Ecco i cinque motivi che spingono gli over 50 a divorziare

Il "Centro nazionale per la ricerca sulla famiglia e sul matrimonio" dell'Ohio ha spiegato quali sono le cinque cause che portano alla separazione le coppie sposate da più di 20 anni

Secondo il "Centro nazionale per la ricerca sulla famiglia e sul matrimonio" dell'Università di Bowling Green di Ohio sono aumentati i divorzi dei coniugi in età avanzata.

Gli esperti li chiamano "divorzi grigi" perché interessano le persone che hanno più di 50 anni. Secondo una ricerca, negli ultimi anni, infatti, sono in crescita le separazioni delle coppie sposate da più di venti anni. L'Università, che ha indagato sul tema, ha anche studiato i motivi che spingono le coppie a divorziare. Ecco i cinque principali.

  1. Allontanamento. I coniugi iniziano a non sopportarsi più, si sentono insoddisfatti e creano una barriera che li separa dal partner. Il rapporto si logora, la collaborazione e l'intesa tra gli sposi scompare.
  2. Età. Una grande differenza anagrafica che non rappresentava un problema all’inizio della relazione può rivelarsi un ostacolo più avanti. Oppure quando uno dei due coniugi raggiunge la mezza età, inizia a desiderare una persona più giovane.
  3. Noia. Avere sempre la stessa persona accanto 24 ore su 24, 7 giorni su 7 può portare alla noia. Spesso capita anche che uno dei due si accontenti dell'altro e con il tempo questo porta una distacco.
  4. Soldi. Le divergenze in fatto di spese e le difficoltà economiche possono diventare la causa principale della rottura. Il distacco può anche dipendere dal fatto che uno è spendaccione mentre l'altro è risparmiatore.
  5. Sesso. I cambiamenti ormonali che si manifestano con l’età possono causare mutamenti nel desiderio sessuale e portare a incompatibilità. Molte persone possono sentirsi insoddisfatti del rapporto sessuale che hanno con il loro compagno.

Gli esperti hanno dato anche cinque consigli per cercare di risolvere questi problemi.

  1. La relazione prima di tutto. Bisogna diventare consulenti uno dell'altro e pensare perché si è ancora insieme.
  2. Prendersi cura della propria persona. E' necessario rimanere belli: non prendere peso, fare attività fisica e non trascurarsi.
  3. Valutare il proprio ruolo nel problema. Se il partner sembra noiso, bisogna aggiungere un po' di brio nella vita di coppia. Bisogna pianificare nuove avventure insieme e fare più attività.
  4. Parlare di sesso. Le coppie che parlano delle loro aspettative sessuali, delle necessità e delle debolezze che cambiano riescono a gestire le proprie differenze.
  5. Discutere anche di tutto il resto. Le coppie hanno bisogno di dirsi tutto, dalla a alla z. Non devono nascondersi niente, solo così possono risolvere i problemi.