Papaya, l'alleata naturale della bellezza

La polpa di questo frutto esotico è ampiamente utilizzata per la realizzazione di creme, scrub esfolianti e prodotti cosmetici fai da te per la pelle ma anche per i capelli. Ecco quali sono le sue proprietà

Noto come frutto della salute, la papaya è un ottimo alleato naturale della bellezza; la sua polpa si appresta a essere utilizzata come ingrediente base di numerosi trattamenti cosmetici fai da te, in grado di migliorare sensibilmente la salute e la bellezza di viso e capelli.

Non tutti sanno infatti che la papaya ha numerose proprietà benefiche grazie all’elevata concentrazione di vitamine A, E, C e di antiossidanti presenti nella sua polpa dal caratteristico colore arancio. Questo mix di sostanze nutrienti svolge un’importante azione idratante e anti-age capace di contrastare la comparsa delle imperfezioni e dei principali segni del tempo, mantenendo la pelle giovane e bella.

Date le sue proprietà, la papaya è ampiamente impiegata per la realizzazione di creme, scrub esfolianti e prodotti per la pelle ma non solo. Ad esempio, se mescolata a un cucchiaio di miele e due cucchiai di olio extravergine di oliva o in alternativa a due cucchiai di yogurt bianco, diventa una maschera per combattere i capelli secchi e sfibrati. Aumentando il dosaggio di yogurt, è invece possibile ottenere un impacco da applicare sulle ciocche per trattare le doppie punte.

La papaya si può utilizzare anche per le sue doti esfolianti. Basta mescolarla a due cucchiai di miele e, volendo, a un po’ di zucchero o di farina per ottenere uno scrub viso esfoliante. Con l’aggiunta del succo di limone dal noto potere astringente e disinfettante, il composto è l’ideale per combattere in modo naturale le macchie cutanee e i brufoli. Le creme a base di questo frutto e in particolare dell’enzima Papaina da cui prende il nome sono inoltre perfette dopo la depilazione per rallentare la crescita dei peli e calmare le eventuali irritazioni cutanee.

E visto che si sta avvicinando l’estate, perché non sfruttare questa caratteristica per preparare un dopo-sole fai da te a base di papaya e aloe vera contro gli arrossamenti e le bruciature conseguenti a un’esposizione prolungata?

Infine, della papaya non si scarta via niente. Dalle parte della polpa, le bucce sono altrettanto utili e possono essere utilizzate direttamente a contatto con la pelle, lasciandole in posa per qualche minuto.