Caso Sarri–Ronaldo. Cosa si sono detti dopo la sostituzione?

Dopo il cambio durante la partitia contro il Tottenham, Ronaldo si è avvicinato a Sarri per un breve scambio di opinioni che per qualcuno nasconderebbe qualcosa di più

L'amichevole della Juventus contro il Tottenham, in cui i bianconeri sono usciti sconfitti, è già diventata un caso e non per il risultato. Tutta l'attenzione si è spostata sul breve scambio di battute tra l'allenatore Sarri e Ronaldo quando l'attaccante è stato sostituito. Come riporta TuttoSport, la scelta del tecnico di far uscire dalla partita il portoghese al minuto 63 per far entrare Pereira ha destato molto rumore per la breve scena che è stata vista da tutti.

Ronaldo, infatti, si è avvicinanto all'allenatore per una stretta di mano e un brevissimo scambio di battute. All'apparenza un normale scambio di opinioni ma per alcune testate spagnole ci sarebbe di più. Per Marca, per esempio, il campione portoghese non avrebbe preso bene la sua sostituzione visto che aveva pure segnato il goal del momentaneo vantaggio.

Discussione che poi si è spostata sui social network. Su Twitter, in particolare, si starebbe discutendo molto sul contenuto di quel breve confronto e del fatto che il giocatore potesse essere proprio arrabbiato di essere stato sostituto a breve distanza dall'azione che aveva portato in vantaggio la squadra.

La sensazione è che non si saprà mai quello che si sono detti Sarri e Ronaldo o forse semplicemente c'è solo la voglia di qualcuno di ricamare un caso che caso non è.

Commenti

delcio

Lun, 22/07/2019 - 17:25

Ronaldo avrà dato disposizioni al suo vice. Semplice questione gerarchica.