Usa, il sondaggio choc: gli americani non vogliono più migranti

Aumento di 4 punti negli ultimi 6 mesi secondo i report delle agenzie specializzate. Ma non è "colpa" di Trump: sotto Obama erano il 50% a chiederlo

Gli ultimi sondaggi parlano chiaro: il 35% delgi americani vuole meno migranti negli Stati Uniti. Secondo uno studio condotto da Gallup, società americana di analisi e consulenza con sede a Washington nota per i suoi sondaggi sull'opinione pubblica, sempre più americani chiedono che il numero degli immigrati negli Usa diminuisca. Questa rivelazione è in parte in linea con la politica sostenuta dal presidente americano Donald Trump, aspramente criticato dall'opposizione e da quella che viene spesso dipinta come la più vasta parte dell'opinione pubblica per il "muro" che intende innalzare ai confini con il Messico.

La verità però secondo il sondaggio Gallup realizzato nel mese di giugno, è che il 35% degli intervistati "ritiene che la presenza degli immigrati nel Paese debba diminuire". Questo dato, cita l'agenzia, dimostra che gli americani che chiedono uno "stop" all'immigrazione sono cresciuti in una percentuale di 4 punti rispetto alle stime precedenti. E questo è accaduto in appena sei mesi. Alla fine di gennaio infatti solo il 31% degli intervistati si diceva sfavorevole all'accoglienza di nuovi migranti negli States. Tale percentuale era a sua volta in aumento rispetto al giugno di un anno fa, quando gli americani favorevoli ad un calo degli immigrati erano rappresentati da 29%.

Alcuni analisti che rivolgono la loro attenzione alle mutazioni dell'opinione pubblica, tuttavia, indicano che il dato presentato dai sondaggi della Gallup potrebbe non essere strettamente legato alla linea dura dell'amministrazione Trump. Le percentuali dimostrano infatti come nel 2009, quando alla Casa Bianca era Barack Obama, la percentuale degli americani che invocavano meno immigrati degli Stati Uniti era del 50%: il picco più alto nell'ultimo decennio. La percentuale più alta venne riscontrata durante la presidenza Clinton, quando nel sia nel 1993 che nel 1995, il 65% dell'opinione pubblica si manifestava contrario all'immigrazione.

Secondo un sondaggio più dettagliato condotto dalla Cnn, attualmente il 62% degli elettori repubblicani approva pienamente la linea del presidente Trump sull'immigrazione, mentre tra gli elettori democratici questa percentuale scende al 31%. Una percentuale tuttavia considerevole. Alla domanda se essi siano favorevoli a concedere o meno asilo negli Usa ai rifugiati provenienti dal Centro America, il 60% degli elettori si è espresso complessivamente a favore, il 35% contrario, mentre il 5% si è astenuto dal prendere una posizione. Rispetto a un sondaggio analogo svolto nel giungo del 2018, l'aumento di coloro che sarebbero favorevoli alle linea dura delle "deportazioni" o "espulsioni forzate" dei migranti sarebbe invece aumentato di un solo punto percentuale, rimanendo ad 15% complessivo. Gli americani dunque, popolo eterogeneo per antonomasia, sono spaccati sulla questione migratoria, ma l'aumento di chi si mostra favorevole al frenare le nuove ondate migratorie è un dato importante in vista delle prossime elezioni e dei programmi elettorali di chi correrà per sedere alla Casa Bianca nel 2020.

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 12/07/2019 - 19:49

E perché choc? Qui in Italia la percentuale è pure maggiore....

cgf

Ven, 12/07/2019 - 19:53

se le domande del sondaggio le avessero fatte tutte fuori dalle grandi metropoli, là dove anche lo sceriffo non si fa problemi a dirti che è meglio che al max dormi e poi domani te ne vai, la percentuale sarebbe stata anche il doppio

timoty martin

Ven, 12/07/2019 - 21:01

Hanno capito prima dei nostri PD/comunisti al governo

Reip

Ven, 12/07/2019 - 21:08

Non capisco cosa centra la parola “choc”?!

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 12/07/2019 - 22:00

Sapete perche SOLO il 35% non li vuole!!! Perche l'altro 65% a furia di importare RISORSE, come ha fatto chi c'era prima, NON SONO AMERICANI!!! Piu o meno quello che potra seccedere in Italia se non ci sara piu Salvini nei prossimi 10 anni!!!! jajajajajaja

carlottacharlie

Ven, 12/07/2019 - 22:34

Personalmente non lo trovo un sondaggio coch. Ditemi voi quale paese è felice di accogliere a scatola chiusa e senza nessun invito migliaia se non milioni di genti migratorie. Già al tempo dell'età della pietra non accoglievano poche decine d'individui: la scarsità di cibo, diversità d'usi e costumi, gente di cui non si sapeva se fossero predoni oppure miti genti ecc..- Oggi è uguale, non si può imputare la gente di essere cattiva, chi di noi, ed alzi la mano, è disposto perdere cibo, benessere e quant'altro per le torme del mondo? Insisto su un dettaglio: impedire alle popolazioni grandi come continenti di procreare a go go per poi avventarsi su chi non ha colpa della loro moltitudine. Fare pressioni dure verso i reggitori di tali immensi popoli, altrimenti saranno decimati non dalla fame ma dalle armi.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 12/07/2019 - 23:31

Un altro 35 % sono loro stessi migranti, quindi votan ocontro.

vinnynewyork256

Sab, 13/07/2019 - 00:27

non mi soprende.. americano, che vivo in italia da 30 anni .. capisco qualcosa. ovvio - basta.. confini, si. rispetto alla legge, si!! ecc ecc ecc.. non ci vuole tanto.. BASTA!! ora vediamo cosa succede qui in Italia, perduto nel paradiso d'Europa.

pilandi

Sab, 13/07/2019 - 00:29

Quindi vuol dire che al 65% i migranti stanno bene...

pilandi

Sab, 13/07/2019 - 00:32

@ hernando45 vorresti dire che il 65% degli americani non sono americani? ti rendi conto della catroneria che hai profferito?

pilandi

Sab, 13/07/2019 - 00:38

@ carlottacharlie però quando fai l'insalata i pomodori raccolti dai nigeriani li mangi, eh! Quando devi tagliare la siepe il giardiniere polacco va bene! E la badante romena, pure! e impara almeno a copiare correttamente, si scrive choc.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 13/07/2019 - 08:22

CHE RIMANDI A CASA GLI ITALIANI

HappyFuture

Sab, 13/07/2019 - 08:33

Il 50% degli americani disapprovano Trump, complessivamente. Per quanto riguarda l'immigrazione, gli USA sono un popolo di immigranti. Il motto della nazione lo evidenzia: "e pluribus unum" (da molti uno solo)! E' vergognoso invece, come in Italia UN POPOLO sia forzatamente diviso da una politica di dura contrapposizione e di mancata salvaguardia dei confini.

mila

Sab, 13/07/2019 - 08:38

@carlottacharlie -E' sempre stato cosi'. I popoli che, per il loro numero o altri motivi, volevano occupare piu' territorio, assalivano altri popoli. Il piu' forte vinceva e sottometteva e/o eliminava il popolo piu' debole. E sara' cosi' anche ora. Naturalmente I piu' deboli siamo noi.

Jon

Sab, 13/07/2019 - 12:04

In Europa sara' dell' 80%..!!

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 13/07/2019 - 13:16

franco-a-trier_DE sab, 13/07/2019 - 08:22,occhio che la crucca chiattona non rispedisca pure a te!Oltretutto ai Confini Italiani saresti bloccato e rigettato come ospite sgradito!Alutammo

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 13/07/2019 - 13:58

La castroneria l'hai profferita Tu caro pirlandi 00e32. I VERI Americani erano i pellirossa, tutti gli altri sono discendenti di EMIGRANTI!!!! AMEN.

ilbelga

Sab, 13/07/2019 - 14:03

SARAN MICA TUTTI FASCISTI O RAZZISTI???

ginobernard

Sab, 13/07/2019 - 14:06

solo il 35%?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 13/07/2019 - 14:15

@pir.landi - la quasi totalità non è autoctona, o mi dimostri i lcontrario, sapientone comunista?

baronemanfredri...

Sab, 13/07/2019 - 15:26

BARTOCCINI LA SMETTA DI SCRIVERE IDIOZIE QUALI CHOC. COME DICEVA TOTO' MA MI FACCIA IL PIACERE, SIA SERIO PRIMA DI TUTTO CHE PURTROPPO IL 35% NON E' IL 70%, MA E' UNA MINORANZA, ESSENDO SOTTO IL 50%, MA POI CHE C'ENTRA CHOC CON LA VOLONTA' DEGLI AMERICANI DI NON FARE LA FINE DELL'ITALIA? TOLGA O LA FINISCA DI SCRIVERE CHOC. ORMAI GLI AMERICANI, CON O SENZA DISCENDENZA DI EMIGRANTI VERI, SI SONO STANCATI. QUESTO NUMERO O QUOTA E' INFERIORE.