Messina, lutto nazionale per i funerali di sabato Scelta dopo le polemiche

Palazzo Chigi annuncia che sabato, nella giornata per le esequie delle vittime dell'alluvione, sarà proclamato il lutto nazionale. Il premier Berlusconi e il presidente del Senato Schifani parteciperanno ai funerali

Messina - Sabato lutto nazionale. Il consiglio dei ministri, in omaggio alle vittime per l'alluvione nel Messinese, venerdì delibererà il lutto nazionale per la giornata dei funerali di sabato. Lo rende noto Palazzo Chigi, informando che saranno esposte a mezz’asta le bandiere nazionale ed europea su tutti gli edifici pubblici. La finora mancata proclamazione del lutto aveva sollevato qualche polemica. Erano intervenuti il sindaco Buzzanca e la Curia di Messina e anche Fiorello, invocando un atteggiamento uguale rispetto a quello tenuto per altre tragedie.

Berlusconi presente Al sindaco di Messina, Giuseppe Buzzanca, è stata confermata dal presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, la sua presenza a Messina nel pomeriggio di venerdì prossimo, per un vertice sulla situazione del futuro degli sfollati e la loro sistemazione abitativa. Berlusconi si fermerà a Messina anche sabato 10, per partecipare insieme al presidente del Senato, Renato Schifani, ai funerali solenni che nella Basilica Cattedrale di Messina, saranno celebrati. Ieri il sindaco Buzzanca, nel suo appello al Capo dello Stato aveva sottolineato come "il tragico evento che ha fatto registrare numerose vittime e feriti, oltre ad aver causato ingenti danni, ha determinato profondo sconforto nell’intera comunità messinese che si riunirà, proprio in Cattedrale attorno ai familiari delle vittime, nel giorno dei funerali, per il quale l’amministrazione comunale ha già dichiarato il lutto cittadino".