Matteo Rosso/2 «È vergognosa la Regione contro i medici di base»

«Dispiace constatare che l'ultima trovata della Giunta Burlando, per contenere la spesa sanitaria dopo 5 anni di politica senza un serio programma di governo della sanità, sia quello di punire i medici di famiglia», tuona Matteo Rosso consigliere regionale e responsabile della Sanità per il Popolo della Libertà. Rosso si scaglia contro decisione della Regione di verificare in maniera maniacale chiamando anche i cittadini l’appropriatezza delle prescrizioni sulle ricette. «Il rapporto medico-paziente è un rapporto fiduciario e questa intrusione è estremamente grave e rischia di minare la fiducia costruita negli anni dai medici con i loro pazienti - continua Rosso - Ogni giorno la giunta regionale invia indicazioni alle proprie Asl sempre più mirate a creare nella Sanità confusione nei pazienti, come è avvenuto in questi giorni nella Asl4 dove si vuole togliere al paziente la libertà e il diritto di scegliersi il medico da cui farsi curare e con cui prenotare la visita nella struttura pubblica».