L'ecologia, un disastro nato per colpa di una favoletta

Compie 50 anni la "bibbia" ambientalista. Raccontava di una città morta per colpa del Ddt. Ma era tutto inventato

Mentre i grandi leader del mondo si riuniscono invano a Rio per l’inutile ecosummit, ricorre il 50mo anniversario della Primavera Silenziosa, la Bibbia degli ambientalisti. Chi mi legge sa che io ritengo che l'ambientalismo - assieme a schiavitù, nazismo, comunismo, terrorismo - sia uno dei grandi mali che hanno afflitto l’umanità. Qualcuno dice che sono severo, qualcun altro taglia corto e dice che sono provocatore e bugiardo. Facciamo così: giudicate voi.

È indubbio che l'ambientalismo è animato da, apparentemente e a parole, ottime intenzioni, come peraltro ottime furono, almeno a parole, le intenzioni di nazismo e comunismo. L'ottima intenzione dell'ambientalismo - di cui, peraltro, proprio i gerarchi nazisti furono ardenti seguaci - è salvare il pianeta. Da chi e/o da cosa? Da chi, dall'uomo stesso: siamo noi il cancro del pianeta e come ogni cancro va estirpato con la forza. Da cosa, da una pletora di pericoli che, però, sono per lo più fasulli. Porre in essere azioni per alleviare rischi inesistenti o, peggio, per ignorare, non affrontare (o, sempre peggio, aggravare) rischi reali, può avere conseguenze fatali e pandemiche.

Rachel Carson aveva iniziato gli studi universitari di biologia e, coerente con una pratica che sarebbe diventata ricorrente tra gli ambientalisti, non riuscì a completarli fino al dottorato: conseguì solo un bachelor (l'equivalente della nostra odierna laurea triennale) e con diversi anni di ritardo rispetto ai coetanei. Fallita come scienziata, si dette alla divulgazione contro la scienza. Nel 1948 Paul Muller era stato premiato col Nobel per aver inventato la molecola del Ddt, cruciale per la lotta contro il tifo e la malaria. Nel 1948, nella sola isola di Ceylon (odierno Sri Lanka), si contarono 2 milioni di casi di malaria che, grazie al Ddt, poi benedetto da Winston Churchill come «polvere miracolosa», si ridussero a 31 casi nel 1962.

E nel 1962 uscì Primavera Silenziosa. Nel cui primo capitolo la Carson si inventò di sana pianta una città così avvelenata dal Ddt che le primavere sarebbero appunto silenziose, a causa della morte di tutte le specie di insetti e uccelli che altrimenti allietano le orecchie di chi va per prati. La città naturalmente non esiste, ma lo stesso il Ddt fu bollato nel libro come «l'elisir della morte», mentre invece stava salvando milioni di vite umane. Cosa che continuò a fare fino a quando la campagna lanciata dalla Carson e urlata dai movimenti ambientalisti (che stavano al tempo nascendo) lo mise al bando, proibendone l'uso in tutto il mondo. La conseguenza fu (è) che milioni di persone hanno ripreso (stanno continuando) a morire per la malaria: da 650mila fino a due miliono l’anno. Il che dovrebbe già rendere giustizia del paragone con nazismo e comunismo. Nel caso non ne foste ancora convinti, continuate a leggere.

Non contenti della strage della malaria, i Verdi del mondo sono impegnati in altre non meno imponenti. La lotta all'agricoltura con organismi geneticamente migliorati (Ogm) è una di queste. Vi sono nel mondo oltre un miliardo di persone che, essendo la loro unica fonte di nutrizione il riso (vegetale di propria natura privo di vitamina A), soffrono di un grave deficit alimentare, che nei casi più severi causa cecità o anche morte prematura. Se solo quelle persone potessero coltivare golden rice che, geneticamente migliorato, è ricco di beta-carotene (un precursore della vitamina A), il loro destino sarebbe meno miserabile. Ma non possono perché gli ambientalisti del mondo hanno dichiarato la guerra agli Ogm.

Un'altra tanto tragica quanto ignorante lotta dei Verdi del mondo è quella per la riduzione delle emissioni di CO2. Dovete sapere che l'85% delle azioni che facciamo sfruttano energia prodotta con emissioni di CO2 (il restante 15% no, grazie a nucleare e idroelettrico) e che l'80% dei costi del cibo nel nostro piatto sono costi energetici: in pratica, la moderna agricoltura altro non è che la trasformazione di petrolio in cibo. Orbene, ridurre le emissioni di CO2 del 50% come prefigurano i Verdi (tra i quali brillano personaggi come Al Gore o il Principe Carlo d'Inghilterra), a noi farebbe saltare la cena, ma porterebbe centinaia di milioni di persone dalla condizione di morti-di-fame a quella di morti per fame.

E ora il vostro severo verdetto: ditemi se è vero o no che l'ambientalismo ha o non ha fatto danni enormi, tali da farlo di diritto entrare nella classifica dei grandi mali del mondo. E ancora più danni potrebbe fare se i suoi insani propositi non saranno fermati.

Commenti

smith

Ven, 22/06/2012 - 09:21

Grande Prof. Battaglia! Sintetico, chiaro e spregiudicato. Fatti. Realtà. I contorti ragionamenti basati sul diabolico principio di preacauzione li lascio ai parassiti riuniti a Rio. Non avete un po' di DDT da distribuire durante la conferenza? Passatemi l'esagerazione, chiaramente non vorrei mai torcere un capello a nessun essere umano, anche se ecologista. Cordiali Saluti

smith

Ven, 22/06/2012 - 09:21

Grande Prof. Battaglia! Sintetico, chiaro e spregiudicato. Fatti. Realtà. I contorti ragionamenti basati sul diabolico principio di preacauzione li lascio ai parassiti riuniti a Rio. Non avete un po' di DDT da distribuire durante la conferenza? Passatemi l'esagerazione, chiaramente non vorrei mai torcere un capello a nessun essere umano, anche se ecologista. Cordiali Saluti

Giorgio Pulici

Ven, 22/06/2012 - 09:49

Bravo Franco Battaglia: sono con te al 100%

pieropomiga

Ven, 22/06/2012 - 10:06

ma avete un data-base di tutti gli ossessi di questo mondo? sto Battaglia dove l'avete pescato? sembra una caricatura

maxzando

Ven, 22/06/2012 - 10:07

In genere mi limito a leggere i commenti dei lettori, ma questa volta mi sono dovuto iscrivere per esprimere la mia opinione, su un argomento che e' il mio lavoro. Sono basito dalla mancanza di conoscenza del signore autore di questo articolo.Invece di buttare li semplificazioni spicciole, si dovrebbe invece informare sulle problematiche, delle delle opzioni, delle possibilita', potenzialita', conseguenze, di quello che e' potenzialmente alternativo ad uno sviluppo business as usual ed articolare un ragionamento piu' approfondito.

amag2008

Ven, 22/06/2012 - 10:26

Caro Prof. Battaglia, non solo lei ha ragione ma aggiungereia coda del suo magnifico e illumiante resoconto l'argomento riguardante i danni ennormi che hanno fatto i Verdi, soprattutto in Italia, su due grandi temi: lo smaltimento dei rifiuti, che ha ridotto Napoli, Roma, Palermo, Genova ed altre grandi città allo stremo grazie alla loro propaganda manipolatrice creando l'illusione della "raccolta differrenziata" come una soluzione del problema... e l'energia, combattendo con la pervicacia e l'imbecillità del fanatico, il nucleare, i rigassificatori e ogni strumento utile a supportare la crescita demografica inarrestabile di questo pianeta (forse unico vero problema).

linoalo1

Ven, 22/06/2012 - 10:24

Anche il comunismo,a parole,sembra avere buoni propositi!Ma,come sempre,tra il dire ed il fare c'è di mezzo il mare!Ambientalisi e Verdi non hanno capito che non possono fermare il Progresso!Basta guardarsi indietro!Se avessero bloccato la creatività umana,Oggi andremmo in giro a piedi e ci parleremmo a distanza con i tamburi.Qualcuno chieda agli Ambientalisti ed ai Verdi,se sarebbero disposti a viaggiare a piedi o a non poter usare un telefono o a non poter vedere la TV!La risposta è ovvia.Lino.

pietrom

Ven, 22/06/2012 - 10:28

Concordo con quanto scritto da Battaglia, tranne che in un punto: le emissioni di CO2. Quelle vanno ridotte, altrimenti gli effetti nel medio/lungo termine saranno gravissimi. E l'unico modo per ridurle e' quello di spingere al massimo sul NUCLEARE.

Al2011

Ven, 22/06/2012 - 10:25

In alcuni siti web di ignoranti fanatici pseudo-ambientalisti (come quello australiano "skepticalscience") si legge che la CO2 è un gas "inquinante". Ebbene, senza CO2 (che era presente 20 volte più di oggi in epoche preistoriche, quando l'uomo e le industrie manco esistevano) non ci sarebbe neppure la fotosintesi clorofilliana dei vegetali, e la produzione di ossigeno (necessario alla vita sulla Terra) da parte di organismi vegetali, nelle foreste e negli oceani. Chi scrive che la CO2 è inquinante è solo un povero imbecille, non uno "scienziato".

Sawarak

Ven, 22/06/2012 - 10:33

Scusa il commento brutale, ma sia l'articolista che i primi due commentatori, per me siete da rinchiudere e buttar via la chiave... Molto bene, facciamo così: continuiamo a deforestare l'Amazzonia, a bruciare combustibili fossili, a costruire acciaierie come l'ILVA, a permettere la caccia agli animali in via d'estinzione, a usare diserbanti e insetticidi, a non pensare a fonti di energia alternative e pulite. Bene, salviamo quei poveracci che si beccano la malaria e quei poveri cinesi comunisti che diventano ciechi, ma distruggiamo il futuro di tutti i figli e delle generazioni future di tutta l'umanita! Voi si che siete avanti! I geni, gli illuminati...che schifo di gente...

Ritratto di Ovidio Gentiloni

Ovidio Gentiloni

Ven, 22/06/2012 - 10:33

Grande Prof. Battaglia. Come sempre chiaro! Peccato che tra qualche minuto inizieranno a fioccare gli insulti di chi preferisce sentirsi buono perché si beve ogni fregnaccia ecologista o politicamente corretta, invece di dimostrarsi intelligente utilizzando il cervello per pensare.

OLDMAN

Ven, 22/06/2012 - 10:41

La verità ha sempre due facce contrapposte. Vero che il ddt combatteva efficacemente la malaria, ma era anche altamente non biodegradabile e nocivo per tutte le specie animali, compreso l'uomo. Tracce sono state trovate negli orsi polari, al polo nord, e nei pinguini, al polo sud. La malaria, invece, poteva essere combattuta con altri mezzi. Mi risulta che in Malesia sia stata debellata con la diffusione di maschi sterili della zanzara anofele. Certo a costi enormi che, forse, nessuno può o vuole spendere in altre parti del mondo. Sono invece d’accordo sugli OGM. L’opposizione al loro uso mi sembra però più una battaglia contro il monopolio delle multinazionali, che contro gli OGM stessi.

marinaio

Ven, 22/06/2012 - 10:44

UN esempio per tutti. E' molto utile fare le campagne ecologiste ed etichettarsi "ambientalista", magari utilizzando i principali organi di stampa. Specialmente se sono il primo produttore italiano di energia solare, (leggi De benedetti e Sorgenia).

ronofri53

Ven, 22/06/2012 - 10:55

l'articolo di sto sedicente informato è semplicemente incommentabile per qualsiasi persona dotata di un minimo di istruzione e buon senso. ogm = organismi geneticamente MODIFICATI, non migliorati. Bhà...del resto su il giornale si può scrivere qualunque scemenza.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Ven, 22/06/2012 - 11:05

severo molto severo ma senza ombra di dubbio è corretto redarguire i verdisti. generalmente tutte le ideologie che vendono il buono, il meglio, il paradiso, la libertà tendono a produrre schiavitù. dapprima limitando il lavoro dei concorrenti appropriandosi di beni quali foreste per gestirle in proprio, legaambiente quanti soldi alza dai pellet che sponsorizza? (pellet = truciolo basso costo + composto chimico simile al napalm) e poi con leggi e regole che favoriscono le proprie attività a spese altrui. ricordo della battaglia contro l'uso dei copertoni di auto nelle serre, al ddt,epoi il business del riciclo di carta e allumino, plastica etc... accattoni malvagi travestiti. poi però ci sono cose come l'inquinamneto delle falde acquifere per cui sono più talebano di loro, il lago di varese oggi è splendido ma finché la gente non si è messa in mezzo le aziende lo stavano distruggendo.

km_fbi

Ven, 22/06/2012 - 11:06

x #4 maxzando - Caro amico, visto che - basito dalla mancanza di conoscenza (sic !) del signore autore dell'articolo, Prof.Franco Battaglia, su un argomento che è il suo lavoro (ma cosa fa lei, l'ambientalista?) - lei si permette e si limita a dirgli che "si dovrebbe invece informare sulle problematiche, delle delle opzioni, delle possibilita', potenzialita', conseguenze, di quello che e' potenzialmente alternativo ad uno sviluppo business as usual ed articolare un ragionamento piu' approfondito." Da ambientalista professionale o per diletto non poteva esprimersi meglio: è l'esempio di come gli ambientalisti siano sempre bravi e pronti a dare aria ai denti, senza uno straccio di argomento oggettivo. Come se il Prof.Battaglia non avesse speso la sua vita di studi e di ricerche nell'approfondire i temi che gli ambientalisti di accatto cavalcano senza remore, non rendendosi nemmeno conto dei danni che nella loro pervicace ignoranza (absit iniuria verbis) arrecano all'umanità intera.

Ritratto di Lug Belenus

Lug Belenus

Ven, 22/06/2012 - 11:25

Un articolo mirabile! In merito alla CO2 è ormai documentato da tutte le osservazioni scientifiche paleostoriche il fatto che, in periodi assolutamente non sospetti, le concentrazioni abbiano subito escursioni ben maggiori di quel che al giorno d'oggi si potrebbe paventare (ma di fatto ancora non è accaduto), ma la vita è proseguita e si è espansa egualmente. Senza contare che uno sguardo ragionato al fenomeno dei Cicli di Milankovich fornirebbe la spiegazione più realistica su tutti i fenomeni di escursione climatica del pianeta nei vari secoli, millenni ed ere geologiche. Se non basta si possono anche consultare le notizie a proposito della Carota di Vostock, una carota di ghiaccio antartico lunga oltre tre chilometri estratta presso la base russa Vostock, dalla quale è stata tratta la storia climatica del pianeta a partire da 500 mila anni fa. Pare che in quel momento gli ambientalisti non ci fossero ancora.

gigo52

Ven, 22/06/2012 - 11:30

#13 ronofri53 (1616) - lettore; che fondamentale differenza trovi tra modificati e migliorati, riferito ai semi? forse migliorati vuol dire fatto con tecniche yoga o altro e non con manipolazione in laboratorio?

marinaio

Ven, 22/06/2012 - 11:34

per #13 ronofri53: Prima di parlare dovrebbe informarsi. Ormai è uso comune dire migliorati al posto di modifcati, proprio perchè lo scopo è quello di creare un prodotto "migliore", modificandolo. Le consiglio di scendere dal pulpito e prima di fare altre prediche si informi.

gigo52

Ven, 22/06/2012 - 11:32

#13 ronofri53 (1617) - lettore; per il resto hai ragione puoi scrivere anche tu.....

ronofri53

Ven, 22/06/2012 - 11:35

#15 km_fbi: in quel di Modena il battaglia non è che sia proprio un idolo. in quanto ad argomenti oggettivi che ne dice di una bella Fukushima, un chernobyl, una seveso, un marghera mescolato con ilva di taranto. Un contorno di foresta amazzonica, di diesel e gas di scarico vari, tutti sanissimi per carità. ci mettiamo anche che dal 1600 in poi oltre il 95% delle estinzioni animali sono state causate dalla caccia sfrenata, dalla distruzione dell'habitat, dai mutamenti climatici o dalla competizione con specie introdotte (non originarie del luogo). fa molto caldo oggi, perchè non va a fare una passeggiata di fianco ad un autostrada ? magari si rilassa un paio d'ore al casello e poi si fa un bagnetto a marghera. smangiucchia un pochino di fragole al branzino, un pomodoro bellissimo che sa di plastica, e si fa una bistecca ormonata e antibioticata. se poi le viene un pò di sete si beva un bel sorso d'acqua del seveso con spruzzata di DDT si intende.

killkoms

Ven, 22/06/2012 - 11:35

#13ronofri53,già!vedo che ne approfitti anche te!

robtu

Ven, 22/06/2012 - 11:48

Battaglia difende solo gli interessi di grandi propietari terrieri e capitalisti senza scrupolo. Rappresenta degnamente quel gruppo di pseudo -scienziati pagati per confutare i dati degli ambientalisti.

ronofri53

Ven, 22/06/2012 - 11:51

#16 Lug Belenus: fantastico ! allora di che ci preoccupiamo ? una bella boccata da una marmitta e via che si va. Guardi che per in nostri polmoni la CO2 è un tantinello tossica. Infatti quando c'era lei, non c'eravamo noi. Il buon Milan poi non è mai stato provato, anzi la sua intuizione (chiamarla teoria è già un pochino troppo) sembra faccia acqua da molte parti. per dirla in breve, non c'azzecca mica tanto. Anzi sembra sbagli e di grosso. Il laghetto di Vostok (senza c) deve ancora dare il meglio di se, ma la carota era un pochino meno di 3 km e il range si aggira sui 220 mila anni.

riderepernonpiangere

Ven, 22/06/2012 - 11:48

E' curioso come questo Giornale dia credito ad uno dei professori italiani con minore produttività scientifica (al di sotto della media in qualunque graduatoria, neanche un articolo su rivista internazionale dal 98 a oggi) proprio mentre si batte contro i professori universitari che a detta loro non fanno nulla. Detto questo, l'articolo mi sembra scritto con tanta di quella malafede da essere troppo anche per questo sito. A parte che ogm vuol dire organismi geneticamente modificati e non migliorati, il DDT uccide sì le zanzare, ma anche molti altri insetti utili. La malaria si può combattere in altro modo, basta la volontà di spendere soldi per le popolazioni più povere. La C02 non è dannosa in sè ma vi è una incotrovertibile relazione tra la sua concentrazione e le modifiche del clima. Non si deve per questo evitare di podurre cibo e altri beni, semplicemente utilizzare tecnologie meno invasive o un po' di buon senso (perchè in Lombardia si beve l'acqua proveniente dalla Campania?)

lirero

Ven, 22/06/2012 - 11:52

I sedicenti ecologisti sono un cancro per il genere umano. Questi eco-citrulli, assieme ai babbei-nowar, ai fancazzisti, ai girotontini, ai pacifessi, ai rifondaroli khomeinisti e vagellanti simili, rappresentano il peggio del genere umano. Hanno un atteggiamento vagamente pastorale, anti-industriale, sicuramente reazionario. Seminano ansie, spavento, incertezze ma un risultato è sicuro: prebende per loro. Fino a che vengono chiamati da TV, giornali e partecipano a convegni ed altre feroci simili pagliacciate per seminare terrore e la grano corre, si battono come leoni. Quando la gente, come nel caso dei telefonini portatori di cancro, non li considera, passano ad altra buffonata. Conta il peculio. Prof. Battaglia, tutta la mia stima ed un sentito ringraziamento.

ronofri53

Ven, 22/06/2012 - 11:57

#17 gigo52: Genetically Modified Organism, questo è come riportanto in TUTTE le pubblicazioni scentifiche e documenti istituzionali. Poi fate un pò voi...una prugna la puoi pure chiamare pesca, ma non smetterà di farti ...agare.

Giuseppe56

Ven, 22/06/2012 - 11:54

Ambientalisti.... mah...... Premesso che, pur non essendo un ambientalista, mi prendo cura della natura in maniera corretta e non Talebana..... vorrei ricordare a tali signori che tutti dal 1974 ci alimentiamo con un prodotto oggi definito OGM... il grano di varieta' Creso.... basta cercare su Google per conoscere la sua storia. Totalmente d'accordo anche sul DDT, mia nonna che avava preso parte alle campagne di disinfezione con tale prodotto ci diceva sempre che senza DDT oggi forse non si saremmo stati !!!!!!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 22/06/2012 - 11:57

C'è poco da sghignazzare. Già negli anni 60 i cattedrattici di tutto il mondo mettevano in guardia dai possibili effetti catastrofici derivanti dalla mancata disponibilità del diclorodifeniltricloroetano, provocata dalle isterie ambientaliste. E gli effetti sono purtroppo sotto gli occhi di tutti gli infettivologi e gli specialisti di medicina tropicale.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 22/06/2012 - 12:05

L'ecologismo è anch'esso un affare. Si pensi ai sacchetti della spesa, destinati a finire tutti nei cassonetti, che hanno raddoppiato ed anche triplicato il loro costo per continuare a finire nei medesimi cassonetti. Un grande affare per il quale è bastato andare gettare qualche manciata di sacchetti non biodegradabili sui ghiacci dell'Artico e poi fotografarli per una grande campagna ecologista. E noi naturalmente paghiamo.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 22/06/2012 - 12:07

#24 riderepernonpiangere Prendi in considerazione la seconda opzione. Purchè ti si consumino le ghiandole lacrimali per il calore delle lacrime. La filosofia di quelli come te sta riducendo le città in latrine per volatili e gli aeroporti in luoghi ad altissimo rischio per i voli civili. Pur di detenere un ridicolo "potere di veto" non esitate a mettere a rischio la salute e l'incolumità pubblica. Quantomeno opportuno, per voi, un soggiorno in qualche laogai onde chiarirvi le idee! Addavenì baffone!

sanchez

Ven, 22/06/2012 - 12:07

ho molti dubbi anzi, quasi la certezza che anche l'agricoltura biologica sia un bluff.

ronofri53

Ven, 22/06/2012 - 12:04

#25 lirero: sono certo che il buon Battaglia sarà orgoglioso di avere estimatori come lei.

eloi

Ven, 22/06/2012 - 12:14

L'ambientalismo va dosato come una medicina. Mom prenderla quando serve è meno peggio di quando se ne assumono dosi massicce. La desertificazione in molte parti del globo è anch'essa una conseguenza dell'ambientalismo. In certe zone del pianeta che non descrivo però tutti conoscete e, che purtroppo per il maggior carico antropico abbiamo morti per mal o mancanza di nutrizine. Vediamo in tali zone la distruzione della vegetazione non solo per colpa diretta dell'uomo. Anche proteggere branchi di migliaia di gnù, per farne nutrimanto per i coccodrilli. branchi di giraffe e di elefanti i quali estirpano le "piante superiori". Le vecchie praterie americane, terre di bisonti, sono state madificate dall uomo lavorando tenacemente, La prossima volta gli ambientalisti ci diranno che siamo troppi e, non potendo iangrandire il pianeta diminuiamo la persone. Siamo in attesa dei 21 dicembre del presente anno. Che la previsione deli Atzechi sia sacrosanta?

barbanera

Ven, 22/06/2012 - 12:34

L'ambientalismo sarebbe utile se non fosse guidato da interessi politici.Ma una domanda la voglio fare:perchè "il sole che ride"?Perchè "ride"?Possibile che si usino termini così ridicoli?Certo anche "fare futuro"non scherza.Voglio dire con questo che c'è tanta ipocrisia e stupidità che incredibilmente attecchisce così facilmente!Quindi anche l'ambientalismo affonda nel ridicolo.

Ritratto di -lorenzo-

-lorenzo-

Ven, 22/06/2012 - 12:58

Signor Battaglia, continua come al solito a portare avanti le sue tesi e idee demenziali , stupide e miopi . Le auguro solo di poter vivere nel mondo che lei auspica, con centrale nucleare sotto il Suo tetto, con ogni sorta di diserbanti nel Suo giardino, con l'acqua del SUO rubinetto avvelenata, con la CO2 che le riempie la Sua casa, con le coltivazioni OGM nel Suo orto che compra dalle Multinazionali e quant'altro. tutto ciò mi può andare bene m a a casa sua, perchè in un inferno del genere solo lei merita di vivere.

km_fbi

Ven, 22/06/2012 - 12:54

x #20 ronofri53 - Caro amico, lei è molto spiritoso, ma non vede le cose reali che invece stanno avvenendo intorno a noi. E' di pochi giorni fa' - solo ad esempio - la notizia che in Giappone hanno cominciato a riavviare le centrali nucleari, perché i giapponesi hanno i piedi saldamente posati sul terreno (anche quando ci sono i terremoti) e sanno che senza l'energia elettrica proveniente dal nucleare niente della società civile che hanno costruito potrebbe continuare. E - mi creda - il Prof. Franco Battaglia, riguardo a Modena, può molto tranquillamente affermare: "Hic manebimus optime!", perché è intimamente consapevole che, purtroppo, di trinariciuti è ricco il mondo, e quindi bisogna in qualche modo conviverci, e cercare di migliorarli, anche se in realtà sembra sia impossibile.

riderepernonpiangere

Ven, 22/06/2012 - 13:28

#30 Memphis35 grazie degli insulti, non avendo argomenti è il modo preferito dagli ingnoranti per portare avanti una discussione. Giusto per la cronaca, modi per cibarsi pesando meno sull'ambiente ci sono: da semplici accorgimenti come preferire prodotti locali e di stagione (che sono anche più buoni) a ridurre l'uso di carne (che tra l'altro fa bene) a usare insetti utili a ridurre i parassiti in sinergia agli antiparassitari così da ridurne l'uso. In tutto ci vuole testa e gli eccessi di certi sediceni ecologisti sono certamente sbagliati. Tuttavia dar credito al prof. Battaglia quando è reietto da qualunque scienziato degno di questo nome e palesemente pagato per dire cose false e prive di ogni fondamento è solo segno di faziosità e ignoranza.

caron.bz

Ven, 22/06/2012 - 13:31

Solo poche osservazioni: Battaglia scrive su Il Giornale (del suo amico B.) perché non trova spazio sulle pubblicazioni scientifiche per divulgare le sue fantasie. I commenti dei bananas...fanno paura, tutti basati su dati scientifici: uno richiama la nonna, un altro confonde il ruolo del CO2 nella natura, l'altro addirittura aspetta il 21/12 x gli aztecas!!! State dando ragione a un paranoico senza sapere, capire, pensare, dubitare minimamente di quanto dice uno che di scienziato ha solo l'illusione.

mbiasi

Ven, 22/06/2012 - 13:28

Sì, ma come si fa a fermarli ?

Raoul Pontalti

Ven, 22/06/2012 - 13:32

per Menabellenius.Che Ti succede confratello mio che oggi ragioni come un cane in ferie? Ti preoccupi dei volatali screanzati che Ti fanno certi regali sulla giacca (ma per questo devi ringraziare le vecchine che danno il mangime ai piccioni) e non Ti accorgi della cavolata della provit.A nel riso?Battaglia, che ha conoscenze di patologia della nutrizione inferiori a quelle in possesso del mio cane diabetico, ignora che la monodieta a base di riso brillato provocava il beri-beri per carenza di tiamina (vit.B1) mentre non ha mai dato problemi di carenza di vit. A reperibile (come precursori) in svariati alimenti contenti grassi necessari per il suo assorbimento. Tralasciando le scemenze sulla malaria, oggetto di specifico mio prossimo commento, l'ineffabile antiambientalista ci spaccia come bibbia degli ambientalisti le castronaggini di una femmina, quando la bibbia di ambientalisti come me sono i Fondamenti di ecologia del sommo Eugene P. Odum e alfieri S. Francesco e S Antonio Abate.

Ivano66

Ven, 22/06/2012 - 13:40

Sul web si trovano tutte le perle di questo sedicente professore, a metà strada tra un comico fallito e uno appena uscito da un manicomio... Ogm significa organismi geneticamente modificati, NON migliorati: cambiare il senso delle parole significa mistificare e ingannare, come fa Franco Battaglia. Sul quale l'unico dubbio rimasto è: ma è solo rintronato o è un venduto? O entrambe le cose?

Ivano66

Ven, 22/06/2012 - 13:49

Sul web si trovano tutte le perle di questo sedicente professore, a metà strada tra un comico fallito e uno appena uscito da un manicomio... Ogm significa organismi geneticamente modificati, NON migliorati: cambiare il senso delle parole significa mistificare e ingannare, come fa Franco Battaglia. Sul quale l'unico dubbio rimasto è: ma è solo rintronato o è un venduto? O entrambe le cose?

Ritratto di gian td5

gian td5

Ven, 22/06/2012 - 14:24

Prof. Battaglia, grazie per il Suo contributo, ma come può vedere i trinariciuti rosso /verdi non demordono, cosa vuol farci, sono gli stessi che hanno proposto di eliminare i cammelli australiani che, con le loro flautolenze ricche di gas serra, metterebbero a rischio l'ecosistema del nostro Pianeta. Lei cosa ne dice? La cosa può avere un fondamento di verità, lo sterco mi pare rientri nelle competenze di questi signori.

Ritratto di Lug Belenus

Lug Belenus

Ven, 22/06/2012 - 14:31

[#23 ronofri53 (1628) - lettore] Allora scrivere Vostok con la "c" è stata una buona verifica di "share". Il 22 marzo 2006 "Scientific American" pubblicò la notizia del carotaggio indicando in 3310 metri la lunghezza della carota e in 420 mila anni (non 500 mila, chiedo scusa) il periodo di copertura paleotemporale della stessa corrispondenti a 4 cicli glaciale-interglaciale (http://www.mtsn.tn.it/pubblicazioni/6/actaG80/Vol_ACTA_80_2003_017-027.pdf paragrafo 3.2.2 [oppure] http://www.dta.cnr.it/dmdocuments/pubblicazioni/volume_clima_07/AT_03/AT03.pdf dove la carota DOME C con 3200 metri ha coperto 740 mila anni di storia climatica), se Lei ha informazioni altrettanto referenziate che smentiscono sarò felice di considerarle. Poi non è necessario essere Milankovich per "intuire" che il principale vincolo al clima terrestre è la posizione orbitale del pianeta intorno al sole e che questa NON VARIERÀ MAI CAUSA DELL'OPERA UMANA.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 22/06/2012 - 14:40

#37Riderepernonpiangere+ Raoul Pontalti.Sull'accusa di ignoranza ci andrei, nello specifico, molto cauto. E Raoul Pontalti potrà spiegarti il perchè. Io non mi sto riferendo alle diete o agli O.G.M. Nè tantomeno al riso brillato... Sto riferendomi alle tue argomentazioni (Ed a quelle di Raoul) sul mirabolante sistema di profilassi malarica che consentirebbe di risparmiare "tanti altri insetti utili". Quanto a te, caro Raoul, non abusare del latte di cammella già impiegato da Maometto per estinguere la sua sete. "Scoppiatevi" entrambi un buon trattato di infettivologia e di malattie tropicali a livello, beninteso, professionale e poi ne riparleremo con calma con qualche cenno, magari, alla fisiopatologia della malaria ed ai cicli riproduttivi dei vari tipi di plasmodium. Saluti, colleghi immaginari.

vferrari

Ven, 22/06/2012 - 14:58

Scusi Raoul Pontalti: si dà il caso che il golden rice sia stato sviluppato per aumentarne il contenuto in precursore della vitamina A e contro le carenze di vitamina A; quindi non capisco la discussione su beri-beri e vitamina B. Vorrà dire che faranno i golden cetrioli ricchi di vitamina B. Più in generale, io osservo che gli OGM si coltivano in quantità enormi in tutto il mondo; che in Italia mangiamo carne di vacche alimentate con soia transgenica, lo sanno tutti; che mai nessuno ha pubblicato un serio studio epidemiologico (gli unici che abbiano senso) che dimostri danni da OGM; e che l'avversione italiana agli OGM è frutto dell'alleanza tra ideologia (degli ecologisti) e sindacalismo (degli agricoltori, che in questo modo si procurano un mercato riservato).

ronofri53

Ven, 22/06/2012 - 15:26

#44 Lug Belenus: se è per questo anche tentare di giustificare l'errore con una verifica di share non è male. ho dato un occhiata ai suoi riferimenti e penso proprio di essere rimasto indietro. ho imparato qualcosa. Circa il buon Milan nessuno credo pensi che il clima globale non sia influenzato dagli assi terrestri (egizi e civiltà pre-colombiane sparse avevano già fatto il medesimo percorso). Rimane però il fatto che le previsioni della sua intuizione, bè non si sono avverate. Detto questo io sono convinto che la specie umana non sia abbastanza potente da incidere in maniera radicale sull'ecosistema mondiale. In altre parole credo che ce la stiamo un pò tirando. E'indubbio però che stiamo fattivamente e velocemente contribuendo a rendere il mondo un posto peggiore di come lo abbiamo trovato quando invece abbiamo tutte le conoscenze e le competenze necessarie per non farlo. non è che non stia succedendo niente. senza una sensibilità ecologica chi lo fa più il bagno in mare ?

Raoul Pontalti

Ven, 22/06/2012 - 15:40

ancora per Menabellenius. Io non ho ancora parlato della malaria, riservandomi un commento successivo, ma di patologia nutrizionale che Tu ben conosci ma qui glissi. Di più: Ti impanchi a maestro dall'alto della Tua carriera di ospedaliero (ma attento agli epidemiologi che Ti possono bacchettare...),rivendichi sacerdotalmente il monopolio del verbo medico che non può essere lasciato all'interpretazione del volgo, ma Ti guardi bene dal rilevare l'elefante nel negozio di porcellana (mentre dovrebbe starsene nella sua savana: la chimica fisica o physical chemistry degli Alglosassoni) che spara sfondoni sul riso oltre che sulla malaria o meglio sul DDT. E saltando di pal in frasca Ti ricordo le meraviglie ascritte al talidomide da parte dei Tuoi colleghi che tutto sapevano degli pseudodisturbi delle gravide e del mezzo migliore per togliersele di torno (prescrizione ad libitum di sedativi, anti-nausea, etc.) ma nulla della teratogenicità del farmaco: si vedono ancora vittime disgraziate.

Ritratto di Lug Belenus

Lug Belenus

Ven, 22/06/2012 - 16:07

#47 ronofri53 (1633) - lettore] Si, in molti se la tirano. Ma la carota Vostok ha evidenziato che effettivamente l'opera umana ha variato il corso climatico. A partire da circa 8000 anni fa, quando cioè in Cina s'iniziò a disboscare le colline per terrazzarle e coltivare riso. Le carcasse degli alberi macerando iniziarono a produrre CO2 in sovrappiù rispetto al corso naturale; l'ultima glaciazione, quella di Wurm, finì 18000 anni fa e se non fosse accaduto il terrazzamento e quel che venne dopo ovviamente (quindi incluso lo sviluppo industriale), con quasi certezza oggi sarebbe in atto un'altra glaciazione. Quindi con la CO2 ci siamo tenuti finora al calduccio. Si perché su questo pianeta se si ferma l'effetto serra il clima vira decisamente verso la glaciazione, mentre molti se la tirano facendo credere che sia l'umanità ad avere il potere di regolare il clima a proprio comodo. E ci spillano soldi con i loro prodotti "biologici" ed "eco-sostenibili".

Raoul Pontalti

Ven, 22/06/2012 - 16:19

per vferrari. Ti faccio sommessamente notare che non tutti su questi forum sono così sprovveduti da non conoscere cosa siano certi prodotti transgenici e il loro utilizzo e c'è anche chi come me si chiede a cosa serva il riso arricchito di betacarotene quando questo è una sostanza liposolubile e quindi necessitante di altro alimento contenente grassi per essere assunta oltre alla irrisoria quantità già presente nel riso. La vit. A, lo sanno anche gli studenti del secondo anno dell'istituto professionale agrario triennale, è termolabile e va a farsi f.o.t.t.e.r.e (anche so non tutta) con la bollitura: ai maiali e ai polli e anche ai vitelli in allevamento intensivo la vit. A viene data in altra forma che possa essere assorbita quindi cruda e con grassi! Capisci quindi che è una scemenza la vit. A nel riso? E' una presa per i fondelli già a livello concettuale, ma sul campo si ha la conferma: dove sono gli aumentati livelli tessutali di vit. A degli asiatici alimentati col golden rice?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 22/06/2012 - 16:18

#48 Nabir al Bar. Beh, la (giustamente) vituperata talidomide non è finita nel dimenticatoio. E' risorta come potente terapia antiblastica (per la sua azione inibitrice sull'angiogenesi) nel campo della patologia mielomatosa.

stefano.colussi

Ven, 22/06/2012 - 16:33

Non so cosa sia l'ecologia: una cosa però è certa...a 20 anni quando facevo l'estremista rosso di professione consideravo l'ecologia una "teoria anti/operaia"...i tempi sono passati e completamente cambiati, ma sono altresì convinto che gli Stati Uniti d'Europa investiranno capitale pubblico a gò/gò in "infrastrutture e servizi" per arginare la disoccupazione dilagante e rilanciare l'economia. Pertanto, secondo me, dobbiamo raccogliere le firme per la costruzione degli Stati Uniti d'Europa e per la elezione diretta del Presidente UE...si o no ???

MARCO 34

Ven, 22/06/2012 - 17:11

Ma quanti professori che scrivono commenti e si smentiscono reciprocamente. Mi domando perchè questi professori perdano così tanto tempo a scrivere su questo giornale anzichè dedicarsi a produrre trattati per poi pubblicarli, magari facendoci poi sapere titolo, editore e prezzo delle loro fatiche: Buon lavoro e, sopratutto, risparmiatevi gli insulti verso coloro che non la pensano come voi!!

Ritratto di deliziosagrc

deliziosagrc

Ven, 22/06/2012 - 17:20

La risposta è SI' caro Battaglia! Una sola piccola precisazione al suo articolo: Ecologismo e comunismo sono la stessa cosa. Tutti i leader ecologisti sono rossi e poi ci sono i soliti milioni di utili idioti.

vferrari

Ven, 22/06/2012 - 17:32

Per Raoul Pontalti. Nel merito (situazione alimentare in Asia) non so risponderti; ma Wikipedia inglese sostiene che quel riso non è ancora disponibile per consumo alimentare, per opposizione di ecologisti e problemi legali, dunque difficilmente i livelli tissutali etc. possono essere aumentati. Nel metodo, invece, la tua risposta è interessante: non dici che gli OGM sono cattivi, ma che il golden rice è un OGM inutile. Se questo è ciò che pensi, potremmo essere totalmente d'accordo. Un'altra osservazione, sul Talidomide. I test sbagliati sono di 60 anni fa, il che non è poco; è da attendersi che i protocolli siano migliorati da allora; ma ritieni tu concettualmente possibile, oggi o in futuro, ASSICURARE l'innocuità di un nuovo farmaco? Cioè sperimentarlo in tutte le condizioni possibili, in associazione con tutti gli altri farmaci, etc.? Secondo me è impossibile; ci sarà sempre una percentuale di farmaci dannosi immessi in commercio; chi sa fare (FARE) di meglio si faccia avanti.

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 22/06/2012 - 18:02

Una stupidaggine gratuita, fa piu male la plastica che tutti i veleni omessi tramite atmosfera.

precisino54

Ven, 22/06/2012 - 19:06

X #42 Ivano66- bravo meno male ke ci sono quelli come te ke smascherano la truffa! Ehi furbino credi ke solo tu conosci l’esatta corrispondenza dell’acronimo Ogm? Gli altri ignoranti! Capito xké vi ritenete superiori, siete i soli a sapere! Non sarà invece ke il prof. B abbia volutamente giocato con le iniziali x dare una lettura dell’acronimo filosoficamente + corretta? Dire ke gli organismi siano modificati nulla implica sulla loro bontà e utilità, usando la interpretazione data dal prof si abbraccia invece il valore della scienza. Se vogliamo considerare, tutti gli essere viventi sono degli organismi modificati naturalmente, conosci le teorie darwiniane? Nel nostro caso invece ke lasciare al caso si interviene con scienza x avere un prodotto migliore x la nostra utilità, ke ne dici del pomodoro siglato L+? E lo studio della botanica e degli innesti cos’è? La vite si innesta sul tralcio dell’americana non affetta da peronospora, i nostri vecchi erano dei pericolosi manipolatori!

precisino54

Ven, 22/06/2012 - 19:39

Già inviato ore fa, 2° tentativo- Siamo alle solite: il mondo è diviso in due. Ki ha capito tutto e ha il rimedio x tutto; e gli idioti ke nn capiscono ke il loro stesso vivere è un pericolo x il resto dell’umanità, ke qualunque cosa facciano nn va bene! Qsto è un fatto, ora bisogna capire da ki sono fatte le due parti. Ha ragione ki urla e teorizza scenari apocalittici o ki si impegna continuamente a migliorare la vita, considerando nke quella di ki nn vive ma sopravvive? Col sistema del terrorizzare, si è di volta in volta trovato l’avversario da abbattere a tutti i costi, ncr + fastidioso è sentire dai soliti informati ke gli altri on hanno capito niente e ke la loro scelleratezza porterà alla rovina! Le stesse argomentazioni furono portate avanti da ki avversò la ruota, il carro, l’energia elettrica, l’auto e via di seguito sino ad arrivare al nucleare. Col credo del: “nn esistono certezze sulla sicurezza” si veicola un ipotetico rischio, ma in effetti si terrorizza il volgo.

precisino54

Ven, 22/06/2012 - 19:42

Nke qsto già inviato, 2° tentativo.Ci si dimentica ke nn è la tecnologia o la scienza il pericolo ma è l’uso ke se ne fa. Chernobil, fu dovuto alla ottusità di militari e nn dei tecnici ke tentarono disperatamente di fermare gli stupidi. La stessa parte ke additando lo spauracchio dell’inefficienza italiana x cui noi nn possiamo fare infrastrutture, nulla ricordano di quanto la propria parte ha causato. X i soliti disfattisti adulatori dell’altrui, è meglio avere le centrali sul confine ke non avere le nostre. Nn possiamo costruire il ponte di Messina xké la mafia bla bla, e poi è zona sismica. Dimenticano ke il “Golden gate” è stato costruito oltre 70 anni fa nello stesso luogo dove aspettano il “big one”. Fanno finta di dimenticare ke potrebbe essere nke x noi un veicolo di turismo come è stato in tutto il mondo x gli altri manufatti dell’uomo. Tornando agli Ogm, una attenta selezione abbatte l’uso di pesticidi aumenta la produzione a vantaggio di ki nn ha.

precisino54

Ven, 22/06/2012 - 19:44

Già inviato ore fa invano. 2° tentativo. X #54 deliziosagrc, totalmente d’accordo! Anche per la parte riguardante il colore degli ecoterroristi. Lo sappiamo bene: loro sono la parte depositaria di cultura, democrazia, di buoni sentimenti; in una parola di tutto quanto ci sia di buono, gli altri sono il rifiuto della società, degli asserviti agli interessi del padrone e delle multinazionali. Una cosa non mi è ancora chiara: con quali soldi greepeace fa le sue campagne, e vara continuamente scafi oceanici ultraveloci per fare le loro azioni di disturbo? Non è per caso che i filantropici finanziatori di questi “idealisti” abbaiano il loro tornaconto in qste battaglie? Continuamente veniamo additati come gli stupidi che non capiscono gli interessi delle varie “Monsanto”, ma quali sono gli interessi dei loro guru?

Raoul Pontalti

Ven, 22/06/2012 - 20:09

ancora per vferrari.Concordo sull'impossibilità concettuale di addivenire all'ottenimento di farmaci innocui perché, me lo insegni Tu che se non ricordo male da un Tuo esempio sul legittimo impedimento di Berlusconi e suoi legali parlamentari dovresti essere un chirurgo ospedaliero, probabilmente primario (vecchio termine),come i farmaci siano anche veleni così come l'etimo greco ci ricorda.Il problema è quello di non usare farmaci che alle dosi richieste per l'effetto voluto dal clinico producono dei cosiddetti effetti collaterali (termine convenzionale:ciò che è effetto collaterale di un dato farmaco per una data terapia diviene effetto principale in altra terapia instaurata per altra patologia sia agli stessi dosaggi che diversi) che siano irreversibilmente o gravemente dannosi (tali da superare di gran lunga i benefici). Ottenere questo è possibile con studio adeguato ma soprattutto tanta umiltà e prudenza che mancano purtroppo a molti oncologi che sperimentano in modo criminale.

Raoul Pontalti

Ven, 22/06/2012 - 20:07

nfine per Menabellenius. La conoscenza approfondita delle varie del fasi ciclo dixenico del parassita malarico con le lesioni anatomopatologiche e i sintomi clinici e le indicazioni terapeutiche e profilattiche farmacologiche interessano precipuamente i clinici, ad epidemiologi e anche viaggiatori semplici interessano di più questioni come diffusione del parassita nelle varie specie, interrelazioni ospite-parassita-reservoirs, ecologia ospite-parassita, mezzi di prevenzione ambientale, etc.Nelle sue farneticazioni il dinosauro della chimica ha magnificato il DDT ormai obsoleto e ricusato in tutti i paesi civili (e comportante il bando dell'importazione di prodotti alimentari di origine animali dai paesi che ne fanno ancor uso) dimentico dei disastri che tuttora comporta questo diabolico organoclorurato ma soprattutto scordando che i suoi adorati produttori di OGM hanno creato zanzare non suscettibili di infezione plasmodica e le stanno mettendo in commercio.Che cattivo propagandista!

Ritratto di scappato

scappato

Ven, 22/06/2012 - 20:34

Inquiniamo sempre di piu' (compreso Al Gore che nella sua villa consumava energia pari a 100 volte la media americana, che gia' consuma molto). Ma se l'inquinamento fa' male, perche' la durata media della vita continua ad allungarsi?

Ivano66

Ven, 22/06/2012 - 20:38

#43 gian td5: le flatulenze (e non "flautolenze", si compri una grammatica) sono solo le sue, povero omuncolo. Lei sì trinariciuto, ovvero cervello sgombro dalla materia grigia per inalare le castronerie di un presunto scienziato che il mondo ci invidia per la sua comicità...

Ivano66

Ven, 22/06/2012 - 20:57

#57 precisino54: no, per fortuna non sono il solo a conoscere l’esatta corrispondenza dell’acronimo Ogm. E se si chiamano così ci sarà pure una ragione, o no? Il problema è che Battaglia non ha inteso dare una lettura dell’acronimo filosoficamente più corretta, ma come il suo solito (si veda l'allucinante e impagabile dichiarazione per cui a Cernobyl non ci furono morti per radiazioni...) mistifica, dice cose false, insomma racconta balle, confidando nei disinformati. Ripeto: si faccia un giro sul web e scoprirà cose spassose su quest'uomo...

Ritratto di Ravcarl

Ravcarl

Ven, 22/06/2012 - 21:03

Dedicato agli Eco-Storditi: Nel corso del 2006, l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha dichiarato che il DDT, se usato correttamente, non comporterebbe rischi per la salute umana e che il pesticida dovrebbe comparire accanto alle zanzariere e ai medicinali come strumento di lotta alla malaria. Siamo nel 2012 e l'ecostordito di turno si innalbera ancora ogni qualvolta che qualcuno afferma ciò che è realmente accaduto, ignorando l'approfondimento ma conferma la propria coccitaggine basata sul "bigottismo" transumato dalla religione all'ecologismo. OGM si definiscono "organismi geneticamente migliorati" semplicemente perchè migliorano le caratteristiche dell'organismo stesso e sono l'unico sistema per sfamare il mondo. Sono solo gli investimenti degli ecologisti vanno nella direzione del peggioramento.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 22/06/2012 - 21:27

#62 Nabir al Bar. Confidando nella tua discrezione, voglio farti partecipe di un terribile segreto riguardante la mia attività professionale. Sono, da oltre 20 anni, in possesso di uno sfigmomanometro, mi tremano le vene ai polsi nel confidartelo, a...mercurio! Ho deliberatamente scelto di inquinare il pianeta terra in cambio di...una misurazione clinicamente attendibile della P.A. Orribile dictu atque auditu! E, quel che è peggio, non ho alcuna intenzione di disfarmene per acquistarne uno anaeroide. Alla faccia delle mussate ecologiche della U.E.

Ritratto di gian td5

gian td5

Ven, 22/06/2012 - 21:56

#64Ivano66, come si evince dalle acute osservazioni che, bontà Sua, ha voluto dedicare al mio commento, la Sua cultura in fatto di deiezioni è superiore alla Sua educazione, resta sempre il problema legato allo sterminio dei cammelli, conferma o smentisce?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 22/06/2012 - 22:00

#66 Ravcarl. Confermo quanto da te riportato. Con qualche riserva. In effetti il DDT può provocare effetti tossici di significativa entità se erogato nel sacco congiuntivale, nel solco balano-prepuziale e su liquidi edùli, come ad es. la minestra di verdure...

Raoul Pontalti

Ven, 22/06/2012 - 22:27

per Ravcarl. Annualmente il dr. Arata Kochi, già responsabile del programma malaria dell'OMS, se ne sorte con la menata del DDT da usarsi limitatamente a determinate zone endemiche in aggiunta ad altri mezzi di lotta e a motivo del suo basso costo per i paesi del Terzo Mondo, beccandosi regolarmente un coro di vaffa... da altri colleghi dell'OMS. Il rimedio DDT è efficace solo temporaneamente, perché poi si instaura la farmacoresistenza che già portò la stessa OMS ad abbandonare in passato il DDT. I danni ambientali persistono e se il danno diretto sulla specie umana è inferiore a quello sugli artropodi parassiti noi poi che siamo come i predatori al vertice della catena alimentare ci cucchiamo non solo il DDT sparso direttamente ma anche quello ben più pericoloso contenuto nelle parti grasse delle carni animali compresi i pesci, gli artropodi e i molluschi con effetto di cumulo. PER MENABELLENIUS: fai benissimo, così difendi l'ambiente evitando il costo energetico del nuovo strumento

cgf

Ven, 22/06/2012 - 22:39

pensare che anche il limone è ibrido tra il pomelo e il cedro e non è l'unico caso. riguardo alla CO2, basta un'eruzione di un vulcano, o gli stessi campi flegrei a vanificare gli sforzi.. BTW ma quanta energia si consuma e CO2 si produce, non tanto per fabbricare, già questo non è poco, ma quanto per smaltire un pannello solare? nessuno mai che risponde.... il saldo però è negativo anche se vi sono 365 giorni/anno di pieno sole! meditate gente, meditate, anche Patrick Moore che è stato uno dei primi membri di Greenpeace sebbene ora ne sia fuori e critichi le sue idee. Possiede un Ph.D. in ecologia ottenuto alla Università della Columbia Britannica e lavora come consulente in questioni ambientali. Perché criticato e fuori da Greenpeace? semplice, ha capito che nucleare è la forma più pulita ed ecologica di energia, l'alternativa è restare senza luce, no internet, no energia, tutti a piedi, veramente.

Ivano66

Ven, 22/06/2012 - 23:02

#68 gian td5: ma che c'entrano i cammelli in Australia con le panzane di Franco Battaglia? Me lo vuole spiegare, di grazia? In ogni caso il problema delle flatulenze è ridicolo: i veri problemi sono altri, devastano piantagioni, rovinano i sacri siti degli aborigeni e sono accusati di prosciugare le riserve d'acqua in mezzo al deserto e di portare malattie. Ma va detto, cammelli a parte, che l'Australia, fortemente dipendente dalle centrali a carbone e dalle esportazioni minerarie, è uno dei peggiori inquinatori pro capite del mondo e il governo sta cercando qualsiasi modo per rimediare al suo agire scellerato.

precisino54

Sab, 23/06/2012 - 00:10

X #65 Ivano66 – carissimo, nn sei l’unico a conoscere l’esatta corrispondenza dell’acronimo Ogm. Dagli anni in cui ncr solo si parlava di un futuro garantito dagli Ogm, nelle trasmissioni di Angela, in tanti ne conosciamo il significato. X le verità ke è possibile rintracciare sul web ho grosse perplessità, visto l’assenza di controllo (ke secondo i punti di vista: pro o contro della qstione) di quanto inserito e rilanciato. Preferisco di gran lunga i sistemi tradizionali con il confronto delle posizioni. Con la tecnica del copia ed incolla si fa presto a costruire teorie infarcendole di numeri, ke come x le statistiche hanno significato relativo, vedi il paradosso del mezzo pollo a testa. In ogni caso i numeri nn sbagliano, ma ki li porta a testimonianza delle proprio teorie spesso li disarticola dando personali interpretazioni. Ki parla di global warming omette di dire ke le ere geologiche sono state un continuo alternarsi di glaciazioni ma l’uomo era da venire, come la mettiamo?

pietrom

Sab, 23/06/2012 - 00:13

#71 cgf: anche James Lovelock, l'ideatore della teoria di "Gaia", e' favorevole al nucleare.

Albert1

Sab, 23/06/2012 - 11:16

@ #20 ronofri53 Ah ah ah un mega concentrato di stro.nz@.te, mescolate e scritte a casaccio e che non vogliono dire nulla. Complimenti ma nel 1970 eravamo 3,5 miliardi ed il 24% soffriva la fame. Oggi siamo il doppio ma solo il 16% è in quelle condizioni. Siamo sempre di più non ostante, a sentire i luminari del catastrofismo, la terra non avrebbe potuto più sfamarci già da una decina d'anni. Campiamo di più e meglio. Tutto va nella direzione contraria a tutte le più nefaste previsioni. Ma voi continuate a dire che è tutto uno schifo. Chernobyl fu colpa dei komunisti e fece 65 vittime accertate e 30.000 morti precoci stimate in 80 anni. Un centesimo delle morti per inquinamento. Fukushima ha fatto 0 morti. IGNORANTE. L'inquinamento attuale a Milano, per esempio. è enormemente inferiore a quello degli anni '70!! Te scherzi sul DDT perchè sei qui. Ti spedirei in centro africa o luogo simile. Meglio crepare di malaria vero? Chiedi ai Sardi se gli USA fecero bene a spruzzarlo! IGNORANTE!

Albert1

Sab, 23/06/2012 - 11:12

@ #23 ronofri53 Piantala di dire c@z.z@te!! La CO2 NON è un gas tossico!! Viene preso in considerazione solo per l'effetto serra NON perchè inquina!! Forse, e spero per te, ti confondi con il CO o monossido di carbonio. IGNORANTE!

Albert1

Sab, 23/06/2012 - 11:11

@ #24 riderepernonpiangere Complimenti, il plagio che le bufale ambientaliste e verdi hanno operato sulla sua testolina è oramai completo ed irreversibile. La solita sbrodaglia di luoghi comuni e allarmismi fasulli. Vabbè contento te. Chiedi ai Sardi se sono contenti che gli americani abbiano irrorato abbondantemente la loro terra. Poi portami prove tangibili di effetti negativi. Poi vai a spiegare ai bambini del centro africa perchè loro devono crepare. La CO2 non modifica il clima è esattamente il contrario, segue i cambiamenti climatici che sono enormemente più complessi della sola CO2 e hanno come una delle origini, il comportamento del Sole. Gli OGM: «Senza l'ingegneria genetica oggi non avremmo alcuni fra i nostri prodotti più tipici. Il grano duro, il riso Carnaroli, il pomodoro San Marzano, il basilico ligure, la vite Nero D'Avola, la cipolla rossa di Tropea, il broccolo romanesco: sono stati ottenuti grazie agli incroci e con la mutagenesi sui semi». Ministro Clini.

Albert1

Sab, 23/06/2012 - 11:12

@ #25 lirero Azz... mi hai tolto le parole .... NON avrei saputo dirlo meglio. QUOTO tutto compresa la punteggiatura ed il sincero ringraziamento al Prof.

Albert1

Sab, 23/06/2012 - 11:20

@ #32 ronofri53 Direi di si, visto che ha detto solo cose risapute ed ha evitato, al contrario di te, il plagio ed il condizionamento mentale. Sei più OGM te del San Marzano!!

Albert1

Sab, 23/06/2012 - 11:13

@ #35 -lorenzo- Bhè staremmo senz'altro meglio che in un mondo senza energia elettrica perchè non soffia il vento o non c'è il sole, dove non ci si sposta più perchè sono stati vietati aerei, macchine e chissà cos'altro. Dove non c'è più cibo per tutti perchè coltivando "naturalmente" le rese sono ridicole. Dove comnque la CO2 farebbe quello che vuole perchè NON dipende da 4 straccioni di essere umani. Dove le più banali malattie già ampiamente sconfitte, tornerebbero alla carica facendo milioni di morti. Bravo il mio lorenzo, arrestiamo il progresso e la scienza e torniamo a 200 anni fa, non 3000 bastano 200, e vediamo chi sopravvive. Scommetti che quelli rimasti cercheranno in ogni modo di migliorare la propria vita? Scommetti che prima o poi ritorneranno a dove siamo ora? Perchè per quante balle e inesattezze possiate inventarvi, l'uomo non è mai stato meglio di così. Si può migliorare? Ovvio. Ma certamente non tornando indietro.

Raoul Pontalti

Sab, 23/06/2012 - 11:38

per Menabellenius:va bene scherzare ma sulla salute...Continuiamo a scherzare: eri in ferie obbligate in Marocco trattenuto per tentativo di ingresso illegale in moschea quando alla Facoltà Tua si tenne il corso di tossicologia? Trascurando le Tue ridicole vie di introduzione del DDT, e quelle interessanti gli operatori come la respiratoria, rimane la via digerente quella più subdola e costante. Ma essendo stato assente per causa di forza maggiore al predetto corso sai da altre fonti, anche empiriche, che la tossicità acuta da DDT è tra le più basse nell'ambito dei "pesticidi" e sei costretto ad omettere la tossicità cronica con gli effetti eccitanti a carico del SNC, gli effetti sul tessuto epatico (anche inducente cancerogenesi), sul sistema cardiovascolare, sull'apparato riproduttivo, etc. La lipofilia che porta ad accumulo nel tessuto adiposo e nel SNC e la stabilità nell'ambiente e nei tessuti, sono i fattori preminenti di pericolosità del DDT da non sottovalutare. Salam aleik

precisino54

Sab, 23/06/2012 - 14:24

X #25 lirero – condivido totalmente. Nel mio 65 sull’articolo dicevo ke: ben prima della comparsa dell’uomo avevamo un alternarsi di glaciazioni e riscaldamenti ke hanno portato alla scomparsa di specie animali e alla evoluzione di quelle rimaste. Tecnologia e ricerca hanno reso la nostra vita migliore, e ovunque la vita media si è allungata. La selezione delle sementi e l’uso degli Ogm è avvicinato un maggior numero di popoli al superamento della soglia minima di sopravvivenza. È indiscutibile ke l’uso di sementi Ogm consenta un minore uso di pesticidi con gli evidenti vantaggi collaterali x l’inquinamento delle falde e consente una specie di vaccinazione su larga scala. In ultimo, nn essendo noti i finanziatori dei movimenti eco terroristici, ho il sospetto di un interesse da parte degli stessi in contrapposizione a quello delle multinazionali ke hanno lavorato in quella direzione. In ultimo: se le stesse multinazionali fossero di altra area immagino nn avremmo proteste!

Albert1

Sab, 23/06/2012 - 19:31

@ #50 Raoul Pontalti Non bastano alcuni paroloni e un pò di nozionismo per essere "il verbo"! La vitamina A e i carotenoidi sono resistenti alla cottura, ma sensibili alla luce e all'ossigeno; perciò gli alimenti che ne sono ricchi non devono essere conservati all'aria o alla luce del giorno. http://www.sapere.it/sapere/medicina-e-salute/enciclopedia-medica/Alimentazione/vitamina-a.html E questa è solo una delle c@z.z@.te che mi tocca leggere nei tuoi soliloqui soporiferi e oltremodo logorroici.

Ritratto di renzoriva

renzoriva

Sab, 23/06/2012 - 20:05

Per capire la favola della CO2 basta guardare il seguente grafico: http://1.bp.blogspot.com/-Z2r4u85dCZ4/T8pkBblTYnI/AAAAAAAAAU4/UwjRrnrnFYY/s1600/CO2.jpg e per capire il cancro delle energie rinnovabili che costeranno agli utenti elettrici € 200 miliardi ecco il collegamento per un altro grafico: http://2.bp.blogspot.com/-MLUNwxvnF_s/T8pi1fEcoZI/AAAAAAAAAUs/CezrqUCA6Mw/s1600/FER_grafico_costi_Maggio_2012.JPG BUONA VISIONE Renzo Riva - Buja (UD)

Raoul Pontalti

Sab, 23/06/2012 - 22:14

per Albert 1. Non si va sulle enciclopedie delle femmine reperibili internet e che parlano di salute per quelle che vogliono peccare senza concepire, ma almeno sui siti universitari meglio se stranieri per avere nozioni sicure. Quello che dico in materia, e che può anche essere superato, in genere sono citazioni a memoria da miei antichi studi che contemplarono anche biochimica, farmacologia generale, tossicologia, alimentazione, ispezione degli alimenti, approvvigionamenti annonari, epidemiologia, ecologia, etc. In ogni caso prova a digitare "vitamine termolabili" e guarda gli elenchi che Ti compaiono anche da siti per donne che vogliono aggiornarsi in fretta e dimenticare la sera stessa: la vit. A (e precursori) compare regolarmente, ma ciò è implicito nella struttura molecolare insatura che rende ragione della fotosensibilità e dell'ossidabilità: il calore accelera tutti i processi di alterazione e degradazione molecolare. Dissi però che non tutta la vit. A é distrutta in cottura.

Albert1

Dom, 24/06/2012 - 09:32

@ #85 Raoul Pontalti Enciclopedia Femminile? Ma stai male? Hai carenza di Vitamina A? Sapere.it è un progetto di De Agostini Editore S.p.A. su licenza di De Agostini Scuola S.p.A. sicuramente NON l'ultimo degli straccioni. Forse non ci siamo capiti. Ora cerco di spiegare: il Golden Rise NON è modificato con Vitamina A ma con Beta-Carotene, che ha molte qualità in più della semplice Vitamina di cui è composto. La versione 2.0, del 2005, ha 20 volte le quantità della precedente. Il Riso cuoce in 12-15 minuti che non sono quelli che distruggono la molecola. Certo che se lo lasci a bollire per un'ora .... Ricordiamoci però per chi è destinato! Non vuole essere la "cura" definitiva ma un valido aiuto per decine di milioni di bambini. Sul DDT. Per quanti danni possa fare, ammesso che li faccia e in quali forme, ha salvato talmente tanti milioni di persone che anche mangiandolo per i prossimi 10 anni il bilancio resterebbe positivo. Ed i Sardi ne sanno qualcosa. Ad maiora.

Raoul Pontalti

Dom, 24/06/2012 - 14:01

per Albert 1:Tu leggi troppo e male. Innanzitutto si parla correntemente (anche se impropriamente) di Vit A includendovi i precursori (mentre si dovrebbe fare riferimento al solo retinolo tutto in forma trans) e ciò non pone problemi particolari, salvo in presenza di specifiche situazioni patologiche in cui non vi è conversione dei precursori in vitamina. In secondo luogo solo i tessuti animali contengono Vit. A convertita in sede di mucosa intestinale e di epatociti (fegato per capirci) a partire dai precursori contenuti negli alimenti vegetali oppure ingerita tal quale a seguito di pasto carneo, i vegetali contendo solo i precursori. Infine non è vero manco per un c.a.z.z.o che il betacarotene abbia proprietà superiori alla Vit. A perché il betacarotene non serve a nulla e viene escreto in vari modi salvo che non venga convertito in Vit. A (Ti risparmio la complessa nomenclatura dei retinoli). L'eccesso poi di Vit. A comporta specifiche patologie distinte in forme acute e croniche.

Albert1

Dom, 24/06/2012 - 17:20

@ #87 Raoul Pontalti Vedi, da questa tua risposta si capisce che non capisci un c@z.z.o!! Spendi fiumi di parole per spiegare cose che, per quanto possano essere interessanti, non centrano una minc.hia. Tra Vit.A e Beta-Carotene c'è differenza come tra la carne di McDonald's e la Chianina!! Tutti quei giri di parole sulle mucose ed i precursori e non dici la cosa fondamentale che potrebbe fare una piccolissima differenza: la Vit.A ad alte dosi è tossica, il Beta-Carotene NO!! Prima punto a favore e scusa se è poco. Secondo punto è molto più resistente al calore della Vitamina stessa. Terzo, ma questo l'havevo già detto, nel riso ci mettono il Beta-Carotene e non la Vitamina ..... chiediamoci il perchè. Ti faccio quindi presente che NON hai capito il mio commento precedente, ti ostini a fare sfoggio del nozionismo che è l'anticamera della NON-CULTURA e infine manco sai cosa mettono nel riso che tanto disprezzi dicendo che non serve. COMPLIMENTI. BRAVO. CONTINUA COSI'.

granitico

Lun, 25/06/2012 - 10:18

Cosa non si fa per combattere la malaria? Oppure cosa bisognerebbe fare?All'inizio andava bene il ddt, non c'èra altro ed è stato efficacissimo. Per prevenire il proliferare dei vettori d'infezione andavano prosciugate almeno tutte le paludi, ma addio uccelli e compagnia cantando. esiste la zanzara ogm ma andrà bene ai deliranti? Pare di capire che prima bisogna ammalarsi e poi farsi curare. quando mandammo in discarica, anni fa, milioni di polli per via della diossina, fu detto che se li avessimo mangiati per ventanni forse sarebbe successo qualcosa alla salute. Siamo in mano a dei pazzi che ci terrorizzano e fanno più male che bene al vivere comune. Gli ambientalisti si preoccupino delle polveri sottil e dei morti che fanno ogni anno con lo stesso impegno con cui si prodigano contro il nucleare. non bla bla ma soluzioni concrete che non ci portino alla fame.

he2web

Mer, 08/04/2015 - 18:10

Caro MAXZANDO -Forse è la sua, la mancanza di conoscienze! Il Prof. Battaglia, che non ha certo bisogno della mia difesa, è un ilustre scienziato, docente di Chimica Ambientale, (se non erro) e da sempre sulle barricate contro voialtri sapientoni ambientalisti. Del resto lei sembra il tipico prodotto della cultura verde e di sinistra. Quando uno si esprime citando le "problematiche delle opzioni, delle possibilità potenzialità conbseguenze di quello che è potenzialmente alternativo ad uno sviluppo business as usual..."eccecc. MA VA A MAGNA' ER SAPONE!

he2web

Mer, 08/04/2015 - 18:34

#Riderepernon piangere- a risposta del tuocommento del 22.6 - In questo caso sono sommamente dispiaciuto di non chiamarmi Professor Franco Battaglia (e tu, saèientone, quali titolo accademici vanti?) Perché in questo caso ,amico mio - si fa per dire -una bella querela per diffamazione neanche domineddio te la scamperebbe.