Allarme negli Usa: "Rischio terroristi travestiti da poliziotti durante visita del Papa"

Nuovo allarme terrorismo negli Stati Uniti alla vigilia dell’arrivo del Papa

Allarme negli Usa: "Rischio terroristi travestiti da poliziotti durante visita del Papa"

Nuovo allarme terrorismo negli Stati Uniti alla vigilia dell’arrivo del Papa. Secondo un documento ottenuto da Nbc, le forze dell’ordine temono che terroristi possano travestirsi da agenti di polizia e vigili del fuoco per lanciare attentati nel Paese. I timori delle autorità americane sono contenute in un documento del Pennylvania State Policès Criminal Intelligence Center. I terroristi potrebbero travestirsi da agenti di polizia e pompieri e, con documenti falsi, assicurarsi nell’ingresso in aree riservate e colpire con attentati. Gli Stati Uniti sono vulnerabili perchè i terroristi possono acquistare facilmente tutto il necessario per il travestimento.

"Un’ampia gamma di prodotti, come abbigliamento, armi e attrezzature tecniche, sono disponibili su internet per tutti, senza particolari controlli" si legge nel documento. Le forze dell’ordine invitano le autorità a tenere alta la guardia e a verificare uniformi e accrediti, veicoli di emergenza sovraccarichi o in aree non autorizzate senza una spiegazione. Insomma sale l'allerta per la visita del Papa neli States dopo la tappa cubana. Intanto Papa Francesco prosegue il suo viaggio nella terra di Castro: "La Chiesa a Cuba sta lavorando con grande sforzo e sacrificio per portare a tutti, anche nei luoghi più remoti, la parola e la presenza di Cristo", ha affermato Papa Francesco nell’omelia pronunciata a Holguin, terza città cubana, alla presenza del presidente Raul Castro che, come il fratello Fidel, è originario di questa provincia. "Una menzione speciale meritano - ha aggiunto - le cosiddette case di missione, che, data la scarsità di chiese e sacerdoti, consentono a molte persone di avere un luogo per la preghiera, l’ascolto della Parola, la catechesi e la vita comunitaria".

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento