Milano, deraglia un treno pieno di pendolari: morte tre donne

Deragliati i vagoni centrali di un treno pieno di pendolari. Rfi: "Cedimento strutturale". Tre vittime accertate, 5 feriti gravi e cento contusi

Lo schianto contro un palo a 140 chilometri orari, poi l'incubo. Un regionale delle ferrovie Trenord, partito da Cremona alle 5.32 e diretto a Milano-Porta Garibaldi, è deragliato intorno alle 7 a Seggiano di Pioltello. Era pieno di pendolari che si stavano recando al lavoro (guarda il video). "Il treno ha iniziato a tremare - ha raccontato uno dei passeggeri - poi uno dei convogli si è staccato". Una tragedia senza precedenti che conta almeno tre vittime, cinque persone in codice rosso e un centinaio di feriti lievi. Escluso il malfunzionamento di uno scambio, Rfi, la società che gestisce la ferrovia, parla di un "cedimento strutturale" a un binario.

Il deragliamento e lo scontro

"Ci sembrava che ci fossero dei sassi sotto il treno - ha raccontato Maurizio Lanzani, un collaboratore di Rtl 102.5 - poi il convoglio si è fermato". L'allarme è scattato alle 6.57, quando la centrale di Trenord ha perso i contatti con il treno. I pendolari stavano correndo a Milano per andare al lavoro, poi tutto d'un tratto uno schianto ha squarciato le carrozze e gettato i corpi nel vuoto. Quando sono arrivati all'altezza di Rugacesio, tra Pioltello e Segrate, i soccorritori e i vigili del fuoco hanno dovuto lottare contro il tempo per estrarre dalle lamiere alcuni passeggeri incastrati (guarda la gallery). Quello che si sono trovati ad affrontare, è una situazione senza precedenti. Dopo lo schianto alcuni vagoni si sono letteralmente accartocciati attorno ai palo della corrente elettrica (guarda la gallery).

Le cause dell'incidente

La procura di Milano ha aperto un'inchiesta per disastro colposo ferroviario. Per il momento il fascicolo è a carico di ignoti ma, secondo l'agenzia Agi, saranno iscritti nel registro degli indagati i vertici di Rfi. Il procuratore Tiziana Siciliano ha disposto "il sequestro dell'area interessata dal disastro, dei vagoni del convoglio deragliato, della 'scatola nerà, dei filmati registrati dalle telecamere e della documentazione relativa anche alla manutenzione e alla sicurezza della rete ferroviaria interessata". Sono stati, poi, nominati due consulenti, che già si sono occupati in passato di disastri ferroviari, per svolgere gli accertamenti del caso.

La dinamica dell'incidente, però, è ancora tutta da chiarire. A uscire dalla loro sede sono state le carrozze centrali che hanno disallineato. Per ben due chilometri è andato avanti con le ruote fuori dal binario. Ha addirittura attraversato la stazione di Pioltello "tra le scintille" prima che uno dei vagoni si mettesse di traverso trascinando gli altri e accartocciandosi contro un palo della luce. A causarlo è stato, infatti, il "cedimento strutturale" di una rotaia. Gli investigatori hanno trovato quello che definiscono il "punto zero". È qui si è rotto un pezzo di binario di 23 centimetri che si trovava proprio su una giuntura. Il guasto sarebbe avvenuto circa un chilometro prima dello scalo ferroviario. Dopo il passaggio del primo e del secondo vagone, il pezzo sarebbe stato sbalzato a una ventina di metri di distanza e le ruote dei vagoni successivi sarebbero uscite dalle rotaie. Solo dal "punto zero" sono, infatti, visibili tracce di trascinamento il che, a detta degli inquirenti, farebbe supporre che "l'incidente sia stato originato proprio dalla rottura e non che la lacerazione del binario sia conseguenza di un altro guasto".

Il racconto del testimoni

"Ho frenato quando era ormai troppo tardi...", ha ammesso il macchinista ancora sconvolto dalla tragedia. I soccorsi sono arrivati mezz'ora dopo lo schianto. Non è stato affatto semplice raggiungere il luogo dell'incidente. "Sentivamo odore di bruciato - ha raccontato uno dei sopravvissuti a ilGiornale.it - poi il treno è uscito dai binari". Due carrozze si sono squarciate. L'impatto è stato devastante. "Ci sono piovute le cose addosso - ha continuato a raccontare - in molti urlavano e non era possibile uscire dal treno...". Una scena agghiacciante. La carcassa del treno è andata a fermarsi sulla linea ferrata fuori stazione.

Nel drammatico impatto hanno perso la vita Pierangela Tadini, 51enne originaria di Caravaggio ma residente a Vanzago (Milano), Giuseppina Pirri, 39enne di Cernusco sul Naviglio, e Ida Milanesi. Erano tutte passeggere del terzo vagone che, dopo essere passato dal punto in cui il binario ha ceduto, è andato addosso a tre pali che si sono rotti a causa dell'impatto. Il quarto che ha incontrato nella sua corsa si è invece piegato. Intanto Rfi ha fatto sapere che la circolazione sarà interrotta "finchè l'Autorità Giudiziaria non disporrà il dissequestro dell'area ferroviaria teatro dell'incidente. Sono stati attivati servizi sostitutivi a carattere regionale da Trenord, mentre i treni a lunga percorrenza della trasversale padana tra Milano e Venezia percorrono l’itinerario alternativo via Bologna - Verona con allungamenti dei tempi di viaggio fino a 150 minuti. Dai primi accertamenti tecnici, è emerso un cedimento strutturale sulla rotaia circa 2 km prima del luogo dello svio. L’individuazione delle cause di quanto accaduto è attualmente al centro delle indagini condotte dall’Autorità giudiziaria, delle competenti autorità ministeriali e di Rfi".

La mappa

Commenti

amicomuffo

Gio, 25/01/2018 - 08:28

purtroppo anche questa è l'Italia, paese ormai da terzo mondo! Una preghiera per le vittime e cordoglio ai loro familiari.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 25/01/2018 - 08:41

che siano dei micro attentati silenziosi? Come può deragliare un treno? Avanti con le ipotesi.

27Adriano

Gio, 25/01/2018 - 08:58

Mi dispiace per tutte le Vittime. Ieri leggevo in internet di qualcuno che aveva lasciato una transenna e un frigorifero su un binario della ferrovia sulla Brescia Parma, se non erro e per poco si è sfiorata la tragedia.. Attendiamo notizie...

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 25/01/2018 - 08:59

Azzzzz....che botta. Oggi viaggiare sui treni è diventata una roulette russa:se non sono i nxxxi a piantarti un coltello in pancia, ci sono gli incidenti...

VittorioMar

Gio, 25/01/2018 - 09:11

..ORA TUTTO ACCADE,PURTROPPO,A MILANO...QUANDO E' ACCADUTO IN PUGLIA...BINARIO UNICO ..INDIGNAZIONE NAZIONALE !!..CERTO CHE MI DISPIACE E NON VORREI QUESTO TIPO DI RIVALSE,MA GUARDATEVI PRIMA IN CASA VOSTRA E POI CONDANNATE E DISPREZZATE !!

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 25/01/2018 - 09:17

Incidente assurdo. In quel tratto la linea è assolutamente rettilinea e la velocità moderata. Ovviamente senza sapere un accidenti sulle cause l'ingegnere ferroviario Silvio Berlusconi ha immediatamente sentenziato che "Siamo, purtroppo, in debito su tutte le infrastrutture rispetto agli altri Paesi Ue" ... peccato che quella in cui è avvenuto l'incidente sia una delle tratte più moderne della nostra rete ... e che, dalle prime informazioni, sembrerebbe che ci sia stato un cedimento sulla carrozza e non sulla linea.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Gio, 25/01/2018 - 09:17

"Siamo, purtroppo, in debito su tutte le infrastrutture rispetto agli altri Paesi Ue e questo è quindi un tema sul quale ci dovremo impegnare a migliorare" (ha detto Silvio Berlusconi) - cari Italiani, anche questo incidente è conseguenza di mancanza di risorse [economiche] sul mantenimento e manutenzione delle infrastrutture esistenti, i perchè [lo dico ai feriti dell'incidente e alle famiglie dei morti] andateli a chiedere alla ragioneria dello Stato, magari qualcuno la dentro vi risponderà : "provaci tu a far tornare i conti, con 5 miliardi all'anno dal 2015 che dobbiamo versare per il mantenimento dei clandestini come ci chiede il pd e la sinistra italiana."

COSIMODEBARI

Gio, 25/01/2018 - 09:25

"Tecnici di Rete Ferroviaria Italiana, la società del gruppo Fs che gestisce l'infrastruttura ferroviaria, sta facendo verifiche lungo i binari nei pressi della stazione di Pioltello Limito per chiarire le cause del deragliamento". Sappiamo già che pagheranno solo le vittime, siano morti, siano feriti, ce lo dice Viareggio con Moretti che fecero passare dalle Fs a Finmeccanica, mica lo misero dietro le sbarre assieme ai tanti colpevoli. Ma l'importante per FS è prendersi l'Anas, quella delle buche su tutte le strade d'Italia.

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 25/01/2018 - 09:47

l'efficienza e l'eccellenza patana ;vergognatevi !

External

Gio, 25/01/2018 - 10:16

giovinap, ma mollala li. Non fai ridere e non fai neanche incaxxare, i tuoi commenti sono inutili.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Gio, 25/01/2018 - 10:18

@ elpresident : che razza di ragionamento è? linea o carrozza non fa distinzione : quando un cittadino italiano CHE PAGA IL BIGLIETTO entra in una carrozza ferroviaria, affida totalmente la propria persona al pacchetto completo di cui anche la carrozza ferroviaria fa parte. Considerato il tratto pianeggiante in pieno rettilineo, e considerate le prime testimonianze dei sopravissuti "forte odore di bruciato" prima dell'evento, sembrerebbe chiara la responsabiltà dell'accaduto, ad un cedimento di una delle componenti (la carrozza) del pacchetto FERROVIE. Sembrerebbe quindi una conseguenza della carenza di controlli e di manutenzione : o sulla linea (possibile cedimento di un binario) o sulla carrozza (freni o ruote della stessa).

loscappatoinnic...

Gio, 25/01/2018 - 10:25

Giovinap@ cose che purtroppo possono succedere anche a noi del nord solitamente superefficienti

ginobernard

Gio, 25/01/2018 - 10:25

diciamo la verità. Con l'avvento dell'alta velocità si sono scordati le altre tratte. Sarebbe interessante verificare quanti investimenti sono stati destinati alle tratte regionali. Ma la gente non si lamenta. Continua a parlare di calcio. Continua cosi che vai bene italiota.

ginobernard

Gio, 25/01/2018 - 10:28

"l'efficienza e l'eccellenza patana ;vergognatevi!" certo che se i soldi per rinnovare le ferrovie non ci sono perché bisogna aiutare i fratelli meno fortunati del sud ... guardi i bilanci regionali prima di criticare. Non cambierete mai. Anzi peggiorerete. Ingrati.

Holmert

Gio, 25/01/2018 - 10:30

Gli incidenti ferroviari sebbene da evitare,sono tali e tanti in tutto il mondo,compreso il tecnologico Giappone e la super potenza USA. Per cui evitiamo di piangerci addosso sempre.

steluc

Gio, 25/01/2018 - 10:41

Di norma tendo a non incrociare la tastiera in duelli , ma stavolta giovinap hai proprio scassato . Neanche di fronte alla morte riesci a frenare le tue scempiaggini . In Puglia qualche tempo fa avvenne un terribile incidente, colpa nostra anche quello? Certo se i 50 miliardi l'anno di residuo fiscale restassero qui invece di andare ai falsi invalidi , ai forestali o ai posti inventati , forse avremmo linee più sicure. Ringrazia il cielo che siamo polentoni di nome e di fatto.....

flip

Gio, 25/01/2018 - 10:49

El Presidente. Lei scrive che "in quel tratto la linea è assolutamente rettilinea" l'articolo dice che non ha funzionato uno scambio. a chi dare retta?

gluca72

Gio, 25/01/2018 - 10:55

Basta farsi un giro in qualsiasi stazione d'italia per capire che questo era un incidente annunciato(come quello in Puglia). I nodi arrivano sempre al pettine: infrastrutture inadeguate , convogli vecchi e mal funzionanti. Pochi investimenti e rivolti all'alta velocità.Sanità,scuola,sicurezza sono conciati allo stesso modo. Ci dobbiamo vergognare ma tutti per non aver impedito questo schifo.

aitanhouse

Gio, 25/01/2018 - 10:57

un incidente simile non avviene MAI per caso e la causa sta sempre nella manutenzione degli impianti o del materiale mobile. Cosa fa la politica, cosa fanno le istituzioni? esprimono solo e sempre il solito cordoglio, poi continuano a fare tagli sulla sicurezza , sulla sanità e su quanto serve per vivere al minimo. La litania è sempre la stessa: il dp colossale,l'europa ci ordina di tenerci dentro il 3% altrimenti ci sanziona. Non vogliamo approfittare di un evento luttuoso, ma dobbiamo gridare quanto siamo stufi di tenere fra i cogxxxxx una classe politica che è serva e schiava di un'europa di mxxxxx. Via tutti i sinistri, mandiamo a quel paese chi ci sta affamando e rifacciamo la nostra bella italia!

Reziario

Gio, 25/01/2018 - 11:04

Dialogo che ho sentito ormai quindici anni fa tra un capotreno e un altro, sulla linea FNM Milano Varese: “senti come traballa e fischia quando attraversa gli scambi?” l’altro “eh, per forza, a non fare manutenzione. Speriamo non succeda mai niente”. Mi è rimasto impresso nella mente.

Ritratto di FoxMulder

FoxMulder

Gio, 25/01/2018 - 11:05

Per favore evitiamo di strumentalizzare!

baghira1946

Gio, 25/01/2018 - 11:08

"Siamo, purtroppo, in debito su tutte le infrastrutture.....". I soldi non ci sono allora risparmio assoluto su tutto : vedi corruzione dei ....,evasione fiscale ,mantenimento all'inverosile di extracomunitari ( migranti , clandestini ,risorse ... e altri appellativi ). Basta volerlo e i soldi vengono fuori . Saluti

qwewqww

Gio, 25/01/2018 - 11:11

Da non eslcudere il sabotaggio. Ogni tanto sulle ferrovie lombarde succedono strani episodi e strani danneggiamenti che fermano la circolazione dei treni. Sono tanto strani che sembrano fatti apposta. Quindi un sabotaggio che probabilmente non voleva causare morti ma che invece ha causato morti. Da non escludere "strategie romane" per dare una cattiva immagine del trasporto ferroviario lombardo e costringere i pendolari a utilizzare l'auto consumando quindi carburante (accise allo stato romano) e pagando il pedaggio autostradale agli amici degli amici. Sa non eslcudere anche le mire della romana fs sull'atm e sulla stessa trenord. Naturalmente la mxgistratura rommana e dò sùdde insabbierà tutto, come sempre.

afafdert

Gio, 25/01/2018 - 11:15

@giovinap leggi bene "Tecnici di Rete Ferroviaria Italiana, la società del gruppo Fs che gestisce l'infrastruttura ferroviaria, sta facendo verifiche lungo i binari nei pressi della stazione di Pioltello Limito per chiarire le cause del deragliamento" Hai letto? Uno scambio che ha funzinato male, FS società rommana, altrochè la lombarda trenord. E' come sempre robba vostra, di romma e dò sùdde, pensare che la nostra sicurezza al Nord è in mano vostra c'è da mettersi le mani nei capelli.

mariod6

Gio, 25/01/2018 - 11:22

Un pensiero per le vittime e cordoglio per le loro famiglie. Tutti pronti a commentare gli interventi di Berlusconi e Salvini. Del Rio, Gentiloni, Boldrini, Renzi invece stanno zitti perchè sanno benissimo di chi è la colpa della mancanza di fondi per le infrastrutture. Però i miliardi per mantenere i parassiti statali, gli immigrati irregolari, i clandestini e le coop rosse, quelli ci sono sempre ... Vero???

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 25/01/2018 - 11:28

Non so se i responsabili di Trenord abbiano coscienza (ma non credo) delle vagonate di milioni necessarie a risarcire vittime e feriti (non so se ci siano assicurazioni in merito)...ma una cosa è certa: una ordinaria manutenzione delle infrastrutture e dei convogli costa sicuramente meno. Ma in itaglia questo concetto non entra nelle teste....che si tratti di treni,aziende,mezzi di trasporto su gomma etc etc. E gli innocenti (e sfortunati) pagano pegno.

Ritratto di gioc.

gioc.

Gio, 25/01/2018 - 11:29

giovinap smettila di ragliare...

napolitame

Gio, 25/01/2018 - 11:30

iDaglia completamente allo sfascio.

Ritratto di CONTRO68

CONTRO68

Gio, 25/01/2018 - 11:31

External non è Giovinap inopportuno ma chi scrive libri (Sala) in cui proclama un modello Milanese che tutto il paese dovrebbe seguire!!! be in un certo senso ha ragione basta avere un po' di memoria e rammentare lo scontro frontale dei due treni in puglia dove in un tratto a binario unico si sono scontrati due convogli

ginobernard

Gio, 25/01/2018 - 11:36

non sono un tecnico ... ma fare meno rotaie e farle meglio no ? qualcuna sembra della prima guerra mondiale. Adesso non dico come quelle della Alta velocità ma una via di mezzo. Meglio una buona che dieci marce no ? o due va. Metti un po' di migranti con pala e picco e vai. Quando hanno finito di sentire la musica o spacciare o stuprare ovviamente. Nel tempo libero.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 25/01/2018 - 11:39

Berlusconi ha ragione e ha individuato immediatamente il vero problema: i tagli effettuati hanno reso obsolete e pericolose le nostre ferrovie. Esiste dunque una precisa responsabilità per quello che è successo.

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 25/01/2018 - 11:46

--lo sciacallaggio dei politici destricoli non si è fatto attendere troppo --è arrivato puntuale a morti ancora caldi caldi--complimenti per la trasmissione----così difficile pubblicare messaggi avversi?---a quanto pare si---swag

baronemanfredri...

Gio, 25/01/2018 - 11:46

CONCORDO CON BAGHIRA QUANDO I SOLDI ITALIANI SONO DESTINATI A CLANDESTINI E ALTRO PER DISTRUGGERE L'ITALIA QUESTO E' L'ESEMPIO. ORA QUALCUNO SI TIRERA' I CAPELLI E SI SPENNERA' ANCHE LE PARTI INT.......ME GRIDANDO CON QUESTI SI SENTE IL RAZZISMO OMOFOBIA O ALTRE CAZZ....TE, MA E' LA VERITA' SOLTANTO CON RISORSE ECONOMICHE DEGLI ITALIANI PER GLI ITALIANI QUESTO NON SUCCEDEVA. I SOLDI NON CI SONO PERCHE' NON LI DANNO SONO PER ALTRI PORTI O LIDI VERO?

Luprotts70

Gio, 25/01/2018 - 11:46

@giovinap - quello che si deve vergognare sei solo tu che anche questa volta speculi sui morti per dimostrare il tuo odio verso il Nord. Sai, qui sono morte e sono rimaste ferite persone che andavano a lavorare presto la mattina (cosa che ti è ovviamente sconosciuta)e che probabilmente per il 50% erano persone del Sud che nella cattivissima patania hanno trovato lavoro e mandano avanti la famiglia onestamente (altra cosa a te sconosciuta). Capisco che sia deprimente vivere nella fogna d'Italia ma adesso basta.....

Ritratto di Trasibulo

Trasibulo

Gio, 25/01/2018 - 11:48

Incidente degno del terzo mondo, del quale per altro l'Italia di oggi fa parte a pieno titolo. Infrastrutture e sicurezza dei cittadini ovviamente non sono priorità, vengono prima ius soli e accoglienza nei confronti di chi ci invade.

RNA

Gio, 25/01/2018 - 11:49

GIOVINAP : SE ATENE PIANGE SPARTA NON RIDE, MA LEI NON FA RIDERE. SI RICORDI DELLA CIRCUMVESUVIANA A GIANTURCO E DELLE SUE CURVE. VADA CON LO SCIARABBALLO, CHE E' PIU' SICURO.

Pippo3

Gio, 25/01/2018 - 11:51

El Presidente un altro esempio di asino ragliante. Sul Corriere c'è la foto di 20 cm di binario che ha ceduto, ma lui parla di cedimento della carrozza.

afafdert

Gio, 25/01/2018 - 11:51

Treni vecchi e manutenzione insufficiente al Nord a causa dei tagli al trasporto pubblico locale per finanziare gli sprechi di romma e dò sùdde, con i 900 milioni di euro appena regalati alla compagnia romana alittalia o per ripianare i debiti dell'azienda di trasporto romana atac e delle altre dò sùdde, o le sanità dò sùdde sempre indebitate.

belli_capelli

Gio, 25/01/2018 - 11:54

Giovinap: Lei è un idiota becero e ignorante. Senza se e senza ma. si vergogni!

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 25/01/2018 - 11:55

@aorlansky60 Dalla tua affermazione capisco che non sai che in Italia la rete (cioè l'infrastruttura, i binari per semplicità) è di RFI e che il treno in questione è di Trenord che è una società parzialmente privata ed è unica responsabile della manutenzione dei treni. Se hai un incidente mentre viaggi in autostrada su un autobus di linea la colpa è di Autostrade spa o della compagnia di trasporti? La risposta è ovviamente "Dipende", esattamente come in questo caso. Anche oggi hai imparato qualcosa che non sapevi, non sei contento?

Ritratto di abj14

abj14

Gio, 25/01/2018 - 11:57

El Presidente 09:17 scrive : "peccato che quella in cui è avvenuto l'incidente sia una delle tratte più moderne della nostra rete" – Mah, forse è proprio perché "più moderno" che potrebbe aver ceduto il binario o la congiunzione tra due binari (come suppone il Corrierone e come stanno illustrando TGCOM24 e SKYTG24).

Raoul Pontalti

Gio, 25/01/2018 - 11:57

@aorlansky60 PROPRIO COSI': è noto infatti che quando acqusti il biglietto del pullman di una ditta privata piratesca tu acquisti il "pacchetto pullman" e pertanto che avvenga l'incidente perché cede un ponte dellas trada statale e il veicolo precipita oppure perché cede un semiasse del pullman prvo di manutenzione e il veicolo esce di carreggiata anche qui precipitando da un ponte a rispondere è il titolare del "pacchetto". Ma se a cedere è stato il ponte si può maledire l'ANAS, mentre se a cedere è il semiasse è da maledire il titolare dll'impresa di trasporto. Nel caso di Pioltello titolare della linea ferroviaria e titolare dei veicoli ferroviari costituenti quel treno sono enti diversi e il secondo è una soietà partecipata dalla Regione Lombardia.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 25/01/2018 - 11:59

Tutti i politici che si sono buttati su questa vicenda senza neanche sapere cosa l'ha causata sono degli sciacalli ...

Ritratto di venividi

venividi

Gio, 25/01/2018 - 12:00

Invecve di andare ad accogliere africani e a mantenerli vita natural durante, nella speranza che votino il partito giusto, ecc. ecc.

Luprotts70

Gio, 25/01/2018 - 12:01

External, per giovinap la Puglia è già patania....per lui esiste solo napoli con le spesate e le pallottole vaganti...

Gibulca

Gio, 25/01/2018 - 12:08

Caro VITTORIO MAR e caro GIOVINAP, grazie per i vostri interventi: mi avete dato la possibilità di rimarcare l'imbecillità vostra e dei vostri pensieri. Sapete anche voi, infatti, che le Ferrovie sono de facto a gestione meridionale, visto che solo i concorrenti del sud accedono a impieghi (anche dirigenziali) nelle ferrovie. Pertanto il vostro è un autogol. C'è da rimarcare che la differenza tra quanto accaduto in Puglia e ora a Milano è palesemente notevole, visto che nella seconda i soldi da investire ci sarebbero ma vengono mandati a Roma e in Meridione, dove voi non sapete nemmeno gestirli. Ovviamente a voi la Lombardia autonoma fa terrore come un film di Dario Argento, dato che sapete bene che non vi arriverebbero più soldi da sprecare. In compenso, nel nord che vi mantiene potrebbero essere fatti tanti investimenti importanti

Ritratto di I1-SWL527

I1-SWL527

Gio, 25/01/2018 - 12:10

questi sono i tipici controlli italiani che non vengono fatti..

idleproc

Gio, 25/01/2018 - 12:10

Prima hanno fatto degradare anche come qualità delle persone tutto il sistema pubblico di servizi, poi se lo son svenduto e regalato a lotti tra di loro e fuori. Tutti i costi sono saliti a livelli esponenziali con la tecnica delle società finanziarizzate a cascata ove l'ultimo che fa il lavoro vero è preso per il collo. Sovrapposizione di servizi, inefficenza totale, il ridicolo della finta concorrenza tra oligopoli. Tutto sta andando in vacca dal contatore del gas, al biglietto del treno, alla sanità in fase di privatizzazione e finanziarizzazione. Dai vertici extraistituzionali europei che hanno gestito tutta l'operazione compreso il traffico di schiavi, fino ai tirapiedi giù in basso si stanno stringendo la corda al collo. C'è solo da attendere per vederli penzolare.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 25/01/2018 - 12:12

Precise, esatte e tempestive le parole di Berlusconi, Salvini e Meloni che individuano la vera causa dell'incidente (i tagli governativi al trasporto regionale (Salvini) e il limite del 3% che ha bloccato gli investimenti (Meloni) e indicano i provvedimenti per evitare che accadano di nuovo. Grave la polemica che il piddino Fiano (che di solito è ragionevole) ha scatenato contro i leader CDX. Polemica inopportuna perché, se è vero che siamo in campagna elettorale, è anche vero che certi limiti non si devono superare, pena l'imbarbarimento della stessa. Forse bisognerebbe riflettere prima di parlare!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 25/01/2018 - 12:13

Innanzitutto condoglianze per le vittime.Comunque vorrei sottolineare che l'attuale responsabile di RFI è un'uomo di Renzi, per dirla tutta è un'ex di ATAF,l'azienda di trasporti dell'area fiorentina.wxxxxxxxxxxxxxxxt

steluc

Gio, 25/01/2018 - 12:15

Anche a questo servono i soldi, 50 billions , che la regione Lombardia butta nel...cesto ogni anno , ovvio che se finiscono a falsi invalidi forestali e posti pubblici inventati , poi succedono tragedie. E il giovinap di turno chiagne e fotte.

Ritratto di CONTRO68

CONTRO68

Gio, 25/01/2018 - 12:21

afafdert non vorrai sostenere che TRENORD sia una società gestita bene ??? convogli fatiscenti ritardi quotidiani convogli stipati di viaggiatori compressi, servizi igenici indegni, con buchi di bilancio e indagini della magistratura, se questo è il modello lombardo fa concorrenza alla sicilia

dallebandenere

Gio, 25/01/2018 - 12:25

Ma se non sapete un mazza di cosa è successo,perché già puntate il dito accusatore contro qualcuno?...

Flandry

Gio, 25/01/2018 - 12:37

Tagli alle spese infrastrutturali (e se i fondi sono destinati al Sud sono soldi regalati alla criminalità organizzata). Tagli al welfare state, alle pensioni, aumenti salariali "cappati", ecc. In cambio denari regalati alle imprese con il job act, quelle stesse imprese che evadono le tasse, delocalizzano, e con mille mezzi più o meno leciti occultano denari (società farlocche nei paradisi fiscali, fondi patrimoniali, trust, patrimoni destinati, ecc.) e NON INVESTONO. In cambio, denari per i migranti (non a loro ma a chi sulle loro spalle campa), spese militari assurde (che c.zo facciamo in Afghanistan? E in Africa?) Denaro a pioggia sui politici di ogni ordine. L'italia è un vuoto a perdere. La UE, con il suo patto di stabilità di m.da, è un abominio per i popoli. E quando un Macron afferma che far votare per la Brexit è stato un errore, penso che l'errore sia lo stesso Macron: un errore esistenziale.

Ritratto di bracco

bracco

Gio, 25/01/2018 - 12:40

Nel sentire questa mattina i commenti dei cialtroni della sinistra sul disatro e sul quanto detto da Salvini che senza mezzi termini dice la verità di chi i collusi su quanto successo, scappano, scappano dalle loro responsabilità tirando in ballo il ponjte di Messina, buffoni sono oltre cinque anni che stanno governando. La verità sono i tagli che hanno fatto per girare denaro pubblico per motivi elettorali si veda dove vanno a finire i finanziamenti di questo governo e quanto spendono per immigrati, e l'accoglienza di parassiti da tutto il mondo che loro vedono come futuri voti per non parlare dello schifo dei soldi a cooperative, mentre per i cittadini italiani non gli resta che aspettare queste disgrazie

ginobernard

Gio, 25/01/2018 - 12:45

i miliardi sono solo per i migranti. Bastardi !!!!

ginobernard

Gio, 25/01/2018 - 12:50

"Come può deragliare un treno?" praticamente è quando esce dai binari. Io più volte ho avuto bruttissime sensazioni sui regionali che alcuni tratti non siano proprio sicuri. Basta che un treno acceleri dove non deve e bam ... la condizione delle rotaie è fondamentale. Un treno normale sulle rotaie della alta velocità andrebbe come una scheggia ... 150km/h e non li senti. Perché è come una tavola da biliardo. I pendolari ? si fottano. Tanto mica è la classe dirigente no ? sono persone di serie C. Anche per colpa loro.

osco-

Gio, 25/01/2018 - 12:51

be? dove sono quelli che sbavano e sono pronti ad accusare la genetica inferiorità del Sud quando queste case accadono a milano?

jaguar

Gio, 25/01/2018 - 12:52

Cedimento strutturale causato dal fato? Oppure questo è il risultato dei continui tagli alla manutenzione, associato a una rete ferroviaria d'altri tempi?

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 25/01/2018 - 13:00

Tento di nuovo. Perché trovano 5 miliardi per parassiti africani e per il treni pendolari zero? Perché il punto è questo, non ci sono soldi ci hanno detto.

maria angela gobbi

Gio, 25/01/2018 - 13:12

1-le ferrovie non hanno soldi sufficienti ANCHE per il n°di passeggeri che non pagano il biglietto-Non dico che sia la causa principale,ma dico che chi NON PAGA il biglietto sottrae soldi alla sicurezza 2-sentito con le mie orecchie da un controllore"Ieri erano 4 e ho voluto verificare,ma oggi sono 8 e ho fatto finta di non vederli" Immaginate chi erano i 4 e poi gli 8,di cui il controllore aveva paura. 3-moltiplicate i il numero per treni,regioni,orari ecc ecc 4-ripeto:ANCHE questi buonismi folli concorrono a privare le Istituzioni delle risorse indispensabili a NOI

tosco1

Gio, 25/01/2018 - 13:20

Ho una vita da pendolare alle spalle,quindi sono molto sensibile a questa tragedia, solidale con le vittime .Con persone ancora fra le lamiere, non si puo'esse cattivi ,o fare polemica. Pero' vorrei solo che la gente vedesse la realta' dei fatti per quello che e' :la foto che si vede, per me rappresenta l'assurdita' delle politiche del giglio magico renziano. Alle rotaie mancano i soldi dirottati verso le mancette elettorali. A questi politici, orgoglio dell'Italia, interessa solo vincere le elezioni e rendere il loro consenso , il piu' viscoso, a loro vantaggio, possibile.E la sicurzza.? Spallucce.!.Quindi...si taglia la sicurezza.!Si Esternalizzano i lavori ad incapaci meno costosi.!No, non e' una cattiveria questa, e' pura realta' dei fatti.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Gio, 25/01/2018 - 13:23

Una volta esistevano i controlli giornalieri lungo la linea, i casellanti,la manutenzione ordinaria, ma ora chi controlla se qualche bullone arrugginito è unscito dalla sede?

Ritratto di claudio52

claudio52

Gio, 25/01/2018 - 13:24

RICORDO CHE ANNI FA C'ERA UNA SQUADRA CHE PERIODICAMENTE FACEVA LA VISITA ALLE ROTAIE PER CONTROLLARE SE FOSSE TUTTO IN ORDINE. VORREI SAPERE SE OGGI CON TUTTI I TAGLI CHE VENGONO FATTI QUESTA BUONA PRATICA DEL CONTROLLO DEI BINARI VIENE ANCORA FATTA? COME SI FACEVA LA VISITA SCAMBI, IL CONTROLLO DELLE RUOTE CON IL MARTELLO PER SENTIRE SE LE RUOTE SUONAVANO BENE, POI NELLE LINEE DI MONTAGNA SI FACEVA LA VISITA LINEA PER CONTROLLARE SE FOSSERO CADUTI MASSI SUI BINARI ETC, ETC,... MA OGGI QUESTE BUONE PRATICHE SI FANNO ANCORA ?MAH ?

Pippo3

Gio, 25/01/2018 - 13:37

@stenos, 5 mld per i clandestini, 20 mld per MPS, 63 mld per Fondo Salvastati, noi siamo il Paese del bengodi, per gli altri però.

Peterpopara

Gio, 25/01/2018 - 13:43

Soldi per la Brebemi a pioggia, mentre degli "spostapoveri" non frega niente a nessuno. Tanto meno a politicanti presuntuosi odiosi e spesso straricchi, in tutti gli schieramenti, nessuno escluso

Pippo3

Gio, 25/01/2018 - 13:45

@elkid 11.46 ma certo nel frattempo la gestione di RFI dell'amico di Renzi fa deragliare i treni, loro sì che fanno i fatti, mica come i destricoli che parlano e basta

baronemanfredri...

Gio, 25/01/2018 - 13:52

ANCH'IO HO VIAGGIATO DIVERSE CENTINAIA DI VOLTE SIA NEI TRENI CHE CON AEREI, POSSO AFFERMARE CHE 2008, PER LA PRECISIONE CONSEGUENZE GOVERNO MORTADELLA, HO VIAGGIATO IN CARROZZA CUCCETTA VILLA SAN GIOVANNI MILANO SCALA SAN CRISTOFARO, QUINDI CON AUTO A SEGUITO, IN UNA CUCCETTA DOVE IL PAVIMENTO ERA ROTTO E VEDEVO I BINARI. FATTA REGOLARE DENUNZIA AL CUCCETTISTA MI HA DETTO CHE LO SAPEVANO, ELKID CONTENTO?

Ritratto di roberto_g

roberto_g

Gio, 25/01/2018 - 14:07

@giovinap: vergognati di esistere! Invece di porgere il tuo cordoglio alle povere vittime, usi questa triste occasione per continuare la tua polemica idiòta. Ma come fai a guardarti allo specchio la mattina?

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Gio, 25/01/2018 - 14:17

@ elpresident 11:55 --- Non c'è di che avere timore di apprendere, c'è sempre da imparare nella vita, anche quando ci si sente proprietari di un minimo di saggezza data dall'esperienza; quello che fa ribrezzo è il pensiero di dover apprendere da filosofie di pensiero vomitevoli fin troppo note in Italia, alle quali io credo tu sia allineato. Grazie comunque per il suggerimento, che ovviamente prendo e butto nel luogo più appropriato, ovvero il cesso. Qui si parla di dettagli, quando il target principale è un altro : non è una questione di "pubblico" o di "privato" ma di quello che un utente lucido ha scritto precedentemente, quello di Reziario 11:04 ; chissà perchè anche in quel caso, come sempre in questo paese, come puntualmente avvenuto anche oggi, la conclusione è sempre la stessa : "Ogni giorno, devi sperare che non ti accada nulla."

antipifferaio

Gio, 25/01/2018 - 14:27

Ora ce la gireranno sopra e sotto come la classica frittata...la realtà è sotto i nostri occhi, anzi la viviamo tutti i giorni e in qualcuno alcuni ci lasciano le penne: l'Italia se la sono divorata, mangiata e ora la carcassa la stanno spolpando e svendendo a qualche "rigattiere" tedesco e francese. SIAMO UN PAESE ALLA FINE!

afafdert

Gio, 25/01/2018 - 14:32

Vedendo la foto del binario sul tgcom,la società che gestisce i binari RFI con sede a romma,non ha sostituito subito un binario di scambio dove mancavano 20cm di binario pensando che comunque il treno in quel punto andando a bassa velocità non sarebbe deragliato.Un bel "chi se ne frxga"(dei lombardi) da parte dei tecnici della società romana,sicuramente provenienti da romma e dò sùdde(perchè li ce stà tanta disokkupazione e perciò bisogna farli lavorà al norte).Stessa cosa era già avvenuta 15 anni fa quando a Linate si scontrarono due aerei per poi scoprire che mancava la segnaletica sulle piste di stop agli aerei e pure il radar di terra(comprato ma mancavano le autorizzazioni da romma per installarlo),le società che gestivano il traffico e la sicurezza aeroportuale erano la romana enxc e enxv. Ricordate sempre che dove ci sono romani a gestire qualcosa a Milano i guai sono dietro l'angolo! Ditelo anche ai vostri figli!

Ritratto di navajo

navajo

Gio, 25/01/2018 - 14:38

Abbiate almeno rispetto dei defunti. Ogni notizia è buona per buttarla, da una parte o dall'altra in politica o in regionalismo. Questo non è esprimere opinioni è sciacallaggio.

cabass

Gio, 25/01/2018 - 14:48

@giovinap: neanche tre morti riescono a farti astenere dallo scrivere fesserie?!

Libertà75

Gio, 25/01/2018 - 14:51

@elkid, ma ti ghettizzavano solo da piccolo perché eri brutto o lo fanno tutt'oggi? Puoi anche esprimere i tuoi concetti evitando gli insulti. Ma poi, i politici non possono lamentarsi della riduzione della manutenzione? No? Forse aspetta solo a quelli di sinistra, ancora ricordo quando i privi di coerenza insultavano Berlusconi perché era salita la disoccupazione all'8%. Poi hanno preso il potere e si sono messi a dire "il lavoro non si crea per legge". Eh già, morale zero.

Massimo Bernieri

Gio, 25/01/2018 - 14:57

Purtroppo la sicurezza assoluta non ci potrà essere per qualsiasi cosa.Incidenti ferroviari sono successi recentemente il Svizzera e altri paesi del nord Europa.Il trasporto ferroviario in Italia è senz'altro più sicuro che quello stradale.Attorno a Bologna da inizio anno 6 morti e aggiungo gli altri 6 per l'incidente con incendio nei pressi di Brescia e credo almeno 1 morto al giorno sulle strade di tutto il paese.Detto questo,bisogna cercare di fare sempre il + possibile per evitare incidenti.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Gio, 25/01/2018 - 15:00

@ stenos 13:00 --- credo che in poche parole tu abbia perfettamente centrato il punto. Poi ci ritroveremo contro tutti quelli di sinistra a sguaitarci "siacalli", ma resta il fatto che IL PUNTO è esattamente quello che hai sottolineato. Alla fine, chi sono i veri sciacalli ? Per me sono quelli che in 6anni di governo hanno fatto mancare welfare [di ogni tipo, dalla sicurezza, all'istruzione, alla sanità] ai cittadini ITALIANI. Per me gli sciacalli sono quelli che spero faremo fuori il 4 Marzo 2018.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Gio, 25/01/2018 - 15:03

@ elpresident 11:55 --- C'è sempre da imparare nella vita, anche quando ci si sente proprietari di un minimo di saggezza data dall'esperienza; quello che fa ribrezzo è il pensiero di dover apprendere da filosofie di pensiero vomitevoli fin troppo note in Italia, alle quali io credo tu sia allineato. Grazie comunque per il suggerimento, che ovviamente prendo e butto nel luogo più appropriato (il cesso). Qui si parla di dettagli, quando il target principale è un altro : non è una questione di "pubblico" o di "privato" ma di quello che un utente ha scritto precedentemente, quello di Reziario 11:04 ; chissà perchè anche in quel caso, come sempre in questo paese, come puntualmente avvenuto anche oggi, la conclusione è sempre la stessa : "Ogni giorno, devi sperare che non ti accada nulla."

baronemanfredri...

Gio, 25/01/2018 - 15:24

FORSE NON CI SONO PIU' I VECCHI FERROVIERI C'ERA UN FERROVIERE CLASSE 1910 MORTO NEL 1968 CAPO STAZIONE CHE DICEVA SEMPRE NOI FERROVIERI ABBIAMO DUE PIEDI UNA IN GALERA SE VIVIAMO E L'ALTRO AL CIMITERO SE SBAGLIAMO E MORIAMO. ERANO FERROVIERI DURISSIMI E INCORRUTTIBILI SUL LAVORO.

Gibulca

Gio, 25/01/2018 - 15:24

Se i Treni di Trenord non sono come quelli svizzeri, la colpa non è certo di Trenord quando di questo sistema fiscale vergognoso che toglie le risorse al nord per darle al sud (che le spreca e le imbosca). Solo la secessione della Lombardia può scardinare questo sistema perverso che vede 56 miliardi di euro finire nelle tasche dei ciccioni burini romani o nelle tasche dei meridionali nullafacenti, che hanno pure la faccia tosta di accusare il nord

Gibulca

Gio, 25/01/2018 - 15:26

Se i Treni di Trenord non sono come quelli svizzeri, la colpa non è certo di Trenord quando di questo sistema fiscale vergognoso che toglie le risorse al nord per darle al sud (che le spreca e le imbosca). Solo la secessione della Lombardia può scardinare questo sistema perverso che vede 56 miliardi di euro finire annualmente nelle tasche dei ciccioni burini romani o nelle tasche dei meridionali nullafacenti, che hanno pure la faccia tosta di accusare il nord

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 25/01/2018 - 15:30

UEEE giovinappo spero che Tu abbia capito che quello che ti ha risposto alle 10e25 non sono io, perche io ti avrei chiamato appunto giovinappo. Quello che ti ha risposto con il NICK lo scappato ecc e un tal Xcessico di Roma. Saludos.

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 25/01/2018 - 15:36

cabass, per che sui morti del sud ,vi siete astenuti, sul ragazzo trovato morto ieri sui binari a napoli , siete arrivati per quello che siete:avvoltoi, e quello è stato un incidente , e non un omicidio come speravate, voi siete brutta gente, l'ignoranza vi divora.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Gio, 25/01/2018 - 15:37

@ navajo 14:38 --- il fatto è che gli INCIDENTI non avvengono MAI per caso, ne sono opera dello Spirito Santo, avendo a che fare con strutture e devices creati, governati e manutentati dall'UOMO. In tutti questi casi la ricerca delle RESPONSABILITA' è un obbligo. Anche per cercare di prevenire [nei limiti del possibile, visto che la perfezione non appartiene all'Uomo] futuri potenziali incidenti.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 25/01/2018 - 15:40

wxxxxxxxxxxxxxxxt

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 25/01/2018 - 15:44

"scusate il ritardo" non ho linea , appena la riprendo vi comincio a mazzuolare!

moichiodi

Gio, 25/01/2018 - 15:58

Senza perizie, il giornale comincia a sganciare: cedimento rotaia. Il problema sono i feriti ma qui si da inizio ad un uso politico della tragedi

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 25/01/2018 - 16:06

ferdinando45, bravo; stai diventando ironico, quasi come me! voi patani, padani e noi terroni, non siamo perfetti, ma i romani sono il peggio che c'è!

mifra77

Gio, 25/01/2018 - 16:08

Tanta fantasia nel cercare le motivazioni e le concause! Di certo ci sono dei morti da piangere e dei feriti, alcuni in codice rosso, la cui unica colpa sventurata è stata quella di essersi fidati per costrizione di una struttura malandata. Ora spunteranno libroni di controlli effettuati e fatture per lavori stanziati; siamo sicuri che i lavori siano stati fatturati e pagati dopo essere stati fatti? Ripeto :”Non sarà che i lavori sono stati autorizzati, fatturati e pagati senza peraltro essere mai fatti?” Quanto si è verificato è gravissimo; persone innocenti che si stanno recando a lavoro perdono la vita o finiscono in ospedale . Un problema così rilevante non è mai frutto di casualità.

Pigi

Gio, 25/01/2018 - 16:21

Non c'entra molto, purtroppo, ma sono constretto a ripetere. Avete notato che i politici settentrionali non parlano più di "residuo fiscale"? Come mai? Risposta: era una fake new, che qualche analfabeta economico ha postato e altri hanno ripetuto a pappardella. Il cosiddetto "residuo fiscale" è farlocco, calcolato in modo da escludere certe spese (quelle che fanno comodo) e includere certe entrate (quelle altre che fanno comodo). Se anche al sud facessero lo stesso, scegliendo cosa mettere o togliere, risulterebbe positivo anche quello.

Pigi

Gio, 25/01/2018 - 16:33

Ripeto per tutti: il cosiddetto "residuo fiscale" è una fake new, un calcolo fatto togliendo le spese che fanno comodo, e aggiungendo le entrate che non dovrebbero essere aggiunte. Ve lo spiego qui:http://noisefromamerika.org/articolo/riforma-federale-autonomia-tributaria#comment-110450

Massimo Bernieri

Gio, 25/01/2018 - 16:39

Se la rotaia ha ceduto,potrebbe essere un difetto di fabbricazione che a vista non si vede.Credo che in fase di costruzione rotaia a fine ciclo di lavoro,dovrebbero essere sottoposte a una serie di controlli con apparechiature elettroniche.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Gio, 25/01/2018 - 16:45

Era prevista la manutenzione e la sostituzione del pezzo, come si può allora continuare a far transitare dei treni, che passano in quel tratto a discreta velocità? Purtroppo oggi si versano lacrime per dei morti che potevano essere evitati, anzi dobbiamo anche sentirci fortunati perché il bilancio poteva essere ben peggiore. Quanti altri tratti della rete ferroviaria si trovano in quelle condizioni e con quale spirito ora uno dovrebbe prendere il treno sapendo che certe cose possono accadere?

Blueray

Gio, 25/01/2018 - 16:59

Ciò che rimane oscuro è come mai ci fosse in zona già pronto il tratto di rotaia da sostituire e non fosse stato istituito un adeguato rallentamento o addirittura passaggio a passo d'uomo sul punto del binario incriminato. Evidentemente questo delinea la superficialità con cui vengono affrontate le tematiche inerenti le infrastutture di trasporto. Previsionalità zero. Dalle foto già in circolazione si può tranquillamente asserire che, anche a rottura non ancora avvenuta, il transito ferroviario andava comunque strettamente regolamentato a causa del disallineamento del binario poi incidentatosi.

Ritratto di 51m0ne

51m0ne

Gio, 25/01/2018 - 17:01

La Lombardia ha un RESIDUO FISCALE ANNUO DI 70 MLD DI EURO, ma dallo stato centrale parassita e assassino non riceve i soldi per fare manutenzione alle proprie ferrovie. E i Lombardi muoiono. A voi le conclusioni. Ora abbiamo in mano un'arma potentissima che e' il voto.

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 25/01/2018 - 17:02

pigi, solo i patani non sanno quello che hai scritto, loro sanno e dicono, ai loro sudditi, solo quello che fa comodo alla loro "causa".

ginobernard

Gio, 25/01/2018 - 17:16

si si pregate --- intanto le traversine si spaccano. ma lo volete capire che PREGARE NON SERVE AD UN CxxxO !!! BISOGNA LAVORARE E BENE !!! BASTA CON STO VOODOO DA MEDIOEVO !!!! Fate manutenzione e non esercizi spirituali imbecilli.

VittorioMar

Gio, 25/01/2018 - 17:55

...LE PERIZIE TECNICHE SPIEGHERANNO IL PERCHE' QUESTO PEZZO DI BINARIO SI E' "CRISTALLIZZATO" !!

Mogambo

Gio, 25/01/2018 - 17:56

Sono sconcertato.Per unire due tronchi di binario ho visto che e' ancora in uso l'obsoleta ed ormai superata tecnica delle flange con i bulloni.Non capisco perché non si è adottata la saldatura per alluminotermia, ossia alla termite, enormemente più sicura e durevole.Tra l'altro molto più confortevole, perché elimina del tutto l'effetto TA-TUM, ogniqualvolta le ruote del vagone scorrono sulla giunzione.

faman

Gio, 25/01/2018 - 18:03

a sentire tanti commenti, coi 5 miliardi spesi per i migranti si risolvono tutti i problemi dell'Italia, ogni cosa che accade si tirano in ballo queste spese, sono tanti soldi, ma vi rendete conto di quanto occorrerebbe? ci vuole ben altro che risparmiare sui migranti, non è una goccia nel mare ma quasi.

Pippo3

Gio, 25/01/2018 - 18:11

@Pigi facciamo così visto che è una fake news i soldi li teniamo qui, poi quando le regioni meridionali si lamenteranno gli diremo "è una fake news l'ha detto pigi" ahahahahahahah

petra

Gio, 25/01/2018 - 18:14

@ Blueray Esatta osservazione. La colpa è di un pezzo di binario di 23 cm mancante, bullone mancante. Trattasi dunque di manutenzione mancante/carente e/o negligente. Se penso in che stato sono state consegnate le casette ai terremotati, posso immaginare con quale accuratezza venga fatta in generale la manutenzione. Responsabilità ZERO.

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 25/01/2018 - 18:27

-le foto del corriere sono eloquenti--se n'è zompato un pezzetto di binario di 20 cm all'altezza di uno scambio---la motrice ed il primo vagone son passati indenni ed al loro passaggio è saltato il pezzettino di strada ferrata con bulloni annessi--gli altri 4 vagoni sono usciti di carreggiata---fin qui uno potrebbe invocare la fatalità--cose cioè che possono accadere--se non fosse per il fatto che appena l'estate scorsa quel medesimo punto aveva dato noie con un altro piccolo deragliamento senza conseguenze---quindi è ovvio che la ricerca dei responsabili è semplice ---cercare chi ci ha messo mani appena pochi mesi fa con una manutenzione evidentemente fallace--andatevi a cercare la ditta ed a chi ne fa capo ---ed avrete risolto il caso---

Ritratto di dlux

dlux

Gio, 25/01/2018 - 18:29

Non sarebbe questo il momento di fare polemiche, visto che oltre ai feriti ci sono delle vittime. Il pensiero corre inevitabilmente al fatto che tutti noi potevamo essere coinvolti ma, proprio per questo, non si può non stigmatizzare il generale decadimento delle linee secondarie, rispetto alle tratte dell'alta velocità. Intendiamoci, anche quelle non è che godano ottima salute: non so se anche a voi è capitato, ma posso assicurarvi che sull'alta velocità è molto frequente un ritardo o qualche problema ai vettori o ai vagoni. Le linee secondarie, purtroppo, sono state quasi completamente abbandonate a sé stesse, limitando gli interventi di manutenzione sul materiale viaggiante e sulle linee. Treni obsoleti, sporchi, malfunzionanti, per i quali solo il costo viene aggiornato con tempestività.

Ritratto di abj14

abj14

Gio, 25/01/2018 - 18:31

faman 18:03 scrive : "a sentire tanti commenti, coi 5 miliardi spesi per i migranti si risolvono tutti i problemi dell'Italia . . . ci vuole ben altro che risparmiare sui migranti, non è una goccia nel mare ma quasi" - - - Bene, bravo, 7+ ! – E siccome i problemi dell'Italia sono talmente tanti che c'è solo l'imbarazzo della scelta, mi sembra ovvio, buono, doveroso e giusto spendere altri 5 miliardi per "migranti economici, culturali, climatici, religiosi, politici, sportivi (si attende l'aggiornamento della specializzazione)"; alias clandestini fanca22isti.

tonixx

Gio, 25/01/2018 - 18:32

Ma che strana coincidenza, proprio oggi esce il film l'uomo sul treno : " qualcuno non dovrebbe esser su questo treno" dice la protagonista del trailer. Altre coincidenze cinematografiche: Durante gli attacchi al Bataclan c'erano tre films che parlavano di Parigi. Questa estate durante gli incendi (dolosi) di Los Angeles usciva IN CONTEMPORANEA nelle sale americane un film che parlava di una cittadina usa che prendeva fuoco. Ma sono solo coincidenze ovviamente.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 25/01/2018 - 18:45

@faman - comincia a risparmiare quelli. Comunque sono molti di più, quella è la spesa iniziale. Poi ci sono affitti non pagati, spesati nelal scuola, nei vestiti, nel vitto, bollette, spese mediche, mancato pagamento di qualsiasi biglietto dei trasporti, danni arrecati a terzi (e sono molti), devo continuare? la spesa raddoppia. Non attaccarti ai pali della luce.

Ritratto di the_wanderer

the_wanderer

Gio, 25/01/2018 - 19:05

@giovinappo testa di c...o!! attento al cranio...

Ritratto di I1-SWL527

I1-SWL527

Gio, 25/01/2018 - 19:17

cosa è un attentato degli emigranti musulmani?

Ritratto di I1-SWL527

I1-SWL527

Gio, 25/01/2018 - 19:17

giovinap è il tipico marocchino emigrato il Sicilia e si spaccia per italiano.

pilandi

Gio, 25/01/2018 - 19:33

@giovinap che cxxxo dici, stupido! Porta rispetto per le persone che hanno perso la vita e per le loro famiglie! E poi che cxxxo parli, che voi i treno manco li avete ancora, li hai sempre solo visti in foto...

aitanhouse

Gio, 25/01/2018 - 19:44

un sentito cordoglio per queste innocenti vittime viene dal cuore prima di tutto. Se in questo tragico momento poi esprimiamo tutto lo sdegno ed il disprezzo per chi ha ridotto il paese in un cumulo di macerie non è assolutamente il caso di parlare di sciacallaggio. Sciacalli maledetti sono quelli che si sono insediati o hanno insediato al potere soggetti senza il consenso popolare e che ora gridano allo sciacallaggio per coprirsi la faccia col solito lenzuolo coprivergogna. E' bene che tutti sappiano con quanto menefreghismo vengano gestite reti ferroviarie ed autolinee e si rendano conto dei pericoli che si corrono per recarsi al lavoro o a scuola.

baronemanfredri...

Gio, 25/01/2018 - 19:47

FAMAN HA DIMENTICATO ALTRI SOLDI REGALATI DA MINNITI OLTRE I 5 MILIONI DI €

beale

Gio, 25/01/2018 - 20:06

Holmert: ben detto! tutto il resto sono chiacchiere inconcludenti.

Morker83

Gio, 25/01/2018 - 20:10

Mi spiace per l'accaduto, mi spiace per lo schifo dei nostri treni, ma quando leggo di gente che dice "ecco questa è l'Italia", vorrei ricordare che in Francia, Spagna, Germania ecc si registrano incidenti aerei e ferroviari decisamente superiori a quelli che accadono in Italia. In Spagna quelli aerei non ne parliamo nemmeno, in Francia si registrano incidenti ferroviari 4 volte superiori ai nostri.

Ritratto di bracco

bracco

Gio, 25/01/2018 - 20:18

Fino a quando la sinistra potrà disporre dell'utilizzo del denaro pubblico questi disatri saranno la norma. Taglia di quà e taglia di la, ed è facile capire dove il denaro pubblico finisce, accoglienza a tutti i parassiti e i clandestini che arrivano in Italia

tonixx

Gio, 25/01/2018 - 20:36

Ormai qualsiasi cosa leggi non sai piu' se e' un evento vero o meno Bastardi VOI DEL MAINSTEAM SIETE le FAKE NEWS!!!!!!!. in america e' la regola.. falsi eventi fatti passare per veri. come tutti gli attentati fasulli che abbiamo avuto in giro per l'europa operati dall a CIA. Robert SteelE ex CIA . sostiene che il 100 % degli attacchi terroristici negli USA e in Europa sono fatti dalla CIA in collaborazione con l'FBI. A me non me ne fotte un cxxxo che mi censurate sappiate che abbiamo capito il gioco. NOI NON CREDIAMO PIU' A NIENTE DI CIO CHE SCRIVERE METTETEVELO NELLA TESTA! e' solo un grande spasso ogni giorno leggere gratis tutte le cxxxate che scrivete!

onurb

Gio, 25/01/2018 - 20:45

In altre nazioni qualcuno ha usato camion per fare attentati. L'immagine del binario privo di un pezzo lascia molto perplessi e fa nascere qualche dubbio.

Gibulca

Gio, 25/01/2018 - 20:49

Leggere un post sgrammaticato in cui GIOVINAP dà degli ignoranti a padani è come leggere un post di un pappagallo che accusa i pesci di essere dei chiacchieroni! Povero giovinap: vorrebbe tanto essere un settentrionale e vorrebbe vivere in un contesto civile. Invece la cicogna lo ha recapitato al sud, dove peraltro si è ben mescolato con i suoi conterronei.

oracolodidelfo

Gio, 25/01/2018 - 21:14

giovinap o giovinappappone?

forbot

Gio, 25/01/2018 - 21:25

Una volta ricordo che vedevo spesso camminare fra i binari un ferroviere, con un lungo martello in mano, batteva in continuazione sulle rotaie e dal suono che emetteva la martellata si rendeva conto se tutto era nella norma. Usciva dai binari all'arrivo del treno, per riprendere subito dopo. Percorreva il tratto fra un casello e l'altro e poi ritornava indietro passando sull'altra linea. Così fra una stazione e l'altra e credo lungo tutto lo Stivale. Era il tempo che i treni da Milano a Napoli, da Torino a Reggio Calabria partivano spaccando il secondo e arrivavano con il secondo spaccato. Funziona sempre questo controllo ai binari ? Alle carrozze?

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 25/01/2018 - 21:41

Scusate signori, ma che tecnologia folle è quella che per 23cm di NON rotaia (23cm dico, la lunghezza di un c..)provoca un simile disastro? E io dovrei affidare la mia vita ad un simile mezzo di trasporto? Qui c'è da rivedere da cima a fondo il concetto di sicurezza dei treni.

menesbattoicogl...

Gio, 25/01/2018 - 21:48

La miglior cura: chiudure tutte le cooperative rosse, farsi rimborsare, pena l'ergastolo ai responsabili, i fondi rubati e destinarli alla manutenzione dell'Italia che cade a pezzi!!!

mifra77

Gio, 25/01/2018 - 22:02

Nessuno dice che ripassare il serraggio e controllare il fissaggio dei binari alle traverse, è una manutenzione che non costa che briciole se confrontato alle spese scritte ed intascate?

magnum357

Gio, 25/01/2018 - 22:28

@Mogambo: in Italia vige il pessimo costume di costruire con il massimo risparmio !!!! Non mi meraviglia che probabilmente quella fosse solo una "pezza" che ha ceduto !!!!! Oggi esistono come dici tu moderne tecniche di saldatura usate anche per le pipeline di gas e petrolio !!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 25/01/2018 - 23:29

@Elkid - forse non ricordi lo sciacallaggio dei politici di sinistra e tutti gli accoliti seguaci farneticanti come facevano a gara quando c'era i lgoverno di cdx. Ah, già bevevi ancora il latte della mamma, pensi di essere grande e sapere già tutto, invece sei uno squallido poppante persino arrogante. Segui un pò la vita, solo dopo qualche esperienza avresti il lume per parlare. Ora no. Parli a vanvera.

Massimo Bernieri

Gio, 25/01/2018 - 23:47

Adesso i binari sono fissati alla traversine in cemento tramite clips come si vede dalle foto del binario.Una volta con i binari fissati da bulloni,passava il cantoniere con la chiave.Oggi non sarebbe più possibile tecnicamente.Per serrare la clips occorre una macchinario idoneo che è quello che posa massicciata,binari e fa l'allineamento.

vaigfrido

Ven, 26/01/2018 - 00:34

vedendo i servizi ho notato che non ci sono boldriniane risorse ne fra i morti ne fra i feriti . Ma chi glielo fa fare ad alzarsi alle 5 o anche prima per andare a lavorare . Si sta cosi bene negli alberghi con vitto alloggio e mancetta pagata ... Avete notato ?

Ritratto di abj14

abj14

Ven, 26/01/2018 - 01:06

forbot 21:25 "ferroviere, con un lungo martello in mano" – Concordo; ho fatto la stessa riflessione.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Ven, 26/01/2018 - 06:46

Ma scusate su quel treno non c'era un freno o segnale di emergenza ? Se i passeggeri si sono accorti di cosa stava succedendo perché non hanno dato l'allarme o se lo hanno fatto perché il macchinista non lo ha raccolto ?

Italiano_medio

Ven, 26/01/2018 - 07:30

Un binario "ceduto" ? Ma a chi vogliono darla a bere ... Un binario in metallo che "cede" per soli 23 cm ? E cos'è burro ?

blues188

Ven, 26/01/2018 - 08:10

@giovinap, tipico nome da meridionale: giovanni da napoli, ovvero il solito imboscato malmostoso che odia i non padani e che ci purtroppo lo mantiene (obtorto collo) nel suo vivere da parassita da pensionato precoce. Si dimentica che tanti L A V O R A T O R I (si fa per dire) delle ferrovie arrivano da Gamnania Sigilia e Galabbbria a motivo del poco lavoro pressochè inesistente- E infatti ecco il risultato...

Ritratto di onollov35

onollov35

Ven, 26/01/2018 - 08:42

Per amicomuffo. Ti prego,non giudichiamoci da terzo mondo.A mio parere, si tratta semplicemente di manutenzione dei binari.Lasciamo lavorare la Magistratura e poi, la decisione delle colpe di chi ha sbagliato.Un augurio per i famigliari delle vittime.

Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 26/01/2018 - 09:18

gibulca, c'è un solo povero(di spirito,cultura,e euro) sei tu,oltre a essere depresso e represso per i 40 anni alla catena di montaggio e la magra pensione,ti racconto dove sono adesso: anche oggi sto seduto al tavolo(esterno c'e brezza di mare) di ciro a mergellina, c'è una leggerissima foschia che non mi copre la vista di via caracciolo a destra, posillipo a sinistra e di fronte il vesuvio e capri, oggi mangio la riccia e bevo il caffè(quello vero)tu dove sei nella tua casa popolare di rogoredo? p.s. scusami se la mia ignoranza non è pari alla tua; buffone!

Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 26/01/2018 - 09:39

the_wanderer. non era necessario inserire anche la tua foto, già dal nick si capisce chi sei! stai attento che ti rompo tutti i giocattoli, compreso il fodero e la pistola a capsule tipo "far west...scemo !!! blues 188 eccolo, un'altro straniero(da come scrive , sarà di etnia rom. non rido per rispetto delle vittime, siete degli imbecilli, provate a leggere, gli articoli di oggi, e vedrete che a breve indagheranno morti e ferito per che si trovavano sul treno .

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Ven, 26/01/2018 - 10:33

@ giovinapz 09:18 : quando il Vesuvio deciderà di manifestare nuovamente un eruzione "pliniana" come quella del 79d.C. e vedrete [voi di nap e dintorni] le tipiche nubi piroclastiche colare giù dal monte per avvolgere tutto il golfo, avrete forse un pò più di foschia rispetto alla giornata odierna di cui ci fai cronaca (e gli italiani 1.500.000 di problemi in meno rispetto allo stato attuale).

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Ven, 26/01/2018 - 11:27

@ giovinapz : quando il Vesuvio deciderà di manifestare nuovamente un eruzione "pliniana" (come quella del 79d.C.) e vedrete [voi di napoli e dintorni] le tipiche nubi piroclastiche colare giù dal monte per avvolgere tutto il golfo, avrete forse un pò più di foschia rispetto alla giornata odierna di cui ci fai cronaca (e gli italiani 1.500.000 di problemi in meno rispetto allo stato attuale).

Gibulca

Ven, 26/01/2018 - 14:52

Voglio ricordare a giovinap, che la causa del disastro è nell malagestione di Trenitalia, non di Trenord. Trenitalia - lo sa anche lei, anche se meridionale - è una floridissima azienda pagata dai nordisti ma gstita da romani e meridionali, vista l'alta percentuale di duosiciliani. Ora capisce perché noi vogliamo la secessione dal sud? E se vuoi rispondere, si faccia scrivere la lettera da un settentrionale: almeno capiremo il suo linguaggio che, per ora, è davvero sgrammaticato e incomprensibile

mifra77

Ven, 26/01/2018 - 15:47

Il frutto delle privatizzazioni di Bersani e sinistra. Hanno dato in mano ai privati,delle proprietà pubbliche al solo scopo di ricavarne rimborsi in mazzette a partito e persone .purtroppo per chi capita, il sorriso beffardo dei sinistri, si trasforma in lutto per persone senza colpa.

ziobeppe1951

Ven, 26/01/2018 - 17:05

anche oggi o svinazzato schipetaro albanese in attesa dello ius soli, ha preso la sua mazzulata quotidiana...salutami ORCHIDEABLU lì in villa, vista vele di scampia

beale

Ven, 26/01/2018 - 17:40

con 23 cm di rotaia, considerato il diametro delle ruote del treno, per il deragliamento ci vuole ben altro.i giornalisti invece di alimentare l'informazione ansiogena e del dolore, pongano domande ficcanti.Ormai parliamo come da verbale di ps: massimo riserbo, apertura di un fascicolo, ipotesi di reato ed altre amenità simili.

Reziario

Ven, 26/01/2018 - 18:14

@Elkid: anche M5S ha fatto dichiarazioni. Sciacalli anche loro? Sei paranoico: ogni cosa che è contraria al tuo mono-pensiero è da destricoli.

Ritratto di giovinap

giovinap

Sab, 27/01/2018 - 09:31

si fate bene negate, negate , cercate il capro espiatorio nel centro sud italia e isole, per gli 8 morti e cento feriti in 8 giorni , bravi continuate cosi,non vi dimenticate di indossare il frack...vostre eccellenze. vi siete costruite 2 mini autostrade al modico costo di 100 miliardi di euro, per farci passare 10 auto al giorno(rai3ieri)continuate cosi !

Ritratto di giovinap

giovinap

Sab, 27/01/2018 - 10:13

volevo dire 2 miliardi!

Gibulca

Sab, 27/01/2018 - 12:46

A parte che si scrive "frac" (ignorante!), le autostrade le abbiamo pagate noi, mica voi meridionali. Piuttosto: ti ricordo che l'autostrada SA-RC è gratuita e, pertanto, viene pagata dal nord Italia visto che i conti di TUTTE le regioni del sud sono in passivo. Ti suggerisco poi di non parlare di cose che non sai: la Milano-Brescia è un'opera fondamentale per una regione da 10 milioni di abitanti col PIL superiore a molte nazioni europee. Eccoti servito. Quando vuoi intervenire, io sono qua per smentirti. E ricordati sempre che sei mantenuto da noi e che non hai nemmeno il coraggio e la dignità di ringraziare