Pavia, si alleano contro la vicina: tre casalinghe denunciate

Si erano alleate contro la vicina facendola addirittura ricorrere ad alcuni farmaci ansiolitici. Tre casalinghe di Milano sono finite denunciate dopo aver reso impossibile la vita della vicina

Google Maps

A Pavia una donna è stata costretta a ricorrere ad alcuni farmaci prescritti da uno specialista per curare l'ansia. Le sue tre vicine si erano tutte alleate contro di lei e le hanno reso la vita impossibile tanto che, a 46 anni, si era ritrovata a vivere un vero e proprio inferno in casa. I carabinieri di Gropello Cairoli, in provincia di Pavia, sono intervenuti ponendo fine all'inferno che la donna stava vivendo. Le sue tre vicine non ricorrevano soltanto ai dispetti ma spetto sono arrivate anche ad attaccarla fisicamente.

Le tre, di 46, 54 e 56 anni hanno iniziato a dare addosso alla vicina dopo alcune controversie condominiali. Hanno iniziato col creare schiamazzi interni al condominia per spaventare la 46enne anche nel cuore della notte. Oppure gettando oggetti sul pavimento, in modo da disturbarla. Muovendo rumorosamente i mobili e così via. Un vero e proprio incubo che ha costretto la donna a rivolgersi ad uno specialista e a farsi prescrivere alcuni farmaci ansiolitici. Su consiglio di alcuni amici, si legge sul Milano Today, si è quindi decisa a chiamare i carabinieri. I militari hanno quindi denunciato le tre incensurate per atti persecutori e ora saranno costrette ad affrontare il processo che le vede sul banco degli imputati.