A Milano per le Comunali la lista civica di immigrati: "Passo per l'integrazione"

Il presidente dell'istituto culturale islamico di viale Jenner, Abelhamid Shaari, annuncia: "E' tutto pronto, nelle prossime settimane metteremo a punto il programma". Poi assicura: "Non solo islamici, sarà aperta a stranieri e italiani" 

Milano - Una lista civica di immigrati. A Milano, per le prossime elezioni amministrative, "faremo una lista civica degli immigrati. Non una lista islamica ma una lista laica, aperta anche agli italiani. Si chiamerà Milano Nuova". Lo annuncia ai microfoni di CNRmedia Abdelhamid Shaari, presidente dell’Istituto culturale islamico di viale Jenner. "Non importa - dice Shaari - se non eleggeremo nessuno. Quello che conta è dare la possibilità a tutti gli stranieri di sentirsi parte della città. E non sarà una lista contro gli italiani, anzi contiamo anche di avere con noi degli italiani che condividano il programma, un programma che stiamo mettendo a punto e che sarà pronto nelle prossime settimane. Sarà una lista aperta a tutte le nazionalità. Sarà un segnale importante per Milano, la possibilità di dare anche agli stranieri la possibilità di essere rappresentati".