L'influenza australianaè arrivata in Italia

Isolato il virus influenzale a Genova su un paziente di 40 anni colpito da polmonite e ricoverato all'ospedale San Martino. Quest'anno si prevede la circolazione di tre virus

L’influenza australiana 2011-2012 è sbarcata in Italia. Uno dei tre virus del "mal d’inverno" è stato isolato a Genova, in un uomo di 46 anni, grazie ai medici sentinella della rete di sorveglianza Influnet.

"Si tratta di uno dei 3 virus che ci aspettavamo, l’A/H3N2/Perth, uno dei 2 ceppi australiani dell’influenza di quest’anno - spiega all’Adnkronos Salute Fabrizio Pregliasco, virologo dell’università degli Studi di Milano - Un virus contenuto anche nel vaccino preventivo 2011-2012, che dunque si conferma efficace".

"Tutto sta andando secondo copione - osserva Pregliasco - L’isolamento del virus in questo periodo ci fa confermare la previsione iniziale, ossia che l’epidemia vera e propria scoppierà da Natale in poi".

"Siamo perfettamente nei tempi", spiega Gianni Rezza, direttore del dipartimento malattie infettive dell'Istituto Superiore di Sanità, che poi ha aggiunto: "Dato che il picco dell'influenza è di solito a gennaio, vaccinarsi adesso eviterebbe la maggior parte dei casi, il paziente genovese su cui è stato isolato faceva parte delle categorie a rischio, essendo immunodepresso, e se si fosse vaccinato non avrebbe avuto la complicazione di una polmonite".