Capelli: come preservare il colore in spiaggia e in piscina

Il sole, il cloro e il sale marino possono mettere a rischio la brillantezza del colore. Con i giusti consigli di bellezza, la tenuta della tinta è salva anche al mare o in piscina

L’esposizione ai raggi solari, l’acqua salata del mare e persino il cloro della piscina possono a lungo spegnere la luminosità del cuoio capelluto: ecco alcuni trucchi e consigli pratici per preservare il colore della tinta per capelli.

Per evitare che la tinta si schiarisca troppo o appaia spenta a fine vacanza, è importante prevenire sin dal primo giorno utilizzando un’adeguata protezione solare per capelli. A tal proposito, in commercio esistono diversi prodotti, anche in comodo formato spray, adatti a tutte le tipologie di cuoio capelluto. Quanto alla modalità di uso e alla frequenza di applicazione, gli esperti raccomandano di utilizzarli in quantità generosa, ogni volta che ci si espone al sole.

Un altro utile consiglio è vaporizzare sulle ciocche un composto costituito da acqua normale e balsamo o olio per capelli prima del bagno. Così facendo, come per un effetto di saturazione si ridurrebbe al minimo l’assorbimento del cloro o del sale marino, mettendo in salvo la tenuta della tinta.

Dopo la piscina è inoltre importante lavare bene i capelli utilizzando uno shampoo schiarente. In questo modo, si eliminano i residui di cloro e gli agenti chimici che si depositato sulla cute tra una nuotata e l’altra.

Se invece ci si reca al mare, conviene portare sempre con sé una maschera per capelli o un balsamo nutriente da applicare direttamente sui capelli bagnati con l’aiuto delle mani. L’asciugatura naturale al sole farà il resto e, una volta completata, il risultato sarà una bella pettinatura effetto beach waves.

Infine, bisogna ricordarsi che, dopo ogni bagno sia esso in mare o in piscina, è bene frizionare i capelli con un asciugamano o con un telo mare pulito e pettinarli con un pettine a testine larghe. L’obiettivo è duplice: da un lato ridurre i possibili danni provocati dagli agenti esterni aggressivi così come il rischio caduta, dall’altro mantenere più a lungo la brillantezza del colore.