Dal Muba a Brera: il Fuorisalone dei bimbi

Gli appuntamenti per le famiglie: ecco i giochi, i laboratori e le iniziative dedicate ai piccoli designer

Piccoli designer crescono. Il Fuorisalone quest'anno pensa anche ai più piccoli e smentisce chi è ancora convinto che Milano sia un «paese per vecchi». Spazi e arredi a misura di bebè, iniziative benefiche, laboratori per i più piccoli: dall'8 al 13 aprile, le iniziative di aziende e associazioni in calendario sono davvero tante. E soprattutto i giochi e le attività che trasformeranno (anche) i bimbi in piccoli progettisti.
Il punto di riferimento è la Rotonda della Besana, da poco tornata all'antico splendore grazie al Muba, il Museo del Bambino, primo centro permanente in Italia dedicato a progetti culturali e artistici per l'infanzia. E al nuovo Bistro «open air» che dalla settimana prossima verrà inaugurato ufficialmente e che propone aperitivi, pranzi e cene (con menù speciali per i bimbi). Prove generali a partire da oggi con «Confessions of Design – Austria». Allestimento di 61 designer austriaci che invitano i bimbi dai 4 anni in su a riflettere sugli oggetti di uso quotidiano: dal lettino alla bici al divano. Le attività di gioco (ingresso gratuito, tutti i giorni dalle 10 alle 18) partono dall'osservazione delle «cose del design», per arrivare alla creazione di un oggetto.
Molti gli appuntamenti anche in Brera. All'Appartamento Lago, via Brera 30, arrivano i workshop del corso di Alta Formazione di Design del Giocattolo del Poli Design. E sabato 12 c'è Munaria, con un laboratorio sulla figura del letto, trasformato dai bimbi in altre fantastiche realtà. L'occasione ideale per lasciare i figli a imparare e giocare. Proprio come al BraveArt Factory di via Vigevano, dove dall'11 al 13 aprile (dalle 11 alle 22) c'è il Kids Park: laboratori di arte, design e cucina per bambini dai 4 ai 12 anni. Mentre al nuovo Store Gusella di corso Garibaldi, sabato 12 alcune animatrici specializzate propongono action game pensati con Editrice Giochi.
Fra Le 5Vie e Sant'Agostino, i bimbi si trovano al Giardino del Terraggio di via Terraggio, dove mercoledì 9 si riscoprono le api e l'apicoltura con il corso di Conapi e una degustazione di mieli. E in via Revere alla Kidsroom Zoom!, mostra di Unduetrestella con mobili, giocattoli, opere d'arte, e soprattutto il regno di ogni bimbo: la cameretta. Tema: i supereroi. In Porta Romana, alla Cascina Cuccagna, via Cuccagna, c'è Good Design Up, un workshop per progettare e reinterpretare lo spazio attraverso le favole e, giovedì 10, una merenda da favola. Mentre in via Bronzetti, al Kikolle Lab, c'è il laboratorio di tappezzeria: i piccoli dai 3 ai 7 anni trasformano anonime seggioline in sedie di design usando stoffe, nastri e gommapiuma.
Alla Fabbrica del Vapore, l'Accademia del Gioco Dimenticato insegna ai bimbi dai 6 anni realizzare papillon, bracciali e collane con vecchie pellicole di Super8. Al Politecnico (Edificio 8, Campus Durando, via Durando 10), sabato 12 (dalle 10 e 30) Silvia Piardi avvicina i ragazzi di elementari e medie al mondo delle grandi navi di Settecento e Ottocento. Mentre allo Showroom Marni di viale Umbria, arriva «Animal House», progetto charity di animali in metallo e pvc realizzati da artigiane colombiane. Ogni pezzo (giraffe, struzzi, conigli e molto altro) è in vendita per aiutare i bimbi malati.