Pelle sana e sport: ecco come si fa

Gli effetti dello sport possono essere fin troppo invasivi sulla pelle, sollecitata da molteplici fattori. Ecco come proteggerla, in poche e semplici mosse

Le vacanze finiscono e si torna in palestra, iniziando o riprendendo a scolpire il fisico per il ritorno della bella stagione: dire addio alla pancetta non significa però sottovalutare la pelle, sempre a rischio durante l’esercizio fisico. Ecco dunque alcuni consigli per mantenerla al meglio, evitando i rischi tipici che si incontrano durante lo sport, sia fuori che dentro la palestra.

Semplice da praticare e amato soprattutto per il senso di libertà che produce, la corsa e il jogging in generale possono riservare alcuni pericoli per la struttura del viso; i movimenti e l’impatto con il terreno possono infatti creare con il tempo microtraumi nel collagene, amplificando l’effetto rilassante del tempo. Per questo è consigliabile utilizzare, oltre a creme con fattore di protezione uguale o superiore a 30, anche dei trattamenti a base di collagene, in grado di contrastare l’azione negativa e stimolare la creazione del collagene.

Creme e sieri diventano fondamentali anche per chi ama la piscina: l’acqua contenente cloro contribuisce a irritare e danneggiare gli strati più superficiali della pelle, con reazioni alle volte anche estremamente vistosi come macchie rosse, pruriti e bruciori. Subito dopo l’esercizio è dunque utile l’utilizzo di una crema a base di ceramidi, capace di ricostruire lo strato più esterno dell’epidermide messo a dura prova dalle sostanze chimiche con le quali è venuto a contatto.

Quando ci si asciuga dal sudore, da evitare nei momenti di infiammazioni acute dell’epidermide e dei follicoli presenti che potrebbero notevolmente peggiorare, è di fondamentale importanza l’utilizzo di asciugamani sempre puliti. Scegliendone di morbidi e lasciando a casa quelli più ruvidi o ormai irrigiditi dall’utilizzo di detersivi poco gentili, gli asciugamani vanno sempre utilizzati con delicatezza, ricordando di tamponare e mai strofinare la pelle già provata dalle grandi sudate.