Brexit, scontro Londra-Ue. Tusk: "Inferno per chi l'ha voluta così"

Il presidente del Consiglio europeo scatena l'ira del Regno Unito e conferma la posizione di Bruxelles su non volere rinegoziare la Brexit

Ora lo scontro fra Unione europea e Gran Bretagna si fa durissimo. Alla vigilia della visita di Theresa May a Bruxelles, Donald Tusk si è lanciato in una dichiarazione che ha scatenato l'ira di profonda. Secondo il presidente del Consiglio europeo, c'è un "posto speciale all'inferno" per chi ha promosso la Brexit senza aver concepito un piano per portarla a termine.

"Mi chiedo a cosa somigli quel posto speciale all'inferno per coloro che hanno promosso la Brexit senza neppure una bozza di piano di come portarla a compimento in sicurezza", ha detto il presidente del Consiglio Ue in conferenza con il premier irlandese Leo Varadkar (guarda il video). Subito dopo quelle parole, il primo ministro d'Irlanda ha detto: "Sulla stampa britannica le daranno problemi terribili per questo".

E l'avvertimento è stato seguito da una polemica feroce da parte della stampa e della politica britannica. Londra è furiosa per le dichiarazioni di Tusk. E adesso sono in molti a volere le scuse. "Tusk dovrebbe chiedersi se ritiene che l'uso di questo tipo di linguaggio sia utile", ha detto un portavoce del governo britannico. Nigel Farage rincara la dose: "Dopo la Brexit ci libereremo di bulli non eletti e arroganti come lei e gestiremo il nostro Paese", ha twittato. Il Dup, partito nordirlandese alleato di May, ha definito Tusk come "diabolico euro-maniaco". Mentre Peter Bone, conservatore sostenitore della Brexit, ha parlato di un "insulto completamente oltraggioso".

Le parole del presidente del Consiglio europeo non sono le uniche ad aver riacceso i riflettori sulla Brexit. Il leader polacco ha infatti ribadito la posizione di Bruxelles per cui "l'accordo di ritiro non è aperto per rinegoziazioni" e "spero che domani sentiremo dalla premier Theresa May un suggerimento realistico su come porre fine all'impasse".

Commenti
Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mer, 06/02/2019 - 20:36

alla commissione UE, in tema di comicità, lo Zelig dei tempi d'oro non lega neanche le scarpe....

brunog

Mer, 06/02/2019 - 21:36

In atto c'e' una strategia ben definita, si vuole una Brexit ai ferri corti per avere un motivo di minare l'Ue alle fondamenta. E' chiaro che USA e Regno Unito faranno un'alleanza. Il motivo sara' di mettere la Germania in difficolta' e con questo la sopravvivenza dell'Eu e' a rischio. Ci sono diversi motivi ma i due principali sono rimuovere l'euro come moneta alternativa al dollaro negli scambi internazionali, e permettere alla City di Londra di servire i paesi europei senza il controllo di Brussels. Il volume d'affari della City con i paesi europei vale 12 punti del PIL inglese.

killkoms

Mer, 06/02/2019 - 22:41

che tatto!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 06/02/2019 - 22:54

E' bene che non metta mai piede in GB.

fabiocamarri

Gio, 07/02/2019 - 02:08

Avessimo fatto noi quello che ha fatto il governo inglese dal referendum in poi, l'Europa (e i giornali inglesi) ci riderebbero in faccia e ci sfotterebbero. Tusk e chi con lui ne avrà comprensibilmente abbastanza di trattare con persone che vogliono schivare furbescamente i danni che si sono auto-inflitti e che - in più - mirano a danneggiare le politiche di unificazione europee, come da tradizione. E' provato storicamente che l'Europa può unirsi (magare anche includendo gli inglesi) solo senza l'interferenza britannica. Se si vuole l'unione. Si sta con Tusk.

buonaparte

Gio, 07/02/2019 - 08:38

tutto questo perchè l'europa non ha concesso agli inglesi di far un maggior controllo ai confini della circolazione delle persone.l'europa ha detto di NO e gli inglesi veri non quelli arrivati in inghilterra negli ultimi venti anni, hanno scelto di uscire per salvaguardare la loro identità,storia,tradizioni . fra 3 anni noi tutti invidieremo l'inghilterra, perchè dopo una abbassamento del pil ritornerà ad aumentare ed avranno sia l'economia buona che la loro libertà

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 07/02/2019 - 08:39

vuole uscire anche la Italia dalla Eu? OK che esca vedremo come piangerete.