Benalla, Macron ancora nei guai: sospetti su un viaggio in Ciad

I media francesi hanno scoperto che l'ex guardia del copro di Macron è andato in Ciad pochi giorni prima del presidente. E adesso vogliono sapere se ha lavorato come intermediario o in viaggio di Stato

Alexandre Benalla torna a dare problemi ad Emmanuel Macron. L'ex guardia del corpo del presidente francese è di nuovo sotto la luce dei riflettori per un viaggio in Ciad a dicembre. Paese dove si è recato in visita anche Macron poco prima di Natale. Una coincidenza che non poteva non essere notata dai media francesi e che adesso crea imbarazzo all'Eliseo. Ora arrivano le prime dichiarazioni dell'Eliseo, secondo il Benalla aveva informato Parigi del suo viaggio in Ciad. La presidenza francese ha però affermato che la comunicazione è arrivata solo "la settimana scorsa".

Secondo Le Monde, a N'Djamena, capitale del Paese africano, Benalla ha incontrato Oumar Deby, fratello del presidente Idriss Deby e direttore generale delle riserve strategiche del Paese. Per il quotidiano francese, l'ex uomo di fiducia di Macron era accompagnato da "sei persone, era su un aereo privato, ha pagato con carte di credito le notti nell'Hilton locale". Macron, andato a sua volta in Ciad il 22 dicembre, ha incontrato il presidente Idriss Deby e si è sentito in dovere di parlare della visita di Benalla. Secondo le prime dichiarazioni di Parigi: "questa persona non era in alcun modo un intermediario ufficiale o non ufficiale della presidenza".

Ma la precisazione dell'Eliseo lascia alcuni sospetti. Su richiesta esplicita di France Press, la presidenza francese dichiara che Benalla "non ha informato l'Eliseo su suoi movimenti prima di realizzarli, ma solo di recente la scorsa settimana".

Commenti
Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mer, 26/12/2018 - 12:24

ogni giorno che passa vengono fuori nuove notizie inquietanti su questo losco figuro...

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 26/12/2018 - 12:46

Il sesso in africa è più eccitante....

Ritratto di emmepi1

emmepi1

Mer, 26/12/2018 - 12:50

questo "amore" procura sempre più preoccupazioni a micron

cgf

Mer, 26/12/2018 - 13:25

che scusa del piffero, perché mai avrebbe dovuto informare l'Eliseo, anche se solo la settimana scorsa, se in linea non solo teorica non dovrebbe avere alcun incarico? Come dire mamma non ti dico che ho mangiato io i biscotti.

Ritratto di Ulrico

Ulrico

Mer, 26/12/2018 - 13:49

La precisazione dell’Eliseo, “non lascia alcuni sospetti”, ma è la conferma che l’occupazione del potere dei neoliberisti globalisti, si basa sulla connivenza della quasi totalità di media e mainstream. Ora che incomincia a farsi sentire qualche voce “fuori dal coro”, vengono fuori, in tutto il globo, le magagne del loro modo di gestire il potere. Macron , per le sue ambiguità (l’amour èst l’amour), è un caso a parte, poiché convinto, come i preti, che la gente porti ancora l’anello al naso, più maldestro e strafottente di rispetto e convenienze, non potrebbe essere. Povera Brigitte!

Altoviti

Mer, 26/12/2018 - 17:05

Forse sarà andato a preparare qualche colpaccio contro la Libia e l'Italia?

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Mer, 26/12/2018 - 18:11

Sto tizio come si muove sbaglia.

lappola

Mer, 26/12/2018 - 18:50

Oh gente transalpina!!! ma proprio speravate che un bambino con il latte della nonna tra i denti sapesse fare quel lavoro lì? Era prevedibile invece che avrebbe fatto quella figura lì .

tRHC

Mer, 26/12/2018 - 18:53

questo tipo e' veramente sporco fara' vivere i francesi nella vergogna

amicomuffo

Mer, 26/12/2018 - 19:31

starà preparando la sua fuga in caso di gravi problemi?