Il 2015 sarà l'anno più caldo di sempre

Secondo i dati dell'agenzia ambientale Usa si sta per chiudere l'anno più caldo dal 1880. Sei mesi su otto hanno superato ogni record di rilevazione

Con l'autunno ormai alla porte si chiude l'estate più calda di sempre, almeno dal 1880 quando sono iniziate le rilevazioni. A dirlo i dati della Noaa, l'agenzia americana per il clima e gli ocenani. "Agosto è stato il più caldo di sempre da quando abbiamo disponibilità dei dati e lo stesso record è stato messo a segno nei primi otto mesi di quest'anno"

L'aumento delle temperature non si è però registrato solo ad agosto. Altri 6 mesi del 2015, febbraio, marzo, maggio, giugno, luglio e appunto agosto, hanno superato abbondantemente le medie del periodo. Per questo motivo il Noaa stima che al 97% il 2015 sarà l'anno più caldo di sempre.

Nessun continente è rimasto immune all'aumento delle temperature. Ampie fette di Europa, Africa e Asia hanno registrato un aumento di 1,14 gradi rispetto alla media del periodo. Anche la superficie degli oceani registra un valore più alto rispetto alle medie con un +0,78. I dati risultano preoccupanti se confrontati con l'altro anno record, il 2014. L'anno scorso i valori avevano superato la soglia solo di 0,11 gradi.

Commenti
Ritratto di stock47

stock47

Ven, 18/09/2015 - 14:03

Concordo con le rilevazioni climatiche e statistiche. In vita mia non ho mai sofferto il caldo. Andavo in giro in piena estate senza quasi sudare mentre gli altri boccheggiavano. Quest'anno ho sperimentato, per la prima volta in vita mia, cosa significa morire dal caldo. Credo che di gente ne deve esssere morta parecchia per il caldo, oltre a quelli che si sono sentiti male.

roberto.morici

Ven, 18/09/2015 - 14:06

Attualmente l'intera popolazione mondiale assomma a poco meno di 7,5 miliardi di individui contro gli 1,5 miliardi di persone del 1880 che, a conti fatti, sembra che riusscissero a produrre una quantità totale di "gas serra" per lo meno pari a quanta riusciamo a produrne noi. Chi glielo dice ad Obama?

agosvac

Ven, 18/09/2015 - 14:48

Questa agenzia americana come fa a dire che è l'Estate più calda di sempre visto che le sue rilevazioni risalgono ad "appena" il 1880??? Cosa sia avvenuto prima, non è dato saperlo!!! A me risulta che solo un secolo prima o giù di lì ci siano stati inverni freddissimi tanto che nel '700 si arrivò a potere attraversare il Tamigi a piedi perché era del tutto gelato!!! Il fatto è che le variazioni climatiche ci sono sempre state ed anche con grande escursione termica e questo anche prima che l'uomo intervenisse con il famigerato, ma forse anche inesistente, "effetto serra". Tra l'altro mi sembra di ricordare che proprio alla fine dell'800 ci sia stato lo "scoppio" del vulcano krakatoa che portò tre anni di inverni gelidi avendo rilasciato nell'atmosfera terrestre un'enorme nuvola di detriti.

Gianni11

Ven, 18/09/2015 - 14:52

Lo dissero pure nel 2014 per poi ammettere che avevano solo 38% di probabilita' di essere corretti. Questi dati sone manipolati ad-hoc da agenzie controllate da "scienzati" di sinistra negli USA che mandano avanti la storia del "climate change" per motivi politici, per aumentare le tasse e de-industrializzare l'Occidente. Questi sono gli stessi che dicevano che per ora New York sarebbe stata innondata dai mari che salivano. Tutte bufale.

celuk

Ven, 18/09/2015 - 15:15

cialtroni! ci campate con l'allarme clima....

ItalianYankee

Ven, 18/09/2015 - 15:28

Concordo appieno con Gianni11.

Demetrio.Reale

Ven, 18/09/2015 - 16:20

è un caso che papa francesco abbia subito appoggiato questa enorme truffa del riscaldamento globale?

gallieno ferri

Ven, 18/09/2015 - 16:27

la posizione de Il Giornale, o meglio, dei suoi lettori, riguardo il global warming e' davvero incomprensibile. I ghiacci si riducono ( lo dicono le foto,non le persone).E diciamo pure che sis gia' successo.E quindi?Continuiamo cosi' " che tanto sono le puttanate di sinistra"?

Italiano_medio

Ven, 18/09/2015 - 16:41

Lecce ore 15:00 - 39° all'ombra e siamo al 18 settembre. Se questo non è un evento di caldo eccezionale ...

pietrom

Ven, 18/09/2015 - 18:41

Il riscaldamento globale non e' questione di opinione, ma di dati. E il fatto che vengano fuori i mammut dai ghiacciai significa che la temperatura non era cosi' alta dal tempo dei mammut. Non parliamo di donne, dove ognuno può avere la sua opinione. Le opinioni nella Scienza non esistono. La temperatura e' aumentata negli ultimi decenni, e non se ne discute! Riguardo i rimedi, l'unico che può dare speranze e' un abbandono del carbonio per produrre energia (carbone, petrolio, gas), l'abbandono di solare ed eolico per motivi di costo/efficacia, e un uso massiccio dell'energia NUCLEARE, fissione (possibilmente da torio) nel breve/medio termine e fusione nel lungo termine.

freud1970

Sab, 19/09/2015 - 07:04

Quest'anno per la prima volta nelle sua vita, stock84 e' morto per il caldo. Sono dispiaciuto.

gallieno ferri

Sab, 19/09/2015 - 21:29

pietrom.finalmente un commento privo di roba di politica(incredibile possa ancora a qualcuno chi ha ragione tra Bindi e Alfano,e documentato.Esiste(rebbe) anche l'ipitedi tabu':finirla con la cresvita perpetua(fisicamente impossibile) e, oddio oddio, diminuire i consumi.E ora via, tutti al nuovo telefonino e al centesimo paio di scarpe.

ItalianYankee

Lun, 21/09/2015 - 15:26

Non si discutono l'innalzamento della temperatura globale, ma i motivi per cui stia avvenendo. Sono fatti che vengono politicizzati per portare avanti un agenda. I cambiamenti climatici sono sempre avvenuti, anche molto più drammatici e molto prima dell'industrializzazione.

gallieno ferri

Ven, 25/09/2015 - 23:35

io italian yankee, non ho mai capito questa argomentazione.Certo che sono gia' avvenuti, e allora? Noi viviamo adesso, e i nostri figli tra un po'. A meno che si sostenga che l'uomo non vi ha alcun ruolo e nulla possa fate.In fondo, si sono estinti i mammuht, tra poco le tigri e noi possiamo cavarcela senza i pangolini,-

ItalianYankee

Lun, 04/01/2016 - 18:12

Gallieno Ferri, ho letto solo adesso il suo commento. Bene secondo le recenti foto la superficie solida in Antartide è cresciuta ed era inaspettato dai cosiddetti esperti. La temperatura non sta aumentando da 17 anni e molte delle previsioni fatte 10-15 anni fa si sono rivelate sbagliate. Secondo Al Gore alcune città' sulla costa sarebbero state sommerse ad oggi. Io so soltanto che il patrimonio personale di questo Ex Vice Presidente è passato dai 10 Milioni di Dollari di quando perse le elezioni a 120 attuali. Come si dice…'Follow The Money'