«Lucignolo» indaga sulla bella vita dei giovani ad Alassio

Questa sera su Italia 1 la gettonatissima trasmissione di Giordano racconta gli eccessi del giorno e della notte

Marina Sirtori

State per partire per le ferie ad Alassio e cercate una vacanza diversa? Avete vent’anni e dintorni e solo le notti alternative riescono a riempire il vostro tempo libero? Oppure la vostra «bambina» si sta godendo sulla riviera ligure la vacanza premio post-maturità e non ne sapete più nulla?
Allora stasera piazzatevi davanti alla tivù, ore 21 Italia 1, e non perdetevi la puntata di «Lucignolo Bellavita», la frizzante e pruriginosa versione estiva della trasmissione di Mario Giordano che dal 2003 indaga alla grande sul mondo dei giovani e sulle «esagerazioni» delle nuove leve.
«In estate - spiega Giordano -, passando in prima serata, accantoniamo per qualche settimana la cronaca più ’hard’per aprire una finestra sulle località di villeggiatura e raccontare tutto quello che il posto si inventa per le ferie dei più giovani». E così, dopo Riccione, Lignano, San Benedetto del Tronto e Pietrasanta, e in attesa di visitare la Sardegna e la Sicilia con Taormina, ecco che la carovana di Lucignolo arriva in Liguria, ad Alassio.
E ad Alassio cosa accadrà? «Tutto dipende dall’estro e dalla fantasia della gente del luogo - continua Giordano -. Nelle scorse settimane la nostra inviata Stefania Cavallaro ha persino scovato un incantatore di serpenti...». Tutto quanto fa spettacolo e divertimento, insomma. «So per certo che nella trasmissione dalla Liguria, dj lancerà un servizio su un passatempo che sulla spiaggia alassina pare vada per la maggiore: la doccia karaoke». Ci saranno sì alcuni cantanti, ma il meglio lo offrirà il pubblico dei giovani bagnanti.
Altra chicca. Un’anticipazione che il direttore di Studio Aperto fa sul «video-box». Qui, tra i ragazzi che si affannano a raccontare in grande scioltezza di linguaggio (sotto tutti i profili) le loro notti esagerate e disinibite (amore e sesso in prima fila), c’è anche una ragazzina che racconta di un suo spogliarello... («non sarà mica la mia bambina?») al grande pubblico della sera.
Un pubblico che anche stasera sarà numerosissimo. «La trasmissione va fin troppo bene - scherza Giordano -, fin troppo perché questo ci costringerà a lavorare sodo fino alla fine di agosto». Scherzi a parte «Lucignolo estate» va davvero alla grande, con uno share di ascolto di oltre il 12%, dove la media della rete è tra il 10% e l’11%. «Nelle ultime due puntate - chiude il direttore - siamo andati oltre il 14% di share». Che Alassio non faccia registrare un nuovo boom?