Ue, bandi di concorso in tre lingue? Discriminazione

La Corte di Giustizia accoglie il ricorso. Ma "le conoscenze linguistiche costituiscono elemento essenziale nella carriera dei funzionari"

L'Italiano vale tanto quanto l'inglese. E il francese. E il tedesco. È una lingua della Comunità Europea. E dunque ha lo stesso valore delle altre 22, tutte ufficiali. C'è voluto un ricorso, ma ora lo pensa anche la  Corte di Giustizia europea, che ha annullato una sentenza di primo grado del settembre 2010, dando ragione a chi, nel Bel Paese, faceva presente che i bandi di concorso pubblicati in sole tre lingue erano una limitazione forte.

A Lussemburgo i giudici hanno dato ragione all'Italia. La "discriminazione basata sulla lingua" c'è. Se la decisione non cambia nulla sui concorsi già svolti, per non fare un torto ai "candidati selezionati", riconosce però che sulla Gazzetta Ufficiale devono esserci tutte le 23 lingue. E che comunque bisogna applicare "critieri chiari, oggettivi e prevedibili" sulla scelta delle lingue.

La Corte fa anche presente che di certo l'interesse delle istituzioni è quello di attrarre "i candidati migliori". E per fare ciò potrebbe essere meglio "sostenere le prove di selezione nella loro lingua materna" o in quella "che padroneggiano meglio". Ma sottolinea un altro dato, che di certo non può essere messo in secondo piano: "Le conoscenze linguistiche costituiscono un elemento essenziale nella carriera dei funzionari". E non ci si può trincerare dietro la mancanza dell'Italia nelle lingue dei concorsi per giustificare una carenza nella preparazione personale.

Commenti
Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mar, 27/11/2012 - 13:00

WOWWWW.. finalmente: ora sí che si mi sento piú vicino ai bandi UE... Ora un bando verrá giustamente pubblicato in 22 lingue diverse per un lenzuolo di oltre 200 pagine inutili. Quanto pagheremo i traduttori ed in irsme di carta per questa "vittoria"? Inoltre, vi pare che poi uno che onosce solo l'italiano od il lettone possa vincere un bando qualsivolgia della UE? Siamo specialisti in vittorie di Pirro...

gianni.g699

Mar, 27/11/2012 - 15:08

UE = l'inutile reso assurdo attreverso il niente ... SUBITO FUORI DA QUESTO BRANCO DI PAZZI !!!

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Mar, 27/11/2012 - 16:13

Unione Europea come prima del 2000 va bene e l'euro che bisogna mandare a cagare.

Homer Wells

Mar, 27/11/2012 - 17:30

Franco Trier!!! Per caso, sei il fratello di Rosanna? In questo caso ci siamo visti spesso quest'estate.

Moretti Rodolfo

Mar, 27/11/2012 - 17:50

Di cosa ci siamo lamentati? Siamo noi, o meglio i nostri governanti, i primi a trattare male la ingua italiana, non abbiamo un presidente del consiglio, abbiamo un premier, poi abbiamo la devolution, l'election day, il welfare ecc ecc

enrico09

Mar, 27/11/2012 - 18:02

gianni che ti frega di commentare questo articolo, se non vuoi sentir parlare dell'ue perché dovresti interessarti ai bandi. alla fine non solo siamo ignoranti nelle lingue ma pure lo gridiamo...

dare 54

Mer, 28/11/2012 - 09:51

'I parle assulo napulità....m'o facite 'o favore 're miette pure chista lingua, m'o facitè? Pari opportunità!