Le "letture" di Book City conquistano i viaggiatori agli imbarchi di Malpensa

Successo per l'iniziativa "Ready for reading!" che ha visto come interpreti i giovani lettori del “Patto di Milano” per la lettura che al Terminal 1 hanno recitato brani di grandi autori in italiano, inglese, russo e cinese

Un’esperienza diversa e insolita, piacevole a davvero apprezzata quella che hanno vissuto i passeggeri in partenza per New York, Mosca, Tokyo e Pechino questo venerdì mattina ai gate d’imbarco del Terminal 1 di Milano Malpensa. Non capita tutti i giorni di attendere il volo in compagnia della letteratura, di ascoltare brani declamati da giovani lettori, tratti da libri di Calvino e Kafka, Saint Exupèry e Gor'kij, Amelia Earhart e Harper Lee, Federico Pace, Murakami Haruki, Roland Barthes e Fosco Maraini, poeti come il cinese Yuan Hua o lo scrittore Qui Huadong.

In aeroporto e bordo dell’aereo spesso la compagnia migliore è proprio un libro e così la Book City Milano questa edizione ha raggiunto anche l’aeroporto intercontinentale gestito da Sea con l’iniziativa Ready for reading! che ha visto come interpreti i giovani lettori del “Patto di Milano” per la lettura hanno recitato brani in italiano, inglese, russo e cinese che hanno riscosso un grande successo fra il pubblico, un saluto e un bel ricorso dall’aeroporto che apre Milano al mondo.

Un nuovo evento culturale che accompagna chi arriva o parte da Malpensa che da anni ormai è una location di cultura e arte con le sue mostre, i grandi eventi, la musica - con ripetute presenze della Scala - a cui si aggiunge Book City, altro importante segno del legame tra lo scalo e la città di Milano nel segno di una manifestazione che ha una dimensione internazionale tipica di un aeroporto come Malpensa. Book City Milano 2019 è infatti una manifestazione promossa dal Comune di Milano con numerosi partner e quest’anno anche Sea Milan Airports ha supportato l’iniziativa.