"L'Italia si protegge dai terroristi con la mafia"

Un ex agente dei Servizi segreti: "L’Italia riesce a proteggersi dagli attacchi terroristici in soli due modi: l’elaborazione precisa dei ‘segnali deboli’ che permette intercettazioni mirate e interventi preventivi, e con la mafia"

"L’Italia riesce a proteggersi dagli attacchi terroristici in soli due modi: l’elaborazione precisa dei ‘segnali deboli’ che permette intercettazioni mirate e interventi preventivi, e con la mafia". A dirlo a Panorama è un ex agente dei Servizi segreti, che con il settimanale ha analizzato gli eventi di Parigi e la paura di attentati che attanaglia l'Italia e l'Europa.

"Non è possibile indicare un luogo o un obiettivo come “sensibile”- ha detto - gli attacchi in Francia l’hanno dimostrato chiaramente. I lupi solitari così come cellule ben strutturate e organizzate non tendono a colpire i grandi monumenti o aree di grande interesse ma, prendono di mira luoghi “comuni” non presidiati dalle forze di polizia ma che sono comunque punto di ritrovo per la cittadinanza. Il teatro Bataclan ne è la dimostrazione". Poi: "Il nostro Paese è un territorio molto vasto, difficile da controllare e ricco di luoghi che potrebbero essere considerati obiettivi sensibili. Quindi sarebbe sciocco per non dire ridicolo fare una classifica dei monumenti a rischio certamente rimangono monitorate costantemente dall’intelligence le metropolitane, le grandi stazioni ferroviarie che hanno importanti centri commerciali e gli aeroporti oltre ad alcuni acquedotti ma la vera protezione è quella “indiretta” esercitata dalle organizzazioni criminali".

Insomma, a proteggere gran parte dell'Italia non ci sarebbe lo Stato, ma la mafia. "Non possiamo dire quali saranno le aree nel mirino degli attentatori - afferma l'ex agente - ma invece possiamo indicare quasi con una certezza matematica l’area che invece non sarà interessata da eventuali attentati strutturati come quelli avvenuti a Parigi: il Sud Italia". "Potenziali attentati - continua - potrebbero essere portati a segno solo da Napoli in su. Dal capoluogo partenopeo in giù la presenza delle organizzazioni criminali che controllano il territorio non permettono la permeabilità dei terroristi nelle loro zone. Le cellule legate all’estremismo islamico possono solo attraversare quelle zone, ad esempio, la Sicilia, la Calabria, la Puglia e la Campania ma non è permesso loro di fermarsi. La Camorra, la ‘Ndrangheta e la Mafia possono semmai solo guadagnare dal loro passaggio ma, sanno che la presenza in loco di questi soggetti, potrebbe solo danneggiarli. E viceversa. Anche gli stessi terroristi sanno che il controllo sul territorio esercitato dagli stessi mafiosi, rischierebbe di farli entrare nel mirino degli investigatori".

Ecco quindi i 4 motivi per cui gli islamici non colpiranno mai il Sud.

1) Le vedette: Sono una presenza più che radicata nel territorio dei boss, uno schieramento di "soldati" così capillare da avere un controllo praticamente totale. Sono loro a registrare la presenza e i movimenti di possibili terroristi.

2) Spesso la presenza di cellule terroristiche distrugge le attività commerciali ed economiche del luogo. E la criminalità organizzata non può fare a meno di una fonte di reddito come questa.

3) Se ci sono possibili jihadisti in giro è probabile che ci sia anche la polizia alle loro calcagna. Per distogliere l'attenzione delle autorità, la mafia è attenta a tener lontani i terroristi e integralisti. Ma vale anche il contrario: gli jihadisti sanno che al Sud la presenza della polizia è forte nelle zone ad alta densità mafiosa

4) Le mafie considerano il loro territorio come "off limits": non permettono a nessuno di passare o insediarsi

Commenti

ziobeppe1951

Mer, 18/11/2015 - 14:24

Per quello che in itaglia non ci sono attentati...abbiamo un governo di mafiosi

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Mer, 18/11/2015 - 14:30

Meno male che c'è la mafia, ora sono più tranquillo. Ora capisco perchè alfano è così fiducioso. Comunque a parte le battute un nesso logico c'è, meno polizia maggiore libertà di movimento.

giovauriem

Mer, 18/11/2015 - 14:30

il giornale sta dicendo che la mafia è più attenta , più informata e più lesta del governo dei senza mestiere e dei corpi di polizia italiani ? se è così non è una novità ma una costante .

Altoviti

Mer, 18/11/2015 - 14:31

Visto che al governo abbiamo gente che ne sa di mafia e di islamici, in tutti i sensi, possiamo esseri sicuri che nessun terrorista islamico attacherà il nostro triste governo che discrimina gli italiani in favore di immigrati. UN GOVERNO DI DELINQUENTI E USURPATORI !!!!!

roberto zanella

Mer, 18/11/2015 - 14:34

che novità , quando dicevo di utilizzare la mafia tutti si scandalizzavano , mentre io dicevo cari signori lo hanno fatto gli americani in Sicilia prima dello sbarco ...ora è lo stesso , se fai un accordo con la mafia , se non rompe le palle un Igroia qualunque ,state certi che si viene a sapere nome e cognome di chi sbarca e dopo un mese avremmo pure le impronte e Paese di provenienza . Lasciate fare a loro ...

Pinozzo

Mer, 18/11/2015 - 14:39

Come dire, l'italia si protegge dalla peste col colera.

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 18/11/2015 - 14:40

Se non altro, le mafie aiutano la popolazione, CIÒ CHE QUESTO GOVERNO DI RAMOLLITI, FASCIO-SIOCIAL-COMUNISTI, """NON FÀ"""!!! ESSI PROMETTONO SOLAMENTE!!!

ORCHIDEABLU

Mer, 18/11/2015 - 14:46

CI AVREI SCOMMESSO QUINDI RINGRAZIAMO LA MAFIA!!!!!

Solist

Mer, 18/11/2015 - 14:49

allora per certi versi è un bene che sia la nostra cara vecchia mafia

agosvac

Mer, 18/11/2015 - 14:50

A quanto pare al Sud abbiamo una scelta: o la mafia, intendendo anche 'ndrangheta, camorra e sacra corona unita, oppure i terroristi. I primi ci tolgono i soldini, i secondi ci toglierebbero la vita!!! Bella scelta, visto che lo Stato latita!!!!!

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Mer, 18/11/2015 - 14:59

Certo che di caxxte se ne dicono e se ne scrivono. Ma ci rendiamo conto di quello che si dice??? Ma come....la FRANCIA chiama al NAZIONALISMO e noi.......ma per favore.....ma per favore....

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 18/11/2015 - 14:59

dobbiamo pagare l'8x1000 alla sacra corona unita?

Ritratto di MetalMusic666

MetalMusic666

Mer, 18/11/2015 - 15:24

Distruggiamo prima ISIS e poi la mafia.

Ritratto di MetalMusic666

MetalMusic666

Mer, 18/11/2015 - 15:25

Vergogna a chi dice di usare la mafia, sia ISIS che la mafia sono CANCRI da estirpare.

giovauriem

Mer, 18/11/2015 - 15:39

c'è chi scrive e ironizza citando solo le mafie del sud dimenticando la quinta mafia quella del nord italia che da sola ha accumulato il 90% del deficit pubblico italiano ,in ogni caso se siete ancora vivi lo dovete alle mafie , e per conseguenza siete in concorso esterno con compare Turiddu .

gurgone giuseppe

Mer, 18/11/2015 - 15:53

Insomma questa mafia sarebbe come il prezzemolo, un ciuffo è buono per condire tutte le pietanze. Adesso si capisce perchè questo sedicente agente segreto è un ex; con le fesserie che racconta...

peter46

Mer, 18/11/2015 - 16:05

MetalMusic666...sicuramente il premio per il più 'sensato' commento di oggi su questo giornale non può che toccare a te(anche se Pinozzo è stato un altro valido concorrente):puoi presentarti il giorno che sei libero dagli impegni ad Arcore direttamente:brodino particolare a mezzogiorno,come capita sempre a Gasparri,e il premio più ambito:portare Dudù ai giardinette per la rituale,ma necessaria,pizzzzzina-ina-ina.NB: ti ricordo che senza i soldi delle mafie piazza Affari non avrebbe 'clienti', gl'imprenditori del nord alcuna 'banca d'affari' da cui poter attingere danaro e la politica voti e 'intrallazzatori' per interposta persona:vuoi 'default-are' l'Italia forse?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 18/11/2015 - 16:05

Sulla superiorità della Mafia, in tema di sicurezza, nei confronti di questo stato di beline e scorreggioni retorici nessuno ha mai nutrito il minimo dubbio.

venco

Mer, 18/11/2015 - 16:05

E anche l'islam è una mafia, una grande mafia contro la libertà civile e la democrazia.

Cinghiale

Mer, 18/11/2015 - 16:24

@Franco_I Mer, 18/11/2015 - 14:59 - Uno chiama quello che ha. Siamo messo peggio di quanto credessi.

Libero1

Mer, 18/11/2015 - 16:41

L'ultima baggianata messa in giro dai pidioti.Italiani state sereni perche'in italia non ci saranno attentati terroristici perche' la mafia ci salvera' dagli attacchi dei tagliagola.

FRANZJOSEFVONOS...

Mer, 18/11/2015 - 17:03

QUESTO EX AGENTE DEI SERVIZI SEGRETI, MA QUALI? CIVILI O MILITARI, DICHIARA CHE LA MAFIA PROTEGGE. UNA VOLTA LA MAFIA SI SOSTITUITA ANCHE AI GIUDICI NELLE DIVERGENZE TRA PRIVATI. ORA NON PIU' SI VEDANO GLI OMICIDI DI CATANIA E LE RAPINE IN CASA DA PARTE DEI RUMENI. SE AVVENIVANO QUESTO IN ANNI PASSATI LI TROVAVANO DOPO 3 MINUTI DAI FURTI O OMICIDIO, COME A CATANIA, DISTESI SOTTO QUALCHE CARRETTO. ORMAI LA MAFIA NON CONTA PIU' NULLA. SAREBBE SCATATTA LA RAPPRESAGLIA CONTRO UN QUALSIASI CULO IN ARIA O ADDIRITTURE INTERE FAMIGLIE NEGLI ISOLATI. VEDASI INCENDIO DI ACCAMPAMENTI DI ZINGARI IN CALABRIA HANNO INCENDIATO GLI ACCAPPAMENTI E GRIDANDO COME PAZZI IN 2 MINUTI SONO SCAPPATI HANNO LASCIATO LA CALABRIA. MA OGGI E' DIVERSO. DA SICILIANO VI DICO C'E' LA MAFIA AL NORD E ANCHE LA MAFIA CHE MANGIA CIRIOLI E ROSETTE (ROMA) CAPISTU AH?

Stregatta

Mer, 18/11/2015 - 17:11

Si chiama "difesa del territorio": l'ISIS vuole conquistare l'europa non certo per fede religiosa ma per businnes, la MAFIA difende il suo territorio per i propri businnes. C'è da chiedersi tra i due mali qual'è il minore. Shalom

altanam48

Mer, 18/11/2015 - 17:15

Cosi, se per ipotesi un terrorista ha sede a Milano e decide di operare a Napoli o colà si trova un obiettivo che gli interessa, non ci va per non far torto alla Camorra? Con tutto il rispetto per l'anonimo 007 nostrano, a me "me pare una gran sxxxxxxxa".

maurizio50

Mer, 18/11/2015 - 17:16

Bene: nel prossimo governo della sinistra il Ministro dell'Interno sarà Matteo Messina Denaro, capo della Mafia Siciliana!!

mariolino50

Mer, 18/11/2015 - 17:26

Molto probabile che sia vero, in quelle zone non si muove folgia che il padrino non voglia, e se qualcuno rompe non vanno certo per il sottile, mitra o cemento.

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 18/11/2015 - 17:40

Sostenere che la mafia ci protegge dai terroristi, per quanto mi riguarda, è come sostenere che la massoneria ci protegge dai "Bancarottieri".

Edmond Dantes

Mer, 18/11/2015 - 17:44

Quando la mafia chiede il pizzo per la "protezione" puoi star certo che nessuno ti tocca, e se qualcuno lo fa poi finisce molto male. Lo stato italiano pure ti chiede il pizzo, le chiama tasse, e dovrebbe proteggerti, ma lo fa poco e male, e se qualcuno ti tocca poi finisce che a rimetterci sei tu. Conclusione: non vogliamo certo diventare cittadini di uno stato governato dalla mafia, ma dobbiamo prendere atto che, in quanto al rispetto dei patti, questo stato sgangherato risulta meno credibile perfino della mafia.

altanam48

Mer, 18/11/2015 - 17:52

Voglio solo soggiungere che siamo messi assai male se tra il personale dei Servizi militano personaggi capaci di fare questo popò di analisi del problema. Spero davvero che sia la solita s...ta data in pasto alle belve affamate di notizie quali sono i giornalisti.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mer, 18/11/2015 - 18:04

Si beh è poi gli italiani sanno che idee e religioni sono mutande da cambiare quindi basta venire qua e noi li facciamo contenti. Pensa a Renzi col turbante o rosibindi col burka, sarebbero uguali. E salvini non ce lo vedo proprio a fare il repubblichino...i cellini poi sono in africa da tanti anni che probabilmente organizzano i sacconi di panini per chi migra.

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Mer, 18/11/2015 - 18:13

Non so se la faccenda sia vera, ma certamente è credibile. Le mafie controllano il territorio assai meglio dello stato e, spesso, la popolazione preferisce i mafiosi alle istituzioni. Appena cominceranno ad ammazzare i politici ladri e incapaci ed i magistrati dalle sentenze che fanno a cazzotti con il buonsenso, saranno pronti a prendere il potere.

Ethann

Mer, 18/11/2015 - 18:21

Dovremmo vedere positivamente il fatto che la mafia ci "protegge" dall'Isis? Non sarà mica che la stessa mafia - simile per metodi al terrorismo islamico - è uno dei tanti lasciti delle dominazioni islamiche in Sicilia?

Ritratto di MetalMusic666

Anonimo (non verificato)

Ritratto di MetalMusic666

MetalMusic666

Mer, 18/11/2015 - 18:27

Fosse per me farei impiccare in piazza le mxxxe jihadiste e anche i mafiosi, ma qui qualcuno si è abituato al marcio, si sa che a noi italiani l'idea di cambiare in meglio ci fa schifo. Be, io non ci sto. Capisco voi che siete adulti e quindi disillusi e pronti ad accettare il male minore, ma io ho sedici anni e sono uno dei pochi di sta "new generation" del piffero che non pensa solo a selfie, droga e discoteca ma a mettere a posto la mxxxa che c'è in sto Paese con onestà, senza scendere a compromessi con il male.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 18/11/2015 - 18:33

Vi siete dimenticati del 5° punto FONDAMENTALE:come la "criminalità organizzata" elimina con facilità(senza processo),delle persone,dentro e fuori il "sistema" legato alla criminalità,può fare altrettanto(senza adire le vie legali),anche con persone in "odore terroristico"....e loro lo sanno!!!

Ritratto di giulio_mantovani

giulio_mantovani

Mer, 18/11/2015 - 19:01

Mi pare di aver sentito dire che in tempo di guerra l'esercito Usa, prima di sbarcare in Sicilia, chiese tramite i mafiosi americani di contattare quelli siciliani per avere campo libero nello sbarco. In premio avrebbero avuto il perdono carcerario! L'italia userà lo stesso sistema per allontanare l'Isis?

rokko

Mer, 18/11/2015 - 20:56

Sembra quasi un documentario ed invece si riportano le parole di un ignoto ex agente dei servizi, che potrebbe essere un millantatore o uno sciocco o addirittura non esistere. Assurdo.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Mer, 18/11/2015 - 21:16

@Cinghiale: ......che siamo messi male non lo metto in dubbio ma.......dai......per favore.....invece di INVOCARE altre BESTIE cerchiamo di convincere chi GOVERNA la NOSTRA LIBERTA' è stata pagata cara dai NOSTRI AVI e che oggi, IO, non SVENDO LA MIA TERRA al PRIMO TERRORISTA BESTIA solo per comodità. Per favore.......siamo tutti SERI!!

lusignoli

Mer, 18/11/2015 - 21:48

Tenere pure presente che la Mafia è di origine Saracena e che gran parte degli abitanti della Sicilia, e della Calbraia sono di origine Araba e Nordafricana. Nel meridione gli invasori Islamici non furon ricacciati in Africa come successe con la Reconquista spagnola, ma rimasero e furono addírittura protetti dall'Imperatore Federico II. Furono obbligati a convertirsi al Cristianesimo questo si.

aredo

Mer, 18/11/2015 - 23:34

Tutti i paesi hanno le mafie, non solo quella locale. Nel 90% dei casi le mafie fanno affari con gli islamici senza problemi. Considerando che il numero di criminali islamici grazie all'immigrazione clandestina è oramai così elevato da formare un enorme esercito.. le mafie delle altre etnie soccombono se provano a sfidarli.

Alitar

Gio, 19/11/2015 - 04:34

@Lusignoli: ma non dica fesserie e si ripassi la storia. In Sicilia i musulmani sterminarono i tre quarti della popolazione autoctona durante la conquista dell'isola (che durò quasi 150 anni, per dire), tant'è che i Normanni, dopo averli cacciati, dovettero ripopolare la Sicilia con gente proveniente da tutta Italia ed Europa. Di quali origini saracene va cianciando, scusi? Certe affermazioni sono un insulto al sud che è stato martirizzato per SECOLI da questi animali!

Accademico

Gio, 19/11/2015 - 05:32

Fantapolitica da pianerottolo. Il nostro problema serio è rappresentato dall'attuale governo: un'accolita composita di personaggi in cerca d'autore, tra i quali l'unico uomo politico può essere Padoan, pur con tutti i suoi limiti. Ho detto tutto.

TruthWarrior1

Gio, 19/11/2015 - 08:17

@lusignoli, mi dispiace che il suo intervento cerebrale non abbia avuto un buon esito. Ma vattene....!

Marzio00

Gio, 19/11/2015 - 09:12

Non so se ridere o piangere.....

Ritratto di Pierce

Pierce

Gio, 19/11/2015 - 11:19

Non occorre essere un ex 007, basta ricordarsi ciò che gli stessi terrorIStIS scrivono nei loro manuali diffusi in internet, dove riconoscono che la Mafia è il maggior ostacolo alla conquista del territorio italiano!

giovauriem

Gio, 19/11/2015 - 11:25

lusignoli , come hai fatto a mettere insieme tante scemenze ? e come le hai incollate tra di loro ? secondo me scrivi da brembate di sopra , hai mai sentito parlare di magna grecia ? credo di no , tu sei uno da magna magna ,poi citi a sproposito federico II , che fu uno dei fari più luminosi dell'umanità .

Franco Ruggieri

Gio, 19/11/2015 - 11:59

Mi spiace vedere come tra i commentatori ci siano quelli che non hanno un briciolo di humor o di senso del ridicolo. Possibile che non si accorgano che l'articolo dice proprio questo: "purtroppo siamo arrivati al punto di doverci affidare alla mafia e questo è il segno di come siamo caduti in basso".

gurgone giuseppe

Ven, 20/11/2015 - 17:05

Se un giorno crollando questo regime consociativo si scoprisse che la mafia è una gran fandonia chissà quanta gente rimarrebbe disorientata e avvilita. " Ma come" direbbe: "per tanti anni abbiamo avuto la risposta a tutto, tutto si spiegava con la mafia e andavamo a letto contenti... e adesso cosa pretendono che dobbiamo cercare spiegazioni nello scontro tra gruppi economici e i loro partiti, i loro giornali, le loro fondazioni, le loro lotte per accaparrarsi la spesa pubblica, gli appalti, i necessari rapporti ambigui con le Istituzioni?..." Troppo difficile e privo di fascino, direbbero. Aridatece la fandonia mafia.

lusignoli

Mer, 25/11/2015 - 21:39

@litar: hai in fatti ragione. I Musulmani invasori sterminarono i tre quarti della popolazione autoctona e si istallarono al suo posto. Non furono ricacciati in Africa dai Normanni e dagli Svevi e furono addirittura protetti da Federico II. Se rimasero e non furono ricacciati, chi sono allora i loro discendenti?