Il miglior cocktail dell'anno, a Host la mixology è creativa

Appuntamenti da non perdere al Salone internazionale dell'ospitalità professionale: il contest dedicato alla cottura sottovuolo, la Latte art a mano libera, le nuove sfide dell'ecodesign e il caffè sostenibile

Lunedì di eventi speciali a HostMilano 2019: il salone internazionale dell’ospitalità professionale in corso nei padiglioni di Fiera Milano fino a martedì 22 ottobre continua a proporre un fitto calendario di appuntamenti per i visitatori del mondo dell’hotellerie, della ristorazione, dei bar e dei locali pubblici che animano un settore, quello del “fuori casa” che è in crescita in Italia e nel mondo. Ecco che cosa non perdere.

Cottura sottovuoto da star con il Valkocbt Contest
Tra le innovative tecniche emerse negli ultimi anni, la cottura sottovuoto a bassa temperatura è una delle più interessanti per le opportunità creative che schiude agli chef. Ne darà una dimostrazione dal vivo la finale del Valkocbt Contest: il concorso promosso da Valko e giunto alla seconda edizione, aperto a tutti gli chef professionali, presenterà le ricette dei finalisti tra i quali saranno scelti i primi tre classificati da una giuria composta da Pino Cuttaia, Chef 2 stelle Michelin; Marco Pirotta, CBT Founder e chef; Luca Monica, Food %& Beverage Advisor (ore 10 – Stand Valko – Pad. 3 Stand L33 L41).

La pasticceria top continua a stupire da Iginio Massari
Sempre molto dense e intense le giornate del nuovo evento della pasticceria luxury in partnership con il maestro Iginio Massari: nell’arco della giornata di lunedì si alterneranno nell’ordine Lac Pascal, Fabrizio Galla, Luigi Odello, Luigi Biasetto, Monica Meschini e Alfonso Pepe. Un altro parterre di tutto rispetto per gettare uno sguardo in anteprima sulle più interessanti nuove proposte internazionali e italiane in fatto di luxury pastry (dalle ore 10.30 – Area Pasticceria di Lusso nel Mondo – Pad. 6 Stand E04 E14 F04 G09).

Ecodesign: progettare eco rispettandole le regole
Progettare in maniera sostenibile può sembrare un fatto di buone intenzioni o di buone pratiche. In realtà per essere veramente sostenibili nel fuoricasa occorre rispettare regole precise che devono essere poi certificate. Lo spiega l’incontro dedicato a Eurovent sui regolamenti Ue e gli impatti di mercato dell’Ecodesign e l’Energy Labelling nella refrigerazione, nell’ambito della Food-Technology Lounge organizzata da Anima-Assofoodtec e da Applia-Efcem Italia (ore 11 – Area Food-Technology Lounge – Pad. 6 Stand M50 M42).

Latte Art, creare a mano libera
La Latte Art è ormai un fenomeno di costume. E come tutti i fenomeni di costume ha le sue diverse scuole di pensiero, con relativi fan club. Stilo o a mano libera? O magari addirittura con la ‘macchinetta’? Tra le tecniche più difficili c’è sicuramente la mano libera, che vede in Carmen Clemente una delle sue migliori esponenti. Carmen si cimenterà dal vivo in una serie di creazioni anche grazie al supporto delle nuove macchine Wega con tecnologie innovative che aiutano la creatività dei latte artist (ore 15.00 – Stand Wega – Pad. 24 stand D52 D60).

Caffè sostenibile e responsabile
Tra le miscele di Caffè Ottolina presenti in fiera, Rainforest nasce dalla selezione delle migliori qualità di 70% Arabica e 30% Robusta provenienti da aziende agricole certificate Rainforest Alliance. Il progetto viene raccontato nell’incontro nell’ambito dell’iniziativa caffè e sostenibilità. Con questa iniziativa, a Host 2019 il mondo delle torrefazioni conferma ancora una volta il proprio impegno nei confronti della tutela e salvaguardia dell’ambiente. Controllare l'intera filiera produttiva, raccontare e fare cultura del caffè, dare importanza all'elemento di socialità e impegnarsi ogni giorno a mantenere elevati standard di qualità nel prodotto e nei servizi (ore 15.30 – Stand Caffè Ottolina – Pad. 18 Stand H80 H84 L79 L83).

Il miglior coctktail dell’anno, ecco la mixology
Quale sarà il miglior cocktail dell’anno? Per scoprirlo l’appuntamento è questo pomeriggio, dopo appassionanti competizioni, viene svelato il vincitore del concorso organizzato da Host e Fipe nell’ambito dell’evento Flair & Mixology H 24, che propone le più interessante novità su bere bene, sano, consapevole e altro ancora. Un palcoscenico dove professionisti esperti animano un banco bar mettendo in evidenza le differenti professionalità e competenze tra barista, barman e bartender (ore 16.30 – Area Fipe – Pad. 14 Stand M14 M20 N13 N19).

Tutte le informazioni su www.host.fieramilano.it, @HostMilano, #Host2019