Allarme negli Usa: "Rischio terroristi travestiti da poliziotti durante visita del Papa"

Nuovo allarme terrorismo negli Stati Uniti alla vigilia dell’arrivo del Papa

Nuovo allarme terrorismo negli Stati Uniti alla vigilia dell’arrivo del Papa. Secondo un documento ottenuto da Nbc, le forze dell’ordine temono che terroristi possano travestirsi da agenti di polizia e vigili del fuoco per lanciare attentati nel Paese. I timori delle autorità americane sono contenute in un documento del Pennylvania State Policès Criminal Intelligence Center. I terroristi potrebbero travestirsi da agenti di polizia e pompieri e, con documenti falsi, assicurarsi nell’ingresso in aree riservate e colpire con attentati. Gli Stati Uniti sono vulnerabili perchè i terroristi possono acquistare facilmente tutto il necessario per il travestimento.

"Un’ampia gamma di prodotti, come abbigliamento, armi e attrezzature tecniche, sono disponibili su internet per tutti, senza particolari controlli" si legge nel documento. Le forze dell’ordine invitano le autorità a tenere alta la guardia e a verificare uniformi e accrediti, veicoli di emergenza sovraccarichi o in aree non autorizzate senza una spiegazione. Insomma sale l'allerta per la visita del Papa neli States dopo la tappa cubana. Intanto Papa Francesco prosegue il suo viaggio nella terra di Castro: "La Chiesa a Cuba sta lavorando con grande sforzo e sacrificio per portare a tutti, anche nei luoghi più remoti, la parola e la presenza di Cristo", ha affermato Papa Francesco nell’omelia pronunciata a Holguin, terza città cubana, alla presenza del presidente Raul Castro che, come il fratello Fidel, è originario di questa provincia. "Una menzione speciale meritano - ha aggiunto - le cosiddette case di missione, che, data la scarsità di chiese e sacerdoti, consentono a molte persone di avere un luogo per la preghiera, l’ascolto della Parola, la catechesi e la vita comunitaria".

Commenti

james baker

Lun, 21/09/2015 - 18:23

Io non capisco: a Cuba lo hanno già proclamato compagno. Adesso negli Stati Initi lo vogliono pure fare santo e martire ? Il Bergoglio, se lo guardate bene in faccia, ha mutato atteggiamento del viso. Come ci ha insegnato Toto', prima di rappresentare un personaggio, l'attore deve cominciare a muoversi e parlare come se fosse già l'altro. Bergoglio, a mio parere, viene dalla scuola di don Camillo e Peppone ..... -james baker-.

ziobeppe1951

Lun, 21/09/2015 - 18:24

E perchè no travestiti da suore o da preti

Anonimo (non verificato)

Ritratto di kikina69

kikina69

Lun, 21/09/2015 - 18:59

a lui non importa, perchè si preoccupano tanto? lui è disponibile a diventare martire in men che non si dica, perchè lui accoglie i buoni e i cattivi e i cattivi li converte. quidi non serve alcun servizio d'ordine e non c'è bisogno di allarmarsi!! sarà un martire come tanti altri davanti a Dio!! come uno di quei cristiani sgozzati dai suoi amichetti musulmani

cgf

Lun, 21/09/2015 - 21:27

soprattutto state attenti ad un chirurgo travestito da sindaco di Roma, è giunta voce della sua certa presenza a Philadelphia.

cgf

Lun, 21/09/2015 - 21:29

@ziobeppe1951 travestiti da poliziotti non commetterebbero peccato mentre invece come prete/suora dovrebbero portare il crocefisso altrimenti senza li cuccherebbero subito.