L’influenza si avvicina partono già le vaccinazioni

Al via la campagna di vaccinazioni contro l’influenza. Lunedì prossimo e fino al 31 dicembre a Genova chi rientra nelle categorie a rischio o ha età pari o superiore di 65 anni, potrà sottoporsi alla vaccinazione gratuita presso il proprio medico di famiglia o negli ambulatori della Asl 3. I cittadini a cui la vaccinazione è somministrata gratuitamente sono quelli indicati dal Ministero della Salute e in particolare ai bambini di età superiore ai sei mesi affetti da differenti malattie, gli adulti affetti da patologie croniche, soggetti di età pari o superiore a 65 anni bambini di età superiore ai 6 mesi affetti da differenti tipologie di malattie adulti affetti da patologie croniche donne che saranno nel secondo e terzo trimestre di gravidanza durante il periodo in cui si annuncia l’epidemia (dicembre-febbraio), anziani ricoverati in strutture per lungodegenti, medici e personale sanitario, persone che hanno familiari malati e dunque a rischio, addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo, persone che per motivi occupazionali sono a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzali non umani.
L'Azienda Sanitaria Genovese ha acquisito una quantità complessiva di dosi di vaccino, sufficiente per mantenere ed aumentare la copertura delle categorie di cittadini a rischio, così come individuati dalla circolare del Ministero della Salute.
I vaccini sono somministrati dai medici di famiglia, presso i propri studi o a domicilio nel caso di pazienti allettati o che comunque non camminano, e, dal 3 novembre al 5 dicembre in ambulatori specificatamente dedicati dall'Unità Operativa Igiene Pubblica di Asl3 distribuiti nei 6 Distretti Socio Sanitari genovesi. Gli orari di somministrazione sono ampi. Il vaccino sarà somministrato anche nelle sedi delle municipalità che ne hanno fatto specifica richiesta, in centri di prima accoglienza e comunità per anziani.
In queste prime giornate di distribuzione non è necessario correre. Anzi, gli specialisti della Asl raccomandano ai genovesi di non affrettarsi ad effettuare il vaccino nei primi giorni, ma di utilizzare tutto l'arco di tempo a disposizione. Inoltre la Asl3, nello stesso arco di tempo in cui si svolge la campagna antinfluenzale, offre anche l'opportunità della vaccinazione antipneumococcica, efficace nei confronti di infezioni polmonari e delle malattie causate dal microbo pneumococco.
Poiché le malattie da pneumococco (polmoniti, meningiti, otiti, setticemie) possono essere anche piuttosto gravi la vaccinazione è decisamente importante. Ed è consigliata a tutti i soggetti ad alto rischio di malattie da pneumococco (cardiopatici, bronchitici cronici, diabetici, persone con ridotte difese immunitarie, nefropatici). A differenza della vaccinazione antinfluenzale, la vaccinazione antipneumococcica non deve essere ripetuta ogni anno ma è sufficiente un solo richiamo dopo 5 anni e può essere effettuata insieme alla vaccinazione antinfluenzale.