Lo zampino di Napolitano anche nella congiura di Fini

Laboccetta: "Da presidente della Camera si sentiva con Napolitano ogni giorno". Poi disse: "Non avrò pace finché non vedrò la testa del Cav cadere ai miei piedi"

Roma - Il complotto anti-Berlusconi? È partito ben prima del luglio 2011 e ha un protagonista inatteso ma neanche troppo: Gianfranco Fini, allora presidente della Camera e numero due del Pdl. L'ex leader di An già tesseva le fila del suo tradimento nei confronti del leader del centrodestra giocando di sponda con il Quirinale per fare le scarpe al suo «capo» e prendere il suo posto a Palazzo Chigi. Ricostruzioni che si devono non a un giornalista un po' «fanta» e un po' politico, ma a un politico che di quelle vicende fu testimone privilegiato. Quell'Amedeo Laboccetta allora deputato del Pdl e vero braccio destro di Fini, che racconta in una lunga intervista a Carlantonio Solimene del Tempo gli antefatti del complotto narrato nel suo libro da Alan Friedman. Certo, si può anche sospettare un po' di risentimento da parte di Laboccetta nei confronti del suo leader e amico (intendiamo Fini) a cui non ha mai perdonato l'ultima stagione politica, quella delle coltellate alla schiena. «Prima che politici bisogna essere uomini. E Fini non lo è mai stato», la spietata diagnosi di Laboccetta. Una testimonianza di disprezzo certamente ingigantita dalla delusione. Però i racconti dell'esperto politico campano sono dettagliati e non solo una vendetta servita gelata.
Il racconto di Laboccetta parte dal 2008, quando, appena salito Berlusconi a Palazzo Chigi dopo il trionfo elettorale, Fini inizia a coltivare rapporti privilegiati (e politicamente adulterini) con Giorgio Napolitano. «Si sentono al telefono praticamente ogni giorno», il ricordo di Laboccetta, testimone diretto di molti di quei colloqui perché in quel momento è uno dei pochi del suo entourage di cui Fini si fida ciecamente. Arriva il 2009 e Fini inizia a dare segni di insofferenza nei confronti del Cavaliere e quest'ultimo cerca di rabbonirlo proponendogli la segreteria del partito. Ma Fini si tiene stretto Montecitorio «perché da lì poteva “tenere per le palle Berlusconi”». Poi Fini alza la posta e chiede addirittura la testa di La Russa, Gasparri e Matteoli. Suoi amici. «Ma l'amicizia in politica non ha valore», replica spietato Fini. Quanto al Cav la ferocia del fondatore di An è addirittura agghiacciante: «Una volta mi disse: “Non avrò pace fino a quando non vedrò ruzzolare la testa di Berlusconi ai miei piedi”».
Si arriva allo showdown del 2010. Fini è convinto che il Cavaliere sia «finito» e si prepara a papparsene i resti. Alimenta la fronda interna e prepara quello che dovrebbe essere il suo grande giorno: il 14 dicembre 2010 quando, in un clima incandescente dentro e fuori Montecitorio, il governo Berlusconi si gioca la sopravvivenza con un voto di fiducia. Fini è convinto di far cadere l'esecutivo, ma non ci riesce e da quel momento inizia la sua parabola negativa come leader di Fli, il partito-yogurt, nel senso della durata. Ma ciò che importa è la frase che prima dell'imboscata fallita Fini rivolge a un Laboccetta che cerca di farlo ragionare: «Tu non pensare che io giochi d'azzardo. Credi che mi muoverei così se non avessi un accordo forte con Napolitano?». Che a sua volta rispondeva a «una regia extranazionale». Quello che a Re Giorgio non riesce quel tumultuoso giorno di dicembre con il burattino Fini, gli riuscirà quasi un anno dopo in un clima più fertile perché economicamente degradato e con uno strumento politicamente più credibile: Mario Monti. Ecco, quelle del 2010 sono prove tecniche di quasi golpe. Che Laboccetta rivela solo ora perché «all'epoca ho fatto di tutto per favorire una ricomposizione» e in seguito «ho ritenuto che era meglio lasciare queste cose alle miserie umane». Oggi però che le rivelazioni di Friedman illuminano gli ultimi punti oscuri di una storia a lungo solo immaginata, è giusto raccontare anche il prequel di una saga già troppo lunga.

Commenti

nino47

Gio, 13/02/2014 - 08:08

In ogni caso sono bazzeccole e pinzillacchere, come diceva Toto". Trattandosi di centrodestra tutto andra' a finire a tarallucci e vino! Figuratevi cosa sarebbe successo semplicemente invertendo le parti.....

pupism

Gio, 13/02/2014 - 09:07

E' troppo facile parlare ora. Ma se queste persone avessero reso pubbliche queste notizie forse molta gente in buona fede (sia militanti, sia parlamentari) che hanno seguito il traditore su questa strada non l'avrebebro fatto.(Mi dispiace soprattutto per la medaglia d'Oro Paglia, Ronchi e Baldassarre).

bruna.amorosi

Gio, 13/02/2014 - 10:47

MA CHE NOVITA' è QUESTA ? i fuori onda del ladro di appartamento non suo li avevamo sentiti perciò .la testa è caduta prima quella del pennellone traditore e ladro di appartamento che non quella del cavaliere del lavoro BERLUSCONI.

scipione

Gio, 13/02/2014 - 10:50

Ci sara'un giudice a Berlino che valuti la questione sotto il profilo penale ?

scipione

Gio, 13/02/2014 - 10:52

Spero che non ci siano piu' sinistronzi e ciarpame vario che neghi il " colpo di stato ".

rosalba cioli

Gio, 13/02/2014 - 10:52

a me non dispiace affatto per i coloro che non sono in grado di capire certe situazioni, il Parlamento è molto meglio se non ingloba persone che non capiscono molto di psicologia, nonchè di correttezza e valori morali, quindi amen l'unica soddisfazione è constatare che la testa rotolata ai piedi di Fini non è quella di Berlusconi ma la sua stessa!

Triatec

Gio, 13/02/2014 - 10:53

La giustizia è uguale per tutti, ma la magistratura è schierata con il beneplacito di Napolitano. Sai la novità.....

Libertà75

Gio, 13/02/2014 - 10:53

Questa ricostruzione è estremamente plausibile, ma a parte il voltagabbana di Fini a cui ora si prodigheranno molti suoi ex elettori ed ex alleati, io avrei una domanda. E' mai possibile che un partito di destra sociale si sia fatto guidare così a lungo da un uomo che di destra non ha nulla? Si è fatto dare ordini da un ex-comunista, non ha mai posto la pregiudiziale degli interessi del Paese, ha giocato contro gli italiani, ecc... Se fosse stato ancora a guidare AN oggi sarebbe l'ennesimo sdoganatore dello ius soli... Tesserati di AN, la colpa è anche vostra!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 13/02/2014 - 10:53

Soltanto degli sprovveduti si possono meravigliare della sintonia golpista tra una cariatide comunista come Napolitano ed uno smidollato fascista come Fini che, nonostante il suo vomitevole auspico, è costretto a prendere atto che l'unica testa a rotolare ai suoi piedi e la sua!!

kami

Gio, 13/02/2014 - 10:54

Se Laboccetta si ritiene un uomo (Fini, dice, non lo è mai stato) doveva parlare prima. Forse oggi l'Italia non sarebbe messa così.

Maura S.

Gio, 13/02/2014 - 10:58

la maledizione del GIAGUARO che tutti tentano di smacchiare ma che alla fine finiscono sotto le sue grinfie

scipione

Gio, 13/02/2014 - 10:58

Cominci a capire ora,Agrippina ? Beata ignoranza.

robylandia

Gio, 13/02/2014 - 11:00

DUBITATE SEMPRE DI CHI NELLA VITA HA FATTO SOLO IL POLITICO….E HA SOLO QUEL POSTO DI LAVORO PER CAMPARE. CHI NON HA MAI DOVUTO GESTIRE UN IMPRESA IN PROPRIO, RISCHIANDO, CONFRONTANDOSI GIORNALMENTE CON LA CONCORRENZA, CON LE BANCHE, CON LA TREMENDA BUROCRAZIA CHE CI TROVIAMO, CON LA TASSAZIONE FEROCE CHE TI ERODE IL PROFITTO, CON GLI SCIOPERI E LA CLASSE SINDACALE……ECCO, DIFFIDATE DI QUALUNQUE COSA, QUESTI, DICANO O DICANO DI FARE…E COME QUESTI, NE ABBIAMO TANTISSIMI, CHE NON HANNO ASSAGGIATO MAI NELLA LORO VITA COSA VUOLE DIRE PASSARE NOTTI INSONNI PER CAPIRE COME MEGLIO FARE IL GIORNO IL SEGUENTE. A PARTIRE DALLA PIU ALTA CARICA….., TANTI…….DIFFIDATE!!

nino47

Gio, 13/02/2014 - 11:03

"Laboccetta, ex braccio destro di Gianfranco: "Mi assicurò che il golpe contro il Cav aveva l'appoggio della magistratura"...perche'?,forse qualcuno non se ne era accorto anche senza le dichiarazioni di Laboccetta?

Ritratto di marcotto73

marcotto73

Gio, 13/02/2014 - 11:04

mi raccomando.... continuate a smentirvi...... scrivete "fini traditore" mentre poi appoggiate una legge dei fini sulla cannabis!!! Bravi e incoerenti!!!!!!!

maubol@libero.it

Gio, 13/02/2014 - 11:05

Intanto se l'è preso in quel posto è morto, seppellito. Ora toccherà al grahnde vecchio fare i bagagli! La magistratura era d'accordo? Non avevo dubbi, con le riforme bisognerà mettere a posto anche questa casta di SANTI!

idleproc

Gio, 13/02/2014 - 11:06

E di qualche altro con una visione più ampia... Non si era capito.

Ritratto di MelPas

MelPas

Gio, 13/02/2014 - 11:08

Lo zampino di Napolitano anche nella congiura di Fini ?? Se l'Italia si trova in questo stato, è grazie alla magistratura, invece di fare il loro mestiere, istiga i politici che non piacciono a far cadere i governi. Vedi la farsa del processo Ruby. MelPas.

Rossana Rossi

Gio, 13/02/2014 - 11:10

E come sempre ha pienamente ragione Berlusconi, non è un colpo di stato? Anche un cretino lo capisce..........e questa è la nostra 'democrazia'? Puah!

alfa553

Gio, 13/02/2014 - 11:14

E pensare che Berlusconi lo considerava un amico e che questo figuro dovrebbe fare da servo a Brlusconi,anche perché E' un servo, un vero viscido servo dei potenti.

gian paolo cardelli

Gio, 13/02/2014 - 11:14

Concordo con chi parla di conferma e non di scoperta: Fini passerà alla Storia come il condensato di tutte le doti, umane e morali, che un uomo NON deve avere.

linoalo1

Gio, 13/02/2014 - 11:15

Ma,noi cittadini,perchè dobbiamo subire le conseguenze dei giochi di questi due omuncoli(Fini e Napolitano)?Uno è quasi sparito!Perchè non facciamo sparire anche l'altro?Lino.

rosalba cioli

Gio, 13/02/2014 - 11:16

il senato vuole processare Berlusconi per aver comprato il voto di colui che si dice ha fatto cadere Prodi, ora il Senato si muova e faccia processare Napolitano, visto che con il Suo contributo il governo Berlusconi ha dovuto lasciare!

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 13/02/2014 - 11:16

Non è mai esistito un presidente della Repubblica Italiana. La orrida carta gli conferisce poteri enormi, come ad un re. Prima di tutto è il presidente del CSM, la casa matta dei magistrati. Ed è la magistratura il vero dominus costituzionale: vita, famiglia, patrimoni e carriere degli italiani dipende dall'uzzolo di costoro, dei loro amici, mogli, figli e creditori: non sono eleggibili, controllabili, rimovibili. Ed il loro presidente è anche presidente della repubblica !!!!! In più costui ha il pieno dominio della vita politica: sempre divisa a metà, sempre in bilico. Gode inoltre del pregiudizio favorevole di chi lo ha eletto (che non è il "popolo sovrano") non senza condizioni e di chi deve vedere in lui l'unità del paese, per forza. Ed invece è il primo e più potente elemento di divisione, di rancore, di lotta politica per fini spesso ignoti, perfino ai magistrati che pure da lui derivano sorti, carriere , trasferimenti e benefici enormi. E la carta dice che l'Italia è una repubblica?? E dice anche che è democratica? E dice pure che il popolo è sovrano? Ma chi l'ha scritta? Paperino?

Gianca59

Gio, 13/02/2014 - 11:17

Comunque un classe politica che non si sa tenere un cecio in bocca e spiffera qualsiasi cosa come stiamo assistendo in questi gg, è una classe di gente inadeguata al ruolo, di calzari, di inaffidabili.

Ritratto di tppgnn

tppgnn

Gio, 13/02/2014 - 11:18

SIAMO IN PIENA DERIVA AUTORITARIA. Questo omuncolo non ha fatto altro che vendersi ai comunisti sapendo che tanto quest'ultimi sarebbero stati i vincenti usando istituzioni compiacenti e oligarchie nazionali e internazionali per togliere ogni tipo di sovranità al popolo. Purtroppo non esiste un vero partito identitario e populista, il centrodestra è sfaldato e colmo di traditori mentre il partito di Grillo ha il solo scopo di veicolare voti e protesta e depistare l'opinione pubblica.

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Gio, 13/02/2014 - 11:21

Quando sapremo degli Alfa+ani ...nel 3000 ?

gabriel maria

Gio, 13/02/2014 - 11:22

Beh,dobbiamo anche aggiungere che Belusconi si è suicidato con le sue stesse mani!Ha dato troppi appigli alla magistratura ed ai suoi nemici interni!Inoltre i consiglieri vanno scelti tra coloro che hanno almeno un pò di sale in zucca.....chi persevera pianga sè stesso..................

82masso

Gio, 13/02/2014 - 11:25

scipione... Non sono di sinistra ma, solamente, avverso a voi, il fatto è che non mi costerebbe assolutamente nulla dare ragione a lei e di conseguenza a questo giornale, ma rifletta un'attimo, qui stiamo discutendo sulla veridicità di queste dichiarazioni, ma un piccolo dubbio sul come mai certi personaggi si svegliano solo ora dopo quasi 3 anni dall'accaduto qualche perplessità le verrà pure, o lei è qui a credere a tutto ciò che legge a prescindere e poi le rammento che non lettori de Il Giornale aspettiamo ancora le documentazioni segrete del Signor Agrama e i documenti del Ministro Marocchino. A buon intenditor...

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Gio, 13/02/2014 - 11:26

Gaucci for President.

Triatec

Gio, 13/02/2014 - 11:26

Un Fini troppo sicuro che parla e sparla a proposito di Berlusconi, segnalato da un fuori onda, con il procuratore della Repubblica Trifuoggi avvenuto il 6 novembre 2009, sta convalidare quanto oggi ci racconta Laboccetta

Ritratto di tppgnn

tppgnn

Gio, 13/02/2014 - 11:27

SIAMO IN PIENA DERIVA AUTORITARIA. Questo omuncolo non ha fatto altro che vendersi ai comunisti sapendo che tanto quest'ultimi sarebbero stati i vincenti usando istituzioni compiacenti e oligarchie nazionali e internazionali per togliere ogni tipo di sovranità al popolo. Purtroppo non esiste un vero partito identitario e populista, il centrodestra è sfaldato e colmo di traditori mentre il partito di Grillo ha il solo scopo di veicolare voti e protesta e depistare l'opinione pubblica.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 13/02/2014 - 11:30

IL CDX quando era il momento di votare l'impeachment di napolitano ha tirato indietro la mano,allora non si lamenti,i senza p........non hanno mai fatto la storia l'hanno sempre subita.

jovac

Gio, 13/02/2014 - 11:31

giusto per capire chi è questo Laboccetta: il solito del partito degli onesti.... http://www.giornalettismo.com/archives/337244/il-deputato-che-distrugge-il-computer-con-i-suoi-segreti/

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Gio, 13/02/2014 - 11:32

Non ci niente di nuovo su chi era ed è Fini, Prima ha tradito Almirante, dopo Donna Assunta,dopo a fregato i suoi stessi camerati di partito pappandosi la casa di Montecarlo, e cosa si poteva e si potrebbe aspettarsi da un tipo simile?Fortunatamente oggi è fuori dei giochi chi di spada ferisce di spada perisce

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Gio, 13/02/2014 - 11:34

Il fascicolo REGIORGIOGATE si arricchisce con ogni giorno che passa. IMPEACHMENT SUBITO!!!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 13/02/2014 - 11:35

Laboccetta,basterebbe guardare il curriculuum di questo signore per capire due cosucce semplici,la prima riguarda la mediocrita' politica di cui fini amava circondarsi e che lo ha agevolato a sparire dalla scena,meritatamente;la seconda l'inattendibilita' assoluta di quanto dichiarato adesso ma che per comodita' di molti vien presa per oro colato..Fini ha pagato la sua "vuotaggine"(concedetemi)politica,il suo essere un ottimo parolaio capace sin da subito di ammaliare e convincere anzitutto chi non lo votava,ma quanto a strategia politica e capacita' in se resta una bella scatola vuota.

Ritratto di ohm

ohm

Gio, 13/02/2014 - 11:35

Stop! Fermi tutti! Qui occorre azzerare tutto e ricominciare daccapo : la corruzione regna tranquilla!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 13/02/2014 - 11:37

Gianca59 lei dice che la cosa migliore è l'omertà?? Stiamo a posto.!

censurato

Gio, 13/02/2014 - 11:37

Ma Labocetta è il politico a cui ricorse Francesco Corallo (ex latitante) per evitare che gli sequestrassero un computer pieno di documenti? Disse che il computer (che era nella sede della società Atlantis di Corallo) era di proprietà di Labocetta. Quest'ultimo lo prese, cancellò i documenti e poi lo restituì ai carabinieri. Una favola! Bella gente, c'è da fidarsi! Possibile che non ce ne sia uno presentabile? Primo invio 11:07, secondo invio 11:37

Ritratto di perigo

perigo

Gio, 13/02/2014 - 11:39

A parte la miseria individuale di un personaggio piccolo piccolo che senza Berlusconi sarebbe rimasto ai bordi della Storia di questo Paese, additato semplicemente come "il fascista", c'è da rimarcare che non c'è una sola volta in Italia in cui i comunisti non si siano resi protagonisti di trame eversive, illegali ed antidemocratiche contro l'Italia e gli italiani. Nel dopoguerra, durante il referundum monarchia/repubblica, di cui i comunisti furono i principali artefici per i brogli nelle urne di cui sarebbero poi diventati esperti e navigati utilizzatori, fino a portare Prodi al Governo del Paese a seguito dello scandalo della sparizione delle schede bianche in molte Regioni italiane, tra cui la Campania e la Calabria. Per continuare con una sequela di illegalità eversive, distruttive di ogni qualsiviglia confronto democratico, che ha permesso loro, grazie all'ignavia e al menefreghismo della DC, e del suo principale referente, la Chiesa Cattolica, di okkupare agevolmente magistratura e media, enti e presidenze. In pratica tutti i gangli vitali per la vita democratica del nostro Paese. Per arrivare fino all'ultimo della lista, Napolitano, un perfetto comunista, fedele esecutore degli ordini del partito di riferimento di cui, nel corso del suo primo settennato, si è reso "conducator" e padre padrone. Il tutto in combutta con potenze e finanze straniere. Negli anni della guerra fredda era l'URSS la potenza di riferimento che foraggiava, istruiva ed incoraggiava l'eversione in Italia contro i poteri costituiti al fine di giungere alla dittatura del proletariato. Oggi, l'Italia è totalmente succube dell'egemonia teutonica e delle agenzie di rating, a loro volta pilotate dal Grande Vecchio della finanza internazionale che agisce contro gli interessi della popolazione mondiale al fine di arricchire la solita oligarchia multinazionale, decidendo i destini di nazioni intere come la Grecia e, appunto, l'Italia, la Spagna, il Portogallo, l'Irlanda, o uscendo dalla zona Euro, dell'Argentina e di tanti altri Stati e Statarelli in giro per il mondo.

Agostinob

Gio, 13/02/2014 - 11:41

Quante volte ho scoperto questi altarini facendoli passare per mie elucubrazioni e quante volte ho trovato gente "astuta" sul blog che ironizzava su quanto dicevo. Non capivano, come non lo capiranno ora perché per farlo ci vuole un briciolo di intelligenza, che Berlusconi era inviso solo perché non ha mai voluto piegarsi ai poteri forti europei. Potrei raccontare ancora qualcosa ma non ne val la pena. Le cose stanno uscendo da sole. Eppoi sono sicuro che i comunisti anche davanti all'evidenza riescano a girare le carte in tavola ed a credere solo a quanto dice il partito. Lo stesso di Letta e Renzi!

Ritratto di Geppa

Geppa

Gio, 13/02/2014 - 11:45

Voi avete una vera ossessione. State male, fatevelo dire.

gian paolo cardelli

Gio, 13/02/2014 - 11:47

Gianca59, quindi lei preferisce una "classe politica" che non le dice nulla e che le impone di votare quando fa comodo ad essa? complimenti: il dover scoprire che aveva ragione Berlusconi fa male alla coerenza mentale, vedo...

Ritratto di geode

geode

Gio, 13/02/2014 - 11:49

I Governi, Monti,Letta,Staffetta, non sono incostituzionali; sono frutto di un'interpretazione personale della Costituzione, con l'avallo di istutuzioni partitocratiche, a scapito di milioni di cittadini che di questa politica avrebbero sicuramente fatto a meno.

blackbird2013

Gio, 13/02/2014 - 11:51

Caro "Scipione", ti invito a non dare dello stronzo a chi non la pensa come te come il sottoscritto! Mi permetto di ricordarti che politico dovrebbe essere un avversario e non un nemico. Per il resto, quello su Napolitano è per me la vendetta di Berlusconi e destra estrema in genere, per la mancata Grazia non concessagli. E mi permetto di ricordare a chi l'avesse dimenticato che l'ex onorevole, manco s'è degnato di chiederla!

Triatec

Gio, 13/02/2014 - 11:54

Giochi di palazzo a partire dal 2009, prima con Fini, poi Monti, Passera e la Fornero, poi Bersani-Letta, si intravede Renzi, ma siamo ancora in alto mare. La certezza di oggi disperazione e sconforto Grazie Napolitano. Solo fumo vero?

Ritratto di fullac

fullac

Gio, 13/02/2014 - 11:56

ma in che paese viviamo ? e pure ce lo meritiamo dato che le piazze pavidamente tacciono lor signori continuano con disprezzo delle nostre Vite a fare i loro giochi.

Agostinob

Gio, 13/02/2014 - 11:58

Sinceramente non vedo perchè ci sia tanta meraviglia attorno a questa nuova rivelazione. Napolitano ha fatto solo e semplicemente quanto è nel suo DNA di comunista. Tradire, tramare, pugnalare, sempre in virtù e nell'ottica del suo credo. Non sarebbe mai riuscito a fare null'altro perché sa fare solo questo. E' riuscito a distruggere un paese creando una frizione tra gli italiani di visioni diverse; un odio di classe tra poveri e meno; è riuscito ad inventarsi evasioni superiori ad ogni possibilità per rendere rancorosi gli italiani, gli uni contro gli altri, ha fatto togliere danari anche a chi non li ha per pagare la casta, il suo misero stipendio de quello dei boiardi al suo servizio. Ha venduto l'Italia alla Germania (e non sono solo espressioni mie di questo momento perché dovrebbero venir fuori ancora altre cosucce.) Pur di liberarsi dell'odiato nemico, nemico per lui e per il partito, ha distrutto un'economia facendola pagare a tutti, compresi ai suoi compari perché si sa, per liberarci di chi si odia poco importa se ci vanno di mezzo anche chi sta con noi. La stessa tecnica dei partigiani. Non meravigliamoci.

Ely Bon

Gio, 13/02/2014 - 12:01

Di Fini ancora non è emerso tutto. Prima o poi qualcuno scriverà un libro e non ci sono solo il furto di appartamenti come qualcuno lo ha chiamato e i tradimenti. Vedrete. Tuttavia non vi dice niente l'assoluzione sul caso Montecarlo?

Tommaso Berretta

Gio, 13/02/2014 - 12:02

Il tempo che gli resta da vivere non sarà mai sufficiente a farlo pentire dei suoi tradimenti; definirlo un vile politico, un personaggio -sempre politico perchè altri dati non possediamo-squallido, è ben poca cosa. E quello che mi rode è il non sapermi spiegare il perchè Almirante,indiscusso leader della destra italiana, non si sia reso conto di che razza di soggetto si trattasse. Per quanti hanno in animo di far rientrare in politica un tal personaggio non posso che ritenere che ha le medesime 'qualità' di questo giuda e che pertanto non merita certo di stare nel consesso civile, e non solo di un'area di destra.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Gio, 13/02/2014 - 12:03

"Tutti i mezzi (piú suduci) sono leciti per conquistare e conservare il potere" diceva Lenin alla monnezza che lo avrebbe seguito ... In Italia il partito leninista della menzogna e della truffa é diventato trasversale e ogni giorno in piú non fa che ingrassare ... É diventato prioritario saper riconoscerlo e avere il coraggio di denunciarlo e isolarlo. É il cancro egoista e feroce che sta spolpando e conducendo il Paese alla fine.

odifrep

Gio, 13/02/2014 - 12:03

gianniverde (11:30) - condivido pienamente. Cordialità.

Triatec

Gio, 13/02/2014 - 12:03

Giochi di palazzo a partire dal 2009, prima con Fini, poi Monti, Passera e la Fornero, poi Bersani-Letta, si intravede Renzi, ma siamo ancora in alto mare. La certezza di oggi disperazione e sconforto Grazie Napolitano. Solo fumo vero?

Ritratto di sitten

sitten

Gio, 13/02/2014 - 12:04

I servi e vili, non sono graditi a Dio. Cialtrone traditore!

agronauta

Gio, 13/02/2014 - 12:04

Effettivamente Fini appariva molto sicuro di quel che faceva scientemente. Fare apertamente politica e fondare un partito contro la maggioranza che governava, svestendo platealmente i panni di "super partes", che la costituzione gli affidava, era troppo grossa. Soltanto con la sicurezza dell'impunità uno come Fini l'avrebbe fatto. Peraltro Napolitano girava la faccia dall'altra parte quando la terza carica dello stato, suo potenziale sostituto, debordava clamorosamente dal suo ruolo di imparzialità. Che poi Napolitano operasse "per conto" di Bruxelles è credibile, visto la persona. Per tanti anni è stato uomo di Mosca, poi è diventato uomo di Bruxelles.

Ritratto di dlux

dlux

Gio, 13/02/2014 - 12:11

Non ho parole per l'operato di Fini; solo una: INQUALIFICABILE. Ancora più inquietante la parte sostenuta dal napoletano. Proprio per questo mi sarei aspettato che il PDL-FI sostenesse la procedura di impeachment avviata dal M5*. E se PDL-FI ritiene non sostenibile, come ha fatto, quella del M5*, ne promuova una motu proprio...

Marzia Italiana

Gio, 13/02/2014 - 12:14

Finalmente stanno venendo fuori i fatti per supportare quello che noi berlusconiani abbiamo sempre ipotizzato: COMPLOTTO contro Berlusconi. L'unica persona che non immaginavo tramasse contro Berlusconi e' Napolitano, il lupo perde il pelo, ma non il vizio!

Ritratto di sailor61

sailor61

Gio, 13/02/2014 - 12:15

Non credo che a chi milita o solo simpatizza a destra ci volesse laboccetta per sapere, o quanto meno aver capito come stava girando il clima politico. L'uscita al congresso del famoso "mi cacci" è stata solo la punta dell'iceberg. Fini, come altri primae dopo di lui, si è fatto ammaliare dalle promesse di potere e di gloria fatte dal re giorgio (e prima di lui da Scalfaro) e illudendosi che un kompagno sia riconoscente si è prestato, come altri, ad un gioco al massacro che ha reso vani i milioni di voti degli italiani che volevano il cambiamento e che questo signore ha preso in giro e tradito. Poteva avere tutto e ora si trova meno che ai margini della politica perchè chi tradisce non ha il rispetto ne di chi ha tradito ma nemmeno di quello che lo ha portato a tradire, perchè nessuno si fiderà mai di un serpente traditore! sarebbe interessante ora che re giorgio ci spiegasse queste belle azioni messe in atto contro la metà degli italiani!!!

bruna.amorosi

Gio, 13/02/2014 - 12:16

QUANTI SOLDI DOVRA' CHIEDERE BERLUSCONI PER FARSI RISARCIRE ? lo dicevo nei tempi lontani fa più guai un sassolino che una valanga e prima o poi questo motore di nome NAPOLITANO si guasterà .dai tempo al tempo che è sempre galantuomo .

cicero08

Gio, 13/02/2014 - 12:18

Sono tornati di moda i jukebox... Evviva ne sentiremo ancora di belle fino a quando ci saranno monetine disponibili.

Gianca59

Gio, 13/02/2014 - 12:19

gianniverde: non è questione di omertà, ma se io le faccio delle confidenze o ho un colloquio con Lei il cui contenuto è da considerarsi riservato, Lei va a spifferarlo a mezzo mondo ? Se così me lo dica, cerco di evitarlo …..

laragionedelleregole

Gio, 13/02/2014 - 12:21

Fini che fai? te ne vai? ecco un vero uomo fallito

Marzia Italiana

Gio, 13/02/2014 - 12:22

bruna.amorosi - E' vero che e' caduta prima la testa del traditiore, ma anche se la testa di Berlusconi non e' caduta, il danno e' stato comunque notevole. Non solo hanno distrutto la reputazione di Berlusconi, ma hanno distrutto la fiducia di moltissimi italiani nei confronti di Silvio e hanno distrutto un paese intero. I danni sono enormi, perche' questa gente, non avendo nessun altra occupazione, gioca a fare "il politico", tirando irresponsabilmente colpi mancini a chi blocca le sue ambizioni, fregandosene altissimamente del bene del paese.

Ritratto di zocchi

zocchi

Gio, 13/02/2014 - 12:27

pensare che mi era simpatico, e di più quando si alleò con Berlusconi. Aveva fatto credere, a me, come a molti altri , che fosse un ottimo politico , sapeva imbonire i simpatizzanti di centro destra, era solo un falsario qualunque (ovviamente con sue comparsate televisive ) con il modo di porsi. Era solo un falso, furbo che prendeva in giro le persone per interesse personale. La vedova di Almirante ne aveva dato testimonianze

baldo1

Gio, 13/02/2014 - 12:30

BOOOOOOOOOOOOOOOOMMMM! Eccone un'altra. Eversivi.

angelomaria

Gio, 13/02/2014 - 12:31

spero di riuscire nello scrivere il commento visti sto'combattendo uno dei miei tanti problemi neurologivi stamane al risveglio la spicevole sorpres LAPARTE SINISTRA PARALIZZAT per me mancino vyole solo dire problema epure grabde apsrte le pastigle prese per cerare di superare lacriisu vhe mi spappolano il cervello difattu ni usciri di casa oerche causano confusione incredible prese alle 7 oraappena risvegliati anche se rincretinito r costretto a wsare la destraio mancino e sol o per dire ch eun amerca obama sta facendo come il mapolet ano qui che come da noi la costityzione no da;ak presidente il potere di intrvenire nella politica e 'illegale e incostituzionalmente sbagliati non facendo parte dei poteri dun presidente che inparzialmente puo giudicare eventualmente ma non puo ne promuvere sentatori o minidtri e tsntomeno tramare contro il governo e come lui o ha d fareleggiiiii ordscusatemi ma no iesco apensare bene e meglio che mii ritii dprsndo che la paralisi passi il pppiu'prestooooooopossilebuontuttoo spero a dop

Gianca59

Gio, 13/02/2014 - 12:32

gian paolo cardelli: sembra che il mondo sia pieno di gente che raccoglie confidenze e le spiffera in giro; se è così c' è qualcosa che non mi quadra ….Ma Le sono piaciuti Monti&Co che hanno raccontato retroscena che sarebbe stato meglio tacere nella situazione in cui siamo ? A me sono sembrati dei miserabili…..

Marzia Italiana

Gio, 13/02/2014 - 12:32

Liberta'75 - Pur di raggiungere i propri "fini" si fa il patto col diavolo! Non c'e' ideologia, non c'e' senso di dovere e di responsabilita nei riguardi del paese, si stringe alleanza con chiunque ti serva in quel momento. E poi, con l'appoggio di Napolitano si sentiva forte! L'avevamo gia' visto prima che il governo Berlusconi cadesse questo cocktail di correnti di destra e di sinistra schierati contro Berlusconi! Ecco perche' oggi c'e' questa sorta di alleanza tra Renzi e Berlusconi, perche', che siano di destra o di sinistra, sono entrambi consapevoli dei provvedimenti che devono essere presi per salvare il paese. L'ideologia, ora come ora non se la possono permettere, devono prima liberare il paese di tutta la zavorra, per evitare che il paese vada a fondo.

Ritratto di zocchi

zocchi

Gio, 13/02/2014 - 12:34

altro che comprare senatori questo è tradimento

nurra94

Gio, 13/02/2014 - 12:37

Ero sicuro, che Fini in questo colpo di stato, fosse uno degli artefici principali. E' già da molto che lo scrivo su questo blog, senza la fuoriuscita di Fini, la congiura non sarebbe stata possibile. Cari Magistrati, che fatte? Continuate a dormire, quale sarà la procura che si prenderà a cuore, di fare luce su questa gravissima anomalia Italiana. Oppure, visto che è coinvolto il vostro Presidente, finirà tutto a tarallucci e vino. Certo indagare su questi personaggi non è facile, anche perché probabilmente sarà coinvolta anche una parte di Magistrati, tipo quello beccato in un fuori onda, insieme a Fini che parlavano come due amici, sui guai giudiziari di Berlusconi. Speriamo che ci sia qualche PM con le palle anche a Berlino. Io non trascurerei neanche il braccio destro di Fini, sono sicuro che anche lui sappia molte cose al riguardo. Il famigerato Bocchino, ve lo ricordate in quel periodo, come zompettava da uno studio televisivo ad un altro, giorno e notte, instancabilmente, con il suo modo di parlare arrogante, come se fosse sicuro di avere le spalle coperte e sorriso da Faina. Dovrebbero essere sottoposti alla macchina della verità, ne avrebbero di cose da dire. Coraggio PM, fate uno sforzo!!!!!!!

Marzia Italiana

Gio, 13/02/2014 - 12:38

Certo, loro parlano e confessano di inciuci e complotti solo quando possono trarne un vantaggio per loro stessi, altrimenti si fanno gli affari propri. Ora 'sto Labboccetta, che era uscito di scena, spera di ritornare sulla cresta dell'onda. Ma si rende conto o no, che anche lui era complice in questo complotto?

mares57

Gio, 13/02/2014 - 12:40

E' molto importante che tutto venga portato alla luce. Perchè è ora di fare pulizia e perchè non si ripeta mai più in futuro che la democrazia venga scavalcata per ambizioni e ideologismi di parte.

Fulvio47

Gio, 13/02/2014 - 12:44

cialtroni, dal primo all'ultimo

abocca55

Gio, 13/02/2014 - 12:47

Ed io che l'ho sostenuto per anni a questo schifoso, ed ai suoi colonnelli. Ma la pagherà cara, perchè l'odio gli si rivolterà contro.

squalotigre

Gio, 13/02/2014 - 12:51

blackbird2013- la vendetta di Berlusconi verrebbe attuata su giornali tipo il Corriere della Sera, notoriamente favorevoli al governo del Cavaliere? Ma lei dove è stato in questi anni? Non si è accorto degli articoli che spesso erano delle vere e proprie diffamazioni a mezzo stampa che sono apparsi su quello e su altri giornali come Repubblica? E non ha mai ascoltato il TG3 (se non l'ha fatto va a suo merito) che citava il Financial Times per calunniare il Cavaliere non solo sul piano politico ma proprio sul piano personale? Adesso secondo il suo cervello (si faccia fare al più presto un ECG per vedere se ancora ne possiede qualche residuo) Berlusconi si sarebbe servito proprio di quei giornali per delegittimare Napolitano? Napolitano dovrebbe essere messo in stato d'accusa non solo per i golpe da lui messi in atto contro un governo legittimo ma PER ALTO TRADIMENTO essendosi lo stesso accordato con personaggi stranieri come la Sarkozy e la Merkel e con esponenti bancari ed associazioni internazionali per sostituire il Presidente del Consiglio legittimo con esponenti graditi alle consorterie europee ed americane. Siamo in Europa ma non mi risulta che siamo diventati francesi o tedeschi i cui politici fanno gli interessi delle loro nazioni e non certo quelli dell'Italia. F.I. non ha partecipato al voto per la messa in stato d'accusa del Presidente e secondo me ha fatto malissimo, anche se in parte la decisione è giustificata dal fatto che MAI i compagnucci di RE Giorgio che hanno tramato con lui contro i nostri interessi nazionali avrebbero acconsentito a metterlo in stato d'accusa. Ed i compagnucci hanno la maggioranza in Parlamento, purtroppo. Gelli e la P2 (le ricordo che la P2 è stata assolta dalla magistratura e le sentenze si rispettano, vero?) per avere ipotizzato soluzioni politiche nemmeno paragonabili con quelle messe in atto dal nostro RE e Presidente, sono state esposte al pubblico ludibrio ed additate come golpiste e sovvertitrici dei principio democratici sanciti dalla nostra Costituzione, quella più bella del mondo.

Bellator

Gio, 13/02/2014 - 12:52

Ancora gli Italiani non sapevano che questo Colle, in CASA CUPIELLO,aveva acquistato,a caro prezzo un impreparato Monti per far dimettere il Cavaliere,aveva acquistato Fini,com tutti i FINI..stei,comprato i Senatori a Vita per ingrassare il PD, comprato il Nuovo C.D. e non parliamo di Bersani che in blocco, all'asta, voleva acquistare tutta la nidiata dei Grillini. Però a Napoli, le travi non le vedono !! e come sempre hanno fatto, questi magistrati tenaci ed indomiti, organizzano un altro spettacolo pulcinellesco, di Berlusconi, presunto artefice della caduta del Governo di Merda ,dell'insaccato bolognese. L'IPOCRISIA E LE MENZOGNE di questi sinistronzi , sono da sempre nel loro DNA, come insegna la Storia,...e non CAMBIANO !!.

fabiou

Gio, 13/02/2014 - 12:53

e cosa aspetta FI a votare l impeachment?? cosa aspettiamo noi a scendere in piazza??

fabiou

Gio, 13/02/2014 - 12:55

berlusconi era mal visto per la sua amicizia con putin e la volonta di uscire dall euro

gian paolo cardelli

Gio, 13/02/2014 - 12:58

Gianca59: fa tutto parte di un gioco di potere, come ampiamente spiegato qui in giro negli ultimi giorni. MA senza queste esternazioni nessuno di noi potrebbe formarsi un'opinione, quale che sia, quindi ringrazi il cielo che avvengano!

Ritratto di alejob

alejob

Gio, 13/02/2014 - 13:10

Chi di spada ferisce di spada PERISCE. Volevi la testa di Berlusconi, ma è caduta la tua. Credevi di innalzarti ai massimi livelli della politica, invece sei caduto come come un mendicante da strada che cerca ELEMOSINA in qualsiasi partito pur di essere calcolato.

Marzia Italiana

Gio, 13/02/2014 - 13:24

gian paolo cardelli - ha ragione! ma, comunque, e' vero che sono dei miserabili!

ritardo53

Gio, 13/02/2014 - 13:31

È vero che il trattato di Lisbona prevede la pena di morte, ma per essere completa noi dovremmo da subito varare tale pena all´interno della nostra nazione, almeno così potremmo liberarci di tanti ominicchi traditori a cominciare da RE GIORGIO, e completarla con i massimi vertici comunisti che si sono succeduti e che ancora rubanoi ossigeno agli Italiani, e non basta una legge ma solamente una volontà popolare, anche perchè Mussolini non so in base e quale legge sia stato assassinato e senza nessun processo e nessun processato.

PANTALONE

Gio, 13/02/2014 - 13:34

"Prima che politici bisogna essere uomini" infatti come direbbe un famoso ragioniere è solo una merdaccia!! CHE PURTROPPO IL POPOLO MANTIENE CON UNA PENSIONE D'ORO.

luigi civelli

Gio, 13/02/2014 - 13:38

Per usare una definizione cara alla Destra,quella di Amedeo "computer" Laboccetta è una ricostruzione ad orologeria.

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Gio, 13/02/2014 - 13:38

E gli Italiani hanno saputo premiarlo questo infame traditore, purtroppo gli sono rimasti i benefit della casta.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 13/02/2014 - 13:46

Cio' che a tre anni di distanza racconta l'ex uomo di fini,laboccetta,appena ripassato dall'altra parte e personalmente risentito contro il suo ex capo,ebbene le sue dichiarazioni sono prese per oro colato e verbo biblico,eppure il c.v di laboccetta dovrebbe far prendere con le pinze cio' che esce dalla sua bocca.Al contrario cio' che sempre a distanza di anni de gregorio ha confessato in procura con al seguito una serie di prove al vaglio del tribunale,invece non e' credibile,anzi e' tutta una miserabile messa in scena.Eppure il parallelo tra i due e' evidente,cio' che non e' coerente e' invece il fatto che laboccetta e' credibile,de gregorio no.Perche'?Convenienza.Per quanto riguarda il "complotto" restano sempre insoluti i due quesiti,perche' il pdl che denunciava la cospirazione da subito,nel novembre 2011 avendo la maggioranza al senato non ha impedito il governo monti obbligando il complottista pdr a indire elezioni?erano gli unici a poterlo fare ma votarino la fiducia al congiurato monti.Ancora perche' due anni dopo mentre continuava la denuncia del complotto veniva pubblicamente proposto a monti,il golpista,di diventare leader del cdx?Qualcuno spieghi come questi due fatti possano inserirsi in questa vicenda di complotto perche' le cose non si reggono in piedi.

silvano45

Gio, 13/02/2014 - 13:51

mi sembra che destra sinistra centro rossi neri verdi hanno tutti un comune denominatore:incapacità congenita,supponenza,attaccamento spasmodico alla poltrona,tradimento,uso improprio delle risorse pubbliche,sprechi inauditi in nome del loro tenore di vita ,e spesso ma non sempre come da relazione corte conti corruzione.Questo signore ha spesso dimostrato quanto sopra.

patrizx

Gio, 13/02/2014 - 13:55

PREPARARE CLASSE ACTION CONTRO IL VECCHIO AVVOLTOIO DI NAPOLITANO DA PARTE DI TUTTI GLI ELETTORI DI FORZA ITALIA

elalca

Gio, 13/02/2014 - 13:57

fini è un omuncolo con la consistenza della gelatina e poi per sua sfortuna è capitato nelle mani del savoia. così oltre alla figura del traditore ha fatto pure quella del coglione

patrizx

Gio, 13/02/2014 - 14:00

AGRIPPINA QUANDO TI GUARDI ALLO SPECCHIO LUI SI ROMPE NON TI CHIEDI IL PERCHè

Ritratto di scriba

scriba

Gio, 13/02/2014 - 14:02

MANCAVA SOLO QUESTO. E' vero che in questi giorni si parla solo di tradimenti, sgambetti e imboscate istituzionali, e che la materia porta alla luce la vera faccia dei politicanti (basta guardare quella dei due galletti rossi) ma riesumare la mummia monegasca e fargli immeritato dono di visibilità mediatica è troppo anche per lo stomaco di uno struzzo. Per favore cancellatelo per sempre.

vittoriomazzucato

Gio, 13/02/2014 - 14:09

Sono Luca. Bisogna domandare a Casini Pierferdinando, perché già all'inizio della XVI Legislatura prevedeva "grossi eventi dirompenti". E in effetti lo strappo di Fini e la caduta del Governo BERLUSCONI ne erano la conferma. Anche D'Alema ne parlò sempre agli inizi della Legislatura e quindi nell'aria c'era già la volontà di far cadere BERLUSCONI. Si stava preparando il Colpo di Sato. GRAZIE.

vittoriomazzucato

Gio, 13/02/2014 - 14:11

Sono Luca. Bisogna domandare a Casini Pierferdinando, perché già all'inizio della XVI Legislatura prevedeva "grossi eventi dirompenti". E in effetti lo strappo di Fini e la caduta del Governo BERLUSCONI ne erano la conferma. Anche D'Alema ne parlò sempre agli inizi della Legislatura e quindi nell'aria c'era già la volontà di far cadere BERLUSCONI. Si stava preparando il Colpo di Sato. GRAZIE.

rinaldo

Gio, 13/02/2014 - 14:12

Aveva ragione BERLUSCONI: la verita' verra fuori. Eccola, piano, piano, tutti gli intrighi, le manovre subdole, anche x i processi contro Berlusconi salteranno fuori le accuse infondate.

zeuss

Gio, 13/02/2014 - 14:17

Caro giuda voltagabbana, giacobino, sembra di capire, che la testa l'hai portata tu ai suoi piedi. Forse sbaglio io, scusa, buona vacanza a Montecarlo. ( MI CACCI? CACCIATO COME UN RANDAGIO )

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 13/02/2014 - 14:17

Patrizx se non perche' invece non rispondi?

zeuss

Gio, 13/02/2014 - 14:17

Caro giuda voltagabbana, giacobino, sembra di capire, che la testa l'hai portata tu ai suoi piedi. Forse sbaglio io, scusa, buona vacanza a Montecarlo. ( MI CACCI? CACCIATO COME UN RANDAGIO )

zeuss

Gio, 13/02/2014 - 14:21

MA QUALCUNO RICORDA CHI E' FINI? NON MASSIMO SCRITTORE, UN SUBACQUEO , VOLTAGABBANA, PARENTE DI GIUDA APOSTOLO? ED I VARI; BOCCHINO, GRANATA, ED ALTRI ANONIMI CIARLATANI, CHE FINE HANNO FATTO? LE LORO TESTE AI PIEDI DEL GRANDE STATISTA.

andrimail

Gio, 13/02/2014 - 14:22

La magistratura italiana ha condizionato questi ultimi 20anni creando danni gravissimi alla nostra povera nazione, la storia gli inchiodera' alle loro responsabilita' visto che non saranno puniti in questa vita,..

peter46

Gio, 13/02/2014 - 14:22

Chiederlo a Voi,b-ananas,è tempo perso(ricordando a qualche sprovveduto,se ce ne fosse bisogno,che per me potete,sempre se avete le palle,portarlo a p.ale loreto),ma Lei Andrea Cuomo,può,chiedendoglielo al Laboccetta, di spiegarci cosa cxxxo conteneva nella sua memoria,quel 'computer' del "concessionario" delle slot,il famoso Corallo?Almeno sapevamo che ...i pentiti,per quello che raccontano sul "vostro",erano 'inattendibili'...sugli altri sempre "attendibili",vero?...Ah! volevo dirvi chissà chi ha fregato(e con quali complicità e intrallazzi)la villa ed i terreni dei ...Casati Stampa?...quando avete notizie fatevi sentire:certo che ci sono appartamenti e.... ville,basta cercarle....Bruna.amorosi,sempre lo stesso disco?

patrizx

Gio, 13/02/2014 - 14:23

napolitano il peggiore dei presidenti della repubblica dal 1945 come fanno i bolscevici a difenderlo è TUTTA UNA SUGNA MISCELATA CON LA SPAZZATURA VERGOGNATEVI COMUNISTI

eliolom

Gio, 13/02/2014 - 14:32

La magistratura, dichiaratasi indipendente e sopra le parti, ha il dovere d'intervenire ed aprire una indagine sulle dimissioni del governo Berlusconi e sulla nascita del governo Monti. Sono troppe gli scritti, le dichiarazioni di persone che dicono la loro sul fatto. Adesso l'on. Labeccetta parla di cose che sapeva e mai dette, anche se da noi intuite, in modo particolare dopo l'esternazione dell'on.Fini che ha dichiarato che le dimissioni da presidente della camera non furono date, avendo avute pressioini dal sig. Napolitano. Sappiamo di quanto ha scritto il sig. Zapatero, che intui', durante una riunione dei leaders della comunita' europea, che Francia e Germania volevano far fuori Berlusconi, che minacciava l'uscita dall'euro. E' di questi giorni l'anticipazione di quanto scritto dal sig. Friedman, che ci narra di incontri avvenuti tra Monti e Napolitano,prima dell'estate 2011, con lo spred a 190, durante i quali il presidente chiedeva la disponibilita' al Monti per sostituire Berlusconi. Il sig. Friedman, che ha tutto registrato su video, ci narra di incontri avuti da Monti con Prodi e De Benedetti, ai quali chiedeva consigli se accettare o no la proposta ricevuta dal presidente. C' e' la nomina di Monti a senatore a vita, avvenuta sotto il governo Berlusconi. E' di questi giorni l'intervista dell'on Pomicino, che ebbe Monti sottosegretario nel suo ministero, che dichiara che la caduta di Berlusconi venne decisa dai poteri forti e dalla grande finanza, tra cui la potente banca americana GOLDMAN SACHAS, di cui il Monti era consigliere per l'Italia. Appare adesso un piano economico preparato in quel periodo dal sig. Passera. Tutti questi fatti sono coincidenze? Sono fumo, come detto da Re Giorgio? La nostra magistratura ha il dovere di accertare i fatti, avendo questi fatti impedito l'esercizio del governo al premier eletto dal popolo.

pesciazzone

Gio, 13/02/2014 - 14:44

Tutto bello, ma foese vi sfuggono un po' di particolari piuttosto "pesanti" su come il Cav ha superato il voto di fiducia del 14 Dicembre. Chiedete a De Gregorio e Lavitola....oppure aspettate gli atti di Napoli. ....AH GIA!!!! dimenticavo che i giudici sono tutti comunisti... stai a vedere che i soldi De Gregorio in realtà li ha presi da Napolitano.....

Sangiusto

Gio, 13/02/2014 - 14:46

E'rimasto nella storia la frase della sig.ra ALMIRANTE quando dichiarò "STAI FACENDO RIVOLTARE IL CORPO DI MIO MARITO NELLA TOMBA" Il SIGNORE ègrande!! E la stessa vergogna la proverà il presidente Napolitano, perché ogni volta che apre bocca ( a suo dire ) lo fa IN NOME DELLA DEMOCRAZIA che sicuramente NON SA' NEMMENO COSA SIGNIFICA!!!!!

gian paolo cardelli

Gio, 13/02/2014 - 15:00

Agrippina: 1) De Gregorio non ha CONFESSATO, ma HA DICHIARATO, e gli atti parlamentari lo smentiscono; 2) Fini è stato pizzicato già da alcuni fuori onda nel ruolo di infido traditore; 3) la casa di Montecarlo sta sempre lì, insieme ai motivi per cui è finita nelle mani del cognato. Non conta CHI dice le cose: contano i riscontri, e questi NON mettono sullo stesso piano i due, ma mostrano che De Gregorio ha palesemente mentito, mentre confermano Fini come il traditore che era chiarissimo fosse.

gian paolo cardelli

Gio, 13/02/2014 - 15:03

peter46: chi ripete a pappagallo le idiozie antiberlusconiane è lei, come il suo intervento dimostra. Tutti quegli argomenti sono gia stati sviscerati e sbugiardati nelle accuse (e sbugiardati dalle EVIDENZE, non da CHI dice cosa, metodo che voi "di sinistra" seguirete sempre perchè incapaci di usare quello scientifico), ma lei continua a ripeterli, a dimostrazione che lei quelle evidenze se l'è messe sotto i tacchi, in nome della "fede politica"... vada a scopare il mare!

Libertà75

Gio, 13/02/2014 - 15:09

@agrippina, le vengo incontro. SB nulla ha mai fatto senza prima consultare dei sondaggi. All'epoca il PDL era in caduta, le elezioni lo avrebbero bastonato e per questo non scelse il ritorno alla cabina elettorale. Per quanto riguarda sul perché SB abbia offerto a Monti di guidare il cdx è facile. SB ha sempre sognato il quirinale ed è proprio per questo motivo che Monti non ha accettato l'offerta, per non doversi poi trovare in condizione di votare SB come PdR. Le lascio un paio di risposte anche su De Gregorio e Laboccetta, il primo era anche inquisito per collusione mafiosa e quale occasione migliore di indagini soft quando si offre in cambio la testa di un inviso politico? Il dubbio nasce spontaneo. Inoltre si sa che De Gregorio passò al cdx per sua volonta, poi fu ricompensato? Può essere, ma semmai è finanziamento illecito e non corruzione, su questo può convenire (certo sempre colpevole, ma almeno senza le inopportune spettacolarizzazioni giudiziarie). Laboccetta, invece, pare credibile quanto Casini (poco in doti umane, abbastanza in conoscenza politica). Fa comodo che dichiari tutto ciò? Certo che sì. E' la verità? Forse non è precisa, non è completa, non è esaustiva, ma sicuramente è indicativa di un probabile percorso (per esempio: mettiamo che Fini abbia detto "Napolitano vuole fuori SB e mi ha fatto notare che la magistratura non demorde" e l'altro riporta il ricordo della frase "Napolitano vuole cacciare SB in accordo con la magistratura", come vede le cose sarebbero leggermente diverse, quello che importa è che Fini abbia tramato contro SB e non che era quell'agnello del "che fai? mi cacci?").

narteco

Gio, 13/02/2014 - 15:19

Il servo servente fini già a partire dal 1996 cercò di fare le scarpe a Berlusconi poi ci provò palesemente nel 1998/99 con il patto segni di cui facevano parte, occhetto,dipietro e putridume vario,e poi continuò a tramargli contro fino all'ultimo fallendo sempre, dunque nulla di nuovo sotto il sole,fini è sempre stato un infame fu il primo a tradire Almirante, poi instaurò un partito centrato solo su sè stesso,nessuno doveva osare criticarlo o era fuori dal partito un vero despota, la cosa ridicola e che dava del despota a Berlusconi che per anni ha dovuto subirne le prepotenze ed infamie oltre a quelle di casini e leghisti vari e come giliegina alfano,sti infami vere nullità devono tutto a Berlusconi e osano ancor oggi negare tali ovvietà, fini come prodi prima e poi monti letta,alfano oggi sono solo utili idioti al soldo di lobbies estere,merkel,bilderberg in salsa coop rosse che terminato i loro compito o fallito il quale tornano ad essere nullità,napolitano ne è l'esempio massimo suo padre era massone già nel 1916,ora perfino il corriere lo scarica ormai il re è nudo non si può più coprire con nessuna mega balla o mistificazione eccelsa,dunque può andare in discarica insieme ai suoi compagni di mer(en)de.

Ross60

Gio, 13/02/2014 - 15:33

A guardarlo bene fa quasi vomitare..

robylandia

Gio, 13/02/2014 - 15:34

SIAMO ALLO SBANDO PIU COMPLETO.. NEMMENO LA PRIMA REPUBBLICA CHE AVEVA SOLLEVATO INCREDULITA' E INDIGNAZIONE NELLA GENTE RIESCE A SUPERARE QUELLO CHE ADESSO STA' SUCCEDENDO. IL GOVERNO NON C'E E NON SOLO IN ITALIA MA ANCHE NEL RESTO D'EUROPA. TOGLIAMOCI DA QUESTO IMBARAZZO CON VOLONTA' POPOLARE DALL'EUROPA MATRIGNA E DAGLI SCAGNOZZI ASSOLDATI DEL NOSTRO NON GOVERNO. RIFORMA TOTALE DI CHI VUOLE FAR POLITICA PER IL PROPRIO PAESE CON STIPENDI CORRETTI E CON MASSIMO UNA LEGISLATURA. VEDRETE QUANTI DECIDERANNO DI FARE ALTRO E QUANTI RIMARRANNO GOVERNANDO CON GIUSTIZIA.

petra

Gio, 13/02/2014 - 15:46

Nulla mi stupisce di Fini, capace di tutto. Napolitano una grande delusione. Subdolo.

nino47

Gio, 13/02/2014 - 16:05

@marcotto73: ragionamento da perfetto tavariscio! Il dna non si smentisce. L'importante per voi non e' che una cosa sia giusta, e' che sia cosa vostra, altrimenti, se e' dell'avversario, bisogna votare contro, a prescindere.Per questo siamo arrivati fin qui! Tutto quanto e' stato tentato da altra parte e' stato da voi puntualmente snobbato e avversato, in compenso da voi non e' giunto NIENTE. Baruffe, chiacchiere, liti ed il nulla assoluto. Il tempo che vi rimane lo usate per dare contro agli altri. Certo, chi non e' con voi, logicamente, non e' "coerente"! e neanche col vostro uomonuovo sembra che le cose siano cambiate.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 13/02/2014 - 16:06

GpCardelli,lei scrive che DeGregorio ha mentito,ma questa e' per l'ppunto una sua personale conclusione basata sul nulla in quanto il processo e' in pieno svolgimento,anzi al massimo ad oggi vi sono dei riscontri sufficienti per procedere all'accertamento di quei fatti su cui personalmente non ho motivo di affrettare conclusioni al contrario suo che da buon garantista ha gia' la sentenza in tasca,come per ogni processo di berlusconi.Sul fatto che Laboccetta abbia dichiarayo mentre degregorio abbia cofessato questa sua precisazione metterebbe maggior credibilita' al secondo piuttosto che al primo in quanto cio' che e' stato "confessato" e' al vaglio di un accertamento,mentre cio' che ha dichiarato e' resta un opinione personale alla quale si puo' credere o meno.

melamarzia

Gio, 13/02/2014 - 16:08

Ogni giorno trovate un nuovo complice, denunciato da qualche nuovo testimone, credibile ed immacolato, che arriva a provare poi cosa? Che c'erano persone che non avevano in simpatia Berlusconi a vari livelli in Italia ed in Europa? E sai che scoperta! Si puo' anche pensare al complotto, ma bisognerebbe prima almeno provare a spiegare (non dico la verita, ma almeno un'invenzione plausibile) 1)perche' Berlusconi si e' dimesso 2)perche' il PDL ha appoggiato il governo Monti per un anno. Napolitano puo' complottare con chi vuole, ma senza il parlamento (ed i voti dell allora PDL) non avrebbe potuto far nulla.

melamarzia

Gio, 13/02/2014 - 16:09

Ogni giorno trovate un nuovo complice, denunciato da qualche nuovo testimone, credibile ed immacolato, che arriva a provare poi cosa? Che c'erano persone che non avevano in simpatia Berlusconi a vari livelli in Italia ed in Europa? E sai che scoperta! Si puo' anche pensare al complotto, ma bisognerebbe prima almeno provare a spiegare (non dico la verita, ma almeno un'invenzione plausibile) 1)perche' Berlusconi si e' dimesso 2)perche' il PDL ha appoggiato il governo Monti per un anno. Napolitano puo' complottare con chi vuole, ma senza il parlamento (ed i voti dell allora PDL) non avrebbe potuto far nulla.

diego_piego

Gio, 13/02/2014 - 16:09

Fini chi? il cocainomane?

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 13/02/2014 - 16:13

@Liberta'75,benissimo,lei e' l'unico che prova almeno a dare una risposta a due domandine semplici che hanno a che vedere con la faccenda "gomblotten".La sua prima osservazione e' plausibilissima e mi trova in parte concorde sebbene implicitamente riconosce l'inesistenza della tesi del colpetto di stato,argomento che sarebbe stato usato in campagna elettorale.Sulla seconda,invece mi perdoni ma non la vediamo allo stesso modo,e' un interpretazione abbastanza fantasiosa che ha pochi appigli con quanto accaduto e comunque non regge al presupposto del "gomblotten",mi scusi ma appoggiare il mio Bruto candidandolo leader e confidando che dopo eventuale suo successo questi mi levi il coltello dalla schiena e mi faccia oresidente della rep?abbastanza dura da credere.Con stima

SB_forever

Gio, 13/02/2014 - 16:19

C'é una cosa che vorrei chiarire, quando si parla di "cancellazione dei dati da un pc", come si afferma, da parte di Laboccetta, e poi riconsegnato alla magistratura. Molti sanno, specie chi "smanetta" con i pc, che anche formattando l'hard disk,(figurati se ci si limita al classico "elimina o cancella"), che i dati si possono recuperare (Recover), anche da hdd rovinati, Poi non parliamo di attrezzature da specialisti, come può disporre la magistratura, che ti recuperano anche quello formattato due o tre volte. Quindi se avessero voluto recuperare i dati, lo avrebbero potuto fare "in scioltezza". Il fatto che non lo abbiano fatto...

peter46

Gio, 13/02/2014 - 16:26

Gian paolo cardelli...'sapientone',di cosa sta parlando della prima o della seconda?Vuol forse dire che il computer non è stato 'acquisito' dal Laboccetta?E una volta consegnato non era stato....anche se gente capace di riuscire a non pagare(fra tutti i concessionari)80 miliardi di euro di multe,non è che aspettassero l'acquisizione di un computer...che non ci fosse qualcosa d'altro?Se lei quella cosa non la tocca con mano...proprio no,vero?Bisogna per forza assaggiarla?Sulla seconda(ricordandole il paragone dell'assaggio)i libri sono nelle librerie con dovizie di particolari,nomi e cognomi e circostanze...e se sbugiardati,giudiziariamente come piace a lei,vengono ritirati dal mercato,o no?.O sbugiardati...rimangono 'a bella vista'?Grazie comunque di aver messo quel ""voi di sinistra"" tra parentesi:che non abbia compreso finalmente che di sx lo siamo quanto lei...ma non come lei?Vorrei andare a scopare il... prendo prima quella blu,ma...come è profondo il mare.Lei da 'sapientone'potrebbe farmi mandare il ritrovato che usa il 'suo'....ha regalato e continua a regalare di tutto e di più ai 'bisognosi'....che non sia(l'anti...) colpa della 'canna' che uso prima che Giovanardi me la toglie?...e comunque lei dimostra di essere come il 'suo':si preoccupa degli anti-Berlusconi non dei sxtri,con cui Berlusconi fa patti e 'intravede' alleanze.Gli anti di dx,al massimo rimangono nell'astensionismo...o scelgono un partitino di dx(il più inviso al suo,certamente,ma mai a sx,per la stessa........decenza).

timoty martin

Gio, 13/02/2014 - 16:41

Quanta gentaglia abbiamo strapagato! Almeno avessere governato per il bene del Paese. Ma hanno fatto soltanto battaglie per il proprio potere.

Ritratto di Aulin

Aulin

Gio, 13/02/2014 - 16:53

Tutto quello che la sinistra tocca diventa merda. Nel caso di Fini però non è cambiato molto. La morale che insegna Napo-colpo-di-stato è che a sinistra, il più pulito ha la rogna.

gian paolo cardelli

Gio, 13/02/2014 - 16:56

PETER46, le sue, e non solo sue, accuse di "sapientone" fanno capire soltanto che tra lei e chi bruciava le streghe non c'è alcuna differenza, quanto ad IQ... Quanto alle sue "prove provate, ripetiamole per l'ennesima volta: 1) i "pentiti" sono attendibili o meno a seconda dei riscontri con altri elementi, A NORMA DI LEGGE, norma che non è mai stata rispettata, nemmeno e soprattutto con quelli di Mafia. 2) la villa dei Casati Stampa fu acquistata dall'UNICO OFFERENTE, quindi la tesi dello "averlo fregato", come ripetutamente scritto e come da lei ripetutamente ignorato, va a farsi benedire... 3) i "libri" di cui parla non contengono la verità assoluta, ma, al pari di qualsiasi altra opera umana, parziale, ed una persona raziocinante non si accontenta di una sola fonte (come fanno sempre quelli come lei), ma fa il CONFRONTO... Il resto del suo post è chiaramente originato dal gossip politico, che lascia il tempo che trova... Un saluto dalle decine di migliaia di lavoratori dipendenti, che guadagnano "lei-sa-bene-da-chi", ed un altro dai cassaintegrati dei parassiti che appoggiano tanti altri partiti: lei continui a credere a Berlusconi come fonte di tutti i mali italiani, mi raccomando...

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 13/02/2014 - 17:00

Che rifiuto umano, che pirla, che utile idiota. Napolitano l'ha capito, l'ha usato e l'ha buttato nel cesso.

Il giusto

Gio, 13/02/2014 - 17:00

E' colpa di Fini e Napolitano se il pregiudicato ha fatto i soldi grazie alla mafia 40 anni fa?E' colpa loro se paga giudici,ragazziene e senatori?E'colpa loro se crea 64 società offshore per evadere 1,5 MILIARDI di € in 20 anni?E'colpa loro se in tutto il mondo gode di una pessima reputazione?E' colpa loro si a casa sua gli ospiti erano solo mafiosi,truffatori e puttane?E' colpa loro se durante i suoi governi l'Italia è precipitata in fallimento?No,lo schettino della politica ha fatto tutto da solo,aiutato da alcuni milioni di sudditi plagiati dai suoi media!Per fortuna alle ultime elezioni la metà dei suoi votanti l'hanno abbandonato!!!!

Libertà75

Gio, 13/02/2014 - 17:03

@agrippina, dimentica però che Monti poteva fare il leader di cdx, ma le liste bloccate le avrebbe pur sempre scritte SB e con gli eletti si sarebbe fatto mandare al Quirinale. Non gli sarebbe servita a nulla l'opposizione di Monti, se quest'ultimo si fosse opposto poi si sarebbe trovato qualcun altro a prenderne il posto. Le cose sarebbero andate come da copione, un candidato di cdx superpartes alle prime 3 votazioni e infine SB dalla quarta. Infine sul colpetto di Stato, si rammenti che SB non è un pirla e non poteva giocarsi la carta del complotto con tutte le faccende aperte (dalla magistratura al duo sarkozy-merkel, dallo spread ai vari ex-alleati che scendevano dalla nave, ecc...). Se il colpetto c'è stato (appunto colpetto e come tale legittimo) non era facilmente comunicabile nell'immediato. Del resto vede da sola che la ricetta di Monti è stata un disastro ed ha soltanto peggiorato la situazione (mi auguro che Renzi quantomeno azzeri l'effetto Monti sul Paese). 1 anno fa invece sembrava aver fatto ancora il bene del Paese, tornassimo a votare la lista Monti dal 10% scenderebbe al 2% proprio perché con il senno di poi le cose si vedono meglio (questo aldilà di verità assolute sia chiaro, quelle che si vendono sono sempre mezze verità).

bedice

Gio, 13/02/2014 - 17:15

Mi risulta che Laboccetta sia una persona seria e quindi credibile. Quindi si può credere a quello che dice del personaggio, pover'uomo, di cui si tratta. Di Napolitano, ormai, non mi soprendo più di nulla, anzi è coerente con tutta la sua storia passata. Se si arrivasse alla discussione in Parlamento sulla proposta dei grillini della messa in stato di accusa del presidente, FI deve votare favorevolmente.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Gio, 13/02/2014 - 17:29

Mimí e Cocó. Cacame 'o caxxo l'hanno appena fatyo senatore a vita.

gian paolo cardelli

Gio, 13/02/2014 - 17:30

Il giusto: sì, è colpa loro, perchè tutte le accuse che ripete a pappagallo sono state create a tavolino per far abboccare i boccaloni come lei, e se ancora non c'è arrivato vuol dire che il cervello l'ha svenduto a qualche bancarella!

ilbarzo

Gio, 13/02/2014 - 17:38

Napolitano,Fini,Prodi,De Benedetti,Monti: sono tutti degli esseri immondi,invidiosi,gelosi e capaci solo di odiare il prossimo.Portano stampato addosso tanta malignita' e cattiveria.Immagino siano posseduti da satana,non si spiega altrimenti.

Angelo48

Gio, 13/02/2014 - 17:39

Leggo i commenti su questa nota di Cuomo in merito alle dichiarazioni "postume" di Laboccetta e trasecolo: ma come - mi chiedo - se le dichiarazioni postume avvengono per accusare Berlusconi, tutto va bene; se invece avvengono per accusare qualcun altro, sono carta straccia o parole al vento. Il solito vizietto italico del "doppiopesismo". Ma la cosa che più mi sconcerta, sono le analisi che molti lettori o lettrici si affrettano a fare nel secondo dei casi esposto. Analisi che stravolgono dichiarazioni e valutazioni che quegli stessi lettori hanno fatto in passato. Un esempio? Eccovelo. Martedì 31/12 u.s., ho avuto un rapporto "epistolare" con la lettrice Agrippina a proposito delle dichiarazioni a verbale (spontanee tra l'altro) rese dal De Gregorio contro Berlusconi. La stessa lettrice all'epoca mi dichiarava:" ...Di Gregorio ha confessato di essere stato corrotto con tre milioni di euro per passare ad altro gruppo. Certo siamo ancora in attesa di processo e quant'altro, ma sta di fatto che una confessione(con riscontri a quanto pare)non è poca roba. Almeno su De Dregorio, il dubbio di una corruzione mi pare notevole...". Dunque, essa neanche 2 mesi fa, non rappresentava/valutava né la figura personale del De Gregorio (come oggi fa del Laboccetta), né si chiedeva come mai non avesse detto le stesse cose tanto tempo prima( cosa che invece oggi evidenzia su Laboccetta). In buona sostanza: all'epoca quella dichiarazione postuma del De Gregorio non le faceva sorgere nessun dubbio, oggi la dichiarazione postuma di Laboccetta la lascia tanto incredula quanto basita. Eccovi - amici lettori - rappresentato cos'è il DOPPIOPESISMO. Valutazioni e commenti ulteriori, appaiono superflui!!

Triatec

Gio, 13/02/2014 - 17:47

Il giusto @ Se nuoti come scrivi ti posso solo dare un consiglio: stai lontano dall'acqua.

Angelo48

Gio, 13/02/2014 - 17:50

Oggi ho avuto la conferma - ammesso ve ne fosse bisogno - che ad alcuni lettori piace commentare solo su ciò che più a loro va a "fagiolo". C'è qualcuno che non ha ancora postato (al momento che scrivo)nulla sull'articolo riguardante Renzi, mentre invece preferisce commentare su questa notizia per poter meglio dimostrare la sua "vis polemica" basata sull'antiberlusconismo. E per farlo, si lascia andare a domande di ...non facile ricezione, ad accuse personali contro chi non la pensa come lui e - financo - a descrizioni di scenari fasulli tipo la vicenda della villa dei Casati- Stampa. Potrei anche osare di raccontargliela io quella storia con tanto di cifre e documenti, ma evito perché già so (per esperienza passata)che verrei giudicato come il lettore GIAN PAOLO CARDELLI: un saputone. Ed allora sorvolo. Ma prima o poi, qualcosa su Renzi questo lettore scriverà, ed allora correrò il rischio di scrivergli io qualcosa a riguardo. Qualcosa che resti a futura sua memoria!

eloi

Gio, 13/02/2014 - 17:52

Fai cvadere il cav. Ti garantisco l'appoggio del Pd alla mia successione al Quirinale. L'hanno proprio presa male il Sig. Tulliani e "consorte"

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Gio, 13/02/2014 - 17:55

...Ai tantissimi italiani, seguaci di Belusconi, non sfuggi il totale disinteresse dell'innominabile Fini, nella campagna elettorale che vide uscire trionfante il Cavaliere nelle elezione del 13 e 14 aprile 2008. Questo disinteresse verteva a far uscire sconfitto il Cav. che, nella campagna elettorale aveva messa la sua faccia. Da questa prima inefficace "pugnalata", "l'innominabile", se avesse avuto una briciola di buon senso, avrebbe capito che, nel Pdl, era meno di una nullità. Degli altri "personaggi" implicati nella "trama" di cui alle rivelazioni di Alan Friedman, si può dire che non sono degni di ricoprire alcun incarico pubblico in un Paese che si dice democratico e, per costoro si, "l'interdizione perpetua" dai pubblici uffici. Alla luce di quanto emerso si può affermare, senza ombra di dubbio che, i "personaggi" implicati, non sono degni neanche di leccargli le scarpe al Cavaliere.

peter46

Gio, 13/02/2014 - 17:56

Gian paolo cardelli...che rimanga solo tra noi:indovina-indovinello...chi sarà stato mai il curatore degl'interessi degli Stampa in Italia(mentre loro erano in America per cavoli loro) e quali sono state le motivazioni per "vendere" all'unico acquirente infor...presentatosi?Le ripeto:che rimanga fra noi.

Il giusto

Gio, 13/02/2014 - 17:58

Cardelli,cardelli...mi auguro non abbia figli....

ilbarzo

Gio, 13/02/2014 - 18:05

"Prima che politici,bisogna essere uomini.E Fini non lo e' mai stato".Queste le parole di Labocetta.Pero' caro Amedeo neppure tu sei un uomo,poiche' se lo fossi stato, non ti saresti prestato ai suoi giochetti,in quanto ne eri a conoscenza che il verme di Fini,tramava contro Berlusconi e contro il partito,per cui se tu fossi stato un uomo come affermi,non lo avresti dovuto permettere,mentre invece ne sei stato complice.Anche tu sei un viscido omuncolo,poco migliore del traditore mercenario di Fini.

Il giusto

Gio, 13/02/2014 - 18:06

Il passatempo del silviota è guardare il dito che indica la luna...che luna?

ciannosecco

Gio, 13/02/2014 - 18:10

"Agrippina"Gentilissima,su De Gregorio e sulla sua attendibilità come testimone ho allegato almeno trenta volte un'ordinanza dove si stabilisce che le sue dichiarazioni sono campate in aria.Approfitto per far sapere a chi ieri parlava di imputato contumace,riferito a Berlusconi , che oggi la Corte ha cancellato lo stato di contumace erroneamente addebitato all'imputato.Come sa benissimo chi frequenta le udienze per professione,non si è mai visto nella udienza preliminare una cosa del genere.Per non divagare troppo e per non approfittare della sua pazienza,riguardo a Labocetta,viste le sue riserve sul personaggio,che le sue dichiarazioni combaciano con gli avvenimenti dell'epoca.Le chiedo un suo parere su questo link.Saluti. http://cogitoergo.it/?p=25313

ciannosecco

Gio, 13/02/2014 - 18:10

"Agrippina"Gentilissima,su De Gregorio e sulla sua attendibilità come testimone ho allegato almeno trenta volte un'ordinanza dove si stabilisce che le sue dichiarazioni sono campate in aria.Approfitto per far sapere a chi ieri parlava di imputato contumace,riferito a Berlusconi , che oggi la Corte ha cancellato lo stato di contumace erroneamente addebitato all'imputato.Come sa benissimo chi frequenta le udienze per professione,non si è mai visto nella udienza preliminare una cosa del genere.Per non divagare troppo e per non approfittare della sua pazienza,riguardo a Labocetta,viste le sue riserve sul personaggio,che le sue dichiarazioni combaciano con gli avvenimenti dell'epoca.Le chiedo un suo parere su questo link.Saluti. http://cogitoergo.it/?p=25313

Ely Bon

Gio, 13/02/2014 - 18:22

il giusto: Prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

M_TRM

Gio, 13/02/2014 - 18:23

Come avevo già suggerito, il complotto inizia molto prima, quando Berlusconi intuisce nuovi equilibri strategici, al di là della ribadita amicizia con gli USA ed oltre i vincoli e la burocrazia europea. Da qui i legami sottolineati con Putin e le accondiscendenze verso Gheddafi. Gli USA reagiscono con tutti i loro mezzi e "aiutano" la magistratura a montare nuovi casi contro Berlusconi (che si premura di render loro più facile il compito...). La Francia annusa e si accoda, aspettando l'occasione buona per mettere un piede più pesante in Libia. A questo punto, sentendosi coperto giacché in fondo è un vigliacchetto, Fini mette in atto il tradimento, nonché l'avvicinamento alle toghe (che comunque prima o poi si ricorderanno dell'affaire Montecarlo). La Merkel fa poker ed usa le sue banche per alterare i mercati, ottiene il massimo fregando tutti e finanziando le proprie banche a tassi zero, dandole l'ossigeno necessario (incomincia adesso ad emergere lo stato disastroso delle banche tedesche). La cosa più triste è come gli avvoltoi di casa si alleino con i predatori stranieri pur di infliggere un dispetto al proprio avversario, siamo pur sempre come i famosi polli di Renzo... Il resto è storia recente.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 13/02/2014 - 18:24

Angelo48 sono stupita dal post in cui ti riferisci a quanto scrissi all'epoca su de gregorio e quanto oggi ho riproposto.Ma sono felice che tu abbia ripreso il mio scritto dell'epoca perche' come ribadisco oggi,quella vicenda e' in pieno accertamento giudiziario ed io allora come oggi non affretto conclusioni,resto con i miei dubbi che tali sono e non certezze.Di sicuro ti sara' sfuggito che il parallelo che ho proposto tra laboccetta e.degregorio era proprio per rimarcare come qui' in tanti prendono per verita' assoluta le parole del primo e come menzognere quelle del secondo.Io ho inteso con le mie opinioni sui due petsonaggi non affrettarmi in nessuna conclusione per cui credo che il tuo rimprovero abbia molto senso se riferito ad altri e non a chi ha sollevato la medesima questione.Diffido di entrambi i personaggi per cui non prendo perverbo le loro dichiarazioni sebbene quelle fi drgregorio oggi facendo parte di un procedimento giudiziario dovranno essere supportate da fatti diversamente lo vedranno rispondere di reato,quelle di laboccetta invece sono solo dichiarazioni di cui non dovra' ad oggi rispondere a nessuno.Spero di aessere stata chiara perche' non gradisco vedere i miei post distorti per pura polemica politica.Cordialmente ti saluto con stima.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 13/02/2014 - 18:24

Angelo48 sono stupita dal post in cui ti riferisci a quanto scrissi all'epoca su de gregorio e quanto oggi ho riproposto.Ma sono felice che tu abbia ripreso il mio scritto dell'epoca perche' come ribadisco oggi,quella vicenda e' in pieno accertamento giudiziario ed io allora come oggi non affretto conclusioni,resto con i miei dubbi che tali sono e non certezze.Di sicuro ti sara' sfuggito che il parallelo che ho proposto tra laboccetta e.degregorio era proprio per rimarcare come qui' in tanti prendono per verita' assoluta le parole del primo e come menzognere quelle del secondo.Io ho inteso con le mie opinioni sui due petsonaggi non affrettarmi in nessuna conclusione per cui credo che il tuo rimprovero abbia molto senso se riferito ad altri e non a chi ha sollevato la medesima questione.Diffido di entrambi i personaggi per cui non prendo perverbo le loro dichiarazioni sebbene quelle fi drgregorio oggi facendo parte di un procedimento giudiziario dovranno essere supportate da fatti diversamente lo vedranno rispondere di reato,quelle di laboccetta invece sono solo dichiarazioni di cui non dovra' ad oggi rispondere a nessuno.Spero di aessere stata chiara perche' non gradisco vedere i miei post distorti per pura polemica politica.Cordialmente ti saluto con stima.

Dako

Gio, 13/02/2014 - 18:26

Fanno schifo tutti quanti dal "Colle" e giù fino a Scilipoti, siccome l`Italia non è mai stato un Paese normale cosa ci si può aspettare da questi farabutti-farisei che parlano e parlano come sempre con promesse da marinaio fottono la povera gente e pensano solo a riempirsi le tasche?

lamde28

Gio, 13/02/2014 - 18:28

SI è VERO , LE TESTE URANO DUE. MA QUELLA CHE è SALTATA è STATA DI QUELLO CON LA TESTA SENZA PESO " VUOTA "

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Gio, 13/02/2014 - 18:33

I "Colpi di Stato" non si fanno più con i pezzi di Esercito ma con i pezzi di Magistratura e con i pezzi di merda...ops.....

peter46

Gio, 13/02/2014 - 18:41

Gian paolo cardelli...le ricordo anche che articoli su 'questo' personaggio(Fini) stanno comparendo ogni tre x due su Il giornale per 'farvi scatenare'...e non è proprio possibile dopo che giorni fa il 'vostro' ex "delfino" vi aveva precisato che "ha solo voglia di stare x i cavoli suoi" e basta.Lei sa benissimo che ad ogni azione c'è sempre una reazione contraria,soprattutto quando "nessuno può scagliare,in politica la prima pietra".Accetto il saluto da parte di quelli che guadagnano da "io-so-bene-da-chi" e ricambiano tutti coloro che si aspettavano che quei 60.000 euro dati ad un'unica persona fossero stati ripartiti fra 2-3-4-5-6-persone:'loro',non avendo il senso della quantità ma solo il senso del 'bisogno',dicono che un po' ciascuno non fa male a nessuno,dato che "loro"(questa è ormai vecchia,la racconti ad altri all'interno del suo "partito",fuori non 'abbocca più nessuno)gli esclusi non pretendevano di valere,singolarmente,il valore degli 800.000 di un Tarantini che poveretto avrebbe avuto dei 'traumi' a non poter continuare la ...bella vita a cui si era abituato....(solo per restare nella stessa demagogia...come se stando fuori dalla politica doveva licenziare tutti,vero?).Le ho già risposto sull'altro quesito,se non compare il commento...glielo farò ri-leggere.

patrizx

Gio, 13/02/2014 - 18:42

IL GIUSTO FATTI PRESCRIVERE DAL TUO MEDICO UNA TAC POI VEDRAI CHE IL MACCHINARIO PREDISPOSTO NON TROVERA NULLA NELL'ENCEFALO SOLO SEGATURA

patrizx

Gio, 13/02/2014 - 18:45

ALFANO APPOGGIERA UN GOVERNO ANCHE PRESIUDUTO DA UN CARDELLINO E IL PEGGIORE DEI PEGGIORI

Ritratto di marystip

marystip

Gio, 13/02/2014 - 18:46

L'avevamo intuito da tempo e comunque, per favore, non mettete più foto di quella carogna di Fini sul giornale; fa vomitare.

Koch

Gio, 13/02/2014 - 18:53

Una volta di più si dimostra che Fini non era altro che un apprendista stregone, privo di una sua personalità e facilmente influenzabile da altri: prima da Berlusconi che lo ha convinto a distruggere AN per farla confluire nel PDL , poi da altre persone che lo hanno convinto a distruggere Berlusconi, senza capire che così avrebbe distrutto anche se stesso. Anche il rancore dimostrato in più occasioni verso i dirigenti del suo ex partito è sintomatico di una persona tendenzialmente insicura che non ammette critiche per timore di dover e ammettere un errore.

gianfran41

Gio, 13/02/2014 - 19:00

Ecco che fine fanno gli invidiosi!

odifrep

Gio, 13/02/2014 - 19:12

pesciazzone (14:44) - i soldi, più che li avrà presi, glieli avrà dati, a Napolitano.

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Gio, 13/02/2014 - 19:45

Ancora oggi, sono convintissimo, che il traditore fini era in combutta con il Capo del Colle. Sembrava che questo traditore che IMMENSI DANNI ha arrecato alla Repubblica Italiana per il suo arrivismo disonesto personale, fosse il FIGLIOCCIO PREFERITO del Capo del Colle. Consuetudine del Capo del Colle era ed è tuttora che ad ogni "VIRGOLA POLITICA" non manchi mai un commento anche se generico o mascherato. Silenzio continuo ed assoluto per Fini : Segno evidente che il comportamento di fini lo "sollevava"...lo "approvava". Certo, secondo me, il Capo del Colle sperava che la "FALCIATA" di fini contro Berlusconi (Autore addirittura della sua carica a Presid.d. Camera) portasse - fra Madistratura e Tutti Contro - alla fine totale di Berluisconi. Un immensità di volte come peraltro ancora oggi darebbero anche l'anima al Diavolo per toglierlo di mezzo. Odio i complotti politici, le storture e le azioni addirittura delittuose e quindi auguro a Berlusconi di uscire salvo da questo grande vortice dannoso anche per tutti e per l'Italia. Ma non è finita qui : a Fini penso che seguiorà Alfano e combriccola tutta.

Anonimo (non verificato)

benny.manocchia

Gio, 13/02/2014 - 20:09

Ma proprio non riuscite a fare nulla,non vi vergognate di cosa succede in Italia?Acqua al posto del sangue...Forse meritate questa situazione.Vi fate sentire soltanto negli stadi,durante una semplice partita di calcio.Beati voi! un italiano in usa

Anonimo (non verificato)

Ritratto di pippo48

pippo48

Gio, 13/02/2014 - 21:19

Il presuntuoso Fini stà cercando di rinascere e tanto che si parli delle sue occulte strategie con i comunisti per decapitare il Cavaliere. Ignoratelo, per favore. Ha tradito, non solo i suoi elettori, ma l' ideologia politica della destra. Condannando a morte un partito radicato e condiviso da milioni di Italiani. Sopratutto in queto tempo di mancanza di valori e sani principi.

nurra94

Gio, 13/02/2014 - 21:25

Berlusconi sotto processo a Napoli, per presunta compravendita di senatori, con tutto quello che sta venendo fuori in questi giorni, i Magistrati che lo stanno indagando, non si sentono leggermente inadeguati, a portare avanti questo processo? Piuttosto, convocassero in procura, Fini, Laboccetta, Bocchino e qualche altro che Woodcook conosce molto bene, e si fa raccontare come sono andate le cose nel 2010, non considerando Napolitano, perché lui è intoccabile. Può darsi che qualcuno di questi personaggi, sia disposto a raccontargli come si fa un colpo di stato, e lasci perdere De Gregorio e i 3.000.000 milioni che nessuno le ha dato. Lo sappiamo che andrà a finire come la storiella di Vittorio Emanuelle di Savoia, cioè un altro suo fallimento. Però lei sta ancora li a fare altri danni!!!!!!

rokko

Gio, 13/02/2014 - 22:09

Ancora con questa storia del complotto ? Ma curatevi, va.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Gio, 13/02/2014 - 22:55

Rokko mio cugino aveva uno cane..uno..Schnauzer nero..di nome Rokko..che poi è morto!!

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Gio, 13/02/2014 - 23:00

patrizx..battutina bella tagliente..Agrippona incassa e blatera una risposta che non si capisce..

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Gio, 13/02/2014 - 23:04

Anche il giusto fa parte del grande complotto..il suo compito è fare il Troll che martella come la Pravda e prendere per sfinimento i lettori del Giornale..un ruolo di peso pari a quello di una scoreggia!!

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Gio, 13/02/2014 - 23:06

rokko..curarci? sarà fatto..intanto comincia a darci i riferimenti del tuo terapeuta..anzi vedendo i risultati..meglio di no!!

Ritratto di giubra63

giubra63

Ven, 14/02/2014 - 00:01

solo chi non leggeva Il Giornale o Libero, chi non seguiva le informazioni, chi non leggeva la storia politica di fini dal 2001 si puo' meravigliare del tradimento e dell'odio di fini verso Berlusconi. Fini voleva prendere il posto di Berlusconi senza avere il carisma, l'ingegno, la simpatia, il coraggio, l'onestà, la competenza, il fiuto politico e popolare del Leader di Forza Italia. Fini ha cominciato a tradire il centro-destra già dall'anno 2001. E' solo un parassita,vigliacco politicamente perché poteva non entrare nel PdL, invece é una serpe. Di napolitano si sa tutto, dai voli di Stato in Europa, al passato a lodare i carri armato sovietici a Budapest, all'invidia per Berlusconi, all'insipienza dell'uomo. Il problema sta negli italiani che si sono fatti fragare sia da napolitano che da fini oltre che da alcuni magistrati che hanno voluto condannare a tutti i costi Berlusconi in alleanza con piu' o meno velata con le banche tedesche e internazionali, con l'alta finanza che aveva appetiti sull'Italia e con parte della sinistra sempre pronta ad aspettare l'aiuto estero per buttare giu' un italiano vero.

Silviovimangiatutti

Ven, 14/02/2014 - 00:02

FINI: La merda n. 1. Punto

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 14/02/2014 - 00:40

Invece la soddisfazione ce la siamo presa noi nel vedere la sua disfatta politica oltre che morale. ORA SI METTANO SOTTO INCHIESTA QUEI MAGISTRATI CHE LO HANNO SALVATO DALLA PORCHERIA DELL'APPARTAMENTO DI MONTECARLO. C'E' PUZZA DI INDEBITO FAVORITISMO.

peter46

Ven, 14/02/2014 - 00:55

Angelo48..il suo nuovo commentare,non nominando il nik delle persone ,che,sul momento--solo sul momento--magari,hanno 'svoltato l'angolo' per qualsiasi loro motivo...è da ""vigliacchetti"".Quasi come 'la butto 'tanto è in tutt'altre faccende...ed ho guadagnato la giornata,vero?Che cavolo ne sa lei se c'era o no qualche precedente sul "saputone" o "sapientone" o meno?Le daremo la patente d'intruso...anonimo.Se non è 'ricettibile'ciò che scrivo...che cavolo s'intromette senza nominare il nik da contestare...Mi vuole spiegare qualcosa come lo ha spiegato sulla vicenda Palese-Poli Bortone?Mi/ci spieghi siamo "trepidanti"(ma tranquillo il pannolone lo lasciamo ad altri,non abbiamo bisogno)in attesa della lezione ad ascoltare...sapientone bis.Non ho postato su Renzi?E che me ne frega di Renzi...su Fini ci sarò sempre(pur condannandolo in toto e da sempre)tanto vi trovo tutti qua...ieri(Cardelli,a naso,sicuramente no),Lei(dalle 'millanterie' promesse sicuramente sì),a battere le mani come le scimmiette sotto il palco di ogni suo comizio...oggi a condannare anche la "decenza" di uno che almeno,cosciente degli errori,dichiara di ritirarsi in buon ordine.Ma prima di ri-sparare le sue 'millanterie' legga il mio commento,che non ha avuto possibilità di lettura prima dell'invio del suo,delle 17,56:che non sia il ricambio dello stesso consiglio che mi aveva voluto darein altri scambi di commenti,qualche anno fa?Però...stia sempre bene.

ric42

Ven, 14/02/2014 - 06:00

Invece alla ghigliottina c'è andato lui!!1

Accademico

Ven, 14/02/2014 - 07:34

Considerato che dichiarazioni della serie "non avrò pace finché non vedrò la testa cadere ai miei piedi" sono esternazioni scientificamente ascrivibili a sindromi di natura psichiatrica; tenuto conto che a pronunciarle sono in genere elementi che il Lombroso - visto il profilo fisiognomico - inquadra "inequivocabilmente" nell'ambito di categorie sventurate, non mi rimane che augurare a individui che si esprimono in siffatto tenore, una pronta - biblica - guarigione.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 14/02/2014 - 09:41

Angelo48,sperando di vedermi pubblicata,voglio mettere in chiaro quanto hai scritto ieri.Sono io che ho sollevato la questione doppiopesismo sulle vicende laboccetta/degregorio,e son sempre io che ieri(come hai ben riportato tu)come oggi,rivendico la coerenza di non avere certezza alcuna ne sulle confessioni di de gregorio ne sulle dichiarazioni di laboccetta.Non solo,aggiungo che ho una scarsa opinione di entrambi.Inoltre preciso,perchè diversamente non potrebbe essere che mentre le confessioni di degregorio facendo parte di un processo saranno verificate,quelle di laboccetta essendo solo dichiarazioni non avranno la stessa sorte.Significa forse credere all'uno e non all'altro? assolutamente no.Al contrario invece di quanto ho sottolineato io,la stragrande maggioranza dei commentatori quì da per scontato che ciò che racconta laboccetta sia vero,mentre quelle di de gregorio sono solo infamie.Come noti,il doppio pesismo o il garantismo a targhe alterne alberga in altri lidi,a te più vicini e sui quali mai intervieni.Piuttosto ribalti ciò che ho scritto per imputare a me l'esatto contrario di ciò che ho inteso.Un esempio giusto per essere più chiari.Hai riportato il mio scritto di tempo fa in cui sulla vicenda degregorio dicevo per l'appunto che bisognava attendere gli accertamenti e per la quale al massimo mi era consentito un ragionevole dubbio.Ebbene caro Angelo,"ragionevole" dubbio non significa certezza,non significa avere le idee chiare,significa semplicemente avere un dubbio sulla eventuale colpevolezza ma per l'appunto nessuna certezza ed infatti non ho mai usato per il protagonista politico di quella vicenda attributti quali corruttore o altro,prioprio per coerenza.Già,la coerenza che vedo fatica ad emergere spesso da queste parti,dove attenti e bravi utenti come te non intervengono mai a rimarcare il giustizialismo o il doppiopesismo che i vostri partigiani politici mostrano in maniera sfacciata.Mi spiace molto doverti sottolineare la delusione per averti visto manipolare ciò che ho scritto per cercare di dimostrare ciò che evidentemente risulta falso.Potrai usare le tue ottime qualità di scrittore ma per quanto bravo tu possa essere l'esercizio del capovolgimento delle frasi e dei concetti risulterà sempre stonato,piuttosto ne risentirà il nostro piacevole discutere civile.Sperando di no vederti più intento in queste operazioni,ti saluto con stima e fiducia.

rokko

Ven, 14/02/2014 - 09:42

RaddrizzoLeBanane, è vecchia, già l'hai scritta. L'arteriosclerosi fa brutti scherzi.

peter46

Ven, 14/02/2014 - 09:54

Giubra63...se a quell'ora non si riesce a prendere sonno,o il barbera aveva un effetto 'lungo' o non si è in pace "politicamente" con la propria coscienza,e in questo secondo caso non c'è camomilla che tenga...spero almeno,per il vicinato,che avessi indossato il 'pannolino'...con tutte quelle lodi al capo non sarà stato facile trattenerti,vero?Constateremo se ti sei 'ripreso'. Di tutto ciò che hai detto di Napolitano(ed anche del di più di cui ti sei dimenticato di accennare)siamo "noi" non "silvioti" tutti d'accordo:tu ogni tanto,entra in qualche chiesa(di qualsiasi religione tu possa essere,non formalizzarti,va bene una qualsiasi)cerca la statua di San Giorgio(quello che ammazza il drago con la lancia,non confonderti o chiedi al sacrestano) per averti salvato il tuo ""proprietario""(risposta anche ad --Agrippina--che qualche giorno fa se lo chiedeva)quando non permise,nel 2011 nei giorni delle dimissioni del "tuo",che si andasse alle urne(con quei sondaggi da totale disfatta e sicura vittoria Bersaniana)nel mentre il titolo Mediaset perdeva 1.233 milioni di euro,pari al -35% del valore delle sue azioni e nel solo giorno prima delle dimissioni il 12% in un solo colpo tanto da spingere Gonfalonieri e Ennio Doris(spero sappi chi sono)a dichiarargli(ed imporgli)appoggia Monti, ""Non c'è alternativa.Tornare alle elezioni è una catastrofe per tutti"" ed ancora "non rimarrà niente per i tuoi figli".Altro che complotto se non fosse arrivato Monti a salvare a Lui il 'culo' economicamente(sai a quanto sono risalite le quotazioni delle sue aziende da Monti in poi?)ed ad 'appiopparci' il contrario a Noi.Con tanti ringraziamenti da tutti coloro che hanno pagato la mini-patrimoniale attraverso l'aumento degli estimi catastali e dagli esodati e dai giovani in cerca di ...lavoro.

ciannosecco

Ven, 14/02/2014 - 10:33

"peter46"Il fatto che Napolitano non permise le elezioni nel 2011 può avere tante spiegazioni ma non non quella di favorire Berlusconi.Può avere avuto,non nelle intenzioni di Napolitano,un effetto oltre le intenzioni ( la politica non è come la matematica),ma resta l'incontrovertibile fatto che Berlusconi era mal sopportato dal Quirinale.Inoltre il fatturato di un'azienda non si misura con le scelte di un Governo,ma viene determinato dal mercato.Su Angelo 48,le posso garantire che il suo commento non era rivolto a lei,ma la sua reazione quasi isterica mi fa pensare che lei abbia la coda di paglia.Sulla credibilità di De Gregorio,direi che non ci sono dubbi,c'è già una sentenza di un gip ( evidentemente lei nn è stato molto attento nei giorni passati)che certifica come bufale le sue dichiarazioni e che le presunte prove,in realtà non lo sono.Su Labbocetta non abbiamo nessun tipo di giudizio,non sappiamo come finirà il processo che lo riguarda.Però abbiamo moltissimi altri elementi.La conversazione captata tra Fini e il Procuratore Capo di Pescara,abbiamo la richiesta anticipata dei rimborsi elettorali(subito dopo aver vinto le elezioni)gravata da interessi bancari milionari,abbiamo le dichiarazioni rilasciate e registrate nel tempo,abbiamo la casa di Montecarlo con l'episodio più unico che raro,essere iscritto nel registro degli indagati e prosciolto nello stesso momento.Lei evidentemente non conosce Angelo 48 come lo conosco io,altrimenti non lo avrebbe avrebbe tacciato di vigliaccheria.Saluti.

Angelo48

Ven, 14/02/2014 - 11:39

Agrippina: ti rispondo volentieri per meglio specificarti. Io non manipolo nessun scritto ma interpreto solamente la lingua italiana. Cosa che dovresti fare anche tu prima di lasciarti andare a considerazioni fuori luogo. A conferma di ciò, avrai notato che ho fedelmente riportato quanto da te scritto a proposito della tua fiducia nell'attesa del termine del procedimento giudiziario in atto. Quello che ti rimarcavo e che difficilmente puoi smentire, è il fatto che non hai minimamente accennato dubbi sulla veridicità delle dichiarazioni del De Gregorio fatte anch'esse con grave ritardo come quelle del Laboccetta. In quel caso, non ti sei posta il problema e non ti sei mai chiesta :"..perché queste cose le dice solo ora?.." Certo, c'è in atto una indagine ma questo non ti proibisce di esternare qualche dubbio. Dubbi che hai dimostrato di non avere quando hai scritto:" ..ma sta di fatto che una confessione(con riscontri a quanto pare)non è poca roba. Almeno su De Gregorio, il dubbio di una corruzione mi pare notevole...". Ora spiegami, come da lingua italiana, quale significato dovrei dare ad una valutazione del genere? Invece spiegami tu perché le dichiarazioni di Laboccetta non hanno significato alcuno. Perché le ha fatte in ritardo? Perchè non è andato all'epoca a denunciarle? Perché ha un passato nebuloso? Questo hai evidenziato. Ed io allora, ti rispondo: anche De Gregorio è andato a denunciare in ritardo. Perché? Anche De Gregorio ha un passato nebuloso. Lo hai dimenticato? Ammettilo chiaramente: qualunque cosa si dica o si scriva contro Berlusconi, tu lo prendi per oro colato. Vatti a riguardare piuttosto, quel link che ti suggerisce l'amico CIANNOSECCO e sappi (anche se te l'ho già scritto in passato)che a proposito di atti giudiziari riguardanti la storiella raccontata dal De Gregorio, c'è già un GIP che ha dichiarato essere inconsistenti quelle dichiarazioni! Ma anche io - insieme a te - attendo fiducioso l'evolversi definitivo dell'intera vicenda. Pertanto, non restare delusa e fai attenzione maggiore al contenuto dei miei scritti. Ce ne sono di miei commenti contro Silvio, contro un certo modo di agire della magistratura e contro i doppio pesisti in genere anche se - quest'ultimi - abbondano in misura di gran lunga maggiore a sinistra e non solo. Cordialità anche a te!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 14/02/2014 - 11:56

@Ciannosecco,mi permetto di abusare della sua pazienza ma sulla questione elezioni 2011 noto che si fa fatica ad ammettere alcui fatti e comprendo bene anche il perche',crollerebbe la teoria del complotto mentre emergerebbe una piu' verosimile ricostruzione storica che vede comunque impegnato il pdr alla ricerca di un opzione b gia' dall'estate,ma con la consapevolezza di tutti perche' il momento politico era choaro.Possiamo immaginare qualunque retroscena ma non ammettere che il voto nell'inverno 2012/12 avrebbe segnato una sconfitta devastante e forse irrecuperabile per berlusconi.Se l'obiettivo dei poteri forti,di napolitano e dell'ue fosse stata l'eliminazione politica di betlusconi,il voto sarebbe stato la migliore delle armi per chiudere in maniera politica r senza alibi la faccenda.Se fu scelto invece il contrario allora mi e ci petmetta di avere il dubbio che non si e' trattato ne dj golpe ne di "assassionio" politico.In quelle battaglie nessuno regala nulla,figuriamoci la vita.Non volerlo riconoscere significa alzare un muro invalicabile alla ragione.Quanto ad Angelo48,se non si riferiva a Peter46 si riferiva a me ed ha commesso la seconda scorrettezza nella stessa giornata perche' altroche' non ho commentato renzi o il pd ieri,basta cercare e leggera' delle dolcezze che ho espresso nei loro confronti,a prescindere poi dal fatto che utenti certamente non di sinistra(Liberta'75)hanno avuto modo di leggere e replicare.Con stima

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 14/02/2014 - 12:13

Angelo48 guarda che io ieri intendevo esattamente quello.Io ho fatto il parallelo tra i due proprio perche' postume le loro dichiarazioni,i loro pentimenti ed i loro risentimenti.Ed i miei dubbi sono su entrambi,non do maggior credito a nessuno dei due,al contrario della quasi totalita' dei berlusconiani.Per questo rispedisco al mittente la tua "accusa".Il ragionevole dubbio e' e resta un dubbio,antietetico alla certezza.A Bari,significa ancora questo.La differrnza che ti ho sottolineato tra chi vedra' accdrtate le proprie dichiarazioni da un procedimento e chi invece oggi non nr deve rispondere,e' una differenza oggettiva.Ma cio' insisto,non significa che io prenda per buono oggi cio' che non e' ancora dimostrato.Ora non so se la mia prosa ti abbia indotto in errore,ma sei stato l'unico a rinfacciare un doppiopesismo che francamente non ho.Te lo dico chiaramente,le accuse di degregorio un po' mi puzzano ed un po' mi sembrano realistiche,ma non mi posso permettere di spacciarle per verita',al momento non lo sono ed a tanto mi attengo.Idem per laboccetta,adesso ti e' piu' chiaro?Non ho scorto nella tua replica e me ne rammarico,la correzione per avermi accusato di essermi ieri dedicata al solo cavaliere.Se ti sei spinto a tanto vorra' dire che avrai letto i commenti sugli articoli dedicati a renzi e ti sara' sfuggito cio' che ho scritto a proposito di renzi e del pd.Capita,non pretendo che si vada alla ricwrca dei pist miei,ma almeno se ci si lancia in queste provocazioni,che al.eno lo si faccia a ragion veduta perche' mi spiace quando uno dei piu' civili commentatori con cui ho il piacere di discutere si espone a brutte figure,non te lo consento per la stoma che conservo di te.

Angelo48

Ven, 14/02/2014 - 12:23

peter46: ?!?!?!?! Al netto del sapientone bis, del saputello, delle millanterie e quant'altro, resta solo la sua coda di paglia tutta fumante. Lei - insieme ad altri - commette solo un errore: non è capace di immaginare chi possa essere il suo interlocutore. Che ruolo egli svolga nella società, quale professione svolga o abbia svolto, e se per caso trattasi di persona con esperienza politica a certi livelli. Nel momento in cui vede che le sue idee non collimano con quelle di un altro lettore, scade nell'ignobile arte della scurrilità civica. Non è che - per caso beninteso - gli viene da pensare vista la mia insistenza sulla vicenda Poli Bortone che forse - e sottolineo forse - io possa sapere per esperienza diretta come siano andate le cose visto che sono affari elettoralistici della mia regione e non della sua? Altrettanto fa - insieme ad altri - sulla vicenda della villa degli Stampa. Cosa sa di preciso lei? E' a conoscenza - ad esempio - che il marchese (padre della ragazza che ha ereditato la villa)aveva lasciato oltre a beni vari anche un debito di 386 milioni di lire con il fisco? E' in grado di conoscere a quali conclusioni giunse la Anna Maria Casati insieme al suo consorte conte Donà delle Rose prima di vendere la villa a Berlusconi? Sa quanto tempo passò dal momento della messa in vendita fino alla vendita definitiva? Sa quanti e quali acquirenti visitarono la villa per eventualmente acquistarla? Crede davvero che la ragazza (nel frattempo diventata maggiorenne) non fosse a conoscenza del reale valore della villa? E come mai decise allora di svenderla? Solo perché glielo suggeriva il suo tutore? Non legga solo Wikipedia, cerchi altre fonti informative e vedrà che ne scoprirà di cose impensabili con cui formarsi una vera opinione. Di Renzi dunque non glie ne frega niente? E quel nostro scambio di idee sul personaggio di un paio di mesi fa quando io la ritenevo un po' "ingenuo" politicamente (s'intende), l'ha dimenticato? Se lo vada a rileggere e mi dica se ho azzeccato la previsione alla luce dei fatti odierni. Poi - se vuole - continui pure a ritenermi un saputello o cose del genere. Leggere le sue accuse personali, per me è sempre un piacere ed ... un onore!!

Angelo48

Ven, 14/02/2014 - 12:39

Agrippina ore 12.13: ok mia cara interlocutrice, hai ragione ed ammetto la mia sbadataggine unita ad una scarsa capacità interpretativa degli scritti altrui. Scusami. Sempre con immutata stima!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 14/02/2014 - 13:14

Caro Angelo certamente c'e' anche una colpa mia che ho dovuto impiegare diversi post per chiarire la mia opinione e pertanto ho contribuito ad alimentare una discussione forse inutilmente lunga.Con rinnovata stima ti saluto,sperando di avere in futuro una prosa piu' semplice.

peter46

Ven, 14/02/2014 - 13:18

ciannosecco...ho forse scritto che Napolitano l'ha fatto per favorire Berlusconi?Ho solo scritto che,dall'inevitabile comportamento di Napolitano,"finanziariamente" è stato 'beneficiato',alla "grandissima"Berlusconi,quindi...i Santuari sono sempre aperti,o non è così?Per il 'contendere' tra me e Angelo48....non c'è alcun bisogno di attivare la catena di San Vito o Santo Oronzo(sono loro i 'patroni' pugliesi?).Ho risposto...per quello che era stato il comportamento espresso nel commento...e che non poteva non essere rivolto a me.Ma ho terminato con...quel stia sempre bene,dunque quale 'isterismo'...puntini sulle "i" significa,altro che isteria.Per il resto..."il fatturato di un'azienda non si misura con la scelta di un governo,ma viene determinato dal mercato",vero?Ne è proprio sicuro?Non è che "Il valore di un'azienda può essere misurato 'anche'(qualcuno dice 'soprattutto' in questo caso,non c'è da credergli,però...è sxtro,dunque che cavolo ne può sapere un sxtro,vero?,altrimenti che motivo ci sarebbe a parlare ogni giorno di conflitto d'interesse?)dalla partecipazione del 'proprietario' alle decisioni di un governo e non solo dal mercato che pur sempre non è 'un'entità astratta,ma investitori in carne ed ossa che "sentenzionano"...e moltissime volte come l'imperatore nell'arena:pollice in alto o in basso?E il pollice basso,allora,eccome se non fosse stato fatto vedere e ...contare.La storia è stata questa...ma dove volete attaccarvi.E Napolitano per una volta ha guardato al di là del suo naso...ed ha 'cucinato'l'alternativa,forse intuendo,anche,che per la sua voglia 'smisurata' di passare alla 'storia',se non reale almeno quella scritta sui libri,gli sarebbe stata offerta l'occasione sperata:la rielezione,mai successa prima d'ora e che mai...ri-succederà.Si è sacrificato,vero?Sul resto,il dito mi fa un po' male...se va ne "i miei commenti"può rileggermi benissimo e vedrà quante e quante volte abbiamo(ed avremo occasione)di parlare su Fini e ...dintorni.Però lo rilegga bene il mio precedente commento...è stato un piacere,mi creda.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 14/02/2014 - 13:20

Villa Casati Stampa,un luogo che per destino ha visto transitare pezzi della storia del nostro paese.Per un futuro premier che vi ha fatto dimora,vi fu un precedente brigatista che pure vi transito' da ospite,e che fu nefasto per i destini d'Italia.Qualcuno forse sa di Moretti,nipote di una inserviente della villa che stando a cuore alla famiglia ebbe a sponsorizzare la causa del nipote neodiplomato ed in cerca di lavoro su a milano.

ciannosecco

Ven, 14/02/2014 - 14:42

"peter46"Oggi sono particolarmente preso dagli impegni,ma ci tengo a farle notare che,come nelle partite di calcio l'arbitro possa favorire in buona fede,con una sua decisione,una squadra piuttosto che un'altra,altresì il PdR per ragioni contingenti non tendenti a favorire finanziariamente o politicamente Berlusconi,può avere preso le decisioni che ha preso non per forza per favorire Berlusconi.Il discorso, e mi rivolgo alla gentilissima Agrippina,va preso il linea generale.Cioè, se prendiamo dieci provvedimenti del PdR che potevano coinvolgere il Cavaliere,nove sono stati a sfavore di quest'ultimo.Da qui la mia personale convinzione delle manovre per demolire il Governo Berlusconi.Saluti a lei ed un saluto speciale alla gentilissima Agrippina.

ciannosecco

Ven, 14/02/2014 - 14:54

"Agrippina"Carissima,può abusare di me quanto vuole.Lei è molto intelligente e preparata e per me poter scambiare delle idee è fonte di soddisfazione.In caso di elezioni nel 2012 Berlusconi avrebbe perso le elezioni.Questa è più che una previsione.Quello che però non mi riesco a spiegare,oltre il fatto in se,il significato.Ovvero Berlusconi ha perso già delle elezioni.Addirittura è stato condannato,degli stralci di intercettazioni lo hanno demolito davanti all'opinione pubblica.E' stato nel frattempo intaccato il patrimonio con un risarcimento record di 625 milioni di euro.Eppure oggi vanta milioni di voti che lo sostengono.Paradossalmente questo gli ha fatto aumentare i consensi.Alla luce di ciò,ritengo che Napolitano,qualsiasi decisione avrebbe preso su Berlusconi nulla sarebbe cambiato.Lei mi parla di un momento particolare,io cerco di valutare l'aspetto generale.Ecco il perchè dell'incomprensione.Saluti cordiali.

peter46

Ven, 14/02/2014 - 15:04

Angelo48...questo è l'ultimo commento tra noi da parte mia,sempre se non la rigira a fatto personale(non faccia però il 'fuori onda' come il suo 'compaesano'--odifrep--nell'altro commento dell'altro articolo)Ripeterle che non potevano essere 'affari' suoi i termini con Cardelli penso che sia stato 'memorizzato.Stavolta,però,le do 'ragione'(anzi sostituisco il vocabolo 'ragione',non vorrei che rapportasse il significato della parola ragione con il detto "la ragione è dei fessi",quindi non lo consideri)dunque 'avvaloro' il suo convincimento:"non sono capace di immaginare chi è il mio interlocutore".E sa perchè?Perchè il mio passato,presente e futuro mi fa strafregare di tutti coloro che ieri e sempre continuano a dire "tu non sai chi sono io" e continuano con"so tutto io e voi non siete un cxxxx".A me glielo ho già detto,non me ne frega un bel niente di quello che è lei o che stato.Controcommento con chiunque non avvisa preventivamente di non 'accettare'commenti...e non mangio la minestra "inscatolata" che mi viene offerta.Ma soprattutto non intervengo "fuori onda"....Lei è della pasta di colui che si vantava(su questo giornale nei commenti)di aver scritto "i copioni su cui Fini recitava"...e come Lei ha 'sproloquiato' perchè gli ho chiesto se non fossero proprio quei copioni ad essere la causa della fine che ha fatto(ottime le persone che aveva scelto per farsi...scrivere i copioni).Sul problema politico che doveva "insegnarmi"...sì,a mio parere il tutore avv.Previti è stato "determinante" per l'acquisizione a quelle condizioni delle proprietà della Casati Stampa....su Renzi ci sarà tanto da leggere e commentare che non mancherò.....però non ha letto il mio ultimo commento,a lei diretto,nell'altro articolo(23,51) sulle cause del suo iniziale 'sproloquiante' commento.....per me non c'è nessun onore leggere 'accuse personali'degli altri.I più rispettosi saluti....

ilbarzo

Ven, 14/02/2014 - 17:01

Di tanto in quando,mi fa piacere rivedere la faccia del cervo dalle corna ramificate.Un esemplare piu' unico che raro,ma molto interessante da osservare.

odifrep

Ven, 14/02/2014 - 17:52

Angelo mio, ti rammento l'appuntamento di stasera al solito posto, in piazza, vicino alla fontanella : voglio prima ubriacarmi e, poi, forse andremo anche a trans (se vuoi)..............tuo compaesano enzo.

odifrep

Ven, 14/02/2014 - 18:08

Che opinione vi siete fatti sull'artico di TRAMONTANO "Fini nel ventennio antiberlusconiano"?.

ciannosecco

Ven, 14/02/2014 - 23:20

"odifrep"In alternativa non si potrebbe andare a prendere gli scagliozzi in via Capozzi?

odifrep

Sab, 15/02/2014 - 10:28

caro ciannosecco, mi hai preceduto, ieri sera volevo complimentarmi con te, ma ho fatto bene a non farlo : mi sarei dovuto sobbarcare un altro "compaesano", un abbraccio, enzo.

peter46

Sab, 15/02/2014 - 11:32

odifrep....dopo tutto il precedente mi fa piacere che ancora...respiri.Ti ricordo (parafrasando quel 'signorotto' siciliano)la risposta all'ambasciatore statunitense che 'esaltava' la grandezza e la 'liberalita' dell'america:""Quando ancora state a sbattertelo contro quegli alberi(dei trans),noi è da mo che siamo diventati Froci""...sempre alalà.

ciannosecco

Sab, 15/02/2014 - 13:19

"odifrep"Cenzino,allegami il link di Tramontano,grazie.Buona domenica a te e famiglia.Lino

odifrep

Sab, 15/02/2014 - 15:04

Caro Lino, ecco l'articolo "Fine del ventennio antiberlusconiano" di Salvatore TRAMONTANO ven, 14/02/2014 - 17:06 La fortuna di Renzi è che tutti erano ossessionati dal marcare Berlusconi. Pensate cosa sarebbe accaduto se una mossa del genere l'avesse fatta il Cavaliere. Avremmo visto in piazza i nuovi resistenti..............(...). Ringrazio e ricambio anche ai tuoi, l'auspicio di una serena domenica. I miei famigliari mi chiamano cenzino.

ciannosecco

Sab, 15/02/2014 - 19:31

"odifrep" Grazie a te l'ho trovato,era questo vero?http://www.ilgiornale.it/news/interni/fine-ventennio-antiberlusconiano-992358.html Se passi da vico zeta porta un saluto da parte mia.Ciao Vincenzo.

ciannosecco

Sab, 15/02/2014 - 19:32

"odifrep" Grazie a te l'ho trovato,era questo vero?http://www.ilgiornale.it/news/interni/fine-ventennio-antiberlusconiano-992358.html Se passi da vico zeta porta un saluto da parte mia.Ciao Vincenzo.

ciannosecco

Sab, 15/02/2014 - 19:32

"odifrep" Grazie a te l'ho trovato,era questo vero?http://www.ilgiornale.it/news/interni/fine-ventennio-antiberlusconiano-992358.html Se passi da vico zeta porta un saluto da parte mia.Ciao Vincenzo.

odifrep

Sab, 15/02/2014 - 22:55

ciannosecco, si era quello il link. Spero di non essere stato frainteso sull'ultimo periodo del commento 15:04. Anche se non ho afferrato la località "vico zeta" un saluto fa sempre bene. Ciao Lino.

ciannosecco

Dom, 16/02/2014 - 12:27

"odifrep"Impossibile equivocare con te.Sono praticamente sempre d'accordo con te su tutta la linea.Ho messo il link per esteso così, la prossima volta se incolli l'url (come ho fatto io)tutti possono andare automaticamente alla pagina.Vico zeta.... è dove sono nato a Foggia.Buona domenica a te e famiglia.

odifrep

Dom, 16/02/2014 - 21:10

ciannosecco, scusa era solo perché alle 13:19 iniziavi con Cenzino mentre alle 19:31 mi salutavi con Ciao Vincenzo. Siccome avevo detto che i miei famigliari mi chiamano Cenzino, ho sospettato che tu avessi frainteso che io non volessi essere chiamato Cenzino, da te. Tutto ok, ciao Lino.

ciannosecco

Lun, 17/02/2014 - 12:12

"odifrep"Un abbraccio,Lino.

ilbarzo

Gio, 23/10/2014 - 15:50

Invece caro mentecatto Gianfri, abbiamo visto la tua di testa rotolare ai nostri piedi e non quella di Berlusconi che se ne e' andato da solo, pero' lui e' ancora li,mentre tu vaai ai giardinetti a guardare le figlie avute dall'amante del Gaucci.