Wikipedia beffa Previti

Se su Wikipedia qualcuno scrive delle falsità, è inutile querelare la Wikimedia Foundation perché la società che gestisce l'enciclopedia online non è responsabile per «i contenuti scritti da terzi». Ci voleva una denuncia presentata dall'ex ministro della Difesa Cesare Previti per scoprirlo. L'avvocato aveva fatto causa alla società che gestisce Wikipedia perché riteneva «imprecise e diffamanti» le informazioni presenti nella voce che lo riguarda. Per l'esattezza, scrive Previti - il profilo che lo riguardava era pieno di «pettegolezzi pseudogiornalistici alimentati dall'opera di soggetti assolutamente inattendibili». Secondo i giudici del tribunale di Roma, però, la fondazione Wikimedia non è responsabile per i contenuti dell'enciclopedia online perché effettua solo servizio di hosting (cioè ospita i contenuti), Previti avrebbe dovuto querelare gli autori (che sono tecnicamente rintracciabili». Il danno e la beffa: «Wikipedia può contenere anche dati non accurati, ed è per questo che chiunque lo ritenga necessario può correggerli». Tutti tranne Previti...