Molti dinosauri erano animali a sangue caldo

Molte specie di dinosauri erano a sangue caldo, come i mammiferi e non a sangue freddo, come i loro lontani parenti, i rettili. Lo hanno dimostrato gli scienziati francesi dei laboratori di Paleo-ambiente e di Paleo-biosfera dell’università di Lione 1 e di Paleo-magnetismo dell’Istituto di fisica del globo di Parigi. La scoperta si fonda sull’analisi di un «termometro» naturale, la composizione dell’ossigeno contenuto nei fossili dei dinosauri. «Gli americani avevano già dimostrato che alcuni dinosauri carnivori avevano il sangue caldo. Quello che proviamo noi oggi è che questo vale tanto per i carnivori quanto per gli erbivori», spiega uno degli scienziati. I ricercatori hanno studiato su alcuni fossili la composizione dell’ossigeno assorbito e hanno determinato la proporzione tra due isotopi di ossigeno, il 16 e il 18: tale rapporto dipende infatti dalla temperatura del corpo. L’esistenza di dinosauri a sangue caldo rischia di scontarsi con la teoria secondo cui la loro estinzione è stata provocata dall’impatto di un meteorite che avrebbe causato un improvviso raffreddamento del clima, perché un animale a sangue caldo è più preparato contro le violente variazioni di temperatura.