Tasi, scontro Bankitalia-governo

Visco lancia l'allarme: "Il prelievo sulle prime case salirà del 60% rispetto al 2013". Delrio: "Non è vero"

Gli 80 euro? Un provvedimento che permetterà ai consumi di ripartire, ma che "non diventeranno forza trainante di ripresa senza un duraturo aumento dell’occupazione". A dirlo è Ignazio Visco, nella sua relazione in Banca d'Italia.

Per vedere l'Italia tornare a crescere, insomma, il governo ha ancora tanta strada (e in salita) da fare. "Il lascito della recessione è pesante", spiega il governatore, "l’uscita è travagliata e la via della ripresa, fragile e incerta, non sarà breve, né facile". A Matteo Renzi, quindi, non resta che andare avanti con le riforme. "Crescita economica ed equilibrio del bilancio pubblico non possono che essere perseguiti congiuntamente", aggiunge Visco, chiedendo alla Ue "politiche che conferiscano robustezza alla costruzione, ma che sappiano anche rispondere alle sfide del tempo". "La riduzione del rapporto tra debito e pil resta la sfida ineludibile per il nostro Paese", spiega, "la sua velocità dipende dal ritorno a una crescita stabile e sostenuta".

Per questo anche Bankitalia farà la sua parte. Gli istituti di credito potranno quindi ricorrere anche ad "aggregazioni fondate su solidi presupposti economici e su logiche di mercato", per aumentare l’efficienza necessaria a coprire gli accantonamenti sulle perdite che proseguiranno nei prossimi mesi. Inoltre Banca d'Italia e Bce hanno elaborato misure che porteranno più liquidità alle banche e quindi maggiore concessione di credito alle Pmi.

Ma il vero allarma lanciato dalla Banca d'Italia è quello relativo alla Tasi. Se l’aliquota scelta da tutte le amministrazioni sarà quella massima del 2,5 per mille, infatti, il prelievo sulle prime case salirà del 60% rispetto al 2013, tornano ai livelli dell’Imu 2012. Se ci si limiterà all’aliquota base dell’1 per mille l’aumento sul 2013 sarà del 12%.

Il governo però non è dello stesso avviso. "Gli italiani possono stare sereni, per la Tasi pagheranno meno rispetto all’anno di riferimento 2012", ha affermato il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Graziano Delrio, precisando i dati contenuti nella Relazione annuale della Banca d’Italia. "Il 2013 è da ritenersi un anno anormale dato che fu abolita una tantum l’Imu relativa alla prima casa, la Tasi è chiaro che se la si confronta con il 2013, quando l’Imu prima casa fu abolita, è un altro discorso, i parametri, come abbiamo sempre detto, della Tasi vedono la tassa inferiore come impatto alla tassazione immobiliare presente negli anni normali; noi siamo tranquilli e sereni, gli italiani pagheranno meno e laddove pagheranno un po' di più dovranno parlarne coi loro Comuni perché è una tassa comunale e lo diciamo qui, da Trento, dove l’autonomia è un valore", ha aggiunto Delrio.

Commenti

EHope

Ven, 30/05/2014 - 11:16

bene un corno! Primo a me nemmeno mi aspettano e anche se mi aspettassero di certo 80 euro non mi stravolgerebbero la vita. Voglio vedere quando a breve dovremo andare a pagare l'imu se gli italiani si accontenteranno ancora di 80 miserabili euro...che ridere che popolo di melma!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 30/05/2014 - 11:18

Mi piacciono,queste frasi BANALI-OVVIE,scolpite sulla pietra da questi soloni STRAPAGATI....Proposte??....Avanti!!

linoalo1

Ven, 30/05/2014 - 11:19

Povero Visco!Crede ancora alle promesse dei Marinai!Il Marinaio Renzi,non è certo diverso dagli altri e,si allinea,alla volontà del suo Corpo!Quindi,Visco,aspetta e spera!Lino.

Ritratto di ventavog

ventavog

Ven, 30/05/2014 - 11:24

ottanta euro faranno ripartire i consumi ?!?! ma se anche i renziani più sfegatati ammettono che servono al massimo per la spesa di una settimana (due, per i fanatici). Ossia, servono per sopravvivere sino alla fine del mese! Questo sarebbe rilanciare i consumi?!?!?

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 30/05/2014 - 11:28

L'articolista perde colpi! Il titolo esatto sarebbe stato: "Visco: Servono altre riforme". Non sarete diventati komunisti anche voi!?!

cirociro

Ven, 30/05/2014 - 11:40

Banche ed industriali concordano: bene gli 80 €! Soldi che non ci sono distribuiti a pioggia, politica da socialismo reale, ne vedremo fra poco gli effetti sull'economia!

gioch

Ven, 30/05/2014 - 12:12

Quella degli 80 euro è una riforma?Siamo a posto!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 30/05/2014 - 12:18

@gioch:si accontenti!Sono queste le cosidette "riforme strutturali",di cui i ns governi,sindacati,"parti sociali",sono capaci(purtroppo)!!Saluti.

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Ven, 30/05/2014 - 12:22

"A Matteo Renzi, quindi, non resta che continuare nelle riforme" Esattamente ciò che Renzi dice di voler fare. Al di la del fatto che gli 80 € non mi sembrano una "riforma", non ho capito dov'è lo sprone.

Libertà75

Ven, 30/05/2014 - 12:24

Se uno ha uno stipendio lordo di 24mila e prende un premio di 2mila euro, su questi ultimi paga oltre il 75% di tasse (previdenza) e imposte (irpef). Alla faccia della progressività di imposta

Ritratto di Markos

Markos

Ven, 30/05/2014 - 12:28

I democomunisti con il loro nuovo teleimbonitore danno 80 euro ai dipendenti statali e li prelevano dalla pensione degli...statali, ha ha ha questa riforma e' semplicemente geniale.

colapesce

Ven, 30/05/2014 - 12:30

una vera riforma sarebbe stata l'abbassamento relativo dell'irpef dell'aliquota piu bassa , avrebbe riguardato tutti a prescindere , ma non avrebbe portato voti , perche le vere riforme generalizzate non portano voti , quelle per categorie si !!!!!!!!!!!!

soldellavvenire

Ven, 30/05/2014 - 12:30

ottanta euro che i bananas prontamente devolveranno in elemosina: a sostegno del partito del fallito di arcore

leo_polemico

Ven, 30/05/2014 - 12:35

Si rendono conto i nostri cosiddetti politici sinistri della "presa in giro" che ci hanno rifilato con la bufala elettorale degli ottanta euro? Chi ha un netto di 1300 euro MENSILI ha avuto un bonus di 3, ripeto in maiuscolo, TRE euro. Già chi fa la spesa per due settimane, sulla carta, con ottanta, non se ne preoccupa: in compenso gli aumenti che fanno a se stessi sono di almeno 10 volte tanto. E poi si lamentano anche dei "voti di protesta".

soldellavvenire

Ven, 30/05/2014 - 12:40

sallustri dissidente????? "aiuta forzataglia, condividi la mia follia" come mai la campagna tambureggiante di richiesta di soldi per pagare brunetta qui non appare ancora? non é forse questo l'organo ufficiale?

agosvac

Ven, 30/05/2014 - 12:42

Sembra del tutto ovvio che 80 euro non cambino la vita come è altrettanto ovvio che purtuttavia servano a qualcosa. Mi meraviglia fortemente che il Governatore di Bankitalia non parli dell'Iva! Studi approfonditi di molte associazioni consumatori hanno determinato che più aumenta l'Iva meno lo Stato prende di tasse sulla stessa, e la cosa è anche quì ovvia. Infatti l'Iva è la regina delle tasse sul consumo: più aumenta l'Iva più diminuiscono i consumi. Ed allora perchè il Governatore di bankitalia non invita il Governo a diminuire drasticamente l'Iva??? Se questo Governo o qualsiasi altro Governo precedente avessero avuto il coraggio e l'intelligenza di diminuire l'Iva invece che aumentarla, i consumi sarebbero ripresi automaticamente: meno tasse sui consumi= maggiori consumi!!! Lo Stato avrebbe complessivamente preso più o meno lo stesso gettito, ma l'economia in generale sarebbe di molto migliorata. Invece sembra che l'Iva sia un "tabù", non si può ridurre, si deve solo aumentare, anche se aumentandola ci si prende di meno!!!

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Ven, 30/05/2014 - 12:51

uffa...questi 80 euro sembrano diventati otto milioni, per quanto se ne parla.Ma poi, al netto sono appena 40-45 euro. Vabbe', vorra' dire che la massaia , invece della pizza con le amiche, si dovra' accontentare di un tramezzino e coca cola. BUFFONI !!!

fraktal

Ven, 30/05/2014 - 13:02

Mia moglie ha ricevuto la riduzione di imposta di 80 euro: di certo non le hanno cambiato la vita, ma su uno stipendio di poco più di 1.200 euro rappresentano un aumento di più del 6%. Lo stesso Nicola Porro, in TV, ha definito questa "una misura liberale", non capisco tutto questo coro di sdegno.

maicon.silvio

Ven, 30/05/2014 - 13:11

L'importante è che il condannato se ne stia fuori dalle palle!

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Ven, 30/05/2014 - 13:21

fraktal: non è sdegno, è rabbia per non averlo saputo fare loro.

meloni.bruno@ya...

Ven, 30/05/2014 - 13:25

Vorrei conoscere il genio che ha suggerito al primo ministro Renzi di elargire gli 80 euro soltanto alla casta burocratica statale!(nessuna invidia)ma mi sarei aspettato che avessero preso tale provvedimento per tutti i cittadini italiani, cercando di capire come mai, sono arrivato alla conclusione che è servito a garantire al pd il rientro dei voti persi ultimamente,come dire,io do una cosa a te,e tu dai una cosa a me.

fraktal

Ven, 30/05/2014 - 13:41

#meloni.bruno: li prendono anche gli operai dell'azienda privata per cui lavoro. #atlantide23: gli 80 euro sono netti, si tratta di una riduzione di imposta.

rickard

Ven, 30/05/2014 - 13:46

Gli 80€ non arricchiranno nessuno. Aiuteranno alcuni (gli statali) a migliorare di pochissimo la loro situazione conomica. Quindi tra averli e non averli è ovvio che chiunque sceglierebbe la prima opzione. Il punto è: se per dare ottanta euro ad alcuni italiani il governo sarà costretto ad aumentare le tasse e se i prezzi continueranno a salire, di fatto la maggior parte degli italiani né uscirà impoverita. Quindi, è stata un'ottima trovata pubblicitaria per vincere le elezioni, ma nel medio termine si rivelerà una scempiaggine pagata amaramente dalla maggior parte degli italiani. D'altro canto, se questa Nazione non ha più il sostegno della banca d'Italia che stampa moneta quando serve, i soldi non ci sono né ci saranno mai. Se dò da una parte devo per forza di cose togliere dall'altra.

capitanuncino

Ven, 30/05/2014 - 13:46

A proposito degli 80 euro (fatta passare per riduzione delle tasse, ma non lo è visto che non vale per i pensionati), come mai Grasso non ha parlato di "voto di scambio" mentre la promessa di togliere l'IMU dalla prima casa, nelle precedente campagna elettorale, per lui lo era......

Duka

Ven, 30/05/2014 - 13:47

La promessa degli 80Euro rappresenta semplicemente l'ennesima furbata del truffatore navigato. Lo hanno scritto in molti ma il popolo si sa a volte e davvero BUE.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 30/05/2014 - 13:58

Gli,80Euro, non sono niente per un a Famiglia di 4 persone, ma da un partito come il PDPCI che si é venduto gia 50 anni fá al Club Bilderberg, questo soldi sono molti, specialmente se con la scusa di questi 80 euro si possono evitare di fare tutte le riforme che il Paese é gli Industriali richiedono,Ma perche Renzi é tutto il PDPCI non vogliono fare le riforme?; semplice perche il Club Bilderberg ha ordinato al PDPCI di creare ancora piu poveri é morti di fame in Italia, é come ha spiegato Paolo Barnard nel programma "la gabbia" tutto il partito komunista non ha nessun Interesse a fare queste riforme perche questo é contro gli interessi dei Massoni e Banchieri che Hanno protetto il PDPCI da "mani pulite" É DALLE INNUMEREVOLI INCHIESTE A CARICO DEL PDPCI! PER ÉSSERE POI INSABBIATE DALLA MAGISTRASTURA DA 60 ANNI A QUESTA PARTE!, é mentre gli Italiani non cé la fanno ad arrivare alla fine del Mese, la piu grande Societá per Azioni Italiana, il PDPCI nuota in 100ia di Miliardi di euro!, fregati all,Italia e al Popolo Italiano!.

unosolo

Ven, 30/05/2014 - 14:19

se invece di regalare gli 80 euro ai parassiti avesse abbassato la prima soglia IRPEF forse cambiava qualcosa mentre in codesto modo ha solo fomentato e incentivato a cercare il posto fisso nella PA , praticamente ha dato un segnale distorto del lavoro , non spiega o non sa il PCM che lo Stato si salva solo se ha il PIL non ministeri gonfi di parassiti ( parassiti sarebbero gli esuberi inseriti per politica nelle PA e ministeri anche se non servivano ma danno voti e si è visto ).

aitanhouse

Ven, 30/05/2014 - 14:26

gli 80€ non sono bastati? ma in quale mondo viviamo? sono bastati ed anche avanzati per lo scopo a cui erano destinati; quel bel voto di scambio che ha portato il partito del nulla al 42%. Se poi qualcuno vuole darci da bere che è nata un'improvvisa fiducia,un risvegliarsi dei grandi ideali della sinistra o dei democristiani di sinistra, come dir si voglia,noi prendiamo in prestito il famoso epiteto grillino perchè non siamo rincretiniti all'improvviso.

epesce098

Ven, 30/05/2014 - 14:26

Già Visco è un triste ricordo del passato (per quelli che hanno buona memoria). Comunque saranno ben pochi quelli che avranno un beneficio dagli 80 euro, sottratti anche al popolo incapiente sotto forma di IMU, TASI, TASSE SUI CONTI CORRENTI E SUI RISPARMI GIA' TASSATI PRECEDENTEMENTE. Io non ne beneficierò di certo, anzi da pensionato e con moglie, ricevendo 700 euro al mese, dovrò contribuire affinchè lavoratori, già con uno stipendio, prenderanno quei miseri 80 euro al mese in più. RENZI VERGOGNATI!!!

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 30/05/2014 - 14:32

Un momento signor Visco! Gli 80 € sono "bastati" a Renzi per raccattare i voti necessari per fargli vincere le elezioni e così salvargli la poltrona. Lei non avrà mica pensato che regalando qui soldi si sarebbe salvata la baracca!? Anzi, essi creano un problema in più al furbetto, che deve trovare i soldi per coprire il buco aperto dall'art. 1 del DL 66. Va anche detto, pur nel silenzio tombale generale, che il "regalino" pensato da Renzi è anche chiaramente incostituzionale, per violazione almeno dell'art. 53 della sacra costituzione, a mio avviso nella circostanza mal "custodita" dal Quirinale. Se non lo ha letto se lo vada a leggere.

davidebravo

Ven, 30/05/2014 - 14:51

Voi giornalisti dovreste finirla di avallare le operazioni di marketing dei nostri politici. 80 Euro non significano nulla se altre tasse li compensano, e questo fatto dovrebbe essere ben chiaro in ogni vostro articolo. Se gli elettori non capiscono la differenza tra un contentino ed il carico fiscale complessivo è compito dei giornali chiarirlo.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 30/05/2014 - 14:51

Correggo. Un momento signor Visco! Gli 80 € sono "bastati" a Renzi per raccattare i voti necessari per fargli vincere le elezioni e così salvargli la poltrona. Lei non avrà mica pensato che regalando quei soldi si sarebbe salvata la baracca!? Anzi, essi creano un problema in più al furbetto, che deve trovare i soldi per coprire il buco aperto dall'art. 1 del DL 66. Va anche detto, pur nel silenzio tombale generale, che il "regalino" pensato da Renzi è anche chiaramente incostituzionale, per violazione almeno dell'art. 53 della sacra costituzione, a mio avviso nella circostanza mal "custodita" dal Quirinale. Se non lo ha letto se lo vada a leggere.

Franciccio

Ven, 30/05/2014 - 15:01

02121940-Difficile ma non impossibile pensare che sia incostituzionale, ha fatto delle verifiche con i numeri per tale affermazione? E' sicuro che la totalità della somma delle imposte sia maggiore entro una certa fascia a chi ha un imponibile minore ?

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 30/05/2014 - 15:15

Ah ecco...avete corretto il titolo. Adesso è più "da Giornale".

meloni.bruno@ya...

Ven, 30/05/2014 - 15:21

fraktal,quando dico tutti i cittadini,intendo dire anche i pensionati,specialmente chi ha una pensione minima.

nonnoaldo

Ven, 30/05/2014 - 15:31

L'esimio Visco dimentica che già due anni orsono la BCE distribuì alle banche miliardi a pioggia al misero tasso dell'1%. Le banche italiane ricevettoreo oltre 350 miliardi che, disee Draghi, dovevano servire per riaprire i rubinetti dei finanziamenti alle PMI ed ai consumi privati. Bene, non si è visto un solo Euro, anzi da allora le banche hanno ridotto i finanziamenti a PMI e privati di oltre 200 miliardi, con le conseguenze all'ordine del giorno. L'ABI lamenta sofferenze in crescita: due note in proposito, 1) la metà almeno delle nuove sofferenze (non più del 10% del totale) è causata proprio dai loro tagli agli affidamenti; 2) il 90% degli affidamenti è concesso al 10% delle aziende e, guarda caso, proprio da questo 10% arriva il 90% delle sofferenze. Se arriveranno nuovi Euro dove andranno? sempre in BPT?

meloni.bruno@ya...

Ven, 30/05/2014 - 15:43

fraktal,io sono un pensionato e mi trovo a casa!lei come ha detto che lavora in una azienda privata,che ci fa alle ore 1341 dentro casa? Se non ricordo male,Renzi ha detto di essere il premier di tutti i cittadini,anche di chi non l'ha votato.

titina

Ven, 30/05/2014 - 16:24

Non è un rischio, ma una certezza: i Comuni hanno optato per l'aliquota al 2,5 per mille.Non andrò più a votare: perchè devo votare chi mi deve fregare?

Duka

Ven, 30/05/2014 - 16:26

Il governo dei ballisti si castrerà da solo.

m.nanni

Ven, 30/05/2014 - 16:27

gli 80 euro non sono la soluzione del problema, ma lo scambio patente del voto tra il premier e il Popolo. come mai nessun piemme si prodiga a inquisire Popolo e premier in un'unica fattispecie associativa finalizzata ad ottenere vantaggi da entrambe le parti per lo scambio del voto, ma a lasciare a bocca asciuta -vera discriminazione- una consistente "aliquota" di cittadini per la "sventura" di avere un reddito al di sopra dei 1400 euro? Berlusconi non l'avrebbe passata liscia ma non è escluso che non risponda a qualche procura di aver promesso pensioni minime a mille euro e mille euro alle casalinghe di provata fede familiare. in questa "fattispecie" tuttavia non vi sussiste il reato associativo poichè il popolo direttamente interessato(casalinghe e pensionati a bassa pensione) non ha contribuito a portare ad ulteriore conseguenze l'offerta "corrosiva" di Berlusconi. ha creduto a Renzi e il consenso avuto, specie quello arrivato dal centrodestra FI, sta li a dimostrarlo. Renzi peraltro l'aveva specificato che occorreva parlare direttamente alla pancia, ai succhi gastrici, degli elettori!

Ritratto di Y93

Y93

Ven, 30/05/2014 - 16:30

ma chi quel tonto rimbambito che si èinventato TASI TARI IMU........di che nazione è in che lingua lo ha scritto a che cosa serve chi è in grado di capire queste fesserie ? io no e tantissime altre persone con me....LA STUPIDITA' NON HA LIMITI...

davidebravo

Ven, 30/05/2014 - 16:34

Come mai cambiate i titoli ad articolo pubblicato? Chi legge non si rende conto di quali siano gli articoli vecchi. Inoltre vien da pensare che ci siano direttive dall'alto che impongono il cambiamento, e l'articolista deve sottostare.

m.nanni

Ven, 30/05/2014 - 17:04

Renzi comunque sta dimostrando di essere un leader di parola; appena asfaltata la vecchia dirigenza Pd eveva assicurato:"ancora è niente, più in la ne vedremo delle belle". in effetti la Boschi e la Piterno mica son brutte, neh!

linoalo1

Ven, 30/05/2014 - 17:24

Ancora nessuno ha detto che il pagamento differenziato della Tasi è Incostituzionale?Perch' io,che abito Qui devo pagare a Giugno mentre tu,che abiti Li,pagherai ad Ottobre?Mi sembra che la Costituzione metta sullo stesso piano tutti i cittadini!A questo punto,i casi sono due:o chi paga ad Ottobre,paga con gli interessi di mora o,lo Stato,paga gli interessi a chi ha pagato a Giugno!O,forse,è giusto usare due pesi e due misure?Non lo fanno nemmeno nel Terzo Mondo!Ahh.giusto,dimenticavo,noi con il Marinaio Renzi,siamo nel Quarto mondo!Pensa che fortuna!!!Lino.

nonnoaldo

Ven, 30/05/2014 - 17:26

Vi pongo un quesito. Supponiamo che il cdx fosse stato al governo e che avesse distribuito gli 80 euro, che poi avesse avuto il risultato strabiliante ottenuto dal PD. Domanda: quante procure italiane lo avrebbero indagato per voto di scambio?

swiller

Ven, 30/05/2014 - 17:26

Sono degli autentici criminali, e i criminali vanno messi in galera.

fraktal

Ven, 30/05/2014 - 17:28

Gentile Meloni.Bruno: sui pensionati la penso come Lei, trovo ingiusto averli esclusi da questa detrazione. Ma Lei aveva scritto "soltanto alla casta burocratica statale" e questo - so di essere pedante - non è vero. Probabilmente già questa disparità potrebbe comportare quegli aspetti di incostituzionalità di cui si occupa il sempre piacevole da leggere 02121940, ma non mi avventuro in terreni per me sconosciuti. Quanto alla seconda mail, Le assicuro che lavoro in una azienda privata, ma dalle 13 alle 14 ero in pausa pranzo! Oggi avrei preso volentieri una giornata di ferie per andare sul Grappa a seguire il Giro, ma mi è stato impossibile.

Ritratto di Jampa

Jampa

Ven, 30/05/2014 - 18:05

Io, nel mio piccolo, prima casa, a conti fatti pagherò il 20% in più rispetto all'ultima IMU vigente. Poi c'è l'aumento TARI... e un altro giro di valzer.

Ritratto di PICONE43

PICONE43

Ven, 30/05/2014 - 19:06

La colpa è di questi pecoroni d'Italiani che hanno votato il governo di Renzi e del Partito Democratico! Che si aspettavano? La sinistra da sempre, ripeto da sempre ed in ogni luogo dove governa, non mette che nuove tasse per sfilare il denaro da chi lavora e darlo ai parassiti e fancazzisti che aspettano di prenderlo!

ninoabba

Ven, 30/05/2014 - 19:17

E cosa vi aspettavate , da uno elogiato da Monti!

NON RASSEGNATO

Ven, 30/05/2014 - 20:25

Come fanno altrimenti i comuni a mantenere in albergo i cari ospiti?

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Ven, 30/05/2014 - 20:31

PAGATE ITALIANI PAGATE E GODETEVI LA SINISTRA E L'EURO HE HE

onil

Ven, 30/05/2014 - 20:38

Vi sembra giusto pagare la TASI per i serivzi di illuminazione e manutenzione strade se io NON abito nel comune, dove paraltro non vado quasi mai, dove purtroppo ho una seconda casa che non riesco e vendere da tre anni? Per quella casa ovviamente pago anche una IMU al massimo dell'aliquota! Non ci sono gli estremi per dichiarare incostituzionale tale situazione che ci fa pagare per servizi di cui non usufruiamo? Cordialmente

Ritratto di mina2612

mina2612

Ven, 30/05/2014 - 21:09

Questo è il popolo della sinistra: TROMBATI, CONTENTI E CHE NON SANNO FARE DI CONTO. I beneficiati degli 80€ sono stati 10,400 mln. I votanti del PD alle scorse elezioni europee sono stati 11,173 mln. Come si fa a non pensare che quel bonus non sia stato un voto di scambio? Dicevo trombati: a soli cinque giorni dalla eclatante stupidità sinistroide, siamo già entrati nella spirale ascendente degli aumenti delle tasse... Chi pensava che il buon Renzi ci avrebbe dato respiro fin dopo le ferie, si deve ricredere.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Ven, 30/05/2014 - 21:45

Caro del RIO ella sa benissimo ke non è così: a Bologna che messo le aliquote al massimo del 3,3 per mille consentito dai loro compagni di governo la mia TASI è 479 euro mentre l'IMU del 2012 era solo 434 euro. UN AUMENTO SECCO DEL 10,60 %. Poi dice di prendersela coi comuni eh no !! io mela prendo con chia ha fatto la legge ossia il compagno Letta del cui governo il compagno del Rio era già ministro. Ergo mela prendo in primis con i governi comunisti, passati, presenti e futuri. Quanto poi al baby prodigio attuale ho da dirgli solo quel ke disse Robert De Niro in un noto fil >. Chiacchiere appunto ma la realtà (a dispetto di quel che diceva anche il compagno Fassina a Porta Porta battibeccando con un esperto del Sole 24 Ore) è che la tassa di proprietà attuale (TASI) è del 10 % più cara rispetto all'IMU del 2012. Solo nel 2013 si è pagata la sola tassa sui rifiuti grazie al Cavaliere che impose l'abolizione dell'IMU sulle prime case. Spero tuttavia che comprenda il nostro amato Presidente che ad 80 anni non si può pretendere di avere la guida operativa di un partito, mestiere troppo faticoso. E' urgente fare le primarie e scegliere un valido 40 anne.

corto lirazza

Ven, 30/05/2014 - 21:47

Nel mio quartiere bolognese da 80% di voti ai compagni stanno arrivando le prime TASI + TARI. Ho visto molte bocche storte nel bar rosso sottocasa. Vedremo alle prossime elezioni!

Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Ven, 30/05/2014 - 22:15

visco è un fetente bugiardo . mi di cossasta cianciando ? lei esimio ignorante non si è accorto che la tasi è il doppio , il che vuol dire il 100% di aumento ? vada a scuola di matematica finanziara , non da monti che ne capisce meno di me

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Ven, 30/05/2014 - 22:56

Dicevano che Monti era un male ma io so che era meglio lui ed il suo Governo che questo Governo di eterni tassatori; non che mi preoccupi tanto, so che finisce tutto per cui cerchiamo si salvare i Nos. Valori Cristiani perché tra grillini, sellini e piddini e chi più ne ha più ne metta, dei Valori hanno soltanto quello dei Porta - Valori; Shalom e non esagerate con commenti strani tanto alla Gente piace essere schiava e bastonata pur di vedere i propri avversari strisciare sulla polvere. Non so se siano meglio questi Individui dei serpenti ma certo si assomigliano molto per le loro lingue biforcute.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 31/05/2014 - 00:32

Non solo continuano ad aumentare le tasse ma hanno la faccia tosta di negare di farlo anche di fronte all'evidenza dei numeri. VISCO PARLA PROPRIO DI NUMERI, UN ARGOMENTO CHE I TRINARICIUTI EVITANO DI TOCCARE. IL POPOLO BUE DEL SINISTRUME NON CREDE AL GOVERNATORE DI BANKITALIA. CREDE AI CIARLATANI DEL SUO PARTITO.

vince50_19

Sab, 31/05/2014 - 05:57

A parte i soliti cazzari che pur di non esprimere pensieri adeguati al tema per l'appunto amano lo sfottò fine a se stesso, sarebbe bastato guardare qualche tiggì e comprendere chi, ad es., fra Visco e Del Rio, ha più capacità di analisi in materia. Smentire il governatore della Banca d'Italia che - bontà sua - ha tutti i dati in mano e altro non fa che commentarli e un bravo ragazzotto come Del Rio che non ha le competenze di Visco in materia fiscale, beh.. non occorre aggiungere altro. Vabbè, non voglio infierire più di tanto: vediamo se questo governicchio, alla chetichella, cambierà le carte in tavola per non esporsi a figur'e m..... come ha fatto finora e con promesse molto salmastre..

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Sab, 31/05/2014 - 06:22

Finché ci sarà un Visco pronto a togliere la fiducia ai consumatori con sto terrorismo l'italia non crescera.

Rudik

Sab, 31/05/2014 - 07:12

Ho già fatto tutti i conti e, nel mio caso posso assicurare, che a Torino, pur fruendo della detrazione, pagherò più che nel 2012. Così anche i miei anziani genitori. La Tasi, per loro, corrisponderà, in totale, ad una mensilità di pensione... quindi niente 13.ma! Se è così che intendono rilanciare i consumi...

michele lascaro

Sab, 31/05/2014 - 07:21

Non c'è bisogno delle affermazioni di Visco seguite dalle smentite di Del Rio. Lo proveremo subito, tra giorni, sulla nostra pelle.

linoalo1

Sab, 31/05/2014 - 09:20

Che sia o non sia così,è un secondo problema!Il primo è:i cittadini che hanno cittadinanza Italiana da quando sono nati,sono tutti uguali?Leggendo la Costituzione sembrerebbe di si!Ed allora,perchè,alcuni Cittadini,debbono pagare la Tasi a Giugno e tutti gli altri ad Ottobre?Questa è Democrazia?A me sembra un chiaro esempio di INCOSTUZIONALITA'!Possibile che,nessuno,dica o faccia niente?Le Associazioni per I Diritti dei Cittadini,non dicono niente?Se non si fa niente,PRETENDO che chi paga ad Ottobre,paghi anche gli interessi di mora per ritardato pagamento!Esattamente come fa ed ha sempre fatto Equitalia con tutti I cittadini morosi!Lino

terzino

Sab, 31/05/2014 - 09:42

Del Rio fa il politico, cerca di ammorbidire ma i numeri lo smentiscono.Ho già fatto i conti, quest'anno pagherò l'IMU prima casa, la TASI e la TARI. Rispetto all'IMU del 2012 passerò da 360 a 379 euro, inoltre c'è da pagare la TASI che prima non c'era, 154 euro, per cui c'è una quota in più del 40% sull'importo IMU. Va aggiunto che alla fine anche la TARI che ha sostituito la Tares, tassa rifiuti, da voci di corridoio subirà un aumento del 25%. Il tutto dopo che che tra addizionali regionali e comunali già mi trattengono 120 euro al mese, quindi alla fine ci vorranno 200 euro mensili solo per soddisfare le esigenze dei tributi locali. Abito a Pescara, appartamento in semiperiferia in cooperativa da 90mq, aliquota IMU 0.35% e TASI 0.1%. I conti non tornano caro Del Rio se si aggiunge che non ho ricevuto gli 80 euro mensili, che già di Irpef nazionale mi trattengono oltre 1.000 euro mensili per un netto di 2.300 euro.E con quell'importo sono da considerare alla stregua di Paperon di Paperoni mentre devo ancora pagare le ultime rate di mutuo e mia figlia 24enne laureata con lode è completamente a mio carico, disoccupata. Sveglia Del Rio, smettetela di prendere in giro gli italiani.

simone99

Sab, 31/05/2014 - 11:31

Fa piacere scoprire che Visco non conosce neppure quale sia l'aliquota massima della TASI (e i giornalisti neppure lo accennano): ovvero il 3,3 per mille vista la possibilità di aumento di un ulteriore 0.8 come da primo atto del governo Renzi! Il mio comune applica tale aliquota con una detrazione di 85 Euro, mentre con la vecchia IMU l'aliquota era del 4 per mille e detrazione di 250 Euro. Risultato: Tasi equivalente a Imu ! Vorrei porre ancora in evidenza che ora, sullo stesso alloggio locato il proprietario pagherà IMU seconda casa e l'inquilino la TASI: e poi Delrio ci viene a dire che non sono aumentate le tasse rispetto al 2012!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 31/05/2014 - 23:52

# mariosirio 06:22 Caro signore (evidentemente trinariciuto di prima categoria) la fiducia agli italiani non la toglie il sig. Visco. La tolgono io suoi compagnucci con le tasse. Forse lei non ha ancora capito che VISCO È IL GOVERNATORE DI BANKITALIA E NON UN QUALSIASI POLITUCOLO CHE SI INVENTA FRESCACCE PER BOCCALONI COME LEI.