Dopo un mese di marzo «abbastanza caldo» nuvole e pioggia sulla Liguria fino a Pasqua

di Sergio Del Ponte*

Nuvole e piogge fino a Pasqua: sono queste, in sintesi, le previsioni del tempo fornite dal Servizio meteorologico dell’Aeronautica militare e valide per i prossimi giorni. Domani, in particolare, il cielo risulterà molto nuvoloso o coperto anche in Liguria con nubi in ulteriore aumento. Temperature stazionarie nei valori minimi, in lieve diminuzione in quelli massimi. Venti deboli, Mar Ligure da mosso a molto mosso. Giovedì ancora nuvolosità irregolare, venerdì fenomeni sparsi nel nordovest in attesa di un nuovo e più consistente peggioramento in arrivo dalla notte. Infine, sabato e domenica condizioni all’insegna del maltempo.
Il primo di marzo è iniziata la primavera meteorologica mentre il 21, come tutti sanno, ha avuto inizio quella astronomica (equinozio di primavera, con dì e notte di 12 ore ciascuno). Il mese di marzo di quest'anno con la sua temperatura media di 12, 3° si è classificato al settimo posto nella graduatoria generale compresa tra il 1951 e il 2009, mentre il primo posto spetta al 2002 con 14, 3°. Vorrei rendere noto, soprattutto ai lettori più giovani, quale differenza abissale di temperatura si è verificata tra i mesi di marzo del ventesimo secolo e quelli degli anni 2000. Mentre il marzo meno caldo di questo secolo è stato quello del 2004 con una media di 11, 2°, quelli più freddi appartengono al 1971 con una media di 4, 5° e al 1958 con 4, 8°; ma per quanto riguarda le temperature minime estreme il record del gelo di marzo appartiene al 1971 quando vi fu, incredibile a dirsi, una temperatura di meno 9. Gli anni in cui a marzo ci fu una temperatura sotto zero furono ventidue, di cui ovviamente nessuno in questo secolo; questo fatto mette in evidenza la teoria del riscaldamento globale. Nel marzo di quest'anno la temperatura massima assoluta è stata di 20° il giorno 31, mentre la più bassa è stata di 5° il giorno 21. Ora parliamo delle precipitazioni: il totale dei millimetri caduti nel marzo 2009 è stato di 195; poiché la media normale di marzo è di circa 20 mm, la situazione idrica è più che buona; dal momento che a febbraio ne caddero ben 620 e a gennaio 117. Tra i fenomeni meteorologici di particolare evidenza avvenuti a marzo citerò un nubifragio nella notte tra i giorni 2 e 3, e due bufere di vento, una il giorno 7, l'altra il 24. La mattina del giorno 25 infine si è visto un grande alone solare, episodio piuttosto raro, contornato da una distesa di cirri.
*meteorologo