Bravo Trump! I "Paesi cesso" esistono e chi può fugge

Trump segue una linea storica costante per gli Stati Uniti che hanno sempre deciso da soli se e chi ammettere sul suolo patrio

Shit holes letteralmente vuol dire «buchi di merda» ed è l'espressione che Donald Trump ha usato per indicare Paesi come Haiti o Salvador da cui arrivano fiumi di disperati illegali senza alcuna particolare abilità, affetti da depressione, crisi endemica refrattaria alle cure che può offrire la modernità e, quando il cinquantesimo presidente ha chiesto perché mai l'America dovesse cercare nuovi cittadini assumendoli dagli shit holes anziché per esempio dalla Norvegia si è scatenato il solito noiosissimo inferno che accompagna ogni sua gaffe. Trump lo sa benissimo e se ne infischia delle reazioni isteriche del mondo di sinistra in generale e di quello perbenista europeo e occidentale in particolare. Ma Trump segue una linea storica costante per gli Stati Uniti che hanno sempre deciso da soli se e chi ammettere sul suolo patrio.

Quando i progenitori liguri dell'ex sindaco di New York Rudolph Giuliani furono ammessi a emigrare da Genova negli States, gli italiani del Sud, da Napoli in giù, trovarono invece le porte sbarrate. Lo stesso accadde con ebrei e musulmani, russi e cinesi, che sono stati ammessi a ondate, secondo le scelte delle amministrazioni americane. Il leggendario sindaco italoamericano Fiorello La Guardia era uno dei boss della politica dei flussi anche grazie alle sue ascendenze irlandesi ed ebraiche oltre che italiane. Ma quel che decideva il comitato dei flussi era legge. Ed è quel che sostiene oggi Trump.

Recentemente gli Stati Uniti avevano rotto il trattato veramente antiamericano firmato da Obama che accoglieva le direttive dell'Onu quanto a immigrati. L'ambasciatrice Nikki Haley un mese fa spiegò all'imbarazzata assemblea del Palazzo di vetro che gli Stati Uniti non intendevano minimamente uniformarsi alle regole dettate dagli altri e che avrebbero seguito, come sempre, le proprie. Quando si è riunita la speciale commissione interpartitica per discutere con il presidente le nuove direttive migratorie, benché la riunione non fosse teletrasmessa, si è verificato l'incidente. Trump, che parla sempre come se si trovasse in uno dei suoi reality show (che concludeva stay tuned, come fa oggi con i suoi tweet) ha pronunciato le parole impronunciabili: paesi di merda, buchi di merda, postacci da cui io non vorrei far arrivare le prossime generazioni di americani. L'espressione è stata tradotta nei telegiornali italiani - subito aggrondati, superciliosi, vibranti di sdegno e disprezzo - con la parola «cessi», del tutto imprecisa.

Ieri pomeriggio Trump ha cercato di mitigare gli effetti del suo vocabolario ma nessuno ha apprezzato la sua marcia indietro: shit holes erano e shit holes restano Paesi come Haiti che divorano miliardi di aiuti per terremoti ed epidemie, sempre preda della peggiore barbarie. Le azioni di Trump dunque sarebbero in apparenza perdenti, ma in realtà la situazione economica che lo circonda è un trionfo: la Borsa seguita a volare e nessuno si azzarda più a dire che si tratta di una bolla speculativa. Il taglio gigantesco delle tasse ha portato le imprese a compiere gesti mai visti come l'immediato aumento degli stipendi minimi, con stupita euforia dei lavoratori. I posti di lavoro aumentano, Fca incassa profitti miliardari e insomma l'economia reale premia Trump mentre quella teatrale e mediatica lo vorrebbe all'inferno. Anche i rapporti col Regno Uniti sono critici per motivi di pura facciata. Sentendosi trattato con sgarbo e supponenza, il presidente americano ha declinato la trasferta londinese, ma sembra più una questione di ripicche diplomatiche che un problema strutturale fra i due Paesi che non sono mai stati così sintonici come adesso.

Trump sta diventando un personaggio dei media amati dal popolo di internet, la sua ricetta sembra vincente e lui pensa soltanto a recuperare in vista delle elezioni di mezzo termine che diranno se è un re sole al suo apogeo o un'anatra zoppa che smetterà di starnazzare quando il gruppo politicamente corretto avrà ripreso il potere che The Donald con spavalderia e brutalità gli ha finora strappato.

Commenti

manfredog

Sab, 13/01/2018 - 15:54

..esistono anche tanti cessi che scappano dai paesi (con la gioia del paese stesso..), e che arrivano tutti in Italia..!! mg.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 13/01/2018 - 15:56

Guzzanti,concordo al 100%!!

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 13/01/2018 - 16:04

Pero` le aziende di Trump non si fanno scrupoli quando si tratta di sfruttare quei paesi e le loro risorse umane. Guzzanti, lei fa il saccente, ma e` "shithole", una parola, o al massimo col trattino. E sorvolo sul catalogo di fake news sui successi di Trump stipate nel suo articolo. Degno di essere sul libro paga del Giornale-Pravda...

pardinant

Sab, 13/01/2018 - 16:05

Il vocabolario del Presidente Trump sarà anche scorretto ma le sue idee mi appaiono impeccabili. Certo che dispiace per quegli esseri umani che vivono in Paesi poveri od oppressi da una tirannia, ma benessere e libertà si acquisiscono con il lavoro e il sangue, come ha fatto l'europa nei secoli addietro e si possono anche perdere come sta succedebdo in questo Strano Paese.

Cheyenne

Sab, 13/01/2018 - 16:08

trump dice la verità come ci sono i paesi canaglia ci sono i paesi mxxxa, tra i quali, con angoscia, metto pure l'italia ( o meglio il governo e tutte le pseudoistituzioni taliane)

Mobius

Sab, 13/01/2018 - 16:23

@Cheyenne (16:08), sono d'accordo con lei: anche l'Italia è stata ridotta ad un Paese di m. e, al tempo stesso, uno Stato canaglia.

Mobius

Sab, 13/01/2018 - 16:28

Vedete, è una questione di statistica. In certi Paesi la percentuale di persone rispettabili e meritevoli di aiuto è alquanto bassa, cosicchè per aiutare queste saremmo costretti a non fare ardue distinzioni e quindi a soccorrere tutti, indiscriminatamente. Per cui, i veramente meritevoli ne avranno scarso vantaggio, mentre noi andremo verso la nostra rovina.

routier

Sab, 13/01/2018 - 16:33

Alcuni (se non molti) dei cosiddetti "Paesi cesso" sono ricchissimi (petrolio, risorse idriche e minerarie, materie prime, terreno fertile, ecc.) e non sono in guerra con nessuno. Pertanto sarebbe corretto chiedersi come mai le relative popolazioni emigrano in cerca di fortuna quando questa abbonda in casa loro? Trump si esprime in modo rozzo, ineducato e nient'affatto diplomatico, ma ha davvero torto?

Lanfr

Sab, 13/01/2018 - 16:37

Sono cattolico praticante ma come si fa a "sostenere i cristiani perseguitati" come scrivete a grandi caratteri e restare indifferenti di fronte alle sofferenze di tanti popoli considerandoli mxxxa ? Non è cristiano e neppure umano, io sto con i disperati anche se sono senza alcuna abilità essendo stati sempre sfruttati e mai istruiti. Forse che noi, gli americani e i norvegesi siamo umanamente migliori ? Non è certo colpa loro se sono nati in paesi poverissimi e non so quanto giovi all'America isolarsi dal resto del mondo nell'epoca della globalizzazione.

Ritratto di .wiWa£iTag£ia.

.wiWa£iTag£ia.

Sab, 13/01/2018 - 16:39

...e chi scappare mai da un cesso?

Pippo3

Sab, 13/01/2018 - 16:43

@pravda99 shit-comunist e quali sarebbero l eaziende di Trump che "non si fanno scrupoli quando si tratta di sfruttare quei paesi"? Trump è un costruttore edile, che opera negli States.

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 13/01/2018 - 16:44

Sarà stato un volgaraccio rude ma ha detto una sonora verità che da' fastidio:gli shitholes esistono,bando alle ipocrisie. E intanto gli USA volano....

Tarantasio

Sab, 13/01/2018 - 16:44

impietoso il confronto fra Trump e il nostro 'dissi e non dissi'...

giovanni PERINCIOLO

Sab, 13/01/2018 - 16:53

pravda99. Tu che sei tanto informato spiegaci dove sono finiti le centinaia di miliardi di aiuti versati e dagli USA e dai paesi europei per far sviluppare i paesi in questione. Shitholes erano e shitholes restano perché tali aiuti sono per lo più stati usati a uso e consumo dei satrapi locali oltre che comprare armi da quegli stessi paesi europei che oggi si atteggiano a difensori dei poveri e del politically correct. In altre parole siamo alla fiera dell'ipocrisia! Quanto poi ai successi economici di Trump sono sotto gli occhi di tutti e il giorno che il bischero e soci trinariciuti riusciranno a richiamare in Italia un ventesimo dei capitali stranieri investiti negli USA in questi mesi grazie alla politica di Trump ne riparleremo!

Giorgio Colomba

Sab, 13/01/2018 - 16:57

Se non ci fosse "The Donald" bisognerebbe inventarlo.

corivorivo

Sab, 13/01/2018 - 17:06

al cattolico praticante Lanfranco. vuoi dire che tu stai coi culiritti che ammazzano i tuoi fratelli cristiani? li vuoi anche qui, così gli risparmi la trasferta? comincia ad ospitarne qualcuno a casa tua, cattolico praticante,...poi riscrivi un commento aggiornato!

Pippo3

Sab, 13/01/2018 - 17:08

@Lanfr 16.37 in Africa c'era il colonialismo, non andava bene, i Paesi africani hanno avuto la libertà, un disastro, guerre tribali, massacri, genocidi, disastro economico e sociale. Adesso gli africani corrono verso i Paesi colonialisti. Qualcosa non quadra, specialmente per il continente più ricco del mondo. Però se gli occidentali dovessero ancora "impicciarsi" dell'Africa allora sarebbe neo-colonialismo.

rossini

Sab, 13/01/2018 - 17:11

Certi Paesi pretendono di scaricare la loro feccia umana in casa d'altri. E così mandano all'estero i più delinquenti, i più disperati, i più facinorosi. Loro se ne liberano e li scaricano all'estero. Troppo comodo! Questo giochetto può funzionare con paesi come l'Italia, governata da una cosca di incompetenti, nemici della patria. Non funziona con gli Stati Uniti. Soprattutto quando al vertice del potere c'è uno come Trump, il cui motto è L'AMERICA PRIMA DI TUTTO E GLI AMERICANI PRIMA DI TUTTI.

fert

Sab, 13/01/2018 - 17:13

Onori e lodi a Trump.basta con i falsi perbenisti,buonisti.Questi "cessi" stiano a casa loro a combattere per la sua liberta',e dignita'.Troppo comodo scappare e venire a rompere i cxxxxxxi da noi.

fert

Sab, 13/01/2018 - 17:14

Trump hai detto bene,e giusto.

DRAGONI

Sab, 13/01/2018 - 17:20

IL VATICANO CERCA NUOVI ADEPTI NEI PAESI "CESSI" E POI LI SCARICA IN ITALIA.

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 13/01/2018 - 17:21

Pippo3 - "shit" ci sara` lei, nonche' i suoi pasti quotidiani. Cafone.

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 13/01/2018 - 17:24

E' sempre così, da che mondo è mondo. Quando i sedicenti "democratici" di sinistra perdono le elezioni, devono sempre trovare qualche modo schifoso, come loro del resto, per distruggere il vincitore che li ha spodestati. Loro non sanno combattere lealmente, ma devono farlo solo con la loro malefica e putrida propaganda. Vorrei chiedere ai nostri concittadini che attaccano Trump cosa ne pensano delle "primavere arabe" organizzate e orchestrate dai "democratici" americani barak e hillary per fare invadere l'europa dai clandestini. Se approvano quelle, allora siamo veramente a posto!

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 13/01/2018 - 17:32

giovanni PERINCIOLO - Ha ragione. I cosiddetti paesi "shithole" sono tali anche perche' le loro elite sono foraggiate dalla corruzione da parte dei Paesi con cui fanno affari sporchi, compresi gli USA che lei goffamente non include - poi parla di fiera dell'ipocrisia?? Quanto ai sucessi economici di Trump, egli sta affossando l'economia USA sul medio e lungo termine, con politiche fiscali finanziariamente e politicamente non sostenibili, tese solo a far accumulare surplus immediato alle aziende miracolate, senza che a cio` corrispondano incrementi reali di PIL, occupazione o produttivita`, ne' nel breve ne' nel medio termine. Sara` palese tra qualche mese.

fisis

Sab, 13/01/2018 - 17:41

E' ridicolo e per me divertente, come le battute di Trump scatenino l'isteria del mondo liberal di sinistra, in particolare quello europeo. Vai così Trump, distruggi questa cappa insopportabile e soffocante del politicamente corretto ormai dominante, specie nell'America puritana e di sinistra.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 13/01/2018 - 17:45

@Lanfr:insiste in questa visione!!!Per certi aspetti,l'Africa è indietro di 5000 anni rispetto al resto del "nostro" mondo,che è quello che è, per effetto di fatti,situazioni violente,dolorose,terribili,ambientali,di potere,per la protezione di interessi, ideologie,che si sono sempre scontrati, sovrapposti,decantati,all'interno di un contesto generale,nell'ambito di tragedie locali e/o diffuse,che hanno coinvolto persone singole,la collettività. Questa dolorosa alchimia,che dall'epoca preistorica,ha coinvolto l' Europa, e 2500 anni fa,ha dato alla luce la democrazia parlata e scritta,non si è prodotta in Africa.Lovuole capire?E' "colpa" nostra? Oggi in Africa, in un mondo,dove tale processo non si è mai iniziato,assistiamo all'effetto devastante,dello scontro fra due realtà,e sollecitazioni,gestito da una parte da corrotti governi africani,e da interessi internazionali.

VittorioMar

Sab, 13/01/2018 - 17:46

..DA UNO COME TRUMP,CHE NON E' DIPLOMATICO E NON PARLA IL POLITICAMENTE CORRETTO,NON E'PIACEVOLE ESSERE PRESO A "ESCREMENTI" IN FACCIA!!!!..E' DIRETTO,USA UN LINGUAGGIO CHIARO E COMPRENSIBILE DA TUTTI (ANCHE DA CHI NON VUOLE CAPIRE ),PIACE PERCHE' E' COSI' !!LIBERTA' NON COMPROMESSI O DELICATEZZE LINGUISTICHE !!

Ritratto di TreeOfLife

Anonimo (non verificato)

Ritratto di emiliobarone1

emiliobarone1

Sab, 13/01/2018 - 17:53

Guzzanti a Guantanamo in quel buco di mxxxa!

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Sab, 13/01/2018 - 17:56

...non esistono uomini migliori ma uomini più impegnati nella evoluzione di una o più collettività. Aiutare il prossimo nel suo Paese è una priorità ma accogliere frotte di persone che poi non vogliono integrarsi, invidiando i nativi per poi delinquere, capirà che diventa un regresso per tutti. Certe nazionalità non ne vogliono sapere di imparare per rendersi autonomi, pretendendo l'avere senza il dare. Così va il mondo. Proteggersi non è reato ma diritto. Aiutare i bisognosi nei loro Paesi un dovere, ma senza la volontà, vi è solo pretesa e sofferenza per benefattore e disperato, i muri servono a questo: non rischiare di essere predati.

Guido_

Sab, 13/01/2018 - 17:58

Bisogna davvero aver mandato il cervello al macero per difendere gli insulti razzisti di Trump.

roberto zanella

Sab, 13/01/2018 - 18:01

d'accordissimo con Trump.... oggi ho scritto e vi invito a farlo , al TGCOM24 , diventato il capo guida dei TG Mainstream...una vergogna perchè ovviamente hanno detto solo che Trump ha detto che sono dei Paesi cessi...L'informazione la danno come se ci fosse l'intera America contro Trump in realtà ieri Rasmussen dava Trump al 46% di favorevoli che è il dato di Obama dopo un anno dal voto anzi due punti in più . Al TGCOM24 c'è la compagna Gabriella Simoni che guida il plotone antiTrump , impressionante la disinformazione di questi neocomunisti

Alessio2012

Sab, 13/01/2018 - 18:03

TRUMP HA SMENTITO TUTTO!!! PERCHE' INSISTETE?

aredo

Sab, 13/01/2018 - 18:05

Grazie alla sinistra con i loro compagni islamici tutto il mondo è stato trasformato in un enorme cesso purtroppo. Barack Hussein Obama, la Merkel, l' Internazionale Socialista, la mafia Clinton-Kennedy ... in ogni paese hanno diffuso miseria e povertà e spinto la gente a drogarsi e diventare zombie ignoranti senza speranza ed anima. La sinistra e gli islamici sono il cancro del mondo.

Ritratto di Antimo56

Antimo56

Sab, 13/01/2018 - 18:12

Un po' come chi scappava dai cd paradisi comunisti.

pumpernickel

Sab, 13/01/2018 - 18:13

Guzzanti, ammiro sempre i suoi articoli, schietti, lineari e privi di quell'ipocrisia che sembra pervadere i media europei. Bravo!

Ritratto di adl

adl

Sab, 13/01/2018 - 18:25

Un barlume di speranza nel MEDIOEVO DEL TERZO MILLENNIO FATTO DI barbarie POL.CORR.. Il linguaggio, sarà pure sconveniente, ed inopportuno ma basta guardare gli indecenti pulpiti dai quali provengono le prediche per perdonarlo, sapendo che l'alternativa fatta di linguaggio pulito e di porcherie inenarrabili, spacciate per modernità ed evoluzionismo, sono senz'altro molto ma molto peggio. E gli elettori lo sanno. Quanto alla vecchia signora, ovvero la UE FARLOCCA, pronta a leccare fantozzianamente i piedi all'Imperatore di turno e pagare le quote al maggior azionista e padrone del condominio NATO, ovvero lo stesso tanto scandalizzante zio Donaldo, beh c'è solo da stendere uno spesso e pietosissimo velo.

CarloLinneo

Sab, 13/01/2018 - 18:32

Molti, ipocritamente, si indignano per ciò che ha detto Trump, moltissimi, anche molti compresi tra i "molti" che si indignano, la pensano, esattamente allo stesso modo di Trump, ma non hanno il coraggio civile di dirlo.

MOSTARDELLIS

Sab, 13/01/2018 - 18:32

I sinistri, che siano americani o italiani e soprattutto delle Nazioni Unite, purtroppo non vogliono vedere la realtà.

ermeio

Sab, 13/01/2018 - 18:38

E' tanto bastardo che non dice che sua madre era una disperata illegale di mxxxa quando è arrivata negli stati uniti, e come dice pravda non si fa nessun scrupolo per assumere gente che lavora nelle sue aziende che viene dai paesi di mxxxa.

challant

Sab, 13/01/2018 - 18:39

Per Lanfr, il cattolico praticante: lei dovrebbe imparare a leggere. Nessuno ha definito mxxxa i migranti. Trump avrebbe detto che Haiti e Salvador sono due cessi di paesi. Sono paesi che fanno sparire i miliardi di aiuti internazionali, che svendono sul mercato nero le loro risorse, che - a causa di una classe politica corrotta, crudele e incapace - tengono le loro popolazioni in uno stato di povertà e ignoranza da basso Medioevo. Aggiungiamo che il ‘sistema paese’ di Haiti ha sfruttato ignobilmente il terremoto del 2010 per riempire i forzieri degli scimmioni al potere a scapito dei poveracci che hanno perso il poco che avevano, mentre Salvador ha omaggiato gli Stati Uniti (e altri paesi) della M13, la Mara Salvatrucha, la più potente e violenta organizzazione criminale operante negli US. Come chiamerebbe lei questi paesi se non ‘cessi di paese’.

nopolcorrect

Sab, 13/01/2018 - 18:41

Tutti i neri che fuggono da certi paesi africani danno evidentemente lo steso giudizio di Trump dai paesi da cui fuggono. Ma vogliamo dire la verità politicamente scorretta? La decolonizzazione (favorita stupidamente a suo tempo dagli Stati Uniti) si è dimostrata un colossale insuccesso, una Somalia amministrata da Italiani insieme ai Somali sarebbe oggi molto più felice. Così, giusto per fare un esempio. Altro fallimento per molti aspetti è stato l'ONU con la sua assemblea terzomondista in cui uno vale uno. Naturalmente i nostri governicchi di sinistra sono pronti a suicidarci se l'ONU ce lo chiede.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 13/01/2018 - 18:49

Gli americani sono pragmatici, guardano ai fatti e quindi sono tutti con Trump. Guzzanti ha ragione, sono solo i giornalisti sinistri italiani "superciliosi" e ridicolmente indignati a non capire che Trump è il più grande presidente di tutti i tempi, ma lo hanno capito gli americani. E questo basta.

@ollel63

Sab, 13/01/2018 - 18:51

quei buchi di cui si parla sono e saranno sempre pieni di sinistri e sinistrati ... mamma che fetore!

Pippo3

Sab, 13/01/2018 - 18:54

pravda99 è inutile che si offenda i suoi sono shit-comments, cosa c'entrano le aziende di Trump con lo sfruttamento,vero o presunto, dei Paesi africani. me lo spiega?

herman48

Sab, 13/01/2018 - 19:17

Io sono fuggito dall'Italia nel 1975 e negli U.S., da dove scrivo e di cui sono cittadino dal 1981, ho avuto il successo che meritavo e un posto al sole. Oggi io e mia moglie siamo pensionati e godiamo una vita agiata e piena di soddisfazioni. Indovinate un po'quale paese io annovero fra gli shitholes? Viva Trump! Ho votato per lui a Novembre 2017, e votero' per lui di nuovo nel 2020. MAGA!

herman48

Sab, 13/01/2018 - 19:17

Io sono fuggito dall'Italia nel 1975 e negli U.S., da dove scrivo e di cui sono cittadino dal 1981, ho avuto il successo che meritavo e un posto al sole. Oggi io e mia moglie siamo pensionati e godiamo una vita agiata e piena di soddisfazioni. Indovinate un po'quale paese io annovero fra gli shitholes? Viva Trump! Ho votato per lui a Novembre 2017, e votero' per lui di nuovo nel 2020. MAGA!

bernaisi

Sab, 13/01/2018 - 19:18

ma cosa ha detto di strano ? tutta la massa di africani non stanno scappando dal paradiso e dai paesi di mxxxa che loro stessi hanno costruito ? non ci vogliono dei geni per constatare e capire questa è la pura realtà !!!

italiamerda30

Sab, 13/01/2018 - 19:22

Ahahah i soliti Italiani di merda vengo da Haiti e vivevo in Italia paese lecca culi paese senza lavoro senza un cazzo allora mi sono trasferito in America quindi questo coglione qui dice Bravo pure sai la storia di Haiti e America coglione quindi non permettiti di parlare mai così pure il giornale lo publica siete da denunciare Italia paese del cazzo che cazzo avete da dire poi che gli haitiani non immigrano nel vostro paese del cazzo Italia ha portato la mafia in America mafiosi di merda ha portato il razzismo etc popolo del cazzo caga sotto leca culi vorrei vedere se dicesse Italia paese dei mafiosi che cosa avresti detto coglione di merda

Massimom

Sab, 13/01/2018 - 19:40

Ma dov'erano i sinistrati comunisti quando i vari sarkò, merkel, juncker, il capò shulz, nonché tutti i maggiori operatori economici mondiali e tristemente anche i nostri soloni del candido ventiquattrore etc ci davano ripetutamente e convintamente dei pigs cioè dei maiali? Mi sembra che Trump non abbia detto di peggio!

Pippo3

Sab, 13/01/2018 - 19:43

pravda99 lei con le sue analisi economiche fa ridere anche i polli d'allevamento. Trump sta attuando la strategia economica corretta tanto è vero che la Borsa è aumentata del 32% da quando è stato eletto. Tagliando le tasse le aziende americane fanno rientrare le produzioni, è di ieri la notizia che hanno aumentato i salari e i bonus e stanno assumendo. C'è la piena occupazione, il Pil non aumenta? Sì nell'italietta piddina che a furia di tasse ha distrutto l'economia.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Sab, 13/01/2018 - 19:45

Si fa molto prima a contare i paesi decenti. La maggioranza sono cessi.

People

Sab, 13/01/2018 - 20:04

Quei paesi hanno rifiutato la possibilità di progredire rifiutando il colonialismo che li civilizzava. Meritano solo disprezzo.

istituto

Sab, 13/01/2018 - 20:05

Chi ha fatto trasferire moltissime aziende americane con la sua politica mondialista globalizzatrice è stato BARACK OBAMA . E Trump è stato votato da tantissimi americani che hanno visto le loro aziende chiudere con conseguente perdita del posto di lavoro e trasferimento delle medesime aziende negli shit Holes GRAZIE AD OBAMA. Trump oggi sta facendo ESATTAMENTE IL CONTRARIO ridando posti di lavoro che ritornano agli americani, ai MISERABILI come li ha definiti la Clinton.........E Trump non ha trasferito nessuna azienda all' estero come ha detto giustamente Pippo3 perché è un costruttore. Punto. Anche qui prosegue l'opera di DISINFORMAZIONE DEI COMPAGNI. Sapete fare solo quello e mettere tasse. Produrre ricchezza non è roba per voi, casomai spogliare di ricchezze chi le ha prodotte, questo sì.

killkoms

Sab, 13/01/2018 - 20:10

le n.u. sono sempre pronte a condannare europa e Usa e sempre pronte ad assolvere il resto del mondo!

istituto

Sab, 13/01/2018 - 20:17

Roberto Zanella @18:01 sottoscrivo all 100% il tuo commento. Come facilmente predissi,ma era facile, i sinistroidi si sono scagliati sulle frasi di Trump ma hanno sonoramente TACIUTO sui successi economici ed occupazionali in campo lavorativo. É nel loro DNA. Aggiungo inoltre che dà un pezzo Tgcom24 è diventato la succursale del Tg3 . Vedasi anche la rassegna stampa dove non prendono quasi mai i titoli e le notizie dalla prima pagina de La Verità come a Rainews24......

ortensia

Sab, 13/01/2018 - 20:26

Niente scandalizza di piu' che la verità.

giovanni PERINCIOLO

Sab, 13/01/2018 - 20:26

pravda99. Le politiche economiche messe in atto da Trump hanno provato la loro validità in Germania sotyo Schroeder per esempio oppure in Svezia o in Ighilterra. Solo i trinariciuti come lei non riescono a vedere e riconoscere quanto é giusto e positivo!

Demy

Sab, 13/01/2018 - 20:49

Se, per Guzzanti, Trump fà bene a limitare il flusso dei migranti, cosa dire delle migliaia di militari Usa sul territorio Italiano senza nessuna autorizzazione? Forse, perchè sono gli Usa, tutto gli viene permesso? Forse l'Autore dimentica il principio della reciprocità ma, da filo Usa non c'è da aspettarsi una degna risposta, salvo rifarsi ad accordi Nato,....che NON prevedevano l'invasione militare dell'Italia, e nemmeno della UE.

Yossi0

Sab, 13/01/2018 - 21:02

perfettamente d'accordo con il Sig. Trump anche perché se cosi non fosse perché vanno via ? a meno che non si continui a dire che la colpa è solo nostra e quindi dobbiamo risarcirli a vita, mentre i loro governanti sono miliardari e se la godono grazie al buonismo nostrano.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 13/01/2018 - 22:24

---ma infatti caro giornalista --haiti era buona solo quando era legale lo schiavismo--mano d'opera aggratis a gogò---maledetto colui che abolì piantagioni di cotone e tutto il resto--haiti era buona per gli americani quando la cia si esercitava ad organizzare colpi di stato e mettere proprie teste di legno al comando del carro--vedi Jean-Bertrand Aristide --che fu messo al comando dagli americani--dopo che l'esercito americano attuò 3 anni di repressione sanguinosissima--oggi Washington si rifiuta di consegnare ad Haiti 160.000 pagine di documenti sul terrore di stato creato dalle forze militari statunitensi--di El Salvador manco ne parliamo --talmente tante sono state le ingerenze americane nel corso degli anni---dell'imposizione usa del governo Duarte ne vogliamo parlare? ma a che pro--trump non vuole gente da questi paesi--ma perchè in passato non ha rispettato la sovranità dei medesimi?

Antonio Chichierchia

Sab, 13/01/2018 - 22:50

@Pardinant: finalmente uno che ha centrato il concetto:far si che il proprio paese esca dalla categoria dello shithole significa sputare sangue e combattere come hanno fatto tutti i paesi d'Europa, non è che la dignità gli sia caduta dall'alto. Se vuoi che i tuoi figli abbiano un destino migliore nel loro paese non puoi solo scappare e lasciare che i tuoi vecchi,le donne e i bambini se la cavino da soli ...

Divoll

Sab, 13/01/2018 - 22:59

Si, chi puo' fugge, ma solo per ricreare lo stesso cesso che si sono lasciati dietro. Basta vedere cosa diventano i quartieri in cui vengono ospitati...

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 13/01/2018 - 23:02

--lo so che trump rappresenta l'america bianca al potere---oserei dire l'america ariana --ma non mi spingo fin qui---e che in cuor suo preferisca immigrati scandinavi ---che poi non si capisce bene a che titolo dovrebbero andare a vivere in america--sarebbe da masochisti per gli scandinavi---ma in ogni caso ---guardando le etnie della popolazione usa e la loro rispettiva demografia---trump alla lunga è già perdente

Ritratto di cape code

cape code

Sab, 13/01/2018 - 23:09

Piccola puntualizzazione...i nonni paterni di Giuliani erano di Marliana, Toscana, non liguri. Per il resto che dire...ce ne fossero di Trump in questo shithole chiamato Unione Europea.

Ritratto di cape code

cape code

Sab, 13/01/2018 - 23:15

Complimenti redazione, a me non pubblicate commenti molto piu' soft di quell'ixxxxxxxe africano di Italiamerda30 nei commenti sopra( che ieri si era presentato con un altro nick e la bandiera dell'EU), e a lui pubblicate un poema fatto di insulti e parolacce all'Italia. Bravi, bravi davvero.

Ritratto di cape code

cape code

Sab, 13/01/2018 - 23:16

Italiamerda30...sei un africano sottosviluppato che viene da un cesso di paese come Haiti, dove la gente si ammazza per 3 lire e dove vivete come scarafaggi, taci babbuino che fai piu' bella figura.

Ritratto di cape code

Anonimo (non verificato)

Silvio B Parodi

Dom, 14/01/2018 - 01:09

lasciate ragliare i somari, i sinistroidi sanno solo RAGLIARE E RUBARE!!!!non riescono neanche a costruire una casa decente per i terremotati!!! ma riescono benissimo a derubare le banche!!!!!!

unz

Dom, 14/01/2018 - 01:29

Pravda99, Trump non è molto educato, e non mi avventuro neanche nel dire che sia un buon presidente, ma sta proseguendo la politica dei rimpatri di Obama, e il potenziamento del muro col Messico iniziato da Clinton e proseguito da Obama. È un fatto che l’economia vada meglio di prima, per la flat tax e non nonostante essa. È un fatto che non abbia scatenato ancora guerre. Al di là del suo scarsissimo garbo cosa fa dei suoi predecessori presidenti migliori di lui?

Ritratto di nutella59

nutella59

Dom, 14/01/2018 - 01:35

Gli USA da oltre duecento anni sono stati SCELTI da DECINE DI MILIONI di persone che abbandonavano i "paesi cesso"...   E, tra l'altro, ricordiamoci che ci sono OLTRE 18 MILIONI di Americani di origine italiana che non si sognano neppure di tornare in Italia se non per brevi visite (quei POCHI che lo fanno)... Non mi risultano molti Americani in coda per i permessi di soggiorno italiani...mentre ce ne sono DECINE DI MIGLIAIA che fanno domanda, OGNI ANNO, per una Green Card... Adesso, tutti i catto-fascio-comunisti possono riempirmi d'insulti... TUTTA INVIDIA

Ritratto di Leo Vadala

Leo Vadala

Dom, 14/01/2018 - 02:18

Le parole usate da Trump sono certamente deplorevoli, ma sono praticamente una preghiera paragonate al turpiloquio che era - ed e' - solito uscire dalla bocca di Hillary Clinton. Segue un piccolo esempio. Secondo il libro di Ronald Kessler, "Inside the White House", la Hillary era solita trattare tutti i dipendenti come pezze da piedi. E non solo. Quando era la First Lady dell'Arkansas, sgrido' il poliziotto di stato Larry Patterson urlando: "“Where is the goddam f***ing flag? I want the goddam f***ing flag up every f***ing morning at f***ing sunrise”. Traduzione - "Dov'e' la maledetta e f--tuta bandiera? Voglio vedere alzata la maledetta e f--tuta bandiera ogni f--tuto mattino alla f--tuta alba". Ve lo immaginate cosa sarebbe successo se Trump avesse usato quelle parole parlando della BANDIERA AMERICANA? Altro che "shitholes"!

mila

Dom, 14/01/2018 - 06:34

Ma perche' invece i Paesi europei non possono scegliere e devono accogliere tutti?

Massimo Bocci

Dom, 14/01/2018 - 06:54

I paesi corrotti di CESSO, come il regime di Ndrangheta catto-comunista, PD, fomentano e incentivano le l’invasioni,con sostituzione dei cittadini sovrani e autoctoni,in tutto Occidentale, dato che la nostra distruzione e la loro ormai lunica opsione, per la loro putrefatta sopravvivenza ,di corrotti regimi di ladri e mafia!!!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 14/01/2018 - 07:44

Il torto marcio di Mister Donald è quello di non dimostrarsi "politically correct" ma si sa i mitici farisei si proponevano di insegnare il bon ton alla plebaglia.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 14/01/2018 - 08:14

Trump, tanti nemici e tanto onore...grazie di esistere.

Mobius

Dom, 14/01/2018 - 11:54

@mila (06:34), la sua domanda è di importanza capitale; talmente tanto che che tutti non sanno cosa rispondere e preferiscono far finta di nulla.

Chisacchisono

Lun, 26/03/2018 - 17:51

@nutella59: ionon sono ne comunista ne di sinistra ne fascista, nonhonulla contro israele lo supporto anche, ma alcune guerre come quella in iraq sono state volute dal presidente Benjamin N. ed è stato provato, Trumpsi lamenta degli immigrati pero' attacca assad un islamofascista molti lo dimenticano, senza prove. assad come saddam e' elogiato da alcuni camerati

Chisacchisono

Lun, 26/03/2018 - 17:52

Trump prima attacca assad poisi lamenta se arrivano migranti, abbiamo visto le conseguenze senza saddam e gheddafi, non sono comunista o di sinistra o fascista