Isolato il gene che causa la depressione

Sarà forse grazie a una nuova razza di topolini, «sempre felici», creati da alcuni ricercatori dell'università di Nizza, che si potrà fare un passo avanti importante nella cura della depressione clinica. Alcuni scienziati francesi, come si legge sulla rivista Nature Neuroscience, hanno infatti individuato un legame tra la malattia e un gene, il Trek-1, e sulla base di questo dato hanno originato degli animali resistenti alla depressione perché privati del gene in questione. Il Trek-1 è coinvolto nella trasmissione al cervello della serotonina, neurotrasmettitore che ha un ruolo chiave sull'umore. I topi senza il gene Trek-1, detti ko, sono stati studiati usando parametri elettrofisiologici e biochimici conosciuti per misurare la depressione negli animali. «I risultati - continua Debonnel - ci hanno veramente sorpreso. I topi infatti si sono comportati come se fossero stati curati con antidepressivi per almeno tre settimane. È la prima volta che la depressione viene eliminata dall'organismo attraverso un'alterazione genetica».