Falso allarme bomba su volo Egyptair Cairo-Pechino: atterraggio di emergenza

Un aereo, in volo dal Cairo a Pechino, è stato costretto ad una atterraggio di emergenza a Urgnech, in Uzbekistan, a causa di un allarme bomba

Un aereo della Egyptair, partito dal Cairo per Pechino, ha effettuato un atterraggio di emergenza a Urgench (Uzbekistan) per un allarme bomba. Fonti della compagnia Egyptair rendono noto che l’allerta è stata dichiarata tre ore dopo il decollo, dopo che un anonimo ha chiamato la sicurezza dell’aeroporto avvisando della presenza di una bomba a bordo del volo 995.

Atterraggio di emergenza

A quel punto la compagnia ha informato il pilota dell’emergenza in corso e ha chiesto di fare un atterraggio d’emergenza nello scalo più vicino. L’aereo, un Airbus A-330 con 118 passeggeri e 17 membri d’equipaggio, è sceso nello scalo di Urgench (a 1.100 km da Taskent) alle 8 locali (le 5 del mattino in Italia) ed è stato immediatamente evacuato. A bordo sono saliti gli artificieri.

Dopo un attento controllo l'allarme si è rivelato falso. Il velivolo può ripartire per Pechino.

L'ultimo precedente

Lo scorso 19 maggio un Airbus A-320 della EgyptAir si è inabbissato nel Mediterraneo con 66 persone a bordo. Sono ancora in corso le operazioni per il recupero delle scatole nere.