Kristen Stewart contro Hollywood: "Mi hanno dato della sgualdrina, è un'industria fondata sulla paura"

Kristen Stuart non ha usato mezzi termini e al The Howard Stern Show ha accusato duramente Hollywood per il trattamento ricevuto dopo la pubblicazione delle foto del bacio con Rupert Sanders, che hanno rischiato di comprometterne la carriera

A distanza di anni, Kristen Stewart è tornata a raccontare apertamente del clamore mediatico scaturito dalle foto che, nel 2012, la ritraevano in atteggiamenti intimi con il regista Rupert Sanders. L'attrice ha voluto svelare alcuni dettagli rimasti finora nascosti per fare chiarezza su un episodio che ha rischiato di comprometterne la carriera.

A quei tempi, Kristen Stewart era fidanzata con Robert Pattinson. I due erano le star della saga di Twilight e la loro relazione faceva sognare milioni di fan in tutto il mondo. La ragazza, all'epoca 22enne, venne paparazzata insieme al regista mentre i due si scambiavano baci appassionati. Sanders aveva appena finito di girare Biancaneve e il cacciatore, che vedeva protagonista proprio la Stewart. Quei baci fecero grande scalpore, sia perché l'attrice era ufficialmente in coppia con Pattinson e il regista sposato con Liberty Ross, sia per i 21 anni di differenza tra i due.

Durante il The Howard Stern Show, Kristen Stewart è tornata su questa vicenda che non ha giovato alla sua fama e alla sua carriera. “Non ci sono andata a letto. Questa è l'intervista più onesta di sempre. No, non ci sono andata a letto. Se l'avessi detto all'epoca chi mi avrebbe creduto? Sembrava tipo, lo sai, hai pomiciato con uno in pubblico, il che fa sembrare che tu ci abbia fatto sesso. Comunque non era un flirt innocente. Non direi di essermi innamorata di lui, volevo sposare Robert Pattinson”, ha spiegato la ragazza con un'ombra di rammarico.

Il matrimonio tra loro non arrivò ma dopo la bufera scaturita da queste foto i due si allontanarono per poi far pace e rompere definitivamente la relazione l'anno successivo, senza però serbare rancore l'uno verso l'altro. Liberty Ross chiese, invece, il divorzio da suo marito Rupert Sanders e non tornò mai sui suoi passi. La storia di questo flirt riempì per settimane le pagine dei giornali di gossip e l'onda lunga colpì anche la carriera di Kristen Stewart, che venne esclusa dal sequel Il cacciatore e la regina di ghiaccio.

Mi hanno dato della sgualdrina, assurdo. E dovevano farmi fare quel film! Ero davvero giovane, non sapevo come gestire la situazione. Ho fatto degli errori, ma questi sono solo affari miei. Il mio lavoro è stato ignorato da un gruppo di adulti che avrebbero dovuto guidare degli studios e fare film. L'industria di Hollywood è basata sulla paura. Credo che siano degli idioti, perché se prendi qualche rischio e fai qualcosa di buono, verrai ripagato”, ha affermato Kristen Stewart in questo sfogo, non il primo contro Hollywood.

Commenti

titina

Mer, 13/11/2019 - 13:54

Scusate, ma è normale che una è fidanzata e poi bacia appassionatamente guardacaso il regista che le fa fare il film, per giunta sposato? Sono fatti suoi, d'accordo, ma gli altri possono pensare secondo quello che vedono.

bremen600

Mer, 20/11/2019 - 22:58

ma per piacere...