Liberia, smentita di Mia Farrow: "A Naomi un diamante enorme"

Testimoniando di fronte al tribunale l'attrice americana accusa la Venere Nera di aver
ricevuto un "enorme diamante" da Charles Taylor

L'Aia - Naomi Campbell disse a Mia Farrow di aver ricevuto un "enorme diamante" da Charles Taylor, sotto processo all’Aja per crimini di guerra e crimini contro l’umanità. A denunciarlo è stata la stessa attrice statunitense nel corso della sua testimonianza di fronte al Tribunale speciale per la Sierra Leone (Tssl), sconfessando quanto sostenuto giovedì scorso davanti ai giudici dalla "Venere Nera". Anche l’ex agente di Naomi, Carole White, ha confermato che la top model ricevette nel 1997 alcuni diamanti da Taylor.

L'accusa di Mia Farrow "Ha detto che era stata svegliata nella notte e che alcuni uomini hanno bussato alla sua porta. Erano stati inviati da Charles Taylor e le avevano dato un diamante enorme", ha precisato Mia Farrow. La top model aveva affermato giovedì ai giudici chiamati a pronunciarsi sull’ex presidente liberiano di non sapere chi le avesse regalato i diamanti grezzi, da lei descritti come "pietre dall’aspetto sporco" ricevute in piena notte dopo un pranzo organizzato dall’ex presidente sudafricano Nelson Mandela e a cui partecipava anche Mia Farrow. Taylor, il cui processo di fronte al Tribunale speciale per la Sierra Leone si era aperto nel gennaio 2008, è accusato di aver diretto di nascosto i ribelli del Ruf durante la guerra civile in Sierra Leone (1991-2001) che ha fatto 120mila morti, rifornendoli di armi e munizioni in cambio di diamanti.