, dall'altro c'è quella - consigliata dai suoi figli - di prendere tempo e non cedere all'esasperazione. Secondo quanto scrive il Corriere della Sera, i figli di Berlusconi lo hanno invitato a non scartare a priori la strada dell'affidamento ai servizi sociali che alla fine potrebbe portare anche alla grazia o alla commutazione della pena. La prova del nove - in tutti i sensi - sarà il 9 settembre prossimo, quando si riunirà la giunta del Senato che deciderà sull'incandidabilità del Cavaliere.

Che la situazione sia in bilico è dimostrato dalle parole di Enrico Letta rilasciate oggi al quotidiano austriaco Helmut Brandstaetter. Al giornalista che gli chiedeva come fosse possibile che la vicenda giudiziaria dell’ex premier minacci la vita dell’esecutivo, il presidente del Consiglio ha risposto: "Appunto, ci sono le leggi e a queste tutti si devono attenere". "Purtroppo i segnali che giungono dal Pd e da un fronte che si è formato in questi decenni cementato dall’odio e dal bisogno di una feroce contrapposizione politica fanno presagire il rifiuto di qualunque intesa, ancorché‚ ragionevole, necessaria e possibile", ha commentato il coordinatore del Pdl, Sandro Bondi.

Commenti
Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 24/08/2013 - 11:04

A pensarci bene, il PD con una maggioranza striminzita alla camera, sta governando il paese tenendo al cappio tutto il PDL. Roba da veri strateghi politici. Continuate pure con i Capezzone voi... Per colpa di berlusconi dobbiamo subirci questo PD riformista a tromba.

macchiapam

Sab, 24/08/2013 - 11:07

Duole dirlo, ma ha ragione Letta.

Ritratto di gino5730

gino5730

Sab, 24/08/2013 - 11:10

Ormai Berlusconi deve darsi pace.La sinistra,in toga e non ha deciso di eliminarlo dalla scena politica sic et simpliciter.Stacchi la spina,non si può comunque governare con i vari Epifani,Bindi,Bersani,Vendoliani e grillini.

il marcium€..

Sab, 24/08/2013 - 11:13

letta chi? lo zio o il nipote?

hotmilk73

Sab, 24/08/2013 - 11:18

PDL....GAME OVER......ahahahahahaahhah

giovannibid

Sab, 24/08/2013 - 11:18

Presidente non si faccia impietosire da questi "mentecatti" denunci lo Stato italiano alla Corte dei Diritti all'Aia e vediamo come andrà a finire. Sarà una cosa lunga ma alla fine chi ci rimetterà sarà questo Stato di burocrati lazzaroni antidemocratici VIVA LA LIUBERTA'

Ritratto di Giorgio Prinzi

Giorgio Prinzi

Sab, 24/08/2013 - 11:22

Alla guerra come alla guerra. Hanno aperto le ostilità, rifiutano qualsiasi ragionevole composizione, vogliono la morte politica del loro temibile avversario; allora è guerra e la vince chi ha maggiore potenza di fuoco, manovra meglio sul campo di battaglia, sa impegnarsi con un costruttivo ed umile lavoro nei confronti dell'opinione pubblica e dell'elettorato.

LAMBRO

Sab, 24/08/2013 - 11:28

SBATTIAMO IN FACCIA AL PD LA LORO VOLONTA' DI FAR CADERE LETTA e, nel frattempo, ACCOLTELLARCI ALLE SPALLE!!!PAROLA DI MASSIMO D'ALEMA!!!

paspas

Sab, 24/08/2013 - 11:38

VI PREGO, CON O SENZA BERLUSCONI A PALAZZO MADAMA, FATE PRIMA PASSARE LA LEGGE CHE ABOLISCE L' IMU E POI SE FARANNO FUORI IL CAV.,FATE CADERE IL GOVERNO. SAREBBE UNA BELLA RIPICCA PER AL PD.

tudai53

Sab, 24/08/2013 - 11:39

per una volta sono d'accordo con Letta! Basta attenersi alla legge!!

icarius

Sab, 24/08/2013 - 11:43

purtroppo non ci sono tante vie di uscita per il Cav., se si andrà al voto la sinistra accuserà il Pdl di ''sfascismo'' e darà a loro la colpa di una crisi di governo in questi tempi delicati per l'economia e il paese, secondo me, intanto bisogna cercare di impedire che il Senato voti la decadenza di Berlusconi dalla carica senatoriale, poi non chiederei la grazia (perché sarebbe come ammettere la sua colpevolezza) ma farei i servizi sociali, anche in previsione degli altri processi da cui potrebbero scaturire altre condanne in modo tale di avere questa opzione (la grazia) in caso di bisogno. PS: magari qualche giudice che ''apra qualche armadietto'' della sinistra non guasterebbe per spegnere certi comportamenti di supponente ''intoccabilità'' ostentati da alcuni componenti del PD

coccolino

Sab, 24/08/2013 - 11:44

ACCETTARE UNA AMNISTIA SAREBBE PER BERLUSCONI UN AMMETTERE LA SUA COLPEVOLEZZA; NON LA CHIEDERA', O, COMUNQUE NON LA ACCETTERA', E' INUTILE CHE I SINISTRI SI SCALDINO! IL GOVERNO CADRA' E SARA' PER COLPA LORO, ANDREMO A VOTARE, LORO SI SPACCHERANNO...E SILVIO TORNERA' A PALAZZO CHIGI...

tartavit

Sab, 24/08/2013 - 11:45

"Rompere tutto e andare alle elezioni" Dice Berlusconi ai suoi. Vale la pena fare qualche riflessione all'indirizzo del Cavaliere: 1) il governo non è un giocattolo e quindi non si può rompere; 2) ammesso che si potesse rompere, comunque non si andrebbe alle elezioni perché in Parlamento ci sono altre maggioranze possibili; 3) tantissimi dei suoi tirapiedi, al dunque, non lo seguirebbero più (ultimo atteggiamento dei ministri) perché se si dovesse votare, cosa impossibile, comunque resterebbero fuori perché il PDL o Forza Italia, vista la evidente colpa che ha per i guai dell'Italia e dell'Italiani, non avrebbe più i voti che ha preso l'ultima volta;4) la destra ha bisogno di cambiare leader perché Berlusconi, oltre ad avere un mucchio di altri guai giudiziari, non ha più nessun carisma. Mediti, Berlusconi, mediti e faccia l'unica cosa ancora possibile: ritirarsi definitivamente.

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Sab, 24/08/2013 - 11:46

La soluzione migliore per l’Italia è che Berlusconi segua le orme del suo predecessore Craxi e fugga all’estero. Vi sono ancora alcune nazioni che non hanno sottoscritto trattati di estradizione bilaterali con il nostro Paese, quali ad esempio, il Belize e Capo Verde. Il Belize in particolare pare sia un vero paradiso per i delinquenti e non vi sono dubbi sul fatto che il nostro ex premier miliardario, vi si acclimaterebbe al meglio!

canaletto

Sab, 24/08/2013 - 11:47

LA SITUAZIONE E' SERIA E GRAVE PERCHE' SI VUOLE CONDANNARE UNA PERSON SENZA PROVE E SENZA DIFESA. CHE DAGLI ANNI 60 (INIZIO DEL CENTROSINISTRA PER COLPA DI MORO) IN ITALIA LA SINISTRA ABBIA SOLO INCULCATO ODIO, VIOLENZA, PREPOTENZA EDD ORMAI E' NOTO, DA QUEL MOMENTO L'INDUSTRIA HA COMINCIATO IL SUO DECLINO. GLI UNICI VANTAGGI SONO STATI IL TESORETTO ACCUMULATO DAI ROSSI E BEN NASCOSTO, NON IN RUSSIA, MA IN SVIZZERA E NON IN RUBLI, MA DOLLARI. LA SITUAZIONE E' DELICATA PERCHE' TORNARE A VOTARE CON QUESTA LEGGE SIGNFICA RIVOTARE TANTI PORCELLUM (GRILLINI, PD, RENZI, SEL ETC) BISOGNA DRASTICAMENTE RIFORMARE VOTO E GIUSTIZIA E POI TORNARE A RIVOTARE, FORZA ITALIA OVVIAMENTE!!!!!!!!

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Sab, 24/08/2013 - 11:47

Basta Silvio! Si vada ad elezioni! Non si può prendere in giro che l'Italia è nel barato meglio con Monti?

Charles buk

Sab, 24/08/2013 - 11:50

"le leggi vanno rispettate" . Il pdl di fronte a tale affermazione convoca un immediato consiglio ad arcore. C'è da rotolarsi dalle risate...

Ritratto di drazen

drazen

Sab, 24/08/2013 - 11:50

Un consiglio, da amico, al Cavaliere: non si fidi nè di Napolitano nè di nessuno. Chieda l'affidamento ai servizi sociali. Lo so che è duro dover in tal modo accettare la schifosa sentenza, ma al momento è il male minore. In tal modo, infatti, sarebbe libero di muoversi, di incontrare gente, di fare politica, di controllare il partito, ecc. Ma soprattutto verrebbe esclusa la possibilità di decadenza da senatore e l'ineleggibilità. E' duro e ingiusto- oltre tutto la legge Severino non è sicuramente retroattiva! - ma a volte il fine giustifica davvero il mezzo. E poi può sempre ricorrere a Strasburgo e, dopo le esternazioni di quella buona lana di Esposito, potrebbe anche chiedere la revisione della sentenza dopo averne conosciuto i motivi. Sull'amnistia, comunque, non farei affidamento: i sinistri e i grillini sono troppo entusisti di vederla in galera e sono disposti a tutto, anche di tenere le carceri strapiene e indegne di un paese civile. Non si fidi, Cavaliere, sono dei farabutti!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 24/08/2013 - 11:51

Il PDL è, attualmente, il partito più pericoloso per l'elettorato di destra. Compicerebbe la sinistra in ogni suo progetto pur di salvare il fondoschiena del Cav.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Sab, 24/08/2013 - 11:52

Io vedo ancora due possibilità per salvare il nostro beneamato Silvio: Mandare una delegazione composta da CLini con a capo Formigoni dal Santo Padre e chiedere la beatificazione. Se anche lui dovesse rifiutare c'è ancora la possibilità di mandare, tramite lo Spirito Santo, un messaggio al Dio Onipotente e che abbia pietà per un povero peccatore condannato in terzo grado.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 24/08/2013 - 11:57

per una volta sono d'accordo con Berlusconi. basta con questi comunisti bugiardi e venduti!

hotmilk73

Sab, 24/08/2013 - 12:00

PRINZI...guerra??..ahahah..plotone di olgettine??...vecchie baldracche??..banchieri ??..evasori???...ahahhah...con cosa attaccate,con fiale di BOTULINO??..lanciate i cateteri???..ahahahahhahahah..poraccio che sei..ahahha

tartavit

Sab, 24/08/2013 - 12:01

"Rompere tutto e andare alle elezioni" Dice Berlusconi ai suoi. Vale la pena fare qualche riflessione all'indirizzo del Cavaliere: 1) il governo non è un giocattolo e quindi non si può rompere; 2) ammesso che si potesse rompere, comunque non si andrebbe alle elezioni perché in Parlamento ci sono altre maggioranze possibili; 3) tantissimi dei suoi tirapiedi, al dunque, non lo seguirebbero più perché se si dovesse votare, cosa impossibile, comunque resterebbero fuori perché il PDL o Forza Italia, vista la evidente colpa che ha per i guai dell'Italia e dell'Italiani, non avrebbe più i voti che ha preso l'ultima volta;4) la destra ha bisogno di cambiare leader perché Berlusconi oltre ad avere un mucchio di altri guai giudiziari, non ha più nessun carisma. Mediti, Berlusconi, mediti e faccia l'unica cosa ancora possibile: ritirarsi definitivamente.

hotmilk73

Sab, 24/08/2013 - 12:02

capisco che il popolo del PDL,notoriamente conosciuto come pertito di delinquenti,sia restio al rispetto delle regole e delle leggi ma,tant è,le leggi ci sono...ahahhahahahah...poracci,pecore allo sbando..ahahah

procto

Sab, 24/08/2013 - 12:02

toh il ricatto non ha funzionato. Addio Silvio, spero che le Barbados ti tratteranno meglio di questo paese ingrato (ah ah ah)

bob82

Sab, 24/08/2013 - 12:10

tutti i più importanti servizi segreti stanno monitorando Arcore infatti raramente su questo pianeta ci sono incontri con supercervelli così tutti insieme CIA (USA) KGB (U.R.S.S. - ora c'è la FSB) MI6 (Inghilterra) Mossad (Israele) DGSE (Francia) DID (Giappone) BSI (Germania) Geronimo Stilton (Italia) Vi suona strano un topo investigatore per l'Italia!? Ebbene non è così lui Geronimo è l'unico a sapere che all'interno del cranio ogni esponente partecipante PDL è dotato di ruota con criceto corridore solo Berlu viste le dimensioni vedi cocomero gigante con manici vedi elefante della crapa ai polimeri può permettersi il porcellino d'india anche perchè se vogliamo dirla tutta visti i precedenti nella sua residenza con quei congolesi capite a mee!!

benny.manocchia

Sab, 24/08/2013 - 12:11

Napolitano ha promesso il "bis" a Letta ed ecco che il vecchio doppiafaccia democristino tira fuori tutto il suo amore per i comunisti.L'Italia che non cambia.Pero' il cav.deve creare il finimondo,deve mettere in azione tutta la sua forza mediatica e economica.Altro che strategia.Cominciassero con un milione di italiani in marcia veros il palazzo dei magistrati.Subito fuori ;' attuale governo.Ci facessero vedere che cosa riusciranno a mettere assieme come cocktail di bolscevici e froci.I comunisti sono convinti di avere vinto.Ma vinto che cosa? Le partite si vincono anche in...zona Cesarini.Forza italiani.Questo e' il momento di agire,altrimenti finirete nella rete di chi vuole l'Italia in ginocchio. Un italiano in usa

topogigio100

Sab, 24/08/2013 - 12:13

@ x i sinistronzi.....lo volete capire si o no..che alle prossime elezioni prenderete una scoppolona? ancora dopo tante scoppole non lo avete capito e anche i vostri soviet....l'Italia non e' quella che descrive il gruppo Espresso e Marco Manetta l'Italia dei comunisti ne ha le pa...lle piene , non ne possiamo piu di comunisti incapaci! E SOPRATTUTO COMUNISTI SANGUISUGHE , all'estero sta stampa del c.... fa credere che gli italiani la pensano tutti come il signor De Benedetti , ma e' esattamente il contrario!! DE BENEDETTI SPIEGACI A CHE TI SERVE IL PASSAPORTO SVIZZERO, O SE ME LO SPIEGA QUALCUNO DEI SINISTROIDI

gionaelabalena

Sab, 24/08/2013 - 12:15

Di nuovo in campo Letta (Zio)e coniglio Alfano? Allora è proprio la fine. Dove hanno portato il Cavaliere con i loro vari lodi, con i consigli di moderatismo e di confidare nel vegliardo comunista del colle e nel Pd? Ad un passo dalla prigione. Berlusconi, fai come Giulio Cesare dinanzi al Rubicone e rompi gli indugi: "alea iacta est". Vedremmo, allora,il vegliardo comunista del colle, l'Ultracasta degli impuniti con i miserabili loro servi del PD che, come Pompeo e il Senato romano, se la danno a gambe. Non dimenticare che solo quando hai messo da parte quell'imbelle, inetto di coniglio Alfano hai prodotto quella rimonta irresistibile e miracolosa che ti permette oggi di sopravvivere... Silvio, la Storia si è sempre fatta solo con il coraggio e giammai con le azioni opportunistiche da vigliacchi....non finire da "fuggiasco travestito" su un camion...noi tuoi elettori non ce lo meritiamo.

mzee3

Sab, 24/08/2013 - 12:17

Ritengo che i giornalisti dovrebbero fare un corso di semantica! Qui non si tratta di pre-giudizi ma di postgiudizio. Quel soggetto è un ex pre-giudicato ed oggi è un soggetto post-giudicato.Non ci devono essere tentennamenti da parte di nessuno, deve decidere solo una delle due opzioni, o ai domiciliari o ai servizi.

Ritratto di pischello

pischello

Sab, 24/08/2013 - 12:17

non capisco perchè l'articolista si ostini a chiamarlo ancora " cavaliere", quando dovrebbe sapere che una condanna a titolo definitivo cancella ogni titolo onorifico come appunto il " cavalierato"; non è più semplice ed appropriato chiamarlo " evasore pregiudicato? ". saluti

mzee3

Sab, 24/08/2013 - 12:17

Ritengo che i giornalisti dovrebbero fare un corso di semantica! Qui non si tratta di pre-giudizi ma di postgiudizio. Quel soggetto è un ex pre-giudicato ed oggi è un soggetto post-giudicato.Non ci devono essere tentennamenti da parte di nessuno, deve decidere solo una delle due opzioni, o ai domiciliari o ai servizi.

Ritratto di woman

woman

Sab, 24/08/2013 - 12:17

Abolire l'IMU e andare al voto. Basta fare da stampella al governo dei comunisti.

Massimo

Sab, 24/08/2013 - 12:17

Tagliare i ponti, scendere in trincea e prepararsi ad una guerra in cui non si faranno prigionieri. Se qualcuno non è disposto a sacrificarsi per le sue Idee, o le sue idee non valgono nulla o non vale nulla lui.

Luca Zenari

Sab, 24/08/2013 - 12:18

Avanti con gli F35 su Arcole! No meglio di no! Meglio entrare con i manganelli senza pieta' (c'e' piu' soddisfazione)!

Ritratto di ersola

ersola

Sab, 24/08/2013 - 12:18

lo statista rifletterebbe meglio in cella.

Ritratto di woman

woman

Sab, 24/08/2013 - 12:18

Abolire l'IMU subito, non alle Kalende greche; se i compagni seguitano a tergiversare, fare cadere subito il governo.

Silviovimangiatutti

Sab, 24/08/2013 - 12:20

Il Governo durerà fino a quando le correnti interne al PD non lo permetteranno più. Silvio vuole solo bluffare perché sa benissimo che in caso di caduta del governo e nuove elezioni al momento le cose per l'Italia ed il suo partito possono solo peggiorare. Andrà ai servizi sociali, avrà una commutazione della pena dopo 18 mesi e poi potrà fare il "Grillo" del suo partito per far tornare a vincere il PDL alle successive elezioni. Con buona pace dei suoi detrattori. Un commento riguardo a D'Alema: il suo attacco a Grillo per via della sua fedina penale (omicidio colposo) ha messo ancora una volta a nudo che razza di sciacallo sia il dirigente del PD.

SteveCanelli

Sab, 24/08/2013 - 12:21

Sono un sostenitore di SB da sempre e credo che in questa circostanza, la guerra sia deleteria. La scelta dell' affidamento ai servizi sociali, che permetterebbe di continuare a fare attività politica ed anche campagna elettorale, mi sembra la soluzione più ragionevole e di maggior benefico. Ma,nello stesso tempo,, farei partire una campagna di sostegno ai referendum radicali sulla giustizia mai vista in nessun Paese del mondo. Poi andremo ai referendum e riformeremo questa magistratura schifosa. Allora si che SB dovrà scatenare la vendetta e non si faranno prigionieri.

Ritratto di depil

depil

Sab, 24/08/2013 - 12:23

cretino di un LETTA, in Italia a fronte di tante leggi ci sono tanti farabutti e criminali con la toga che le calpestano. Vorrei vedere una mezzasega politica come te sotto il tritacarne. CRETINO!!!!

Ritratto di depil

depil

Sab, 24/08/2013 - 12:24

macchiapam ipocrita e farabutto!!!

gianni59

Sab, 24/08/2013 - 12:25

ma perché i supervertici non li fanno per rilanciare il mondo del lavoro e tagliare i privilegi alle varie caste?...ma i loro interessi non li toccano...

benny.manocchia

Sab, 24/08/2013 - 12:25

Passate il mio commento un italiano in usa

gianni59

Sab, 24/08/2013 - 12:25

ma perché i supervertici non li fanno per rilanciare il mondo del lavoro e tagliare i privilegi alle varie caste?...ma i loro interessi non li toccano...

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Sab, 24/08/2013 - 12:26

Nico Di Giuseppe, non so se ha fatto lei il titolo, ma dire che Letta rincara la dose solo per aver affermato che la legge va rispettata ci vuole una bella forza(per non dire di peggio)!

Giacinto49

Sab, 24/08/2013 - 12:45

Quando parla di leggi Letta non può non sapere che esse, nel nostro Paese, vengono applicate se si tratta di esponenti del centro destra, interpretate sul versante politico opposto. Gent. On. Bondi: Più che di odio e feroce contrapposizione politica si è trattato di vero e proprio terrore per quanto Berlusconi sarebbe riuscito ad ottenere in termini di meritati consensi.

nonmi2011

Sab, 24/08/2013 - 12:48

Ultimo vertice ad Arcore. Il prossimo lo faranno a San Vittore e il povero silvio non sarà l'unico a non potere uscire alla fine dell'incontro.

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Sab, 24/08/2013 - 12:50

"Le leggi vanno rispettate": non ci siamo abituati, diciamocelo, siamo sempre lì a sperare nel cavillo, nell'eccezione, nel caso particolare. Le soluzioni all'italiana dimostrano che i compromessi sono sempre possibili e, la storia ce lo insegna, che anche le leggi ci sono ma si possono o meno rispettare a seconda delle situazioni particolari. Forza Italia!

rossono

Sab, 24/08/2013 - 12:54

tudai53 la legge fatta da chi? dal turz e penniel esposito?

Prameri

Sab, 24/08/2013 - 12:54

Bisognerebbe 'Attenersi alla legge!' Alla giustizia. Non a usi impropri della legge e della giustizia. Opporsi a questi usi impropri significa ubbidire alla propria coscienza e alla coscienza del Partito della Libertà. Ma chi può stabilire dov'è il diritto e dov'è la giustizia, in casi di contrapposizioni così stridenti dove i giudici sono accusati di connivenza con un contendente? Il popolo può decidere. Andiamo a votare. La situazione si sta così arroventando per cui qualcuno si arrabbierà per la caduta del governo, molti altri si arrabbieranno perché non è stato fatto cadere prima. Normalmente i soloni ritengono una gran parte del popolo: influenzabile, facilmente plagiabile, ignorante, pigra etc, anche se la blandiscono e più sotto le votazioni. Le teste pensanti si arrogano l'intelligenza delle decisioni principali e addirittura un democratico sindacato di giudici decide praticamente su tutti, date le prolungate vacanze decisionali di popolo e suoi eletti. Ma in questo caso di accuse, male smentite con minacce più che con argomentazioni e fatti, di profonda ferita alla democrazia, bisogna che si pronunci il detentore democratico del potere: il popolo. Qualunque cosa decidano le commissioni e le camere e i colli a questo punto non può essere rilevante. Servirà solo a perdere tempo e soldi. Il popolo nell'ultima tornata elettorale ha espresso un terzo di voti di protesta andati a Grillo, un terzo andati a destra e un terzo a sinistra. Si potrebbe interpretare: io Popolo protesto contro voi che governate male, ora mettetevi d'accordo con larghe intese. In Italia, l'odio è più forte non solo dell'interesse comune, ma anche del proprio interesse. Per cui: fallimento totale delle intese. In più la pretesa del cacciatore che la preda non si comporti da vittima: "Ho dovuto sudare per abbattere questo capriolo che fuggiva a zig-zag. A momenti mi fregava!" Adesso che gli ho sparato si atteggia pure a martire!" Ma secondo me più che atteggiarsi non riesce a dire le parole profetiche di Ettore colpito dal guerriero nemico: "Achille, anche a te rimangono pochi giorni di vita".

@ollel63

Sab, 24/08/2013 - 12:56

Per fortuna che su queste pagine appaiono i commenti dei sinistrati, cloni vaganti dei loro rappresentanti in parlamento, forse gli stessi che là siedono e, nulla avendo di utile da fare, ciarlano su questo blog.. (i nomi son sempre gli stessi, inutile riportarli, dai pisi in giù li conosciamo tutti) ciarlano con scritti di squallore unico, logoro, incancrenito. E' una fortuna per noi, dicevo, leggere le loro farneticazioni, ci confermano ancor più nelle nostre più che ferree convenzioni di 'umanità liberale e saggezza'. Non ci curiamo di loro se non per la miseria culturale, morale.. umana in cui giacciono.

Ritratto di afrikakorps

afrikakorps

Sab, 24/08/2013 - 12:56

E Letta rincara la dose: "Attenersi alle leggi"...già....la legge, quella che "è uguale per tutti" ma per il bandanato è un po' meno uguale...quando farà il nonno a tempo pieno, facendo il bene, allora si veramente all'Italia e alla destra italiana, sarà sempre troppo tardi

pinux3

Sab, 24/08/2013 - 12:56

Posso azzardare un pronostico? Credo che alla fine l'avranno vinta le "colombe", perchè se cade Letta Berlusconi finirebbe all'opposizione e per lui sarebbe la fine (e col cavolo che Napolitano gli scioglie le Camere per far piacere a lui...). Naturalmente come "antiberlusconiano" spero che vincano i "falchi"...Con un PdL in mano a Verdini, Capezzone e la Santanchè ci sarebbe da stappare non una bottiglia ma un intera cassa di spumante...

Ritratto di libeccio

libeccio

Sab, 24/08/2013 - 12:58

@giovannibid.Il mentecatto è il tuo padrone,Don Silvio.Colui che è stato condannato per frode,ripeto frode fiscale.Che non è paragonabile ad una evasione fiscale.è un mentecatto perchè vorrebbe l'amnistia,vorrebbe che siccome lui è lui(un mentecatto)tutti dovrebbero stare alle sue condizioni.Ma che vada in ritiro presso le Suore Orsoline.Poi che facciamo con Ruby?Chiede un altra amnistia?Ma come gli piace comandare al pregiudicato ehhhhhhhhhh??è finita la pacchia.E ti va di lusso che non vai in galera.Adesso goditi i tuoi soldini e sparisci.Il Paese è fermo perchè tu batti i piedini per terra.Non vuoi lasciare il comando..bravo novello Schettino bravo.

davidebravo

Sab, 24/08/2013 - 12:58

In cosa differisce un supervertice rispetto ad un vertice normale?

benny.manocchia

Sab, 24/08/2013 - 12:59

Passate i miei commenti. Un italiano in usa

benny.manocchia

Sab, 24/08/2013 - 13:01

Non vorrei tornare al dr.Pontini,al direttore o all'editore.... un italiano in usa

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 24/08/2013 - 13:01

Cosa vogliono le colombe? Che per caso Berlusconi vada in prigione e il governo Letta prosegua la sua corsa? Non saremo mica diventati matti per caso? Il governo Letta deve cadere nel preciso istante in cui il PD vota per la decadenza di Berlusconi da senatore: non un secondo dopo nè un secondo prima. Il PD deve prendersi la piena responsabilità se cade il governo.

Giorgio di Faenza

Sab, 24/08/2013 - 13:02

Letta sta perdendo la mia stima. Anche lui si è messo a fare i giochetti dialettici a base di ipocrisia: cosa significa che "Le leggi vanno rispettate"? Rispettare il disposto di una Legge è un fatto tecnico che, tutt'al più, va attuato con una mera "presa d'atto" da parte dell'organismo parlamentare. Se è necessario un voto a maggioranza, allora non è più un fatto tecnico, ma un fatto politico, e come tale è inevitabile che possa avere delle ricadute politiche! La verità è che la magistratora militante, dopo averli salvati da una marea di scandali in questo ventennio in nome dell'odiato nemico comune, per la seconda volta spiana la strada agli orfani del PCI, ma essi sono, oggi come allora, sempre e comunque una minoranza nel Paese e giocoforza troveranno ancora una volta un ALTRO "rompiballe" (Grillo? ....?) che frenerà la corsa della gioiosa macchina da guerra riverniciata, che oggi ha nome P.D.

Ritratto di bobirons

bobirons

Sab, 24/08/2013 - 13:03

Certamente non sarà un'idea originale; certamente sarà sta già esaminata ma a mio parere fossi il PdL ritirerei tutti i ministri e sottosegretari dal governo, lasciando che siano rimpiazzati da quei soloni della sinistra. Poi voterei le leggi da essi proposte secondo giudizio di merito e valutazione politica. Mi piacerebbe vedere cosa sarebbero capaci d'inventare i sinistrorsi pur di far ricadere la responsabilità sul CDX. Mi duole dirlo, ma siamo già alla dittatura, quando si applicano leggi con validità retroattiva. E la grancassa dei sinistri c'insegna che contro la dittatura ci vuole "lotta dura senza paura". Chissà se poi l'anpi accoglierebbe i nuovi partigiani di CDX nelle loro schiere ?

Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Sab, 24/08/2013 - 13:06

Caro Silvio Berlusconi, Tu Sei il Presidente vero e proprio del PDL. Credimi hai il dovere, non è una imposizione, di imporre ai tuoi uomini eletti nel parlamento di indicargli la strada maestra di dimettersi tutti in massa consegnando - se possibile - lunedì mattina il tutto nelle mani di Napolitano; documento di dimissioni condizionato al volere delle GIUBBE ROSSE che indicano al partito del PD di estromette - nella sostanza vera epropria - il PDL dalla scena politica (mentre loro stessi si dichiarano alleati nel Governo Letta). Napolitano non avrò scampo ad "ESPORSI PUBBLICAMENTE NELLE SUE DIRETTE FUNZIONI". Ne, quest'ultimo, puà pensare alle se dimissioni per allungare la vita per decretata morte di questo governo ( neppure se venisse rattoppato). Stai pur certo che i GRILLI Parlanti, male della sua persona, si dimetterebbero anch'essi. Cosa dovrebbe succedere dopo ? forse una elezione sul nuovo Capo dello Stato ? Impossibile, le camere dovrebbero indirre elezioni politiche per sostituire i dimissionari nei vari collegi, QUINDI ? sarebbe una nuova campagna elettorale. Il Governo se esistente dopo, potrebbe legiferare senza opposizione ? NON CREDO CHE TUTTO QUESTO SIA PREVISTO NELLA "COSTITUZIONE ITALIANA". IO DICE, non per rimprovero" --->> QUELLO CHE E' SUCCESSO E' EQUIPARABILE AD UN COLPO DI STATO

Charles buk

Sab, 24/08/2013 - 13:07

"faremo rispettare la legge" . Panico a destra....

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Sab, 24/08/2013 - 13:07

...Le leggi vanno rispettate. Ha ragione Letta. Le sentenze, quando "puzzano" di persecuzione e vengono emesse da organismi o funzionari fin troppo "chiacchierati", no. E' notorio a tutti i cittadini intelligenti, con esclusione di coloro che se ne avvantaggiano politicamente, che la sentenza di cui parliamo, riunisce entrambi questi elementi negativi. Oggi, la nostra democrazia, se ne fosse capace, dovrebbe avere uno scatto di orgoglio e fare le famose pulizie di "Pasqua", mettendo fuori dalle proprie Istituzioni quelle "cellule malate" che hanno tradito il giuramento fatto all'atto dell'assunzione, gettando così discredito nel Paese.

guidode.zolt

Sab, 24/08/2013 - 13:08

Certo, basta attenersi alla "legge del taglione" ... Si.silvio, fa.fa.fallo ca.cade.dere stogo.stogo..stogovernicchio de.del ri.ri.rimanda.dare e te. e te. e te. lo di.dice u.u.uno che di ba.bal.balbettii se.se ne inte.intende...!

thepaul

Sab, 24/08/2013 - 13:11

"il rifiuto di qualunque intesa, ancorché‚ ragionevole, necessaria e possibile" Cioè, se il PD accetta di salvare berlusconi dalla galera, allora l'intesa è "ragionevole, necessaria e possibile"...bel ragionamento, davvero. E pensare che, nella tradizione politica, la destra è sempre stata, storicamente, dalla parte della legalità, delle FF.OO., della magistratura, dell'ordine e sicurezza, anche a costo di limitare i diritti civili. Invece assistiamo ad un teatrino vomitevole, dove tutto il cdx italiani si sta chiudendo a riccio per difendere un pregiudicato (tale è colui che è stato condannato in via definitiva), minacciando, anche di fronte al mondo intero che OVVIAMENTE non capisce, di far cadere il governo. Quindi, per riassumere, noi dobbiamo spiegare al mondo come mai in Italia ci sono ancora persone che difendono l'indifendibile, come mai in Italia abbiamo un pregiudicato che, sol perché è un leader politico, cerca di farla franca...noi dovremmo spiegare all'investitore straniero che conviene investire in Italia........SEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Sab, 24/08/2013 - 13:17

...Le leggi vanno rispettate. Ha ragione Letta. Le sentenze, quando "puzzano" di persecuzione e vengono emesse da organismi o funzionari fin troppo "chiacchierati", no. E' notorio a tutti i cittadini intelligenti, con esclusione di coloro che se ne avvantaggiano politicamente, che la sentenza di cui parliamo, riunisce entrambi questi elementi negativi. Oggi, la nostra democrazia, se ne fosse capace, dovrebbe avere uno scatto di orgoglio e fare le famose pulizie di "Pasqua", mettendo fuori dalle proprie Istituzioni quelle "cellule malate" che hanno tradito il giuramento fatto all'atto dell'assunzione, gettando così discredito nel Paese.

Ritratto di stock47

stock47

Sab, 24/08/2013 - 13:21

Era evidente fin dall'inizio che il PD voleva la carcerazione di Berlusconi per eliminarlo dalla scena politica, è perciò illusorio e inutile pensare di ricevere un aiuto da loro per rimettere la situazione sui binari, stanno aspettando con ansia l'uscita di scena di Berlusconi. In tutte le situazioni c'è il momento dell'attesa e il momento in cui, invece, è necessario muoversi rapidamente. Berlusconi ha cincischiato fin troppo, se aspetta un altro pò perde il suo vantaggio attuale. E' un errore che ha già fatto dopo il tradimento di Fini e poi con il Governo Monti. Vuole tornare a fare lo stesso errore? Gli elettori sono con lui e il PdL, ADESSO, ma se lascia marcire la situazione le cose cambieranno, poco ma sicuro.

pgbassan

Sab, 24/08/2013 - 13:27

Governo kapùtt!

a.zoin

Sab, 24/08/2013 - 13:27

Come fà Letta a dire una troiata del genere ??? Sono anni che da DEMOCRAZIA sta facendo promesse da MARINAIO, nel frattempo molti di questi militanti,si sono arricchiti con il danaro delle tasse, si sono arricchiti come dei PORCI. Il problema sta solamente negli Italiani, che pian piano si stanno accorgendo che la Democrazia E GUIDATA DA UNA DANDA DI LADRI-MAFIOSI, PIENI DI ODIO.

demoral

Sab, 24/08/2013 - 13:31

Caro cavaliere ho creduto e credo ancora alla sua stimatissima persona,sulla condanna decida quello che vuole,ma x favore salti un giro.Dia tempo ai vari burattini parlanti di manifestare la loro incapacità,viceversa la colpa è stata,è e sarà sua.......se non altro (forse)non leggeremo più le esternazioni di luigipiso

Ritratto di giuseppe isacchini

giuseppe isacchini

Sab, 24/08/2013 - 13:34

In questo vertice devono solo trovare la scusa migliore per far cadere il governo, dando la colpa al PD of course.

Ritratto di Destrimane

Destrimane

Sab, 24/08/2013 - 13:35

è questo l'asso nella manica....ormai gli italiani sanno tutto della vita di berlusconi pure quanti peli pubici ha....ma continuano a votarlo...

Ritratto di Ciccio Baciccio

Ciccio Baciccio

Sab, 24/08/2013 - 13:38

*** (Agenzia infor)- Blitz stamattina all'alba. Arrestate migliaia di persone - Uomini in divisa hanno eseguito questa mattina mandati di cattura arrestando migliaia di persone con l'accusa di "Uso improprio del cervello". Sono stati tutti trasferiti in caserme dismesse allestite come centri di rieducazione e di recupero. L'operazione si è svolta nella Regione più popolosa e produttiva, nei prossimi giorni sarà estesa su tutto il territorio. Da quanto è trapelato si apprende che questi individui "sinistrati" caduti nel più profondo torpore, esternano concetti pericolosi per la Società, nel luogo di lavoro e nelle loro famiglie spronati solo dall'odio. La loro ignoranza è molto più marcata nella Regione più produttiva ed elevata culturalmente e qui appunto che per contrastare sprofondano nel demenziale.*

minestrone

Sab, 24/08/2013 - 13:39

Servizi sociali!Vada a lavare le chiappe degli anziani comunisti a riposo nelle debite strutture

giottin

Sab, 24/08/2013 - 13:42

Silvio Berlusconi è innocente e questo lo sanno tutti, quindi lenea dura senza paura... di questi quattro komunistacci mafiosi!!!!

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 24/08/2013 - 13:44

Basta, è da mesi che si parla solo di Berlusconi. L'Italia è ferma intorno a questo condannato e non si parla d'altro, non si parla dei disoccupati, delle aziende che delocalizzano furtivamente, degli esodati, del precariato sempre più selvaggio. Siamo nell'immobilità più assoluta

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 24/08/2013 - 13:44

Tutti devono attenersi al rispetto delle leggi e delle regole lo so la parola regola è mal digerita dai signori della legalità

chinawa58

Sab, 24/08/2013 - 13:51

Xhotmilk73 inutile di cercare un buon compromesso con lei purtroppo è totalmente irrecuperabile,vero caso di neuro.

minestrone

Sab, 24/08/2013 - 13:54

a pulire il culo dei vecchi comunisti .Ti condannerei a questo servizio sociale

chinawa58

Sab, 24/08/2013 - 13:55

Luigipiso vivi nel mondo dei sogni,cosa stà governando questi strateghi,che ancora è tutto un rimando ma ancora per poco.

agosvac

Sab, 24/08/2013 - 13:56

Letta dice giusto: ci sono le leggi ed a questo tutti si devono attenere. Il problema, in Italia, è che le leggi sono interpretate da magistrati che tutto sono tranne che magistrati extra partes. In parole povere le leggi non esistono perchè c'è una categoria di magistrati che le applica come vuole senza alcun controllo. Tra l'altro alcune leggi sono anticostituzionali quando fa comodo a loro, sempre i magistrati, ma diventano costituzionali quando loro decidono che lo siano. Questo vale anche per molti esponenti della sinistra. Se a loro fa comodo che siano costituzionali, allora lo sono, al contrario non lo sono più. Il vero problema dell'Italia, attualmente, è che il Pd ha tanti di quei problemi interni che non sa più a che santo votarsi per cercare di superarli. E visto che i loro stessi problemi non sono in grado di affrontarli, allora cercano problemi esterni: il solito nemico, Berlusconi. Come se eliminando Berlusconi sarebbero salvi. Ed invece anche senza Berlusconi resterebbe sempre renzi che vuole essere premier, Letta che non rinunzierà di certo ad esserlo, bersani che vuole ritornare a contare qualcosa dopo essere stato ultratrombato, d'alema che crede ancora di essere il "lider massimo" ed invece non conta più niente, cuperlo che aspira ad essere segretario, ma c'è anche civati che vorrebbe esserlo, franceschiello che non credo sappia più neanche che cosa vorrebbe essere da grande, la finocchiaro che già grande, in età, lo è ma non rinunzia certo ad avere una scorta che le possa portare la spesa al supermercato,la bindi che, francamente, ormai dovrebbe essere più che obsoleta ma non rinunzia a cercare di essere "sentita". Un casino immane le cui conseguenze le pagherà, come al solito, l'Italia.

sordo

Sab, 24/08/2013 - 13:59

La trattativa non può durare all infinito , se lo fa è segno di debolezza per chi la propone. La risposta è stata data da parte del PD , ora Berlusconi ha due scelte , continuare a pietire un qualcosa che nessuno vuole concedergli o mandare tutti a casa. Al momento sta facendo solamente la figura del mendicante col piattino in mano , vorremmo vederlo tornare IMPRENDITORE , c'è un momento per la tatica e la trattativa ma c'è anche il momento per attaccare. PS finora il CAV ha dimostrato ai suoi nemici di esser un coniglio , speriamo che almeno in futuro sia un coniglio mannaro.

titina

Sab, 24/08/2013 - 14:02

Se non vuole far morire il pdl deve seguire la legge e dimostrare di essere responsabile verso il paese.

cicero08

Sab, 24/08/2013 - 14:10

Strano ad Arcore tutto diventa sjper...ma, comunque, Letta non rincara proprio un bel niente. Le leggi sono semlre quelle in vigore prima del suo avvento e permetgono l'affidamento anche chi ha frodato il fisco ai servizi sociali per tentare di essere rieducato a sottomettersi appunto alle leggi.

Lino1234

Sab, 24/08/2013 - 14:30

Il vertice del PD ha ormai superato tutti i limiti dell'ipocrisia. Come si fa a dichiarare : "le leggi vanno rispettate", omettendo di aggiungere DA TUTTI, Magistrati in primis. Cosa significa ? che nel 'TUTTI' i Magistrati non sono compresi ? Sarebbe pura ipocrisia affrontare un problema solo per metà, per raggirare i gonzi ? Il Magistrato che ha letto la sentenza di Berlusconi, ha violato più volte i principi fondamentali del Diritto, mostrandosi NON IMPARZIALE, rivelando ad estranei gli esiti del verdetto incompleto prima di averlo pronunciato; dimostrandosi pubblicamente avverso al giudicando Berlusconi, ecc. ecc. lasciamo perdere la motivazione della condanna basata su una specie di bestemmia per i "diritti dell'uomo" : non poteva non sapere, che NON è una prova. Se non ci fosse la malevola intenzione da parte dei menzionati vertici PD, sarebbero i primi loro a voler chiarire quanto sopra riportato. Purtroppo tale è diventata l'intera strategia politica della sinistra che non può assolutamente essere condivisa e tanto meno accettata, costi quel che costi. Altrimenti in poco tempo, l’Italia diventerebbe vittima di uno Stato totalitario a guida Magistratura Democratica, CSM ed ANM, coordinata dall’ex PCI,ora PD. Saluti. Lino. W Silvio.

Ritratto di ersola

ersola

Sab, 24/08/2013 - 14:31

in italia il comunismo non attecchira mai.

topogigio100

Sab, 24/08/2013 - 14:32

x i sinistronzi del blog certo che come rappresentanza di sinistra siete quello che ce di piu ignorante nella sinistra......siete prorpio da corregere...fate semplicemente tenerezza come la faceva Bersani, secondo me se alle elezioni correte da soli le perdete lo stesso hahahahahahaha

Cosean

Sab, 24/08/2013 - 14:43

Urca! Vi sono alcuni che sono d'accordo con Letta perche ha detto che bisogna attenersi alle leggi! Non ci sono piu' i bananas di una volta.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 24/08/2013 - 14:43

@chinawa58 Ancora per poco cosa? Anche i sondaggi danno percentuali di ingovernabilità. Solo se berlusconi si ritira e manovra dietro le quinte si può smuovere qualcosa. Il PD sta governando alla grande per gli scopi delle vecchie volpi, ormai troppo potenti. MA forse stavolta hai ragione, ancora per poco lo diranno i disoccupati in autunno, facendovi saltare tutti. Siete troppo vecchi e volete ancora parlare di politica. Il PDL è vecchio ed impresentabile ed ha un leader inutile e pacchiano.

unosolo

Sab, 24/08/2013 - 14:45

un mio pensiero , o meglio una constatazione , nel vecchio PCI hanno provato con vari leader per arrivare primi nelle elezioni ma mai ci sono riusciti neanche col Porcellum , hanno provato a cambiare nome ugualmente un fallimento totale ancora oggi ogi tre o quattro mesi cambiano premier e perseverano nel fallimento . ed ecco il motivo per aver scagliato l'odio e tutto quello che i veterani del PCI hanno in mano , insomma non avendo un solo personaggio leader alla guida di un partitino sostenuto dal sindacato CGIL , invocano il rispetto della sentenza , mai chiesto per gli scritti del PD , oggi si sentono puri , senza leader non possono competere col Berlusconi anche se questi stia a casa con i nipotini , leader ci si nasce e lo dimostrano le conquiste del personaggio , non ci sarà un pinco pallino senza nome che ostacolerà il mito Berlusconi , premetto che non sono politico ma scoglionato e schifato , la nazione affonda e il loro pensiero è prendere il comando della nazione anche se arretreremo di almeno trentacinque anni , loro pensioni garantite con regolari aumenti noi con regolari aumenti di tasse.

Giangi2

Sab, 24/08/2013 - 14:47

Destra rialza la testa, basta con lo stallo Berlusconi, ci stanno invadendo dall'Africa e voi che avete solo 2 punti politici da discutere, agibilità a Berlusconi e imu. A Berlusconi fate gli fare ricorso alla corte europea e fare lotta dura su imu e immigrazione

janry 45

Sab, 24/08/2013 - 14:50

Sinistri il PDL in testa ai sondaggi.ROSICATE

Giangi2

Sab, 24/08/2013 - 14:51

Alfano fatevene una ragione, Berlusconi per il momento deve fare il segretario politico oppure il grillo del pdl, ma tu devi fare il politico, lotta dura contro immigrazionismo e imu e service tax oppure alle prossime elezioni pagherete

tuccir

Sab, 24/08/2013 - 14:59

Non vedo a chi interessi il "supervertice": B. è ormai un pregiudicato, che la PDL faccia o meno parte del governo è irrilevante, nessuno darà un salvacondotto a Silvio... e altri 3 processi sono in dirittura d'arrivo!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 24/08/2013 - 15:03

E che diamine, vi ordino di pubblicare i commenti di benny.macchietta, perchè sono di vitale importanza per la nazione

benny.manocchia

Sab, 24/08/2013 - 15:12

Mi chiedo come possono sentirsi i comunisti che vedono i loro micragnosi commenti pubblicati su un giornale non comunista.Con il cav. fuori tanti di loro non riceveranno piu' i compensi del partito di sinistra per dire le solite stronzate.Il punto,pero',e' un altro:si accorgeranno presto di avere vinto un paio di p...Il cav. e il suo partito otterranno piu' voti di prima. un italiano in usa

Socialdemocrati...

Sab, 24/08/2013 - 15:14

Al voto. Matteo Renzi. Adesso. Subito.

acquario13

Sab, 24/08/2013 - 15:14

Uno dovrebbe porgere la testa e consegnare al boia l'ascia!! Sinistrorsi di m..... Rancorosi ed invidiosi!!!

Ritratto di pipporm

pipporm

Sab, 24/08/2013 - 15:20

Per un pò di delinquenti fuori dalle carceri, il PD dice no all'amnistia. Ma con tutti quelli che sono fuori che cambierebbe?

Requiem sharmutta

Sab, 24/08/2013 - 15:27

Il problema (per i membri del PdL) è che, senza B, sarebbero tutti anatre azzoppate senza lavoro .... insomma degli esodati della politica!

g-perri

Sab, 24/08/2013 - 15:31

Qualcuno faccia leggere ai parlamentari del PD (ed a tutti coloro che odiano il Cav. Silvio Berlusconi) questi due semplici articoli di leggi attualmente in vigore in italia, uno che prende in considerazione le violazioni penali ed uno le violazioni amministrative. Se qualcuno sostiene che non si applicano applicano al caso di Silvio Berlusconi, abbia la cortesia di spiegare il perchè. (Legge 24 novembre 1981, n. 689) Capo I - Le sanzioni amministrative - Sezione I - Principi generali - Art. 1 - Principio di legalità -Nessuno può essere assoggettato a sanzioni amministrative se non in forza di una legge che sia entrata in vigore prima della commissione della violazione. Le leggi che prevedono sanzioni amministrative si applicano soltanto nei casi e per i tempi in esse considerati. - Art. 2 Codice Penale - Nessuno può essere punito per un fatto che, secondo la legge del tempo in cui fu commesso, non costituiva reato [25 2 Cost.] (2). Nessuno può essere punito per un fatto che, secondo una legge posteriore, non costituisce reato; e, se vi è stata condanna, ne cessano l'esecuzione e gli effetti penali (3) (4). Se vi è stata condanna a pena detentiva e la legge posteriore prevede esclusivamente la pena pecuniaria, la pena detentiva inflitta si converte immediatamente nella corrispondente pena pecuniaria, ai sensi dell'articolo 135. Se la legge del tempo in cui fu commesso il reato e le posteriori sono diverse, si applica quella le cui disposizioni sono più favorevoli al reo (5), salvo che sia stata pronunciata sentenza irrevocabile [c.p.p. 648] (6). Se si tratta di leggi eccezionali o temporanee, non si applicano le disposizioni dei capoversi precedenti (7). Le disposizioni di questo articolo si applicano altresì nei casi di decadenza e di mancata ratifica di un decreto-legge (8) e nel caso di un decreto-legge convertito in legge con emendamenti.

Requiem sharmutta

Sab, 24/08/2013 - 15:32

da molto tempo il PdL fa super-vertici per salvare il "delinquente Berlusconi"....ma pensano maii a fare super-vertici per risolvere il problema dei disoccupati, dei giovani, etc.. ma cosa importa al PdL dei problemi dell'Italia? Niente! Interessa solo mantenere in vita Berlusconi. Meschini!

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Sab, 24/08/2013 - 15:33

Un appello a "Il Giornale": per favore passate i commenti di benny.manocchia, è importante. Un italiano in culonia

Ritratto di Ciccio Baciccio

Ciccio Baciccio

Sab, 24/08/2013 - 15:34

Non accettare misure, devi andare in galera, ne uscirai più forte di prima! ***Non dar retta Silvio, il carcere farà aprire gli occhi anche agli ottusi dormienti e la Storia ti darà ragione. Fai per prestigio anche questa esperienza considerando che sei rinchiuso in un Eremo. Nove mesi passano in fretta, vedremo anche cosa scriveranno e diranno nel frattempo i miserabili che odiano la nostra Patria, la loro famiglia e sé stessi. Sarà per loro l'ultimo atto come per i beceri strapieni di bile che dovranno soltanto travasare per non crepare vomitando il verde marcio.*

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Sab, 24/08/2013 - 15:40

@Requiem sharmutta: una cosa alla volta. Prima le cose importanti e poi via via il resto. Dopotutto se non risolviamo questo problema adesso poi chi ci deve pensare ai disoccupati ai giovani e agli altri problemi, la sinistra komunista? A loro notoriamente interessano solo i diritti gay

J.J.R

Sab, 24/08/2013 - 15:40

benny.manocchia Sab, 24/08/2013 - 12:25 "Passate il mio commento un italiano in usa" Dici che è così importante da non farcelo perdere? A me sembra una grossissima caz...ata. Omofoba, razzista e anche un pò fascista.

El Chapo Isidro

Sab, 24/08/2013 - 15:41

Occhi puntati su arcore? Ma chissenefrega, stiamo parlando di un pregiudicato ultrasettantenne e la pena che deve scontare...il paese ha ben altri problemi da risolvere.

godot_mi

Sab, 24/08/2013 - 15:41

Mi chiedo il perché qua molti scrivono tutto in maiuscolo....l'abitudine ad urlare quando non si hanno argomentazioni?Triste...molto triste.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Sab, 24/08/2013 - 15:46

immaginiamolo un po' questo vertice.Arrivano alla spicciolata Alfano,Cicchitto,Verdini,Gasparri,Brunetta ecc...entrano e vedono di lato il solito buffet sempre pieno.Ecco Angelino catapultarsi su una tartina mentre Schifani sgomita per un a facaccina,Capezzone addenta un panzerottino ma schizza il sugo e imbratta la Santache' che si arrabbia.Interviene Cicchitto che parla a bocca piena e subito Lupi lo redarguisce che non si capisce nullaLa Carfagna accavalla le gambe e Gasparri fa cadere casualmente una posata,la Biancofiore rimbrotta tutti e cerca di fare il punto sulla situazione,ma Brunetta sale sulla sedia per prendere un rustico al formaggio,Bondi digiuna,la De Girolamo si lecca le dita di salsa tartara.Arrivano Letta e Silvio,si guardano in faccia,scuotono il capo e vanno via.Sil tavolo non resta nulla se non un paio di teamezzini al cotto che nessuno tocca per la vergogna di essere l'ultimo,l'ora e' tarda,i partecipanti escono,a terra le briciole.Ecco cosa resta di questo cdx.

Charles buk

Sab, 24/08/2013 - 15:46

Passate i commenti del genio d'oltreoceano, senno questo telefona ad un sacco di gente. Ah già, la solita mentalità da mafiosetto (di basso rango).

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Sab, 24/08/2013 - 15:49

Ma di che legge parla questo bischero pisano che si trova a governare grazie all'inciucio voluto dal re? Anche la mafia, la camorra, la massoneria hanno le loro leggi...quindi...stia zitto e continui a governare ( supposto che abbia le palle per farlo)!

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Sab, 24/08/2013 - 15:49

Proporrei ai signori del super vertice di usare le proprie energie fisiche e intellettuali per limitare le condanne che potrebbero scaturire dai prossimi processi. Che so io, proporre nuove leggi che favoriscano l'imputato o altre idee migliori. Per questo processo ormai la condanna c'è stata, si cerchi di limitare i danni negli altri processi. Possibile che da un insieme di grandi cervelli si sia riusciti a far condannare Berlusconi. Qualcuno non si è impegnato a sufficienza.

hotmilk73

Sab, 24/08/2013 - 15:53

noi vogliamo leggere i commenti di BENNYMANOKKIA.....cazzo...o li metette o potete chiudere baracca !!.....ahahahahah

godot_mi

Sab, 24/08/2013 - 15:55

@benny.manocchia : lei che vive negli usa, patria della "democrazia", mi dice cosa succederebbe a Berlusconi se avesse voluto fare carriera politica lì? Aspetto una sua risposta, che non può non essere "sarebbe in carcere da anni, e avrebbero gettato la chiave, la gente riderebbe di lui e sarebbe sparito da ogni media da anni".

g-perri

Sab, 24/08/2013 - 15:57

Avere subito una tale condanna da "certi magistrati", per Silvio Berlusconi deve equivalere ad appuntarsi sul petto una medaglia al valore civile,con la seguente motivazione: (PER ESSERSI SEMPRE IMPEGNATO, IN OGNI SEDE E SENZA NASCONDERSI, A RIFORMARE LA GIUSTIZIA ITALIANA, MALATA ED AFFLITTA DALLA PRESENZA DI NUMEROSI MAGISTRATI CON FORTE MANIA DI PROTAGONISMO, INTENZIONATI A SOVVERTIRE GLI ORDINI DEMOCRATICI ED A PRENDERE IL POTERE DELLE ISTITUZIONI DEMOCRATICHE A COLPI DI SENTENZE, IGNORANDO LA SOVRANITA' CHE LA COSTITUZIONE RICONOSCE AL POPOLO ITALIANO). Per questi motivi, Silvio Berlusconi non va lasciato solo. Il popolo deve difenderlo con i mezzi che ha a disposizione. Forza Popolo, Forza Silvio, Forza Italia.

gedeone@libero.it

Sab, 24/08/2013 - 16:02

Ma quanti finti sostenitori che consigliano il Cav. di accettare i servizi sociali. Povere menti derelitte, è inutile che cambiate nik, siete sempre i soliti sfigati e puzzate di menzogna lontani un miglio. Non temete dementi, non so cosa farà di preciso Berlusconi ed il PDL, ma di una cosa sono sicuro: ve lo metteranno ancora una volta in quel posto, senza vasellina.

Ritratto di Tristano

Tristano

Sab, 24/08/2013 - 16:11

In quella riunione (associazione a delinquere) hanno dimenticato un'altra ipotesi: LA GALERA !!! Un delinquente pregiudicato, piduista, corruttore di giudici, pedofilo, se la meriterebbe, invece di continuare ad essere scortato e prendere lo stipendio da senatore (senza esse mai entrato in Senato) il tutto a spese nostre. P.S. Non sono né sono mai stato comunista e né ho mai votato per il PD (vostro compagno di merende nel salvare il culo flaccido al vostro camerata delinquente)

xgerico

Sab, 24/08/2013 - 16:15

@benny.manocchia@ scrive:Passate i miei commenti. Un italiano in usa - Non vorrei tornare al dr.Pontini,al direttore o all'editore.... un italiano in usa.....................................Certo che in Redazione si devono esser rotti i "zebbedei" non poco, con queste "minacce". Un Italiano in Italia.

godot_mi

Sab, 24/08/2013 - 16:16

@tristano: accostare la parola comunisti al PD è quantomeno azzardato. i comunisti veri sono quello con cui il Cavaliere decaduto faceva i migliori affari!

godot_mi

Sab, 24/08/2013 - 16:18

ho letto che benny (hill) manocchia sarebbe un giornalista, secondo me continua a postare qua convinto che prima o poi lo assumano....triste...

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 24/08/2013 - 16:18

Berlusconi ha la facoltà di concedere la grazia al governo della testa di legno Letta. Deciderà, come sempre, soltanto per il bene dell'Italia, ma deve tenere conto che i comunisti e gli utili idioti (si definiscono "utili idioti" coloro che favoriscono i comunisti pur non essendo comunisti, spesso lo fanno per ignoranza politica, altre volte perché avvelenati dalla propaganda rossa di giornali e televisioni) non molleranno, scateneranno ancora e ancora le toghe rosse in processi farsa. Processi farseschi, ma feroci e talmente "costruiti politicamente" che neppure Beria o Yagoda avrebbero osato imbastirli! Non si fermeranno, non possono farlo. Sono disperati, allo sbando, lo statista Berlusconi li ha smascherati e, di conseguenza, li ha distrutti con la semplice luce della Verità. Per loro non si tratta più di lottare per vincere - neppure il più idiota dei loro elettori ci crede più - ma, credibilmente, per cercare di sopravvivere in qualche modo. Sanno che se escono dal parlamento i dirigenti faranno la fine di Fini (classico esempio di "utile idiota"). Lottano per la vita, non si fermeranno, che mandino allo sbaraglio Letta o Renzi poco cambia, perderanno comunque, quindi le toghe rosse sono la loro unica speranza. Aspettare non serve: per il bene dell'Italia, per il bene nostro, per il bene del nostro grande leader andiamo a votare subito! Con la ponderata certezza di vittoria completa. Guardiamo ai fatti: i sondaggi, di norma, sottovalutano i nostri voti e sopravvalutano i voti dei rossi di circa 5 punti percentuali. Oggi siamo avanti di 5 punti, che diventano 10 considerando l'errore storico dei sondaggisti, altri 10 punti dovrebbero poi arrivare dalla campagna elettorale che Silvio sa fare molto bene, adesso potenziata dal fatto che il 90% degli Italiani lo ritiene un perseguitato. Come si vede non ci sono motivi razionali per non andare al voto. Silvio non deve temere la mala giustizia, il Suo martirio sarà breve, il primo provvedimento del nostro governo renderà giustizia alla illustre vittima e punirà severamente i carnefici in toga rossa: il "plotone di esecuzione", li ha bollati per sempre la grandissima Daniela Santanchè.

tuccir

Sab, 24/08/2013 - 16:19

Se Silvio ha le palle deve far cadere il governo, poi si vedrà...

Giangi2

Sab, 24/08/2013 - 16:26

Tu devi spiegarmi che cazzo c'hai da ridere sempre idiota che mon sei altro , pensi che qui sia una partita dps calcio destra contro sinistra e chi vince prende la coppa? Coglione che sei, fatte n'artra risata che tanto mi sa che non hai capito la drammaticità della cosa. Pensa a Berlusconi e intanto i compagni ti rifanno la filettatura.

Giangi2

Sab, 24/08/2013 - 16:26

Tu devi spiegarmi che cazzo c'hai da ridere sempre idiota che mon sei altro , pensi che qui sia una partita dps calcio destra contro sinistra e chi vince prende la coppa? Coglione che sei, fatte n'artra risata che tanto mi sa che non hai capito la drammaticità della cosa. Pensa a Berlusconi e intanto i compagni ti rifanno la filettatura.

antes1

Sab, 24/08/2013 - 16:27

Un hurrà per Benny, prova inconfutabile che dall'Italia - fortunatamente - non fuggono solo i cervelli.

unosolo

Sab, 24/08/2013 - 16:32

x 1527 ,,, è la sua idea , parla per esperienza e si fa forte come tutti i sx della copertura usata per oltre 28 anni , le toghe. Senza di questo grandissimo aiuto ,non avreste avuto la banca e senza aiuto della CGIL anche il PD sarebbe sparito come tutti i suoi passati segretari cominciando dal veterano PCI ad oggi. Dove ha i, leader il PD PCI ? non ce ne sono , e per le varie correnti mai ne avrebbe uno duraturo. Auguri , attaccate sempre col rispetto delle condanne , chi conduce il ballo ?

Ritratto di mo basta..

mo basta..

Sab, 24/08/2013 - 16:34

il prossimo supervertice? A SAN VITTORE

rasiera

Sab, 24/08/2013 - 16:36

@Agrippina 15:46 bellissimo!

diegom13

Sab, 24/08/2013 - 16:38

@pischello: il Cavaliere è ancora tale, perché la privazione dei titoli onorifici fa parte delle pene accessorie ed è collegata all'interdizione dai pubblici uffici. Questa parte della condanna è stata però rinviata dalla Cassazione a un nuovo processo, e quindi ad oggi il Cavaliere non è interdetto (altra cosa è il dibattito in corso sul decreto Severino, che non c'entra nulla con la privazione dei titoli onorifici). In più, la privazione scatta solo in caso di interdizione perpetua, non temporanea: Tanzi è stato privato del cavalierato perché interdetto in perpetuo, mentre il Cav, se e quando dovesse essere confermata l'interdizione, verrebbe solo privato del diritto di fregiarsi del titolo per la durata dell'interdizione, dopodiché riacquisterebbe anche questo diritto. Quindi ad oggi il Cav è Cav, così come tu puoi continuare a fregiarti del titolo di pischello.

hotmilk73

Sab, 24/08/2013 - 16:40

antes 1,lasci stare il benny..che se smettesse di postare qua..a noi chi farà piu ridere?!?!?!?

Ritratto di nestore55

nestore55

Sab, 24/08/2013 - 16:43

Se i bastardi che affollano questo blog andassero tutti a fare in c@@o, passando per l'autostrada dei c@@i loro, sai che intasamento?? Orfani di marx, non si arrendono all'evidenza della sconfitta storica alla loro ideologia malata ed assassina...Metastasi della società, cancro della P.A., profittatori, mercenari, divoratori di mortadelle ai ferri...Riassumo: bestie...nulla di più...E.A.

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Sab, 24/08/2013 - 16:46

Qualcuno sa spiegarmi la presenza di Confalonieri, Piersilvio (presidente e padrone di Mediaset) e Marina La Mummia (presidente Mondadori) nel gran consiglio di guerra del Partito dei Ladroni? Forse perche' sono a capo dell'impero economico del pregiudicato che come al solito decidera' in base ai suoi interessi? Puah puah puah puah puah...il pregiudicato ve lo dice in faccia che sono vent'anni che vi impala nel deretano senza vasellina, ma come siete messi ????????????

Ritratto di nestore55

nestore55

Sab, 24/08/2013 - 16:46

Giangi2....Stia sereno, i bastardi non hanno l'uso dell'intelletto...sono così, sono nati così e creperanno così...Non c'è verso,non c'è speranza...Se solo pensa che si ritengono geneticamente superiori...P.S.: quella non è una risata di scherno, ma un sorriso isterico...Gli succede oOgni volta che gli torna alla mente quando fu "adoperato" da piccolo al Forteto...E.A.

LAMBRO

Sab, 24/08/2013 - 16:48

Più CHIARO di COSI'!!! E' D'Alema che ha DECRETATO LA FINE del GOVERNO LETTA (definito di TRANSIZIONE)!!! Non ha DECRETATO di VOLER VINCERE con RENZI CANDIDATO? Allora perché il PDL dovrebbe SACRIFICARSI ANCORA??? Per FARSI ACCOLTELLARE NUOVAMENTE ALLE SPALLE??? D'Alema e Soci si PRENDANO la RESPONSABILITA' AVANTI AL PAESE e SI RENDANO COMPLICI della PORCATA GIUDIZIARIA CHE HANNO COMBINATO!!!

LAMBRO

Sab, 24/08/2013 - 16:50

ACCONTENTIAMO D'ALEMA !!! LASCIAMO CHE FACCIA CADERE LETTA!!!

xgerico

Sab, 24/08/2013 - 16:51

@nestore55-Sab, 24/08/2013 - 16:43 . E' ESAURIMENTO , comunque curabile, basta eliminare la causa, e un bravo psicologo!

Charles buk

Sab, 24/08/2013 - 16:51

Nestore è un fine pensatore

pinux3

Sab, 24/08/2013 - 16:51

@bobirons...La legge "con validità retroattiva" L'AVETE VOTATA ANCHE VOI, come mai i vostri grandi esperti di diritto NON SE NE SONO ACCORTI? Come mai quando è stata applicata in altri casi non hanno avuto niente da dire? Come mai VENE SIETE ACCORTI SOLO ADESSO? Altrochè "dittatura", la verità è che siete solo RIDICOLI...

Giangi2

Sab, 24/08/2013 - 16:53

Mussolini diceva che governare gli italiani non è' impossibile ma inutile, aveva ragione. Un giorno la storia lo riabiliterà, viva il socialismo evviva la tutela ai lavoratori e alle famiglie. Abbasso la carità pelosa agli extracomunitari e zecche rosse

diegom13

Sab, 24/08/2013 - 16:55

@alenovelli: dove l'ha letta, la presenza di Confalonieri, Marina etc.? A me risulta che siano andati tra ieri sera e stamattina, cioè prima del vertice PdL...

pinux3

Sab, 24/08/2013 - 16:59

@Ignazio Picardi...Dimissioni in massa dei parlamentari PdL? E credi che sia così SEMPLICE? Prima di tutto il NUMERO LEGALE ci sarebbe ugualmente, quindi il Parlamento resterebbe PIENAMENTE LEGITTIMO (figuriamoci e il Parlamento debba essere invalidato per il RICATTO di alcuni suoi componenti...). Poi la legge, non so se lo sai, in questi casi stabilisce che se un parlamentare si dimette SUBENTRA IL PRIMO DEI NON ELETTI, e se rinuncia anche lui subentra il successivo, e così via...E la lista è MOLTO LUNGA...Pensi che l'operazione sia tanto facile? Auguri...

giottin

Sab, 24/08/2013 - 17:09

@@@pinux. Anche se la lista è molto lunga basterebbe un accordo affinché nessuno accetti e se succedesse davvero quello che auspica Ignazio Picardi, vedrà che succederebbe anche quello che dico io.

pinux3

Sab, 24/08/2013 - 17:10

@topogigio...Lo volete capire voi berluscones che "Re Giorgio" a votare NON VI CI MANDA?

m.nanni

Sab, 24/08/2013 - 17:20

URGENTE!!! PREGO PASSARE QUESTO COMMENTO AL SUPERVERTICE DI ARCORE. Scrive Il Giornale:..." La tensione è alta. Berlusconi diviso tra la linea dura e quella attendista". ATTENZIONE; sbagliatissima questa definizione sulle due linee da seguire. Cosa vuol dire "linea dura"? Può essere chiamata "linea dura" quella ragionevole e coerente con il senso dello scontro in atto che sta per spazzare via dalla scena politica un leader come Silvio Berlusconi? E' "linea dura" o linea corretta quella di rinunciare alle caramelle tossiche delle clemenze (del czz), dei servizi sociali, delle amnistie o degli arresti domiciliari? E' "linea dura" o linea della fermezza quella di sfidare il carcere e mostrare all'Europa e all'intero mondo civle le manette ai polsi per testimoniare il degrado giudiziario italiano? E' linea dura o linea obbligata quella di pretendere la ricusazione di Esposito prima che sulla sentenza porcata vi apponga la sua firma? E' "linea dura" o linea doverosa quella di chiedere la revisione di una sentenza bolscevica scritta non da un giudice sereno ma da un nemico ideologico(brutta razza) dichiarato? E' forse "linea dura" o linea privilegiata quella da percorrere alla velocità della luce in direzione di Strasburgo e la sua corte di giustizia europea? E' forse "linea dura" o linea del "basta ai soprusi" quindi irrinunciabile quella di rovesciare il tavolo al Colle che non ha mai detto una parola in difesa del presidente Berlusconi sottoposto per anni ed anni ad un accanimento giudiziario da una parte della magistratura ideologicamente e miserabilmente schierata contro Silvio Berlusconi? E' "linea dura" quella di ricordare che Napolitano ha deposto un premier in carica con la manipolazione dello spread per assegnare la poltrona del premier a Monti, che al governo ci stava come i cavoli a merenda? Passiamo alla linea "morbida" o "attendista". Questa è la linea che sta portando il presidente Berlusconi al baratro del disonore politico. Di continuare ad abbassare i toni, ad abbassare perfino i pantaloni. Volete squalificare politicamente ed anche umanamente il presidente Berlusconi e magari consigliargli pure il rosario serale da sgranellare in qualche ospizio affiliato ai servizi sociali?

ROBERTSPIERRE

Sab, 24/08/2013 - 17:27

l'unica amnistia che si potrebbe concedere sarebbe quella che riguarda i reati congravvenzionali punibli con l'ammenda. La maggior parte di questi reati sono commessi in modo occasionale e sono di lieve gravità (si va dalla guida in stato alcolico al porto di armi tipo coltellino, violazioni di pubblica sicurezza, rumori molesti eccc). Non riguarderebbe quindi il caso del cavaliere. Si toglierebbe un po' di lavoro alle Procure e ai Tribunali e all'Equitalia, dando un po' di respiro ai malcapitati incorsi nel reato. Ld casse dello Stato avrebbero poco danno, per il semplice motivo che le pene pecuniarie non le paga quasi nessuno.

Ritratto di bergat

bergat

Sab, 24/08/2013 - 17:28

Il PDL chieda subito un'inchiesta volta alla soppressione di Magistratura Democratica e cancellazione delle precedenti sentenze emesse e dei processi per vizio di forma e razzismo ideologico. Se Letta non accetta che il governo cada.

GINO D´ALCAMO

Sab, 24/08/2013 - 18:18

Ormai per le tante persone "di destra" come per tante "di sinistra Berlusconi é diventato un fenómeno di distrazione di massa. La veritá e´che si continua a pensare ai problema di Berlusconi come se fossero quelli dell´Italia, e ci si dimentica dei veri problemi. Le ingiustizie della giustizia nuociono ai poveri, non a Berlusconi.

Ritratto di bobirons

bobirons

Sab, 24/08/2013 - 19:49

@ pinux3 - Ammetto la mia ignoranza ma lei che sembra sapere tutto, per cortesia mi cita il numero della legge e l'anno di promulgazione, votata anche dal CDX, che ammetta una retroattività. Se non lo fa, sarà confermato che voi sinistrati della sinistra sapere solo spargere bufale e fiele. Se avrà ragione, le chiederò scusa.

soldellavvenire

Sab, 24/08/2013 - 21:09

"il cav.deve creare il finimondo,deve mettere in azione tutta la sua forza mediatica e economica.Altro che strategia.Cominciassero con un milione di italiani in marcia verso il palazzo ..." (benny manocchia) e che, uno si costruisce un impero e si deve arrendere ad una repubblichetta?

antiom

Sab, 24/08/2013 - 21:54

Già altre volte ho manifestato il mio concetto alto della magistratura che, senza essere blasfemo, paragonavo ad un gradino sotto del Signore: quindi alla magistratura nella sua funzione! Ora, più che mai, mi rendo conto di essere andato troppo al di là, perché pensavo e credevo potesse essere formato da uomini integerrimi e "superiori". Ahimè mi sono dovuto ricredere, giacché essa è composto, in grandissima parte di persone ignobili, cafoni e montanari del sud Italia. Questi signori investiti di un potere che dovrebbe essere delegato da chi è veramente sopra di loro: non capiscono che con esso nulla possono contro Berlusconi, ammenochè non lo trasformino in dittatura! La loro falsa vittoria sta rimbalzando e torcendosi contro loro stessi, come mai era avvenuto prima, perché Berlusconi è un uomo straordinario da qualunque punto di vista lo si voglia giudicare, ma sopratutto è un unto del Signore! Quindi è investito di qualcosa che va al di là della potenza economica, temperamento, intelligenza, salute e quant'altro che avrebbe abbattuto, comunque, qualunque altro uomo nella sua condizione di perenne perseguitato.

rossono

Sab, 24/08/2013 - 21:55

luigipiso nel PDL sono tutti vecchi? Puoddarsi,ma ti ricordo che un ex sindacalista che difendeva lavoratori e poveri pensionati e diventato segretario del PD !!!

Nemoweiss

Dom, 25/08/2013 - 07:41

Helmut Brandstaetter non è un giornale, è il direttore del Kurier di Vienna. gionale nato nel 1945 sotto l'egida delle truppe americane che avevano liberato l'Austria.