Kate e William sul "tuk tuk" in Pakistan

Nella prima giornata della loro visita di 5 giorni in Pakistan, i duchi di Cambridge Kate e Williams hanno lasciato il segno nella popolazione sia per le loro parole ma anche per il loro look

Nel primo giorno di visita in Pakistan il il Duca e la Duchessa di Cambridge, William e Kate, hanno abbagliato tutti presentandosi alla cena di gala vestiti come da usanza del paese. Kate indossava un luccicante vestito da sera verde bottiglia, il colore nazionale, mentre William uno Sherwani il classico completo solitamente indossato per occasioni formali o matrimoni.

I due sono arrivati dove si sarebbe tenuta la cena su una piccola “Ape”, un tuk tuk riccamente bardato a festa come nell’usanza del paese. L’evento organizzato dall’alto Commissario britannico Thomas Drew, che ha riunito tutta l’alta società pakistana.

Durante il suo discorso di apertura, il principe William ha sottolineato il rapporto tra Regno Unito e Pakistan e ha anche fatto riferimento a sua nonna che ha più volte visitato il paese, oltre cinquanta anni fa.

La vista da questa collina - ha raccontato - era molto diversa quando mia nonna la regina, ha visitato per la prima volta il paese oltre mezzo secolo fa. Guardando fuori, ha visto l’inizio di una città in costruzione, che è poi diventata la grande capitale che è oggi.

Con le successive visite di mia madre e mio padre, questa visione ha continuato a cambiare, con la città in costante crescita e con essa l’affetto della mia famiglia per il Pakistan”. Il duca ha anche parlato dei cambiamenti climatici, affermando che i ghiacciai del paese sono minacciati e di conseguenza , l’approvigionamento idrico.

William ha poi continuato: “Per un paese così giovane, il Pakistan ha subito molte difficoltà, con innumerevoli vite perse a causa del terrore e dell’odio. Stasera voglio rendere omaggio a tutti coloro che hanno supportato un simile sacrificio e hanno contribuito a costruire il paese che vediamo oggi”, ha detto.

La coppia reale ha poi incontrato personaggi noti del mondo degli affari ma anche del mondo dello spettacolo e membri del governo. L’evento era totalmente in stile Pakistano persino la musica e il discorso del Duca ha sottolineato che per il Regno Unito il paese è un “partner e un amico chiave”.

La visita di cinque giorni in Pakistan seguendo le orme di Diana nel 1997, ha lo scopo di sostenere l’importanza dell’istruzione delle giovani ragazze, e la visita dei reali, è la prima dopo 13 anni a causa delle violenze e del terrorismo che ha devastato il pese, compreso l’assassinio del primo ministro Bhutto nel 2007, ma anche dell’ex giocatore di cricket Khan amico di Diana, che visitò un ospedale oncologico come sua ospite e della ex moglie

Jemima Goldsmith nel maggio 1997 appena tre mesi prima della sua morte.