L'allarme dei servizi segreti francesi: "I migranti provocheranno ​una guerra civile"

Patrick Calvar, il capo dei servizi segreti transalpini, ha detto chiaramente che "la Francia è sull'orlo di una guerra civile che potrebbe essere innescata dai migranti

L'immigrazione incontrollata, le violenze dei profughi che hanno sconvolto l'Europa, il difficile rapporto tra cultura occidentale e nuovi flussi migratori. Sono questi i temi che preoccupano tutti i Paesi Ue. Alcuni più di altri. O forse, la cosa che cambia tra uno Stato e l'altro è la consapevolezza di quanto possa essere pericolosa la miccia che ci sta per esplodere in mano.

Il rischio di una guerra civile tra europei e immigrati

In Francia lo sanno. Tanto che Patrick Calvar, il capo dei servizi segreti transalpini, nei giorni scorsi ha detto chiaramente che "la Francia è sull'orlo di una guerra civile che potrebbe essere innescata dalle violenze sessuali di massa nei confronti delle donne da parte dei migranti, come successo a Colonia a Capodanno".

L'idea di fondo è che se ci dovesse essere un nuovo attacco terroristico o una nuova violenza di massa da parte dei migranti, i movimenti di destra potrebbero far scattare la "guerra cvile". I numeri del rapporto sulle violenze di Colonia fanno impressione: ben 1200 donne assalite da 2000 migranti, 600 violenze sessuali e solo 120 immigrati identificati.

"Questo confronto credo che avrà luogo - ha aggiunto Calvar davanti ad una commissione parlamentare, riportato dal DailyMail - Ci conviene quindi anticipare e bloccare tutti questi gruppi".

La situzione è esplosiova. di certo non può essere sottovalutata nemmeno l'influenza che potrebbero avere gli ultimi attentati terroristici. Intanto, anche dalle parti di Angela Merkel ora sembrano ammetterlo e il governo tedesco sta cercando di porre rimedio. Lo stesso chiedono di fare i servizi segreti francesi. L'Italia non è da meno, con una situazione migratoria al collasso e dagli scenari imprevedibili. Di certo l'ipotesi che l'Europa possa cadere in una guarra civile a causa degli immigrati fa paura.

Commenti

Raoul Pontalti

Sab, 16/07/2016 - 20:59

Ma quale guerra civile! Le teste rasate e gli ubriaconi legaioli con quattro ceffoni vengono messi in riga, non servono nemmeno i manganelli. La stessa cosa in Francia, posto che i lepenisti sono chiacchieroni ma operativamente valgono zero (come vidi io stesso già nel 1974 a Parigi). E anche gli immigrati sedicenti profughi li si mette riga, basta far lavorare i pelandroni in divisa per identificazioni ed espulsioni.

Aegnor

Sab, 16/07/2016 - 21:00

L'islam è una religione di pace,lo dice anche la Papessa,avanti coi barconi.

Ritratto di Galahad12

Galahad12

Sab, 16/07/2016 - 21:20

E sarebbe anche ora... Se deve succedere, meglio ora prima che sia troppo tardi, prima che siamo diventati minoranza in casa nostra, come successo in Tibet

ziobeppe1951

Sab, 16/07/2016 - 21:21

E facciamola sta guerra civile, una Lepanto 2.0 e torniamo alla Civiltà, la Nostra Cultura e tradizioni

routier

Sab, 16/07/2016 - 22:06

Il solo pensiero fa rabbrividire, ma anche la gente comune lo sa da tempo.

nopolcorrect

Sab, 16/07/2016 - 23:09

Paura? Ispiriamoci a Isabella di Castiglia e Ferdinando d'Aragona che cacciarono i musulmani dalla Spagna. Non n c'è altro metodo se vogliamo restare padroni a casa nostra. Gli islamici opereranno in modo tale da lasciarci quell'unica via d'uscita.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 17/07/2016 - 00:20

e ci volevano i servizi segreti? Io da anni che lo sto dicendo. Ma guardate le immagino solo quando protestano per il cibo o per la sistemazione. Vedrete quando non avranno più diritti di assistenza, senza cibo, senza soldi e la gente non da la classica monetina all'uscita dei supermercati. Avverrà quello che succede in Africa. Ma lo avete capito con che gente abbiamo a che fare. Ma cosa volete, vederci con le pezze al q.lo?

Ritratto di abj14

abj14

Dom, 17/07/2016 - 00:40

Leggo : "L'idea di fondo è che se ci dovesse essere un nuovo attacco terroristico o una nuova violenza di massa da parte dei migranti, i movimenti di destra potrebbero far scattare la "guerra cvile". - - - Ma guarda un po' tu; è la destra che fa scattare la guerra civile e non piuttosto gli insulsi buonismi e una politica sull'immigrazione del tutto squinternata, scriteriata, scellerata, demenziale e irresponsabile con conseguenze nefaste socialmente (per loro e per noi), finanziariamente (per noi) e morte (per loro e più tardi anche per noi). Questi sgovernanti delle mie sfere sono riusciti a stimolare intolleranza, xenofobia e razzismo anche in chi che non ne era affetto o comunque già vaccinato. – Banda di idoti !

Ritratto di ALBACHIARA333

ALBACHIARA333

Dom, 17/07/2016 - 02:30

IL DESIDERIO DI CHI VOLEVA LA ROVINA DELL'EUROPA, DI CHI VOLEVA UNA GUERRA CIVILE IN EUROPA SI STA AVVERANDO

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 17/07/2016 - 09:20

In pratica stà accadendo ciò che la Fallaci aveva ampiamente previsto da anni. Interesi personali e testardaggine politica, nazionale e d europea hanno fatto il resto.

antipifferaio

Dom, 17/07/2016 - 09:54

Beh...dove sta la novità? Ogni tanto qualche giornalista si sveglia dal torpore indotto...e dice come stanno le cose, ossia quello che la gente dice per strada. Dico solo che molti migranti neri dalle mie parti sentendosi coperti giuridicamente da un governo peraltro ostile proprio agli italiani stanno pian piano alzando il "tiro". Con tiro ad esempio intendo che si fanno più sfacciati e insistenti nel chiedere soldi per strada o fuori i supermercati. Da qui alla pretesa per "forza" quindi alla violenza il passo è breve...molto breve... Aggiungo che la gente ha i nervi a fior di pelle per la disoccupazione e vedere anche questi qua essere mantenuti e difesi dal governo PD.....a voi immaginare il resto!!

Flower094

Dom, 17/07/2016 - 10:07

Sarebbe anche l'ora che ci sveglissimo,invece di lamentarci soltanto...la migrazione clandestina incontrollata e di massa è un pericolo.Sia chi ottiene lo status di rifugiato che chi no,alla fine delle tutele di Stato,tutta questa gente,resta sul territorio senza paghetta,casa e lavoro..a fare cosa?A vivere alla giornata e a delinquere,ovviamente....; è il mondo che vogliamo per i nostri figli,una società dove vige il caos sociale e la legge della giungla,senza leggi o regole?Basta buonismi idioti sulla pelle dei cittadini europei,destinati a vivere in un inferno quotidiano,tra proteste e risse delle risorse e attentati terroristici,dove si utilizzano proprio le menti più deboli e non integrate,per compiere le stragi.

vince50

Dom, 17/07/2016 - 11:00

Smettiamola di dare la colpa ai migranti oppure a chissà chi,prendiamo atto piuttosto delle nostre debolezze e incapacità.Abbiamo accettato di diventare una discarica,se non altro almeno il decoro di non lamentarsi per la puzza.

Ritratto di giangol

giangol

Dom, 17/07/2016 - 11:04

ma quale guerra civile. i clandestini invasori sono una risorsa preziosa per l'europa. francesi non abbiate paura, andate alle feste aahahah

cgf

Dom, 17/07/2016 - 11:14

@Raoul Pontalti A PARTE LA DATAZIONE DELLE AFFERMAZIONI (42 anni fa) cosa è che debbono fare i 'pelandroni in divisa'? Espellere chi se la commissione EU non vuole respingimenti, li va addirittura a prendere, anzi ti assegna un certo numero obbligatorio? Ma fa strano detto proprio da lei, sostenitore dell'accoglienza (non nel suo giardino) di chiunque!! Ha ricevuto un contro-ordine o ha capito da che parte tira il vento? Solo in commissione UE non hanno capito, però son stati tutti zitti finora riguardo a Nizza/Turchia ed anche Dacca. Di solito mettono il naso e la parola su tutto/i... come lei.

giannide

Dom, 17/07/2016 - 11:16

RAGAZZI, PREPARIAMOCI, MENO "SOCIAL" E PIU' PALESTRA DI ARTI MARZIALI E POLIGONO DI TIRO, E CORSI "COMBAT" IN ISRAELE.

Dolcevita1960

Dom, 17/07/2016 - 11:43

ISLAM OUT OF EUROPA !

Ritratto di Folgore60

Folgore60

Dom, 17/07/2016 - 11:56

E' tutto molto tragico. Amplificato dalla testardaggine infantile di questi politicanti "signorno'" all'apice dei poteri europei e nazionali. Schiavi di una filosofia distruttiva e masochistica. Pochi stanno devastando giorno dopo giorno la vita, la cultura, le tradizioni, la sicurezza di centinania di milioni di europei. Non c'è da augurarsi che scocchi la scintilla, ma gli ingredienti per la tragedia sono già tutti li. Ce li hanno messi loro. I morti degli attentati sono loro responsabilità. Ignoranza, protervia e ottusità sono le cause vere, infantilmente portate avanti dai "potenti" del momento. Aveva ragione il Marchese de La Fayette ...

Ritratto di comand.TANI

comand.TANI

Dom, 17/07/2016 - 16:14

chi è illegale e non ha diritto di stare in Europa bisogna rimpatriarlo senza se e senza ma! Non possiamo mantenerli a fare nulle per tutta la vita, di lavoro c'è ne poco anche per noi e andando avanti nel tempo ci saranno sempre meno lavori manuali. Nuove tecnologie e nuovi macchinari sostituiranno questi lavoratori. Invece di spendere miliardi per mantenerli usiamo una parte di questi soldi per far capir loro, tramite i media dei loro paesi , che qua da noi non è oro tutto quello che luccica.Bisogna coinvolgere i media e la classe politica di quei paesi anche a costo di spendere qualche " soldino". Aiutiamoli a casa loro. Diversa è la cosa per i rifugiati siriani, diamo loro aiuto per il tempo necessario , senza metterli in hotel a 5 stelle ma neanche a dorminre sotto i ponti.