L’interista Figo fa il tifo per il Cav

«L’italiano che mi sta più simpatico dopo Moratti? Dunque, ora lo so che molti mi fischieranno, so che tanti tifosi mi cancelleranno, so tante cose ma a me, Silvio Berlusconi, sta davvero simpatico». Sembra proprio che dopo una ventennale carriera passata correndo sui campi di calcio di mezza Europa il fuoriclasse portoghese Luis Figo non abbia perso la capacità di prendere posizioni. L’inaspettato outing a favore del Cav dell’ex nazionale lusitano - oggi dirigente dell’Inter («sono un ambasciatore coi Paesi esteri») - è andato in scena in un’intervista pubblicata sull’inserto dedicato agli orologi del Corriere della Sera. Staremo dunque a vedere quale sarà la reazione del popolo nerazzurro di fronte alla sorprendente dichiarazione d’amore di quella che fu una loro bandiera per il presidentissimo dei cugini rossoneri. Fatto sta che le parole dell’ex Pallone d’oro (conquistato nel 2000, quand’era in forza al Real Madrid) dimostrano ancora una volta l’appeal che il Cavaliere esercita da sempre sui fuoriclasse del pallone.